Times Square a New York: come vivere il mito di Broadway

Gennaio 28, 2020 /
Times Square New York Cosa Vedere 01

Chi di noi può dire di non aver mai visto qualche immagine di Times Square, pur senza saperlo? I telegiornali, le fotografie artistiche (vi dice niente “V-J Day in Times Square” di Alfred Eisenstaedt?), gli spot pubblicitari di qualsiasi tipo, le scene del cinema (da Vanilla Sky a Spider Man a Birdman), i video su Youtube e tutti i nuovi e vecchi media che vogliono ritrarre in una cornice efficace lo spirito caotico, eccessivo, moderno e ipertecnologico della Grande Mela… scelgono Times Square.

E come dargli torto? Times Square a New York è la vera e propria anima da cui si sprigiona l’energia di Manhattan, il nucleo luminoso ed emblematico di una delle città americane più dinamiche e irrequiete. In questo articolo vorrei farti conoscere la storia di questo luogo e darti qualche consiglio su cosa vedere a Times Square e cosa fare.

Come arrivare


Quando menzionano Times Square, i newyorkesi tecnicamente si riferiscono più che altro a un gruppo di blocchi, se non un vero e proprio quartiere di Midtown. Sulla carta, l’area copre le strade dalla 40th St alla 53th St e si estende da ovest a est tra la 8th Ave e la 6th Ave, allargando il proprio raggio dal fulcro del Theater District. Se invece ci riferiamo a Times Square intesa come “square”, dovremo rivedere il nostro concetto di “piazza”: contrariamente a quanto si possa pensare, Times Square non è propriamente una piazza per come la potremmo intendere noi europei, bensì un bivio, l’incrocio dove la Broadway si interseca con la 7th Ave. La parte centrale di Times Square (tra 42th e 47th) è stata recentemente chiusa al traffico delle auto e ora è completamente pedonale.

Arrivare vicino fatidico incrocio con le linee principali della Metro è semplice. Le linee che arrivano nei pressi di Times Square sono: rossa, gialla, blu, viola, grigia e arancione. Le stazioni di riferimento sono:

  • Times Square – 42 St Station (rossa, viola, gialla, grigia)
  • 49 St Station (gialla)
  • 42 St – Port Authority Bus Terminal (blu)
  • 47-50 Streets Rockefeller Center Station (arancione)

Cos’è Times Square?

Times Square Cosa VedereTimes Square è una delle principali attrazioni turistiche di New York: non incontrerete nessuno che sia andato a Manhattan e abbia rinunciato a visitarla anche solo di passaggio, a parte i visitatori più snob che non hanno voluto essere assorbiti nell’esorbitante gorgo di turisti che ogni giorno si affollano in quest’incrocio. Qui troverete sicuramente gli artisti di strada più singolari (il Naked Cowboy è diventato ormai una vera istituzione, ma non è l’unico), musei e attrazioni curiose, locali e negozi alla moda e i leggendari teatri di Broadway con i musical più in voga.

Al tempo stesso Times Square colpisce per una peculiarità su tutte: l’incredibile e abbagliante concentrazione di luci delle insegne e dei megaschermi che si accalcano vertiginosamente uno sull’altro sulle facciate e in cima ai palazzi e ai grattacieli che spiccano intorno alla “piazza”. Se dopo il tramonto passeggiando per le strade di Manhattan arriverete in quest’area ve ne accorgerete subito; un forte bagliore e il rumore del marasma cittadino rischieranno quasi di stordirvi.

In questo spazio aperto di New York, così ricco di fascino e di storia, nell’ipnotico e coinvolgente bombardamento di suoni, luci e rumori, come anticipato si concentra gran parte dello show business: siamo nel cuore del Theater District, nei cui oltre 39 storici teatri si è affermato il genere del musical americano. E ad oggi questo piccolo pezzetto di Midtown ne è l’indiscussa capitale mondiale.

Nessuna fotografia può rendere giustizia alla sensazione che si sperimenta in prima persona. Insomma, Times Square è da non perdere se vi state chiedendo cosa fare a New York.

Breve Storia di Times Square

Times Square Cosa VedereCon buona pace di coloro che snobbano Times Square per la sua sovraesposizione turistica, è bene dire che buona parte della storia e della cultura newyorkese è passata da quest’incrocio: per questo motivo, anche se la zona è ormai preda delle catene commerciali più diffuse, una toccata e fuga può valere sempre la pena anche se avete un solo giorno per visitare New York.

Quest’area è sempre stata associata al mondo dello spettacolo, ricca fin dai primi del Novecento di bar, locali, teatri e music hall. Qui è nato il mito di Broadway, la grande tradizione del teatro musicale americano, ma non solo: nei pressi di Times Square infatti si è sviluppata (proprio a stretto contatto con il musical) l’industria della canzone americana con i suoi celebri protagonisti: Irvin Berlin, Jerome Kern, George Gershwin, Cole Porter e molti altri.

Proprio in questi vicoli, le case musicali dell’epoca vendevano le loro canzoni, che venivano fatte ascoltare ai clienti all’interno di stanzette o cubicoli non insonorizzati. Dalla cacofonia prodotta dall’esecuzione simultanea derivò il celebre soprannome di Tin Pan Alley, “strada delle padelle di latta“, denominazione che divenne presto sinonimo dell’industria della canzone americana.

Visitando Times Square, lasciandosi colpire dalle sue luci al neon e i suoi grattacieli (e la stessa sensazione si rivive anche in altre aree di Manhattan) vengono in mente le parole di George Gershwin, che descriveva così la sua amata città:

“[…] un grattacielo è al tempo stesso trionfo della macchina e straordinaria esperienza emotiva, quasi mozzafiato: non solo la sua altezza, ma anche la massa e le proporzioni sono il risultato di un’emozione, oltre che di un calcolo”

Ai tempi (gli anni ’20 e ’30), musical e industria della canzone erano profondamente legati: se volete godervi a pieno lo spirito di Times Square vi consiglio allora di andare a vedere uno fra gli spettacoli in cartellone a Broadway.

