New Mexico

A cura di

“Land of Enchantment” (terra dell’incanto), questo è il soprannome di questo Stato ricco di luoghi di interesse culturali e naturali: dagli antichi pueblos dei nativi americani alle attrazioni a tema UFO, da suggestivi villaggi ispanici costruiti su altipiani a canyon, vulcani e parchi desertici. Questo e molto altro vi aspetta in New Mexico!

Il New Mexico in breve

Ecco alcune informazioni sintetiche sullo stato del New Mexico. 

Il New Mexico in breve...
  • Coordinate: 34°N 106°W
  • Estensione: 314,915 km2
  • Popolazione: 2.117.500
  • Densità: 6.62/km2
  • Nome degli abitanti: New Mexican
  • Lingua ufficiale e lingue parlate: in New Mexico si parlano inglese, spagnolo e lingue native, in particolare navajo, keres e zuni
  • Fuso orario: il New Mexico segue il fuso orario UTC-7, ma in estate con l’ora legale è UTC-6
  • Data di annessione agli Stati Uniti: 6 gennaio 1912
  • Soprannome: The land of enchantment
  • Origine del Nome: Nuovo Messico
  • Motto: Crescit eundo
  • Inno: O fair New Mexico e Asì es Nuevo México
  • Capitale: Santa Fe
  • Città più grande: Albuquerque
  • Altre città importanti: Las Cruces, Roswell 
  • Numero delle Contee: 33
  • Numero Comuni: 106
  • Stati confinanti: Il New Mexico confina con quattro stati USA: ad ovest con l’Arizona, a nord con il Colorado, a nord-est con l’Oklahoma e a est e sud-est con il Texas. Inoltre condivide con lo Utah un punto, il Four corners monument. A sud confina con il Messico.
  • Monte più alto: Wheeler Peak (4013 m)
  • Isole più importanti: Non ha isole
  • Parchi Nazionali: Carlsbad Caverns National Park e White Sands National Park

Itinerari in evidenza

Città principali del New Mexico

Albuquerque cosa vedere

Albuquerque in New Mexico: cosa vedere fra Old Town e Balloon Festival

In questo articolo vi parliamo di Albuquerque, dai locali affettuosamente ribattezzata ABQ, capoluogo della Bernalillo County e città più grande del New Mexico. Andiamo a scoprire tutti i segreti di questa località che sa riservare molte sorprese a coloro che vorranno visitarla. È bello quando i sogni si realizzano; finalmente nel nostro itinerario lungo la west coast siamo arrivati a visitare…

Roswell New Mexico Cosa Vedere

Roswell New Mexico: visitiamo la città famosa per l’incidente ufo del 1947

“Greetings from Roswell” Questo è il messaggio impresso sulla cartolina che abbiamo appena acquistato. Siamo nel centro-sud del New Mexico pronti a raccogliere tutte le informazioni possibili per rispondere alla domanda: perché una cittadina apparentemente normale e poco conosciuta come questa ha attirato su di sé l’attenzione internazionale ed è diventata famosa nel mondo? A quanto pare qualcuno l’ha trovata…

Altri spunti per il tuo viaggio in New Mexico

New Mexico (USA): informazioni sullo Stato

Etimologia del nome, motto, soprannome

Il nome del New Mexico ha origine dalla provincia dell’impero spagnolo Nuevo México, che è rimasta nel nome anche dopo l’indipendenza del Messico e infine nello stato USA.

Il motto in latino, Crescit eundo, significa letteralmente “Cresce nell’andare” ed è stato scelto dal segretario del Territorio del New Mexico William Ritch nel 1882, il quale però non ha scritto le motivazioni della scelta. Certo è che Ritch copiò queste parole dal celebre scritto “De rerum natura” del filosofo latino Lucrezio. La rivoluzione di questo testo fu che Lucrezio iniziò a spiegare alla gente i fenomeni naturali, tra i quali i fulmini dei quali scrisse appunto “Crescit eundo”, (“Cresce man mano che procede”), formula che vorrebbe descrivere il modo in cui le saette si ampliano nel cielo durante i temporali. Non si sa il motivo esatto della scelta di Ritch, ma alla gente del New Mexico piace dire che nella loro terra natale la vita è dura e se qualcosa di buono succede è perché ti sei dato da fare a realizzarlo: la vita, come un fulmine, cresce mano mano che si va avanti.

