Viaggi-USA.itRisorse di ViaggioCome ottenere un rimborso per il ritardo dell’aereo? I requisiti per un risarcimento danni
Risorse di Viaggio

Come ottenere un rimborso per il ritardo dell’aereo? I requisiti per un risarcimento danni

ritardo aereo risarcimento danni
Rimborso aereo in ritardo: come fare a ottenere un risarcimento danni? Consigli per USA e voli internazionali

Il volo per gli Stati Uniti dall’Italia non è mai una passeggiata, nemmeno per chi è abituato a viaggiare. Ma se ai disagi del jet lag e alla scomodità dei voli intercontinentali (spesso durano più di 10 ore) si aggiunge anche un disguido qualsiasi accaduto in aeroporto, allora l’esperienza può davvero diventare fastidiosa e irritante. Ritardo o cancellazione del volo, coincidenza persa, mancato imbarco per overbooking, bagaglio smarrito o danneggiato: come si dice di solito, sono “cose che succedono”, ma che hanno il potere di rovinare una vacanza e di farci perdere molto tempo e denaro.

Non solo: oltre al fastidio di dover passare ore e ore in enormi e caotici aeroporti con tutti i bagagli – magari (non) dormendo sdraiati sulle sedie della sala d’attesa – spesso occorre rimbalzare da un impiegato all’altro della compagnia aerea per avere informazioni sul ritardo, e per sperare di ottenere un volo sostitutivo conveniente, un rimborso o almeno un voucher per un pasto o un pernottamento non previsto. Spesso, ahimè, ottenendo il minimo indispensabile, ovvero la sostituzione del volo e nulla più.

In questo articolo voglio darvi qualche consiglio su cosa fare quando vi capita una disavventura del genere in aeroporto durante un viaggio in America, facendo chiarezza su quali sono i vostri diritti con qualche esempio.

Voli internazionali e voli interni

rimborso aereo ritardo USA

Le combinazioni tra i voli possono essere infinite, ma – quale che sia la formula del vostro viaggio – ci sono due differenti categorie: i voli internazionali e i voli interni. Il primo caso riguarda i voli diretti tra Stati Uniti (ma vale per tutte le destinazioni!) e Italia e i voli con uno o più scali in Europa; il secondo riguarda i voli interni negli Stati Uniti e i voli con uno o più scali negli Stati Uniti. Come vedremo, i diritti del viaggiatore cambiano molto a seconda del caso preso in esame.

magliette usa e new york

Viaggi-USA SHOP: Magliette, felpe e gadget per gli amanti degli States!

Cerchi magliette, felpe e altri gadget a tema Stati Uniti, New York o viaggi on the road? Abbiamo creato Viaggi-USA Shop, il negozio per gli amanti delle bellezze degli States!

Nel caso dei voli internazionali, la Convenzione di Montreal gioca un ruolo fondamentale. Firmata anche dagli Stati Uniti nel 2003, la Convenzione è chiamata a tutelare i diritti dei passeggeri dei voli internazionali. Questi, in virtù della normativa, possono chiedere un risarcimento danni per il ritardo o la cancellazione del volo entro 2 anni dalla data di arrivo prevista o reale. Tuttavia la Convenzione di Montreal non copre le cosiddette “circostanze eccezionali”, variabili di stato in stato (ad esempio, negli Stati Uniti non vengono considerati i danni morali ma solo quelli economici).

Voli in ritardo e mancate coincidenze

Ecco cosa fare nel caso il vostro volo tra Europa e USA sia in ritardo (volo internazionale):

  • conservate la carta d’imbarco o comunque un documento che attesti il vostro numero di prenotazione volo
  • conservate tutte le ricevute per le spese extra fatte a causa del ritardo
  • chiedete i motivi del ritardo senza accettare spiegazioni generiche

Nel caso dei voli interni in USA, i diritti dei passeggeri purtroppo risultano minori e sono le compagnie aeree a decidere se fare il rimborso o no. Se, per esempio, dopo una visita di New York dovete andare a San Francisco con un volo interno e il vostro aereo accumula un ritardo, molto difficilmente otterrete un risarcimento, e anche le agenzie di rimborso aereo potranno fare poco. Se il ritardo avviene con l’aereo in pista e voi siete già a bordo, dopo 2 ore di attesa potete richiedere cibo e accesso ai bagni. Dopo 3 ore è vostro diritto scendere dall’aereo.

