Coast to Coast in moto: consigli per organizzare il tour

Maggio 7, 2020 /
coast to coast in moto

Il coast to coast in moto è un altro dei miti del viaggio americano. Attraversare gli Stati Uniti da una costa all’altra su una Harley Davidson come un vero biker è quel tipo di esperienza che suggerisce un innato senso di libertà, tuttavia questo tipo di on the road richiede una pianificazione molto più attenta di quella necessaria per gli usuali viaggi in macchina.

Non stiamo parlando della programmazione dell’itinerario, per cui potete rifarvi alle nostre indicazioni su un coast to coast USA, ma di tutte quelle limitazioni pratiche che impongono a qualsiasi motociclista di organizzarsi bene prima di battere la strada.

Ecco allora i nostri consigli su come preparare un coast to coast in moto:

Indice dei contenuti dell’articolo:

L’abbigliamento giusto per un Coast to Coast in moto?

L’abbigliamento più affascinante è quello tipico da motociclista, che contempla la classica giacca di pelle, con guanti, occhiali scuri e stivali (avete mai visto un biker con le infradito?).

Ma sono veramente questi gli indumenti più adeguati? Il punto è che attraverserete tutti gli USA, passando da climi e temperature molto diverse fra loro. Vi immaginate a percorrere la valle della morte in piena estate, dove la temperatura può toccare anche i 50 gradi, con questo tipo di abbigliamento?

La verità è che la scelta dei vestiti deve essere misurata attentamente in base al clima che affronterete, che molto probabilmente varierà molto a seconda delle tappe e dell’itinerario programmato.

on the road in moto

Dovrete quindi organizzarvi in modo da portarvi dietro il necessario per affrontare eventuali intemperie e sbalzi di temperatura, il tutto facendo però attenzione a non caricarvi di troppe cose, perché lo spazio sarà per forza di cose ridotto (siamo in moto dopotutto…).

Portate quindi con voi sia pantaloni lunghi che corti, un po’ di magliette leggere, almeno una felpa, un impermeabile, un giubbotto più pesante se vi avventurate verso rotte montanare, un buon vecchio paio di stivali e delle scarpe più leggere.

Il consiglio in sostanza è quello di organizzarsi in modo da vestirsi a strati, una soluzione che molto probabilmente migliorerà il livello di comodità del vostro road trip in moto.

Come preparare i bagagli?

Quale tipologia di borsa?

Prima di partire, avrete bisogno di qualche borsa da montare sulla moto. Potrete scegliere fra:

  • borse laterali: quelle che poggiano a cavalcioni sul sedile riversando su entrambi i lati della ruota posteriore
  • borse da serbatoio: come dice il nome, si poggiano sopra il serbatoio del carburante e sono spesso dotate di finestrine in plastica trasparente molto comode per visualizzare le mappe.
  • Borse posteriori: posizionate dietro centralmente, rappresentano un’ulteriore opzione per il trasporto.

Borsa rigida o morbida?

Le borse rigide offrono più protezione dagli agenti atmosferici rispetto alle borse morbide, ma sono anche più costose e pesanti, inoltre l’istallazione può essere più impegnativa. Detti i pro e i contro… a voi la scelta!

Tutto un problema di equilibrio: come stabilizzare il peso

Quando si carica la moto per un coast to coast USA, ponete sempre gli oggetti più pesanti sul fondo e quelli leggeri in cima in modo da centralizzare il peso. Se non disponete di borse o borse da serbatoio, può essere un’ottima idea fissare tutto con l’utilizzo di reti elastiche apposite.

E il casco?

È obbligatorio?

In diversi stati americani il casco non è obbligatorio, tuttavia per chi guida le moto a noleggio il casco è sempre obbligatorio.

Quale tipo di casco?

Ne esistono di 3 tipi:

  • A copertura integrale con la visiera
  • A copertura parziale senza visiera e senza parte inferiore
  • A mezzo guscio, che copre solo la parte superiore della testa

Il consiglio è quello d’indossare sempre il modello integrale (anche se può essere caldo in alcune zone nei mesi estivi) per avere garantita una massima protezione, non solo contro gli infortuni, ma anche dagli agenti atmosferici.

Deve essere omologato?

Sì, il casco che userete durante il vostro on the road in moto deve essere omologato, questo è il motivo per cui generalmente non si consiglia di portarselo da casa. Anche se è identico ai modelli americani, la polizia potrebbe farvi delle storie. Una buona idea può essere acquistarlo direttamente in America, per un prezzo fra i 50-100 dollari.

Qual è il comportamento da tenere in motocicletta?

Oltre al rispetto generale del codice della strada americano, prestate particolare attenzione a:

  • Non svicolare facendo serpentine fra le corsie, la polizia americana è onnipresente, anche se non la vedete!
  • Non affiancare le macchine incolonnate, piuttosto comportatevi come foste una vera e propria macchina, in fila come le altre.
  • Salutare gli altri motociclisti che incontrate lungo il percorso.