The land of enchantment, la terra dell’incanto, è il soprannome di questo stato. Lo si deve alla ricchezza di culture che lo compongono, da quelle dei nativi americani a quelle europee, oltre che dei paesaggi che ne caratterizzano il territorio. Come succede per altri stati, anche il New Mexico ha altri soprannomi non ufficiali, fra i quali “Lo stato dei cactus” o “Lo stato spagnolo”.

Geografia

Sebbene nell’immaginario comune sia rappresentato come un luogo prettamente arido e desertico, il New Mexico ha una grande varietà di ambienti naturali e paesaggi molto diversi fra loro. In effetti ci sono aree molto aride e zone tipicamente desertiche, fra cui le simboliche dune del White Sands National Park, tuttavia troviamo anche vaste aree boschive (quasi un terzo dello stato è coperto da foreste), imponenti montagne e grandi pianure.

Estensione e regioni che caratterizzano il New Mexico

Con i suoi 314,900 km2 il New Mexico è il quinto stato più esteso degli USA. Dal punto di vista geografico lo si può dividere in tre grandi zone. A occidente troviamo il Colorado Plateau, un altopiano dove si alternano pianure e montagne, ampie valli e stretti canyon. Al centro-nord dello stato ci sono le Montagne Rocciose, precisamente l’ultima propaggine meridionale di questa mastodontica catena montuosa. Qui troviamo anche la vetta più alta dello stato, il Wheeler peak. Ad sud-est le sconfinate pianure, che si estendono verso il Texas.

La gran parte della popolazione si concentra lungo il corso del Rio Grande, quindi lungo la direttrice nord-sud, più o meno a metà dello stato.

Caratteristiche del territorio

Il territorio del New Mexico è principalmente di tre tipi. La parte settentrionale è prevalentemente montuosa ed è lì che si concentra la maggiore biodiversità e varietà di paesaggi. Le verdeggianti Rocky Mountains ed il variegato territorio del Colorado Plateau sono divisi dal corso del Rio Grande, che con i suoi affluenti crea l’area più fertile dello stato. Le pianure orientali cambiano aspetto a seconda della presenza dei fiumi. Il Pecos in particolare dà origine ad aree verdi e fertili, mentre alcune zone risultano più aride. Il sud-ovest è invece desertico, con la presenza del Chihuahuan Desert al confine con il Messico e l’Arizona.

Monti, laghi e fiumi più importanti

Il New Mexico vanta numerose cime di rilievo. Fra le trenta montagne più alte dello stato, 26 superano i 3000 metri ed una, il Mount Wheeler, arriva a 4013 metri.

I due laghi più grandi dello stato, Elephant Butte Reservoir (147 km2) e Lake Navajo (63 km2), sono in verità dei bacini artificiali creati con delle dighe. Fra i laghi naturali, il più grande e importante è il William Lake (33 km2), un incantevole lago alpino situato nella Carson National Forest.

Il Rio Grande è il principale fiume dello stato, oltre ad essere il quarto fiume più lungo degli Stati Uniti. Nasce in Colorado, attraversa tutto il New Mexico da nord a sud e poi segna il confine fra Messico e Texas. Fra i suoi maggiori affluenti c’è il fiume Peco e in generale il bacino del Rio Grande è quello che comprende la maggior parte dei fiumi del New Mexico. Ci sono poi alcuni fiumi che si dirigono verso est, e fanno parte del bacino del Mississippi, ed altri che si dirigono verso ovest e sono compresi nel bacino del Colorado. Fra questi ultimi è molto importante il fiume San Juan, che è il più grande affluente del fiume Colorado ed è famoso per aver originato il Gooseneck State Park (che comunque si trova in Utah).