Un caso particolare

Ma quello illustrato non è il caso peggiore: immaginate di fare un volo internazionale dagli USA all’Europa con scalo negli USA.

Ecco un esempio concreto, capitato sulla nostra pelle: volo con 2 scali Las Vegas – Dallas; Dallas – Londra; Londra – Bologna. Se il primo volo (quello interno Las Vegas-Dallas) accumula un ritardo considerevole che vi fa perdere la coincidenza con tutti gli altri voli, quasi certamente non avrete diritto a nessun rimborso, nemmeno per le tratte successive, nemmeno per quelle tutelate dalle normative europee. Vi verrà solo offerto un volo alternativo che limiti un po’ i danni, ma il consiglio è comunque quello di conservare le carte d’imbarco e provare a trattare con la compagnia aerea per ottenere un rimborso che però, come accennato, non sono obbligati a darti e quasi sicuramente non ti daranno.

Se invece il ritardo fosse stato ad esempio sull’ultimo volo Londra-Bologna (tratta coperta dalle normativa europea, che offre più tutele) ci sarebbe stata la possibilità (comunque da verificare) di avere un rimborso anche per le tratte precedenti, tuttavia solo se operate dalla stessa compagnia aerea.

Ricordate che per avere un rimborso in caso di mancata coincidenza occorre che tutti i voli siano sotto un unico codice di prenotazione.

Voli cancellati

La casistica è abbastanza simile a quella precedente, ma l’evento può portare disagi e costi anche più ingenti, e quindi un rimborso potenzialmente maggiore. Per quanto riguarda i voli internazionali da o verso l’Europa, occorrerà avere le seguenti preoccupazioni:

  • conservare la carta d’imbarco o comunque un documento che attesti il vostro numero di prenotazione volo
  • chiedere i motivi della cancellazione nei dettagli senza accettare spiegazioni generiche
  • avete diritto a un volo alternativo. Chiedetelo subito, tenendo conto che il risarcimento verrà poi calcolato in base al ritardo totale rispetto all’orario previsto dal volo cancellato.
  • tenete conto che la compagnia deve pagare cibo e bevande ed eventuale pernottamento in hotel, oltre al trasferimento da e per l’aeroporto. In ogni caso conservate tutte le ricevute per le spese extra
  • se vi offrono sconti o voucher per viaggi sostitutivi, non accettateli o non firmate accordi se volete poi ottenere il risarcimento monetario.

Per i voli interni in USA (compreso il caso dello scalo in territorio statunitense indicato prima) vale lo stesso discorso fatto prima: i diritti del viaggiatore sono ridotti all’osso. Fatevi subito dare un volo alternativo comodo (se avevate due scali potete anche farvene dare uno che preveda un solo scalo, ma tenete conto che possono dirottarvi su altri aeroporti italiani o europei) e provate comunque a chiedere un rimborso, che però non sono tenuti a darvi. Conservate in ogni caso le carte d’imbarco e le ricevute per le spese extra per riprovarci eventualmente con l’agenzia.

Mancato imbarco

Sono vari i motivi per cui la compagnia può rifiutarsi di imbarcarti su un volo che hai acquistato, ma uno dei più comuni è l’overbooking. Per i voli internazionali, vi consiglio sempre di conservare la carta di imbarco e le ricevute per spese extra. Avete diritto a:

  • imbarco sul primo aereo utile verso la tua destinazione o nell’aeroporto di partenza
  • spiegazione dettagliata dei motivi per cui vi è stato negato l’imbarco
  • risarcimento monetario per il disagio occorso. Ovviamente viene calcolato sulla base dell’effettivo ritardo rispetto all’orario di arrivo previsto in origine.
  • cibo, bevande e pernottamento nel caso l’attesa sia prolungata

Se il mancato imbarco è su un volo interno USA, è possibile che vi diano un indennizzo, oltre al volo alternativo. In ogni caso è importante chiedere subito alla compagnia aerea i motivi per cui si è rimasti a terra e non accettare proposte o voucher di viaggio alternativi. Se non si riceve l’indennizzo, bisogna comunque conservare carta d’imbarco e ricevute per le spese extra per tentare di ricevere il risarcimento danni con un’agenzia entro i tempi previsti.