Avere un kit di riparazione

Viaggiare muniti di un bel kit di riparazione non è affatto una cattiva idea, l’imprevisto è sempre dietro l’angolo. Per farvi un’idea di quello che potrebbe servirvi date un’occhiata a questo articolo.

Come noleggiare una moto negli USA?

Per avere un’idea dei prezzi per il noleggio di una moto per un tour on the road negli States, potete dare un’occhiata a questa pagina, Se invece siete alla ricerca di idee e spunti per l’itinerario da percorrere vi segnaliamo il diario di viaggio di Elisa “West Coast in moto“, il nostro approfondimento su come percorrere la Route 66 in moto e tutta la nostra sugli itinerari on the road USA, in particolare quella dedicata al Coast to Coast. Buon viaggio!

Prenota la tua moto in USA


Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?


lorenzo puliti
lorenzo puliti

Affascinato dagli States fin da piccolo ho poi scoperto che c'era molto altro da scoprire... e da lì non ho più smesso

Leggi prima di lasciare un commento

I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

8 commenti su “Coast to Coast in moto: consigli per organizzare il tour”

  1. Ciao,
    sono un motociclista da sempre e per il mio 60° vorrei organizzare un viaggio in moto, che sia "memorabile" e dalla durata di circa 30 gg ( e se necessario anche 1 settimana in più).
    Vorrei, ovviamente, vedere più cose possibili.
    Pensavo di partire da Los Angeles ed arrivare fino a new York.
    Quale itinerario mi consigli?
    Mi dai una mano a costruirne uno?

    Grazie

    Rispondi
  2. Ciao Lorenzo, io e mio marito viviamo attualmente in Florida e vorremmo organizzare per dicembre 2016 un coast to coast fino a Los Angeles o S. Francisco.
    Saremmo noi due e i nostri due cani di taglia medio/grande, pertanto intendiamo affittare una roulotte da portarci dietro con il nostro pick up.
    Penso la roulotte sia meglio del camper perche' una volta sganciata ci si puo muovere in macchina.
    Purtroppo dicembre non e' il periodo ideale per visitare i parchi ma non abbiamo altri periodi dell'anno disponibili.
    Volevo sapere se tu o qualche altro appassionato di viaggi in Usa ha qualche consiglio per questo tipo di viaggio (0vvero viaggiare in roulotte e viaggiare con cani) per il quale trovo pochissime informazioni.
    E, visto il periodo, quali tappe consigli e quali e' meglio evitare.
    Pensiamo sia meglio volare sull'altra costa e poi partire da la perche abbiamo solo 40 giorni e credo che non siano sufficienti per fare andata e ritorno.... consigli?
    Grazie a chi mi aiutera' a realizzare questo sogno...

    Rispondi
    • Ciao Luana, purtroppo non ho esperienza di viaggi con cani e in roulotte, mi spiace non poterti essere utile in questo senso. Su questo sito però puoi trovare alcuni approfondimenti utili per pianificare un tour invernale dei parchi. Eccoli:
      Come visitare i parchi in Inverno
      Itinerario invernale in California
      Per quanto riguarda l'itinerario, con 40 giorni potresti anche fare andata e ritorno ma direi che non ti conviene, prendendo l'aereo da San Francisco o Los Angeles per tornare in Florida ti godrai molto di più il viaggio!


      itinerari viaggi-usa

      Vuoi fare un viaggio in America ma non hai tempo di organizzarlo? Scopri i nostri itinerari ebook pronti all'uso

      Rispondi
    • LUISA
      ciao Lorenzo io e mio marito siamo due motociclisti e quest'anno abbiamo deciso di farci un viaggio in America
      Premetto che non e' il primo che facciamo in America in moto, quest'anno abbiamo pero' deciso di andarci da soli
      Noleggeremo 1 moto e faremo da Chicago Milwaukee poi proseguiremo per Spirit Lake Mount Rushmore Cody Buffalo Yellowstone
      Antilope Canyon ,in mezzo ci sono molte altre tappe fino ad arrivare a
      Las Vegas . guardando anche in internet non si trovano tanti suggerimenti su queste mete o meglio sulle strade da percorrere, mi sapresti indicare dei link o dei libri da poter consultare per non perderci niente durante il tragitto !!!!
      Dimenticavo questo viaggio lo faremo in Agosto dal 5 al 22
      Grazie si accetta qualsiasi suggerimento

      Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AMERICAN DREAM ROUTES
Dove dormire a Monument Valley

Viaggi-USA Newsletter

I nostri consigli di viaggio e le migliori offerte USA per email...

Proseguendo su questo sito accetti i cookie necessari al funzionamento e alle finalità illustrate nell'informativa.