Isola di Oahu: cosa vedere e come organizzare le vacanze

Gennaio 29, 2020 /
Isola di Oahu Cosa Vedere

Avviso COVID
A causa del COVID-19 alcune informazioni presenti nei nostri articoli (ad esempio gli orari di apertura di determinate attrazioni) potrebbero non essere aggiornate. Gli Stati Uniti hanno da poco annunciato la riapertura delle frontiere. Per saperne di più visitate la nostra pagina sul Travel Ban USA, che teniamo costantemente aggiornata.

Oahu, The Gathering place (il luogo in cui stare insieme); oggi ci inoltriamo alla scoperta di una delle principali isole dell’arcipelago delle Hawaii, resa famosa dalle splendide spiagge di Honolulu, le riserve naturali e il porto di Pearl Harbor. Ma quest’isola offre molto di più! Ecco la nostra guida su cosa vedere a Oahu. 

Visitare Oahu: come arrivare e come muoversi

Il nostro viaggio ci porta in pieno oceano Pacifico ad Oahu, la terza più grande isola dell’arcipelago delle Hawaii, lunga 78 chilometri e larga 48, formatasi nei secoli ad opera di due scudi vulcanici ora estinti. Il suo punto più alto è il monte Ka’ala che raggiunge 1.220 metri. La parte sud è la zona più popolata dell’isola nella quale vivono i due terzi della popolazione hawaiana. Ohau si raggiunge tramite l’aeroporto internazionale di Honolulu (300 Rodgers Blvd.) facendo almeno uno scalo negli Stati Uniti continentali.

Voli disponibili per Oahu

La capitale Honolulu, a cui viene automaticamente associata la famosa spiaggia cittadina di Waikiki, merita di essere visitata se possibile per più di un giorno, ma sarebbe un peccato non approfondire la conoscenza di Ohau e proprio per questo consigliamo di noleggiare un’auto in modo da non perdere le sue bellezze. La capitale può essere un’ottima base per le escursioni giornaliere, è ben fornita di servizi e anche le aree più lontane distano solamente un’ora circa, quindi tutto è a portata di mano.

Come organizzare la visita ad attrazioni ed escursioni… risparmiando?

Leggendo questo articolo capirete presto che di cose da vedere a Oahu ce ne sono molte e l’alto numero dei luoghi di interesse presenti sull’isola potrebbe alla lunga pesare notevolmente sul vostro portafoglio. Per risparmiare sul costo delle attrazioni a pagamento e delle escursioni esiste una valida soluzione, la Oahu Go Card, un pass turistico che include oltre 30 attrazioni che permette di risparmiare fino al 55% sul prezzo d’ingresso.

Prezzi della Oahu Go Card

Isola di Ohau: cosa vedere

Oahu cosa vedereOltre all’area della capitale Honolulu, l’isola è divisa in altre quattro regioni: la Windward Coast, la zona costiera a est con spiagge e aree verdeggianti, la North Shore, la costa nord patria del surf, la Leeward Coast, la zona ad ovest con paesaggi rurali, spiagge e campi da golf, e la Central Oahu, la zona centrale con le sue fertili valli, campi di canna da zucchero e piantagioni d’ananas. Il nostro tour inizia a est, prosegue a nord, poi a ovest e si conclude in centro.

La capitale Honolulu

Waikiki Beach Oahu
Waikiki Beach Oahu

Honolulu è la città più grande di tutte le isole Hawaii, nonché il capoluogo dell’arcipelago. Tappa imprescindibile fra le cose da vedere a Oahu, vanta numerosi luoghi di interesse, quali la meravigliosa spiaggia di Waikiki, una downtown ricca di edifici storici, il porto cittadino (Honolulu harbor) dove visitare uno dei più importanti musei di tutto l’arcipelago, una delle chinatown più antiche di tutti gli States e molte altre attrazioni.

Honolulu è anche la base ideale per spostarsi verso Pearl Harbor, il porto lagunare conosciuto in tutto il mondo per l’attacco giapponese durante la Seconda Guerra Mondiale. Il sito ospita il memoriale Uss Arizona Memorial in ricordo delle vittime ed è una delle attrazioni più visitate dai turisti.

Visto il vasto numero di luoghi di interesse di Honolulu e dintorni, abbiamo dedicato un approfondimento all’argomento, per maggiori dettagli date dunque un’occhiata al nostro articolo su cosa vedere a Honolulu.