Capitale e città principali

La capitale del New Mexico è Santa Fe, ma con i suoi 68 mila abitanti non è la città più popolosa dello stato, come del resto accade per buona parte degli USA. La città di maggiori dimensioni è Albuquerque, che conta circa 550 mila abitanti, seguita da Las Cruces di circa 100 mila e Rio Rancho (circa 88 mila) che comunque fa parte della grande area metropolitana di Albuquerque.

Clima

Il clima del New Mexico è in linea generale secco e temperato, ma si riscontrano microclimi diversi a seconda dell’area geografica. In particolare, il nord-ovest che è montuoso registra una quantità di precipitazioni decisamente più elevato rispetto al sud-est. Neve e pioggia non mancano quindi sulle montagne, che alimentano fiumi e torrenti, mentre le pianure orientali e soprattutto l’area desertica meridionale sono decisamente più aride.

Come temperature, la media dello stato varia dai 32° della massima di luglio ai -5° della minima di dicembre, ma anche queste sono diverse a seconda delle zone e dell’altitudine. Prendendo in considerazione la zona più popolosa (l’area metropolitana di Albuquerque e in generale il corso del Rio Grande), i dati sono questi. In estate una minima media di 15/16° e una massima media di 37/38°. In inverno una minima media di -9/-10° e una massima media di 16°.

Fauna

Il territorio molto variegato ha come conseguenza la presenza di una vegetazione diversificata e quindi anche di una distribuzione della fauna che cambia da zona a zona. Nelle aree montuose abbondano grandi mammiferi come orsi, puma, cervi, alci e bighorn, oltre a linci, coyote e diversi roditori. Troviamo invece i bisonti nelle praterie orientali, mentre nel deserto l’animale più caratteristico è un uccello: l’iconico roadrunner.

Come muoversi in New Mexico

Il New Mexico è attraversato da due grandi autostrade che si incrociano ad Albuquerque. La I-25 corre da nord a sud, dal Colorado fino al confine con il Messico, seguendo in buona parte il corso del Rio Grande e passando sia per la capitale Santa Fe sia per l’area metropolitana di Albuquerque. Qui incrocia la I-40 (che si sovrappone all’antica Route 66) che va invece da est ad ovest collegando Texas e Arizona. Se si viaggia in New Mexico in auto si deve senza dubbio far riferimento a queste grandi direttrici, le cui diramazioni consentono poi di spostarsi verso tutti i punti d’interesse. A questo proposito, per sapere quali sono le principali attrazioni lungo la Route 66 nello stato del New Mexico, il rimando è a questo articolo.

Per muoversi verso est è molto importante anche la US-380, che dalla I-25 corre verso il Texas nella metà meridionale dello stato. Nella direzione opposta invece sono due le strade di rilievo che dalla I-25 vanno verso l’Arizona: la I-10 che va verso Tucson e si sviluppa nella parte meridionale dello stato, e la US-60 che corre parallela a metà fra quest’ultima e la I-40.

Storia

La storia del New Mexico ha origine con i Paleo-indiani che erano presenti su queste terre già fra il 21.000 e il 23.000 a.C., a cui hanno fatto seguito differenti culture di nativi, tra cui i Mogollon e gli Ancestral Pueblo. Di essi si hanno ancora oggi molte testimonianze e il New Mexico è fra gli stati americani che più ha conservato le emergenze storiche legate ai popoli nativi. Leggete il nostro articolo dedicato ai Pueblos del New Mexico!

