St. Patrick Cathedral: cosa vedere nella cattedrale cattolica di New York

Febbraio 10, 2020 /
Saint Patrick Cathedral New York 01

Tra i grattacieli di cemento e vetro spicca per la sua bellezza e magnificenza la splendida Cattedrale di San Patrizio. Situata nel cuore di New York e circondata da edifici alti e moderni, questa chiesa in stile neogotico di fine Ottocento accoglie ogni giorno fedeli e turisti da tutto il mondo.

Informazioni utili

La Cattedrale di San Patrizio si trova fra la 5th Avenue e la 51esima Strada. In realtà occupa un intero isolato, quello fra la 50esima e la 51esima strada, ed è la più grande chiesa cattolica neogotica degli Stati Uniti. Le fermate metro più vicine sono la 5 Avenue/53 Street per le linee E e M o la 47-50 Streets/Rockfeller Center Station per le linee B, D, F, M.

Norme di ingresso e orari

Cattedrale San Patrizio New YorkGli orari di apertura sono dalle 6.30 alle 20.45. Tutti i giorni vengono celebrate diverse messe, sia di mattina che di pomeriggio. Alcuni sacerdoti sono disponibili per le confessioni dopo la messa della mattina nei giorni feriali ed il sabato pomeriggio. Inoltre non è raro assistere a un concerto poiché gli eventi musicali che hanno luogo nella chiesa sono molti, sia legati al coro che alla presenza dei due magnifici organi. L’organo principale può essere paragonato a un’opera d’arte con le sue 7855 canne.

La visita alla chiesa è gratuita. È possibile prenotare una visita guidata di gruppo all’interno della chiesa (offerta consigliata di minimo 5 dollari) oppure partecipare alle visite guidate pubbliche delle 9.30, senza dover prenotare. I tour pubblici sono soggetti a cambiamenti di orari e a possibili cancellazioni in base al periodo. Puoi trovare il calendario dei giorni con visite guidate senza prenotazione sul sito ufficiale. È possibile anche scaricare un’applicazione per cellulari con audioguida. I tour sono generalmente in lingua inglese.

Per orientarvi all’interno della cattedrale potete dare un’occhiata a questa mappa.

La storia della Cattedrale di San Patrizio

Agli inizi dell’Ottocento nell’area in cui oggi sorge la cattedrale in tutta la sua magnificenza, c’era un orfanotrofio gestito da monaci trappisti francesi in esilio. A metà Ottocento la proprietà passò alla diocesi di New York e l’arcivescovo John Joseph Hughes decise di costruirvi una chiesa cattolica. La comunità cattolica era molto importante a New York nell’Ottocento e nel primo Novecento: Manhattan era infatti abitata da molti emigrati italiani e soprattutto da irlandesi cattolici.

Nel 1858 iniziarono i lavori per costruire la nuova Chiesa di San Patrizio seguendo i progetti dell’architetto James Renwick. Era la prima costruzione gotica negli Stati Uniti e la comunità locale l’accolse immediatamente con favore contribuendo alla sua realizzazione nonostante la povertà e la Guerra di Secessione che in quegli anni imperversava negli stati vicini. L’imponente architettura con guglie ricordava le magnifiche chiese che i migranti avevano lasciato in Europa.

Il 25 maggio 1879 la Chiesa di San Patrizio venne consacrata dal cardinale John McCloskey e da quel momento è diventata il simbolo di fede ed il punto di riferimento di fedeli di ogni parte del mondo.

La facciata e gli esterni

Saint Patrick Cathedral New York cosa vedereLa cattedrale è in stile neogotico francese e ricorda molte chiese presenti in Francia. La peculiarità di questa cattedrale però è la vicinanza dei grattacieli che la circondano e la sovrastano in altezza. A differenza delle chiese europee non c’è una piazza davanti all’entrata principale, anzi l’ingresso è su Fifth Avenue, una delle vie più caotiche e affollate di Manhattan.

La facciata è caratterizzata da un rosone di 8 metri di diametro e due torri campanarie con guglie la cui altezza arriva a 101 metri dal livello della strada. Ci sono 19 campane. La lunghezza esterna della chiesa è di 124 metri mentre si estende lateralmente per 53 metri.