Attività e tour disponibili per Honolulu

Windward Coast

Spiagge Oahu Hanauma Bay
Hanauma Bay

Siamo quindi nella Windward Coast e cominciamo “alla grande” riempiendoci gli occhi con lo splendore di Hanauma Bay Natural Reserve, (101 Hanauma Bay Rd.) una meravigliosa baia circolare, formatasi all’interno di un cono vulcanico. Non stupisce che nel 2016 sia stata votata come best beach degli Stati Uniti. Questo sito naturale è un luogo rinomato per la sua spiaggia e le acque cristalline ideali per lo snorkeling. Con un pizzico di fortuna si possono ammirare le testuggini marine e i pesci pappagallo. Queste acque sono anche la “culla” per le baby tartarughe.

Essendo un paradiso naturale è importante preservare la flora e la fauna perciò è vietato toccare i coralli e tutte le specie viventi. Questa riserva si visita a pagamento (7.50 $) ed è chiusa il martedì, il giorno di Natale e il primo giorno dell’anno. Data la sua bellezza alcune scene di film e serie televisive sono state girate qui, ad esempio Magnum P.I.

Accanto alla baia di Hanuma, ad Alona Point, si trova Halona Blowing Hole, una formazione rocciosa da cui fuoriesce un violento getto d’acqua. Questo fenomeno si crea nei giorni ventilati quando la marea è alta. La brezza dell’oceano spinge le onde verso la riva e la barriera creata dalle formazioni rocciose innalza l’acqua attraverso una cava che funge da bocca per il geyser. Molti anni fa, quando i vulcani erano attivi, la lava scorreva fino all’oceano ad Alona Point. I canali di lava fusa hanno creato la formazione rocciosa del Blowing Hole.

In questa zona in inverno passano le megattere. Nei pressi di questa attrazione naturale si trova anche la spiaggia denominata Blowing Hole beach. Si raccomanda vivamente a chi nuota di fare attenzione a non avvicinarsi troppo al getto d’acqua e si raccomanda di mantenere le distanze di sicurezza anche fuori dall’acqua rispettando la segnaletica.

Oahu Hawaii cosa vederePoi, dalle creazioni della natura alla meditazione il passo è breve. Siamo al Byodo–In Temple (47-200 Kahekili Hwy.–Kaneohe ), replica dell’omonimo tempio che si trova a Uji in Giappone. È stato costruito nel giugno del 1968, cent’anni dopo l’arrivo dei primi immigrati giapponesi alle Hawaii. Questo tempio, non attivo religiosamente, è un luogo di serenità ai piedi delle montagne Ko’olau. All’esterno si trova la Brass Peace Bell, una grande campana in ottone del peso di 3 tonnellate che viene fatta suonare con l’apposito bastone.

La campana è venerata per la melodia del suono che infonde profonda calma e pace eliminando le negatività dalla mente. Nel terreno intorno all’edificio si trovano aree verdi lussureggianti con pavoni e un laghetto di carpe. L’area del tempio è spesso usata per celebrare matrimoni. Parecchi episodi della già citata serie di Magnum P.I. e anche di Hawaii O-5 sono stati girati proprio qui.

Visitare Oahu
Kualoa Ranch

Ci piace segnalare il Kualoa Ranch (49-560 Kamehameha Hwy.-Kaneohe), una riserva naturale privata gestita a livello familiare da sei generazioni. E’ anch’esso un luogo ideale per matrimoni, scene di film e serie TV sebbene l’attività principale di questo ranch si basi sull’allevamento del bestiame. La proprietà è talmente vasta da spaziare dalle montagne alla costa. I visitatori sono i benvenuti e possono godere della bellezza dell’ambiente, fare equitazione e provare il brivido della teleferica fra gli alberi (zip line).

Tutti i tour per Kualoa Ranch

La natura mostra tutta la sua esplosività all’Ho’omaluhia Botanical Garden (45-680 Luluku Rd.-Kanehoe), un giardino pluviale con piante appartenenti principalmente a zone tropicali. Allo stesso modo i giardini Haiku Gardens (46-336 Kamehameha Hwy.-Kanehoe) sono una gemma lussureggiante nella Haiku Valley, una valle a forma di anfiteatro. Questi giardini sono richiestissimi per celebrare matrimoni e per il ristorante Haleiwa Joe’s inserito in quello splendido scenario.

