Viaggi-USA.itCittà USANew York Consigli di ViaggioAlloggi New YorkDove dormire a New York spendendo poco: quartieri e zone per alloggiare a Manhattan
Alloggi New York Città USA New York Consigli di Viaggio

Dove dormire a New York spendendo poco: quartieri e zone per alloggiare a Manhattan

dove dormire a New York spendendo poco
Consigli su dove dormire a New York spendendo poco: quartieri e zone per la ricerca di hotel, alberghi e B&B

Hai scelto Manhattan come tua prossima meta per le vacanze? Ottima idea, è una città fantastica. Sei arrivato al fatidico momento della ricerca dell’alloggio e stai studiando tutta l’offerta disponibile di hotel a New York? Ti sarai reso conto che la scelta è tanto vasta quanto spiazzante; per non parlare dei prezzi, in mezzo a tutte quelle cifre astronomiche è possibile trovare alloggi economici o a buon prezzo? E la zona? Quali sono i quartieri migliori dove dormire a New York? E una volta scelta la zona, ci sono alberghi particolarmente consigliati fra cui scegliere? Cerchiamo di rispondere a tutte queste domande…

Indice dell’articolo

Alloggiare a New York spendendo poco: è possibile? Un consiglio preliminare…

Le domande più ricorrenti di chi si appresta a visitare New York per la prima volta sono le seguenti: “qual è la zona/quartiere migliore e più conveniente dove dormire a Manhattan? Dove alloggiare a New York spendendo poco? Come fare per trovare hotel economici?” Ecco allora una serie di dritte che ti consiglio di seguire:

  • Sei disposto a dormire fuori dalle zone centrali o nevralgiche? Se la risposta è sì, allora concentra la tua ricerca su quartieri periferici ma comunque ben collegati dalla metro, la zona più indicata in questo senso è Long Island City, di cui ti parlo qui.
  • Preferisci le zone centrali? Non vuoi rinunciare all’esperienza unica di risvegliarti al mattino fra i grattacieli di Manhattan o davanti al polmone verde di Central Park? Probabilmente dovrai spendere di più ma con alcuni accorgimenti puoi comunque strappare un prezzo ragionevole. Vediamo come fare…

Prima cosa da fare: controlla i pacchetti combinati volo+hotel. Molti in realtà non lo sanno ma con questo tipo di soluzione si possono ottenere risparmi notevoli. Abbiamo fatto un piccolo studio in merito e abbiamo verificato che il risparmio può andare da un minimo di 150 euro a più di 1000 euro, a seconda della tipologia di albergo e volo selezionato (più si cercano fasce alte, più si risparmia!). Per saperne di più ti consiglio di leggere l’articolo di Bernardo sulle offerte volo+hotel per New York.

Seconda cosa da fare: verifica le offerte disponibili per gli alloggi. Ve sono di 2 tipi:

  • Flash Sales e offerte a breve scadenza: si tratta di promozioni disponibili solo per determinati alloggi, rese disponibili per brevissimo tempo (solitamente 2 giorni) o in riferimento a determinati periodi dell’anno (ad esempio le festività). Permettono di risparmiare fino al 40% sulle tariffe e talvolta anche il 50%!
  • Codici Sconto: si applicano tendenzialmente a tutti gli alloggi, e hanno una scadenza solitamente più lunga; lo sconto di solito si assesta fra l’8% e il 10%.

PS: spesso usando i filtri di Booking ho trovato davvero delle buone occasioni. Ecco un esempio!

PS2: sei disposto a rinunciare al classico hotel? Allora prendi in considerazione:

Come trovare queste offerte? Occorre essere sempre aggiornati, controllando direttamente sui portali, ma non è sempre facile starci dietro, per questo le segnaliamo ogni volta nella nostra sezione promozioni USA.

Al momento, ad esempio, è disponibile un codice sconto del 5% per alloggi in tutte le destinazioni (fra cui anche New York). Per saperne di più vai a questa pagina e digitare il codice sconto HOTEL5SCONTO prima dell’acquisto.