Cosa vedere all’interno della Cattedrale di San Patrizio

Saint Patrick Cathedral New YorkI portali di bronzo dell’ingresso principale della cattedrale sono su Fifth Avenue e pesano oltre 4000 kg l’uno. Essendo una struttura a croce latina, i due ingressi laterali affacciano rispettivamente sulla 51esima strada e sulla 50esima strada.

Ci sono tre navate con volta a crociera separate da pilastri e arcate ogivali. Sulla navata di sinistra e di destra si aprono varie cappelle con splendidi altari dedicati ai più importanti santi cattolici e ti consiglio di fermarti a guardarle con calma una da una. Fra queste c’è il reliquiario della Madonna di Czestochowa e la cappella dedicata alla prima santa statunitense, Santa Elizabeth Seton. Una curiosità: il porto di Livorno è raffigurato in un affresco nella cappella di Santa Elizabeth Seton poiché fu proprio nella città marittima toscana che la santa si convertì al cattolicesimo.

L’altare maggiore è in marmo bianco. Alla destra dell’altare si trova il Pulpito, l’altare della Madonna di Guadalupe e l’altare di Santa Teresa di Lisieux mentre a sinistra una statua di San Patrizio, oltre al Battistero, l’organo e l’altare di San Giuseppe. Dietro l’abside potrai vedere la Lady Chapel, cappella dedicata alla Vergine Maria consacrata a inizio Novecento. La statua della Pietà e dell’Immacolata Concezione sono estremamente suggestive.

Sotto l’altare si trova la cripta. Nella cripta sono custodite le spoglie dell’arcivescovo John Joseph Hughes, oltre alle tombe di tutti gli arcivescovi di New York. La luce penetra dalle finestre invetriate. Queste vetrate policrome sono opera di maestri vetrai provenienti dalla Francia, dall’Inghilterra e dalla città Boston negli Stati Uniti.

Se volete aggiungere qualcosa in più alla vostra visita, e andare un po’ più in profondità nell’esplorazione della cattedrale e della sua storia, potete considerare questo tour con audioguida (anche in italiano) in cui la voce narrante registrata sarà quella del Cardinale Timothy Dolan stesso, che vi guiderà alla scoperta di Saint Patrick.

Tour Saint Patrick

Fra le attrazioni vicine alla Cattedrale di San Patrizio ci sono il Rockfeller Center (100 mt), il MoMA (300 mt) e Times Square (500 mt), ma anche se sei con i minuti contati ti consiglio di non perderti una visita all’interno di questa chiesa magnifica.

Dove dormire in zona

Se volete cercare una soluzione alberghiera vicino alla St. Patrick Cathedral, vi consiglio di dare un’occhiata al nostro articolo su dove dormire a New York e in particolare alla sezione dedicata agli alloggi di Times Square. Per consigli più generali sul pernottamento in città vi rimando alla nostra pagina dedicata:

I nostri consigli sugli alloggi a New York


Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?


Flora Lufrano
Flora Lufrano

Traduttrice, insegnante e copywriter, adoro viaggiare, conoscere persone e culture nuove e lasciarmi sorprendere dalla bellezza del nostro pianeta

Leggi prima di lasciare un commento

I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

2 commenti su “St. Patrick Cathedral: cosa vedere nella cattedrale cattolica di New York”

  1. Complimenti...ho una curiosità...non ricordo il nome del Santo nella Cattedrale di San Patrick venerato dalla protagonista del film "Miracle in the rain" con Van Johnson.
    L'ho pregava perché era poco conosciuto e quindi non c'era nessuno vicino a Lui.Grazie anticipatamente

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AMERICAN DREAM ROUTES

A NEW YORK COME UN VERO NEWYORKESE?

- Le attrazioni che solo i newyorkesi conoscono

- Dritte su come organizzare un itinerario

- Le migliori offerte per NY

Come organizzare gli spostamenti logistici

- Dritte per risparmiare

- Come esplorare i dintorni e molto altro...

Viaggi-USA Newsletter

Proseguendo su questo sito accetti i cookie necessari al funzionamento e alle finalità illustrate nell'informativa.