Gli amanti del mondo marino apprezzeranno il Sea Life Park Hawaii (41-202 Kalanianaole Hwy.-Waimanalo) per un incontro ravvicinato con pinguini, delfini, razze, leoni marini e squali. Nel punto più a sud–ovest di Oahu si trova il Makapuu Point Light (nei pressi di Waimanalo), un faro alto 14 metri all’interno di una torre cilindrica bianca circondata da un balcone e sormontata da un tetto rosso. Un camminamento di media difficoltà lungo poco più di tre chilometri porta al faro che si affaccia all’oceano.

spiagge OahuUna sosta alla spiaggia di Kailua, chiamata Lanikai beach, conclude la visita di questa parte di Oahu; nonostante sia priva di un parcheggio nelle vicinanze, non disponga di toilette e non sia previsto un servizio di salvataggio, questa piccola spiaggia attira gli amanti del mare per la sua sabbia bianca soffice come il talco e le sue acque dalla temperatura piacevole che oscilla generalmente fra i 24 e i 26 gradi. Questa è un’ottima posizione da cui osservare il sorgere della luna.

North Shore

Oahu cosa vedereNella North Shore l’attrazione più famosa e di conseguenza la più visitata è il Polynesian Cultural Center (55-370 Kamehameh Hwy.-Laie). In questo centro culturale studenti universitari originari delle isole polinesiane Hawaii, Tahiti, Fiji, Tonga, Samoa e Aotearoa (nome maori della Nuova Zelanda) rappresentano la loro terra. Ad ognuna di esse è dedicata una sezione dell’area e, attraverso le varie esibizioni a cui si sceglie di assistere, s’impara come accendere il fuoco, estrapolare il latte di cocco dalla noce, creare le collane di fiori (lei), scalare un’alta palma, poi si ascoltano i tamburi delle isole Tonga, si assiste ai balli tahitiani e alla danza tradizionale neozelandese denominata haka.

Biglietti per il Polynesian Cultural Center

I più coraggiosi possono farsi fare un tatuaggio temporaneo in stile maori. Da non perdere le dimostrazioni che coinvolgono il pubblico e che sono studiate per dare vita a divertenti siparietti; da non perdere neppure la sfilata pomeridiana su zattere e barche a cui partecipano tutti i gruppi polinesiani nei loro costumi. Questo centro riproduce anche gli ambienti delle sei isole rappresentate e fra di essi c’è anche un tempio fijiano. Naturalmente, chi lo desidera, può fare shopping.

Waimea Valley OahuUn altro “must” del centro è il luau, lo spettacolo di balli e canti tipici con cena inclusa. Il parco si visita in una giornata. Ad Ohau è tutto un susseguirsi di bellezze. Le onde di Waimea Bay rappresentano un paradiso e un richiamo irresistibile per gli amanti del surf. I mesi migliori per praticare questo sport sono quelli invernali. In estate è possibile tuffarsi dalle rocce giganti della baia.

Alle sue spalle si trova la Waimea Valley, una valle importante per essere stata nel passato un luogo sacro, per la presenza di parecchie strutture costruite al tempo della monarchia e per le sue aree lussureggianti. Al Waimea Valley Adventure Park (59-864 Kamehameha Hwy.-Haleiwa) si apprezzano tante varietà di piante native, inoltre una cascata (più apprezzabile in inverno per la portata d’acqua) si getta in uno specchio d’acqua circondato da una flora lussureggiante.

Leeward Coast

Spiagge Oahu Makaha Beach
Makaha Beach

Continuiamo il tour nella Leeward Coast, la costa sottovento che si trova ai piedi della catena montuosa Waianae (1300 mt.) e a meno di 50 chilometri dalla spiaggia di Waikiki. Più asciutta rispetto alla lussureggiante costa sopravento, questa zona è sede di cittadine rurali, spiagge fuori dai circuiti più battuti e un’area più esclusiva con alberghi di lusso. Infatti la maggior parte dei visitatori nella costa sottovento ha come destinazione la bellissima zona balneare Ko Olina dove si trovano splendidi resort.