E se non ci sono offerte? In questo caso, la soluzione migliore è quella di fare una ricerca a tappeto sui migliori portali alberghieri, facendo però attenzione alle tasse, infatti non sempre i prezzi che vedete sono quelli effettivi:

  • le tariffe di Booking non includono le tasse, che ammontano solitamente al 14.75 % del prezzo + la tassa di soggiorno (3,5 dollari a camera per notte).
  • le tariffe di Expedia e Hotels.com, gli altri 2 portali che vi consiglio di consultare, sono invece già comprensive di tasse e corrispondono quindi al prezzo finale.

Ciò non significa che le camere di Booking costino di più, ma semplicemente che il prezzo finale lo vedrai alla fine della procedura (comunque prima di fare la prenotazione). Il modo per trovare la migliore offerta è quello di verificare su almeno questi 3 portali (dove io personalmente ho sempre trovato offerte interessanti), ma è anche vero che la procedura può essere un po’ lunga e macchinosa…

Come fare per velocizzarla?

Perché non approfittare di chi fa già questo lavoro per noi? Il mio consiglio è quello di usare un sito di comparazione alberghiera che, con una rapida ricerca, permette di visualizzare con un solo colpo d’occhio i prezzi di BookingExpediaHotels.com e di tutti gli altri portali.

Il comparatore che personalmente consiglio è Hotelscombined, che ha un database davvero ampio per gli States, basti pensare che solo per New York sono disponibili più di 2300 strutture, per ognuna delle quali è possibile vedere facilmente in quale si trova il prezzo più conveniente. Cliccando sul link sotto puoi farti un’idea della facilità di utilizzo e della disponibilità di alloggi di questo sito.

Alloggi a New York di Hotelscombined

Qual è il quartiere migliore per dormire a New York?

Ecco un’altra domanda ricorrente: la risposta è che una zona migliore in assoluto non c’è. L’efficiente sistema di trasporti pubblici è in grado di trasportarti in modo sicuro ed economico in circa il 95% delle attrazioni turistiche, 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana e 365 giorni l’anno.

Questo significa che, nella scelta del quartiere per il pernottamento, i collegamenti e le distanze non sono poi così fondamentali, visto che potrai facilmente muoverti con la metro. Sincerati semmai che la fermata della metropolitana di New York non sia troppo lontana dal tuo hotel e concentrati sulla zona che rispecchia maggiormente le tue esigenze (residenziale, turistica, caratteristica, dall’atmosfera vivace ecc…) e ovviamente sul budget e le attrazioni da vedere.

dove dormire a new york e spendere poco
veduta di Central Park

Per scegliere il giusto hotel a New York (appartamento, ostello o B&B che sia) occorre dunque avere presente i principali quartieri di Manhattan: per questa ragione in quest’articolo ho cercato di descrivere tutte le zone principali, in modo da aiutarti a capire quale distretto rispecchia meglio la tipologia di vacanza che hai in mente (ogni quartiere rispecchia infatti un’anima diversa della città). Per ogni quartiere trovi inoltre alcuni hotel consigliati e, subito sotto, 2 pulsanti:

  • il primo riporta la lista alloggi disponibili nelle rispettive aree, in modo da poterti fare un’idea dei prezzi e delle strutture disponibili.
  • il secondo rimanda a tutti i pacchetti volo+hotel disponibili per i rispettivi quartieri di New York; una soluzione che, come spiegato poco sopra, permette di ottenere tariffe decisamente interessanti.

Buona ricerca!

Times Square e il distretto teatrale di Broadway

dove alloggiare a New YorkQuesta è una delle zone più famose di New York. È qui infatti che Times Square, il bivio più famoso del mondo, sorge, con la sua moltitudine di luci abbaglianti, nel bel mezzo del quartiere dei teatri, dove è praticamente d’obbligo vedere almeno uno dei famosi spettacoli di Broadway.

È sempre vicino a questa zona che troverete anche i 2 grattacieli panoramici simbolo della città, il Chrysler Building e l’Empire State Building, quest’ultimo a ridosso dalla celebre Quinta Avenue.

In questa zona di certo non soffrirete di solitudine, visto che si tratta di una delle aree più trafficate di New York, con la maggior parte delle attrazioni facilmente raggiungibili a piedi, attraverso bellissime passeggiate fra gli stupefacenti grattacieli. Se invece volete spostarvi verso altri quartieri potete sempre fare affidamento sugli eccellenti collegamenti disponibili (soprattutto la metro).