Problemi con i bagagli

In questo caso sia per i voli internazionali che per i voli interni potreste ottenere dei risarcimenti, a discrezione della compagnia aerea e nei limiti della responsabilità. La normativa USA riguarda i passeggeri dei voli gestiti da vettori statunitensi, mentre i voli internazionali tra USA e Europa sono coperti dalla Convenzione di Montreal.

  • In caso di bagaglio danneggiato, occorre conservare la carta d’imbarco e le ricevute di registrazione dei bagagli e segnalare subito il danno in aeroporto compilando un modulo di reclamo per danneggiamento bagagli. Fate esaminare alla compagnia aerea il bagaglio spiegando il danno arrecato e negoziate un risarcimento cercando di dimostrare la loro responsabilità.
  • In caso di bagaglio in ritardo, oltre a conservare i documenti sopra indicati, bisogna subito avvertire la compagnia aerea e compilare un rapporto di Irregolarità Bagaglio. Vi verrà probabilmente dato un codice di tracciamento del bagaglio che vi servirà per capire quanto ritardo dovete aspettarvi. Se nel frattempo avete l’urgenza di utilizzare oggetti che erano nel bagaglio (prodotti per igiene intima, biancheria, medicinali) e dovete ricomprarli, conservate le ricevute: la compagnia potrebbe rendervi il denaro speso se è previsto dalle loro politiche di rimborso. Quando il bagaglio arriva potete inoltrare richiesta di risarcimento.
  • In caso di bagaglio smarrito, oltre a compilare il rapporto di Irregolarità Bagaglio e conservare il numero di pratica, sarà importante preparare una lista accurata degli oggetti contenuti nel bagaglio smarrito. Se avete delle ricevute che attestano la presenza degli oggetti dichiarati nel bagaglio, fornitele come prova. Ogni compagnia aerea ha il suo regolamento, ma potete riuscire a ottenere un risarcimento.

Come fare a ottenere un rimborso?

rimborso ritardo aereo

Se in aeroporto o al ritorno a casa non avete tempo e voglia di seguire personalmente la procedura per richiedere un risarcimento alla compagnia aerea, o se più semplicemente ritenete di non essere in grado di fare valere i vostri diritti, potete affidarvi ad Airhelp, un’agenzia che fornisce assistenza ai viaggiatori che hanno questo tipo di esigenze.

Come funziona? Tramite il loro sito ufficiale potete verificare gratuitamente, in prima persona e in tempi immediati, se il vostro disguido può valere un risarcimento secondo le normative internazionali ed europee vigenti, rientrando anche nei parametri richiesti dalle compagnie aeree. In sostanza, Airhelp riceve la richiesta di risarcimento danni, verifica se il volo è idoneo e fa “il lavoro sporco”, inoltrandola alla compagnia aerea e gestendo la pratica dal primo all’ultimo momento senza alcun costo per il cliente. Possono volerci mesi, ma se l’azione va a buon fine, voi avrete un risarcimento fino a 600 euro e Airhelp tratterrà una percentuale dal rimborso che vi è dovuto. Se accedete al sito dell’agenzia dal link indicato nell’articolo, avrete uno sconto del 10%.

Accedi ad Airhelp (con sconto del 10%)

Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?

Bernardo Pacini

Bernardo Pacini

Nella vita faccio il redattore editoriale e il copywriter, e ho alle spalle alcune pubblicazioni di poesia. Tra le mie passioni, oltre ai viaggi, la letteratura, la musica sperimentale, la Fiorentina e la buona cucina.