Questo tratto di 43 ettari di bellissimo litorale offre ampie opportunità per il golf e gli sport acquatici. Fra le spiagge locali suggeriamo di visitare Makaha Beach (84-369 Farrington Hwy-Waianae), amatissima dai surfisti nei mesi invernali ma ottima per nuotare nei restanti mesi quando le acque sono più calme, e Yokohama Bay dove c’è la spiaggia più a nord della Leeward Coast e anche la più remota dell’isola. Anche qui, da novembre a febbraio i surfisti trovano il loro paradiso, ma occorre fare molta attenzione perché le onde e le correnti nascondono insidie.

Spiagge Oahu Kaena Point
Kaena Point

Giunti alla fine della strada si può raggiungere a piedi il punto più a ovest dell’isola, il Sacred Kaena Point, il litorale di lava che secondo la tradizione è il luogo da cui le anime degli antichi hawaiani si lanciano verso il mondo spirituale per incontrare le anime dei loro avi. Da questo sito si ha una buona panoramica sulla costa. Sempre nella Leeward Coast, un’attrazione divertente per grandi e piccini è il parco acquatico Wet’n Wild Hawaii (400 Farrington Hwy-Kapolei) dove panorami tropicali lussureggianti e scogliere naturali circondano la laguna, gli scivoli d’acqua e il campo da golf; in loco sono disponibili tende con sedie a sdraio dove rilassarsi, negozi e punti di ristoro.

Un altro luogo di richiamo per una serata speciale è il Paradise Cove Luau (92-1089 Alii Nui Drive-Kapolei), una grande area di fronte all’oceano in cui si viene subito accolti calorosamente e avvolti dalla musica. Una passeggiata nel villaggio hawaiano osservando le arti e i mestieri permette di addentrasi nell’atmosfera isolana; vengono poi spiegate tecniche di pesca e in modo particolare di cottura nel forno sotterraneo chiamato imu. La serata continua con un ricco menù che unisce il meglio dei piatti della tradizione hawaiana alla cucina continentale. Appena scende il tramonto un indimenticabile spettacolo di canzoni e danze lascia un ricordo indelebile delle Hawaii.

Biglietti per lo spettacolo

Central Oahu

Oahu cosa vedereIl giro dell’isola si conclude nella Central Oahu dove la nostra prima meta è la Dole Plantation (64-1550 Kamehameha Hwy-Wahiawa), una piantagione aperta al pubblico dal 1989, rinomata per gli ananas del marchio Dole. Lungo la strada per raggiungere la piantagione è un susseguirsi di campi coltivati da cui spuntano i ciuffetti verdi del buon frutto tropicale. Una volta arrivati all’edificio principale si può semplicemente fare un salto al negozio per un souvenir e un ottimo assaggio di pineapple (ananas), oppure si può fare un giro di 20 minuti in treno ascoltando la storia del marchio Dole e della coltivazione degli ananas alle Hawaii, passeggiare nel giardino ammirando piante di cacao, frutta esotica e fiori.

Biglietti per la piantagione

Chi vuole un pizzico di adrenalina può cimentarsi nel labirinto erboso che termina, giustamente, con la sagoma di un ananas. In loco, il Pineapple Grill, è un punto di ristoro in cui oltre al frutto protagonista si possono gustare panini, insalate e pietanze locali. Sempre in tema di piantagioni, all’Hawaii Plantation Village (94-695 Waipahu St.-Waipahu) è stata preservata e in parte riprodotta l’atmosfera e l’architettura delle piantagioni di canna da zucchero ai tempi in cui “lo zucchero era il re”.

Nei vari paesi e paesini ci sono molteplici possibilità di acquistare prodotti di artigianato locale e articoli di vario genere. Nella zona della Central Oahu si trova un classico centro commerciale, il Pearlridge Center (1005 Moanalua Rd.-Aiea) attraversato da una monorotaia.

Da Oahu a Big Island

Per spostarsi da Oahu verso le isole vicine è possibile avvalersi di voli e traghetti, tuttavia esistono anche pacchetti completi organizzati che, insieme agli spostamenti, includono la visita guidata. Uno dei tour di questa tipologia più popolari è l’escursione giornaliera a Big Island (Hawaii) con visita al parco nazionale dei vulcani, di cui trovate informazioni a questa pagina.