Nel complesso un’ottima soluzione dove dormire a New York. Un consiglio: per mangiare fuori o fare acquisti meglio scegliere altre zone, perché, trattandosi di un distretto turistico, i prezzi sono alti e la qualità non è delle migliori.

Vuoi saperne di più su Times Square? Guarda questo video

I miei alloggi consigliati in zona:

  • Crowne Plaza Times Square: uno degli alberghi di punta della zona di Times Square. Si tratta di una sistemazione eccellente, poiché vanta una vista mozzafiato su Manhattan, oltre a fornire ogni tipo di comfort: dalla palestra al salone privato (per le camere concierge), dalla piscina al minimarket. In poche parole, un 4 stelle che non campa certo di rendita a fronte della posizione centralissima, che permette di raggiungere tutte le attrazioni succitate in pochi minuti a piedi.
  • Hotel St. James: cosa volere di più? Un hotel centralissimo a un prezzo ottimo per la media di New York. Oltre a questo, nulla è lasciato al caso per quel che concerne l’ospitalità… questo hotel a 2 stelle non potrà vantare tutte i servizi del Crowne, ma è decisamente sopra gli standard di categoria. A me, oltretutto piace tantissimo il loro accogliente spazio biblioteca!

Cerca Alloggio in zona Times Square

trova-hotel-2

trova-volo-hotel2

Greenwich Village: alternativo e bohèmienne

dove soggiornare a new york
Il famoso palazzo di Friends al Village

Conosciuto anche come West Village, o più semplicemente The Village, questo quartiere dal carattere alternativo e bohèmienne è sicuramente uno dei più affascinanti della città. Qui, in mezzo a strade strette, vicoli acciottolati e abitazioni caratteristiche, troverete alcune fra le atmosfere più vivaci di Manhattan, con tanti artisti di strada, una vita notturna sempre attiva e un numero impressionante di ristoranti e locali aperti fino a notte fonda.

Non è un caso che questo quartiere attiri da sempre intellettuali e artisti di ogni sorta, dal movimento beat al grande Bob Dylan. Insomma, alloggiare al Village è la scelta giusta per chi ama la vita notturna, la cultura e l’intrattenimento. A chi fosse interessato a scoprire le atmosfere storiche e più autentiche del distretto consiglio il nostro itinerario su musica rock e controcultura al Greenwich Village di New York.

Vuoi saperne di più su Greenwich Village? Guarda questo video

I miei alloggi consigliati in zona:

  • Walker Hotel Greenwich Village: questo è un pregevole hotel boutique nel cuore del quartiere, del quale rappresenta l’eleganza modaiola. Gli arredi, curati nei particolari, sono in pregiato stile Art déco, e quest’atmosfera da anni Venti trasmette grande calore agli ospiti. I servizi sono impeccabili, a partire dai set di cortesia firmati.
  • Greenwich Village 2bed: 30 appartamenti con cucina e salotto, dove non manca niente. Oltre a risparmiare qualcosa in una zona comunque piuttosto costosa, prenotando un appartamento al 2bed ci si assicura un posto tranquillo e silenzioso dove riposarsi dopo il caos di Manhattan.

Cerca Alloggio in zona Greenwich Village

trova-hotel-2

trova-volo-hotel2

Fra Soho e Tribeca

Dove pernottare a New York quartieriSoHo e Tribeca sono altri 2 quartieri caratteristici, particolarmente adatti allo shopping, alle gallerie d’arte e a chi cerca ristoranti raffinati. Inoltre, si tratta di una zona piuttosto vicina a molte altre attrazioni della Downtown (Battery Park, Ground Zero e Wall Street sono raggiungibili anche a piedi).

SoHo (sigla che sta per South of Houston Street) fu l’epicentro della scena artistica newyorchese alla fine degli anni ’70. Adesso ha perso parte di questa sua peculiarità (molte gallerie d’arte sono a Chelsea), ma non poche tracce della sua passata atmosfera bohèmienne persistono ancora.

Il distretto è particolarmente interessante anche dal punto di vista architettonico: gli affascinanti edifici in ferro battuto che caratterizzano la zona hanno spinto a far dichiarare l’area quartiere storico e rendono l’intera zona un’ottima soluzione per alloggiare a New York anche dal punto di vista della gradevolezza estetica. Dove dormire?