Gli europei arrivarono a metà del 1500, con il cercatore di miniere d’oro Francisco de Ibarra, il quale diede il nome a queste terre dicendo di aver trovato un Nuovo Messico. Il primo insediamento permanente realizzato dagli spagnoli fu la capitale San Juan de los Caballeros, eretta nel 1598 nella zona di San Gabriel de Yungue-Ouinge. Dodici anni dopo, nel 1610, venne invece fondato l’insediamento di La Villa Real de la Santa Fe de San Francisco de Asìs, oggi più semplicemente conosciuta come Santa Fe, attuale capitale dello stato.

Nel 1821 questa parte di impero spagnolo entrò a far parte del Messico divenuto indipendente e nel 1836 la Repubblica del Texas rivendicò la parte ad est del Rio Grande, ma non ebbe successo. L’Ottocento fu un secolo travagliato, con territori contesi fra Messico, Francia e Stati Uniti. In questo periodo nacquero proprio qui alcune leggende come il fuorilegge Billy the Kid. Il 6 gennaio 1912 il Congresso degli Stati Uniti ammise il New Mexico nell’unione, dopo 60 anni dalla prima volta in cui la statualità era stata resa ammissibile, ma con diverse criticità fra cui il fatto che gran parte della popolazione era “aliena”, cioè messicano-americana. E a proposito di alieni, conoscete la famosa storia del presunto incidenteDue cose spesso legate fra loro nei parchi statali o nazionali UFO a Roswell?

La grande scoperta petrolifera del 1928 portò una grande mole di lavoro con una prospettiva di ricchezza. Ancora oggi è proprio quell’estrazione petrolifera che si basano molte delle entrate economiche dello stato.

Economia

L’estrazione di petrolio e gas è la fonte economica di maggior rilievo per New Mexico, che rappresenta il secondo maggior produttore di petrolio e nono di gas naturale negli USA. Non mancano altre fonti di reddito, tra cui il turismo, che però non pareggia con quello di altri stati vicini, sebbene sia abbastanza sviluppato.

In effetti, il New Mexico non è uno stato ricco: risulta essere uno degli stati USA in cui si registrano le maggiori criticità legate al tasso di povertà, che è maggiore solo in Louisiana e Mississippi.

Turismo

Il turismo nel New Mexico è legato soprattutto a tre fattori: la natura, l’eredità culturale dei nativi (spesso legate fra loro nei parchi statali o nazionali) e la Route 66.

I National Park sono soltanto due – Carlsbad Caverns e White Sands – ma la grande presenza di testimonianze storiche fa sì che in New Mexico siano stati istituiti ben 13 National Monument, ai quali si può accedere sempre con la tessera parchi. Si tratta di Organ Mountains–Desert Peaks, Prehistoric Trackways, Gila Cliff Dwellings, Salinas Pueblo Missions, El Malpais, El Morro, Petroglyph, Kasha-Katuwe Tent Rocks, Bandelier, Fort Union, Rio Grande del Norte, Capulin Volcano ed Aztec Ruins. Non vanno dimenticati i 35 State Park e molti altri luoghi di interesse sia storico sia naturalistico, uno su tutti la Shiprock Formation, che attraggono ogni anno turisti locali e internazionali.

Come anticipato, abbiamo anche approfondito tutto ciò che riguarda la Route 66 in Nex Mexico. E, se siete fan come noi di Breaking Bad e Better Call Saul, sappiate che è possibile fare un tour alla volta dei luoghi di Albuquerque e dintorni in cui sono state girate la serie. Ecco qua un articolo a riguardo.

Sport

Il New Mexico non è fra gli stati che più si distinguono per lo sport. In effetti, non ospita nessuna squadra professionista che sia iscritta nelle leghe maggiori. L’unica sorta di eccezione riguarda il baseball: gli Albuquerque Isotopes, sono affiliati ai Colorado Rockies di Denver.

andrea cuminatto
Andrea Cuminatto

Giornalista e viaggiatore. Parlo spagnolo, inglese e sto imparando il russo. Più che vedere i luoghi, amo conoscere chi li abita.

AMERICAN DREAM ROUTES