Gli eventi di Oahu

L’evento più famoso ad Oahu, al di fuori di Honolulu, è certamente il Vans Triple Crown of Surfing che si tiene nella North Shore in novembre e dicembre. Si tratta di una competizione di surf che vede cimentarsi i migliori surfisti del mondo. Altri due eventi meritano attenzione e sono di grande richiamo localmente. Si tratta della festa in ricordo del re Kamehameha che viene celebrata verso metà giugno nel Kamehameha Day e le gare di lei (la tipica collana di fiori) che si svolgono il 1° maggio durante il Lei Day. Anche i turisti presenti in loco vi prendono parte in massa per il trionfo di colori che ne scaturisce e la curiosità di prendere parte ad eventi completamente diversi dalle proprie tradizioni.

Dove mangiare a Oahu

Per quanto riguarda la ristorazione segnaliamo Halewa Joe’s che propone piatti a base di pesce, carne e prodotti locali ispirati alle isole del pacifico. Due sono le location (Haiku Gardens–Kaneohe e 66-011 Kamehameha Hwy.–Haleiwa). A Kaneohe il ristorante è circondato da splendidi giardini ed è un luogo ideale per cerimonie, mentre  ad Haleiwa, in un ambiente casual, il ristorante si affaccia sull’oceano e propone intrattenimenti dal vivo con feste serali nel week-end. Il Haiwalea Beach House (62-540 Kamehameha Hwy.-Haleiwa), nella North Shore, si trova di fronte alla Ali’i Beach e dal suo patio si gode di una bella vista sull’oceano. Propone una vasta selezione di piatti di pesce ma non mancano anche panini e carne.

Dove dormire a Oahu

Oahu dove dormire
Aulani Disney Hawaii Resort

Nella Leeward Coast segnaliamo due hotel:

Aulani Disney Hawaii Resort (92-1185 Ali’inui Dr.-Kapolei) è un paradiso tropicale, adatto alle famiglie, con il tocco di magia tipico della Disney in un ambiente già “magico”. Si può scegliere se soggiornare in camere, suite o appartamenti. L’hotel situato nei pressi di una spiaggia, ha varie piscine, una spa, un campo da golf, un centro per bambini, punti di ristoro, intrattenimenti serali e spettacoli di luau (la tradizionale cena con spettacolo di danze e musica).

Il Marriott’s Ko Olina Beach Club (92-161 Waipahe Place-Kapolei) si trova direttamente sulla spiaggia ed ha una bella laguna. Le stanze e gli appartamenti hanno dettagli eleganti, offrono servizi moderni e permettono di beneficiare di un bel panorama circostante. L’hotel è dotato di piscina, centro fitness, spa e punti di ristoro.

Nella North Shore si trova il Turtle Bay (57-091 Kamehameha Hwy.- Kahuku), un complesso alberghiero che si estende su 800 acri di terreno. Le stanze, le suite e gli appartamenti hanno tutte una vista sull’oceano. L’albergo dispone di un campo da golf, una spa, una piscina e punti di ristoro. Consigliamo il tour in elicottero, organizzato dalla struttura o personalmente, in quanto la prospettiva dall’alto dà la vera misura della bellezza dell’isola.

Tutti gli alloggi disponibili a Oahu

Gli abitanti delle Hawaii sono orgogliosi delle loro radici, della loro cultura e delle meraviglie della natura che sono state loro donate e sono felici di condividere questa ricchezza con i visitatori. Per questo motivo è difficile lasciare Ohau senza pensare di ritornare e con la curiosità di scoprire le altre “sorelle” dell’arcipelago, ognuna con la propria individualità.


Un Consiglio Importante:
Ricordati l’assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?

Marianna Licia e Paolo

Ciao, siamo una famiglia romagnola al completo: Marianna con la sua passione per la geografia e il folklore, Paolo esperto di modellismo e bricolage, Licia appassionata di lingua inglese e di cucina. Al di là dei nostri spiccati interessi individuali, due passioni ci accomunano profondamente: la fotografia e il viaggiare, in modo particolare negli Stati Uniti. Ogni aspetto di questa terra ci incuriosisce e i suoi grandi spazi ci emozionano.

Leggi prima di lasciare un commento

I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AMERICAN DREAM ROUTES

Proseguendo su questo sito accetti i cookie necessari al funzionamento e alle finalità illustrate nell'informativa. 

Proseguendo su questo sito accetti i cookie necessari al funzionamento e alle finalità illustrate nell'informativa.