Vuoi saperne di più su SoHo? Guarda questo video

I miei alloggi consigliati in zona:

  • Nomo Soho: un hotel da sogno in un quartiere raffinato come Soho? Forse il Nomo è la scelta giusta. L’arredamento è ispirato al film La Bella e La Bestia di Jean Cocteau, e infatti la sala ristorante è degna di una favola… contemporanea. Altre peculiarità vincenti? Il centro fitness e la spettacolare vista dai piani alti.
  • Hampton Inn – Manhattan Soho: non tutte le tasche possono permettersi camere al Nomo. Ecco dunque una soluzione più economica, ma non meno strategica: il concept dell’albergo è decisamente più alla mano, con finezze che richiamano una versione un po’ kitsch della street-art. Camere nella media, pulite e non troppo anguste (ed è raro, a New York!)

Cerca Alloggio in zona SoHo e Tribeca

trova-hotel-2

trova-volo-hotel2

Chelsea e il Garment District: per chi cerca shopping, moda e arte

dormire a manhattanConosciuto per la sua comunità gay, per le numerose gallerie d’arte, per le boutique alla moda e per palazzi ideati da artisti di fama mondiale, Chelsea è un’altra zona vivace dove soggiornare a Manhattan. Anche qui la vita notturna ha molto da offrire, inoltre, a nord-est del quartiere sorge il Garment District (distretto delle sartorie), il principale centro produttivo di capi d’abbigliamento per donne e bambini di tutti gli Stati Uniti. L’ideale per fare un po’ di shopping! Ecco dove potreste trovare un ottimo alloggio.

Vuoi saperne di più su Chelsea? Guarda questo video

I miei alloggi consigliati in zona:

  • Ace Hotel: “imprevedibilità“: ecco la parola che serve a descrivere l’ ottimo Ace Hotel. E non lo dico in senso negativo (“Damn! Manca la carta igienica!”) ma perché all’Ace Hotel piace cambiare faccia di locale in locale;  l’arredamento e la struttura dell’hotel sono originali e innovativi, essendo stati pensati da esperti di design della zona.
  • Cambria Hotel & Suites: difficilmente la sobrietà trova casa a New York, men che meno a Chelsea. Il Cambria, tuttavia, rappresenta un giusto compromesso tra le stravaganze dell’Ace Hotel e la buona accoglienza di un 3 stelle. L’ottima posizione e il prezzo abbordabile fanno il resto.

Cerca Alloggio in zona Chelsea e Garment District

trova-hotel-2

trova-volo-hotel2

Dormire vicino al verde di Central Park

soggiorni New YorkCentral Park è un immenso e affascinante parco verde dove prendersi una pausa dal tram tram quotidiano e rilassarsi in una pressoché totale quiete. Prendere un albergo in questa zona, con un affaccio sul parco, può essere davvero un’esperienza meravigliosa, non solo per lo splendido panorama di cui potrete godere, ma anche per le attrazioni presenti in zona, ad esempio il Museo di Storia Naturale e il Guggenheim.

Se siete particolarmente interessati ai complessi museali della Big Apple potete dare un’occhiata a questa lista di musei gratuiti a New York).

Vuoi saperne di più su Central Park? Guarda questo video

Alloggiare in questa zona può essere la scelta giusta se cercate quiete e tranquillità: i quartieri più movimentati saranno sempre a disposizione tramite metropolitana. Ecco qualche consiglio:

I miei alloggi consigliati in zona:

  • Park Lane Hotel: imperiosa struttura in stile europeo che più tradizionale non si può, tanto che forse una rimodernata non guasterebbe… tuttavia ve la segnalo per l’eccezionale posizione proprio davanti all’ingresso sud del parco. Immaginate che vista su Central Park si gode dalle finestre dei piani alti!
  • Wellington Hotel: se non avete pretese di gran lusso, potete scegliere questa dignitosa struttura sulla 7th Avenue, a cinque minuti da Central Park. Il rapporto qualità-prezzo è tra i migliori della zona.