7 Commenti

Disclaimer: I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Clicca qui per scrivere un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ciao. Io ho preso un volo Alitalia da Roma a New York con scalo a Washigton. Viaggiavo con i miei due figli di 17 anni. Il volo da Washington a New York, operato da Delta, ha subito un ritardo di oltre 4 ore. Con il reclamo a Delta ho ottenuto un credit voucher da utilizzare entro un anno di $100 per ciascun passeggero. A parte che non credo che potrò mai spendere il voucher, ma in questo caso pensi che posso ottenere una compensazione monetaria tramite un'agenzia? Si tratta di un volo interno anche se a seguito di scalo?
    Grazie

    • Ciao Piero. Come leggi nell'articolo nel caso dei voli interni è estremamente difficile ottenere un rimborso. A maggior ragione se ti hanno già accordato un risarcimento. Puoi comunque provare a utilizzare il sito indicato nell'articolo per capire se ci sono i margini per un ulteriore rimborso.


      firma viaggi-usa

      Vuoi fare un viaggio in America ma non hai tempo di organizzarlo? Scopri i nostri itinerari ebook pronti all'uso

  • L'anno scorso siamo andati in Florida e al ritorno da Miami per un guasto tecnico il volo per Milano è
    partito con ca. 11 ore di ritardo (!). Ci siamo informati ma ci è stato detto che non potevamo chiedere
    un qualche risarcimento perchè la compagnia era americana

Assicurazione Sanitaria

assicurazione sanitaria usa

Assicurazione Sanitaria America: come scegliere la polizza migliore

L'assicurazione sanitaria in America è imprescindibile, ma non è facile orientarsi fra le polizze disponibili. Quali sono i criteri con cui scegliere un'assicurazione USA? Ecco una guida dedicata all'argomento...

Noleggio Auto USA

noleggio auto stati uniti

Noleggio Auto USA: consigli per un affitto macchina Low Cost

Alcune dritte fondamentali per noleggiare una macchina negli Stati Uniti al riparo da spiacevoli imprevisti e con un occhio al portafoglio. Le compagnie migliori, la documentazione necessaria, le coeprture assicurative, costi, tipologie di auto disponibili e molto altro...

Restiamo in Contatto

American Dream Routes

Voli Low Cost USA

voli low cost stati uniti

Voli USA Low Cost: come risparmiare per il volo negli Stati Uniti

La ricerca di un volo low cost può incidere notevolmente sul prezzo totale di una vacanza negli Stati Uniti. Ecco i nostri consigli per spendere il meno possibile affidandosi alle agenzie di voli online

Prontuario Low Cost

Pacchetti Viaggio USA

tour stati uniti

Tour Stati Uniti Organizzati

Pacchetti viaggio preconfezionati e personalizzati per gli Stati Uniti dell'Est, dell'Ovest e Coast to Coast. Un elenco di viaggi organizzati pensati appositamente per scoprire gli States!

Camper USA

camper stati uniti

Come noleggiare un camper in USA?

Una guida dettagliata con tutte le informazioni necessarie per noleggiare un camper negli Stati Uniti e preparare un viaggio on the road indimenticabile!

Noleggio Moto USA

noleggio moto usa

Noleggia una moto in USA

Come noleggiare una moto per il tuo On The Road in USA?

Vai a New York?

Se stai organizzando un viaggio in USA dovrai occuparti di molti aspetti: prenotazione di voli, alberghi, assicurazione, noleggio auto, la documentazione necessaria, le modalità di pagamento, l'utilizzo del telefono, internet e molto altro... nella nostra sezione dedicata alle risorse di viaggio ti spieghiamo tutto quello che ti serve per preparare il tuo viaggio negli States

Aggiungi Viaggi-USA alla tua schermata Home

Aggiungi
×
Dove dormire a Monument Valley

Viaggi-USA Newsletter

I nostri consigli di viaggio e le migliori offerte USA per email...