Cerca Alloggio in zona Central Park

trova-hotel-2

trova-volo-hotel2

Soggiornare nell’Upper West Side

alloggi new yorkL’Upper West Side è uno dei quartieri più silenziosi e orientati alla famiglia della città, con ampi marciapiedi e un ritmo di vita relativamente rilassato; l’ideale per chi cerca una tipologia di soggiorno più residenziale e meno turistico.

L’attrazione principale qui è sicuramente Central Park, ma vi troverete anche numerosi empori e botteghe caratteristiche, nonché istituzioni culturali di grande rilievo (ad esempio Lincoln Center, Columbus Circle’s Museum of Arts and Design e American Museum of Natural History).

Vuoi saperne di più su Upper West Side? Guarda questo video

Pernottare in questo placido quartiere è una scelta da non sottovalutare. Un paio di esempi?

I miei alloggi consigliati in zona:

  • Belleclaire Hotel, un confortevole albergo arredato con stile, situato in una deliziosa stradina a pochi minuti da Central Park, nel cuore pulsante del quartiere.
  •  Hotel 99: dotato di tutto ciò che è essenziale ai fini di una permanenza tranquilla. Ottima ubicazione, molto vicino alla fermata della metro. La struttura è moderna, però è molto probabile che dobbiate utilizzare un dignitoso e pulito bagno condiviso.

Cerca Alloggio in zona Upper West Side

trova-hotel-2

trova-volo-hotel2

Alloggio nell’Upper East Side

upper-east-sideSi tratta del corrispettivo est dell’Upper West Side; i 2 quartieri sono divisi dal polmone verde di Central Park, che rappresenta per entrambi una delle principali attrazioni. L’Upper East Side è una zona residenziale, proprio come la sua cugina a ovest, dal quale si differenzia forse per il fatto che ospita un numero maggiore di VIP.

Le vie del quartiere sono bellissime e vi si trovano case molto costose, passeggiare nel distretto può essere molto piacevole e se alloggerete qui avrete la fortuna di dormire a pochi passi dal Museum Mile, la zona dei musei di Manhattan, che include strutture quali il Metropolitan Museum of Art, il Guggenheim, la Neue Galerie, la Frick Collection e molto altro.

Vuoi saperne di più su Upper East Side? Guarda questo video

Anche se si tratta della zona con il più alto concentrato di VIP in città (e le possibilità di incontrarne qualcuno sono piuttosto alte), non è detto che soggiornare nel quartiere debba essere sempre costoso. L’area è grande e non tutte le zone hanno prezzi proibitivi. Ecco alcuni esempi:

I miei alloggi consigliati in zona:

  • The Surrey Hotel: hotel lussuoso e molto costoso, dotato di un giardino panoramico stagionale. La superba raffinatezza delle finiture e la cura del dettaglio per ogni singolo particolare d’arredo lo rendono uno degli alberghi migliori della zona, per non parlare dell’eccellente servizio personalizzato e per la posizione a due passi da Central Park.
  • Courtyard New York Manhattan/Upper East Side: un po’ decentrato, ma ben collegato alle zone centrali di Manhattan. Bella la vista sull’East River e confortevoli le stanze, concepite con un design contemporaneo. Ottimo rapporto qualità-prezzo.

Se siete interessati all’Upper East Side vi consiglio di consultare la lista di alberghi qui sotto.

Cerca Alloggio in zona Upper East Side

trova-hotel-2

trova-volo-hotel2

Long Island City: dormire fuori Manhattan

hotel fuori manhattanChi l’ha detto che un hotel a New York debba essere scelto per forza a Manhattan? Se siete alla ricerca di un alloggio economico, la zona di Long Island City, nel Queens, è sicuramente da prendere in considerazione. Siamo fuori dall’area centrale, tuttavia, grazie alla metropolitana, in 15/20 minuti potrete raggiungere centri nevralgici della città come Times Square o Central Park.

Rispetto agli altri quartieri di Manhattan i costi sono ridotti e le camere più spaziose (non è impossibile spendere un centinaio d’euro a notte per una bella doppia con colazione inclusa). Inoltre, la zona è tutt’altro che priva d’interessi. Basti pensare che nei dintorni troverete il MoMa Ps1 (l’ala contemporanea del Moma) e il Museo dedicato allo scultore Isamu Noguchi.

Vuoi saperne di più su Long Island City? Guarda questo video

I miei alloggi consigliati in zona:

  • Ravel Hotel: è vero, fuori da Manhattan si risparmia parecchio, ma non è detto che la qualità del servizio si abbassi. Questo è il caso del Ravel Hotel che, situato proprio a due passi dal Queensboro Bridge, presenta locali in stile americano e un bel terrazzo panoramico con vista sullo skyline di Manhattan.
  • LIC hotel: Il LIC hotel unisce due diversi vantaggi. Il primo è sicuramente economico, essendo un onesto hotel a tre stelle a prezzi più che competitivi per lo standard di New York ; il secondo è quello legato alla posizione strategica: in poche fermate di metro si arriva infatti a Manhattan.

Cerca Alloggio a Long Island City

trova-hotel-2

trova-volo-hotel2

Mappa degli hotel consigliati a New York

Appartamenti a New York

appartamenti new york

Ad ogni viaggiatore corrisponde un diverso modo di viaggiare, e questa legge è valida anche nel caso degli alloggi a New York. Per questa ragione, non bisogna sottovalutare l’opzione dell’appartamento, che dà la possibilità di un soggiorno in città con alcuni vantaggi: ne abbiamo parlato nel nostro articolo sugli appartamenti a New York. Se credete che avere un intero appartamento a disposizione –  anche a prezzi un po’ superiori rispetto alla semplice camera d’albergo –  possa rendere più gradevole la vostra permanenza nella Grande Mela, questa opzione può essere quella vincente.

Guida alla ricerca di un appartamento a New York

Bed & Breakfast a New York

Lefferts Gardens Residence B&BEcco la soluzione intermedia: se volete comunque provare la sensazione di vivere da newyorkesi, approfittando dell’ospitalità dei locali ma al tempo stesso non ritenete fondamentale la presenza della cucina e di tutti i servizi tipici di un appartamento, allora può essere una buona idea scegliere di dormire in un Bed and Breakfast a New York. Le strutture non sono moltissime ma i prezzi spesso sono più bassi delle altre tipologie di alloggi, rivelandosi una delle scelte più adatte per chi è ala ricerca di un alloggio economico. Nella nostra guida dedicata all’argomento abbiamo selezionato una serie di B&B consigliati, oltre a suggerire alcune dritte per trovarli e prenotarli.

Guida alla ricerca di un B&B economico a New York

Le migliori risorse online per cercare un hotel a New York

Se preferisci cercare una sistemazione per il pernottamento a New York con una panoramica generale, al di là delle zone e i quartieri consigliati, puoi usare uno dei numerosi siti di ricerca alberghiera disponibili online, i 4 indicati sotto (già citati a inizio articolo) sono quelli in cui personalmente ho sempre trovato le offerte migliori. Potrai filtrare i risultati in base a prezzo, tipologia, servizi e molto altro.

Nota Bene: le tariffe di Expedia e Hotels.com corrispondono al prezzo finale, le cifre di Booking non includono invece le tasse (solitamente 14.75 % + la tassa di soggiorno).

Cerca su Booking

Cerca su Expedia

Cerca su Hotels.com

Cerca su tutti i siti

Buon soggiorno a Manhattan!

Dove dormire a New York spendendo poco: quartieri e zone per alloggiare a Manhattan
5 (100%) 2 votes
lorenzo puliti

lorenzo puliti

Affascinato dagli States fin da piccolo ho poi scoperto che c'era molto altro da scoprire... e da lì non ho più smesso

6 Commenti

Clicca qui per scrivere un commento


Assicurazione Sanitaria USA

assicurazione sanitaria usa

Assicurazione Sanitaria America: come scegliere la polizza migliore

L'assicurazione sanitaria in America è imprescindibile, ma non è facile orientarsi fra le polizze disponibili. Quali sono i criteri con cui scegliere un'assicurazione USA? Ecco una guida dedicata all'argomento...

Voli Low Cost USA

voli low cost stati uniti

Voli USA Low Cost: come risparmiare per il volo negli Stati Uniti

La ricerca di un volo low cost può incidere notevolmente sul prezzo totale di una vacanza negli Stati Uniti. Ecco i nostri consigli per spendere il meno possibile affidandosi alle agenzie di voli online

American Dream Routes

Vai a New York?