Consigli sugli spettacoli di Broadway

Broadway Times SquareAvete deciso di seguire il mio consiglio ma non sapete quale tra i tanti spettacoli scegliere? Intanto fatevi un’idea con il nostro articolo sui musical di Broadway. Io opterei per Phantom of the Opera, capolavoro di Lloyd Webber che ha battuto tutti i record nella storia di Broadway (è in cartellone dal 1986!). Solo 2 raccomandazioni in proposito:

  1. viste le lunghe file, vi converrà prenotare in anticipo i biglietti per Broadway.
  2. se il vostro inglese è un po’ arrugginito date un’occhiata alla trama prima di entrare.

Se volete risparmiare qualcosa su i prezzi dei biglietti, raggiungete le scalinate rosse dell’ufficio TKTS in mezzo all’incrocio (Duffy Square): potreste trovare qualche offerta! Se invece non siete proprio tipi da musical, c’è un’alternativa anche per voi. Potete sempre respirare la magica aria di Broadway allo Stradust Diner, dove cantanti professionisti in veste di camerieri vi allieteranno fra una portata e l’altra con le loro esibizioni.

Cosa vedere a Times Square

La prima cosa da vedere a Times Square è Times Square stessa: la descrizione che ne ho fatto sopra può darvene una pallida idea, ma come ho detto per capire davvero cosa si prova non vi resta che immergervi in questa atmosfera! Tenete conto che arrivarci di giorno non è la stessa cosa che farlo di notte, nel momento della giornata in cui le luci delle insegne creano un effetto giorno anche quando il sole è tramontato da un po’.

Inoltre una delle attività, se così possiamo chiamarle, più divertenti a Times Square è il “people watching“: fermatevi in un punto di questo infinito viavai (ad esempio le scalinate rosse di TKTS) e osservate l’immensa varietà di persone che attraversano questo incrocio. Se invece avete bisogno di una lista di cose da fare a Times Square, eccovi serviti. Ho fatto una suddivisione tra le cose gratuite e quelle a pagamento: non vi resta che prender nota!

Attrazioni e cose da fare gratis

Incontrare Naked Cowboy… e gli altri

naked cowboy times square

Cercate il Naked Cowboy, al secolo Robert John Burck, palestratissimo cinquantenne californiano. Difficile non notarlo: si aggira in slip suonando canzoni country con la sua chitarra tra la 44th e la 45th. Porta un cappello e stivali da cowboy: potete farvi una foto con lui o, se la cosa vi piace, toccargli il sedere (lasciando un piccolo obolo, s’intende).

Il cowboy nudo non è l’unico personaggio eclettico di Times Square: si possono incontrare anche personaggi dei cartoni animati Disney, Hello Kitty, Elmo, Spongebob, Spiderman, Batman, la Statua della Libertà e chi più ne ha più ne metta. Non è raro che questi personaggi si rendano protagonisti di litigi e scaramucce (più o meno programmate), e potrebbero anche bonariamente infastidirvi mentre passeggiate. Se vi sentite in vena, potrete farci una foto insieme, dietro piccola donazione.

Lo spettacolo ipnotico del Midnight Moment

Aspettate le 23.57 per assistere al Midnight Moment. Per 3 minuti, fino a mezzanotte, assisterete alla più grande performance d’arte digitale del mondo, sincronizzata su vari megaschermi di Times Square.

Le statue di Duffy Square

times square manhattan

Andate in Duffy Square, il triangolo nord di Times Square, di fatto l’unico spazio circoscritto che possa essere definito “piazza” in questo grande incrocio. Come riconoscerlo? Oltre che dalla presenza delle scalinate rosse di TKTS, dalla presenza di due statue: una dedicata al prete e cappellano militare Francis P. Duffy – eroe della Prima Guerra Mondiale – e l’altra al famoso attore e produttore teatrale George M. Cohan.

Relax nel verde di Bryant Park

new york 5 avenue

Okay, non è Central Park, ma Bryant Park permette di rilassarsi e staccare un po’ dai grattacieli e dal bombardamento di luci di Times Square. Siamo ai confini del quartiere per com’è inteso, tra la 42th St e la 40th St. Oltre ai turisti, qui troverete anche molti studenti in pausa dallo studio, provenienti dall’attigua New York Public Library.

Il bacio a Times Square (“V-J Day in Times Square”)

 

Raggiungete questo punto per darvi un bacio come fecero il marinaio e l’infermiera della famosissima foto di Alfred Eisenstaedt, scattata durante i festeggiamenti per la vittoria degli USA sul Giappone nella Seconda Guerra Mondiale.

Gospel a Times Square

messa gospel new york

Volete assistere a una funzione gospel domenicale ma non avete tempo di andare a Harlem? Alle 10 del mattino raggiungete la Times Square Church al 237 West 51st Street, all’angolo con Broadway, appena fuori dai confini del quartiere di Times Square (e quindi nemmeno così affollata come si potrebbe pensare).

Attrazioni e cose da fare a pagamento

Madame Tussauds

Madame Tussauds New York

Il museo Madame Tussauds ospita oltre 200 statue di cera di personaggi famosi distribuite su 5 piani: un’occasione pressoché unica di farsi un selfie con personalità da tutto il mondo vive o morte che siano. Nell’elenco degli ospiti di cera spiccano Brad Pitt e Angelina Jolie, Jennifer Aniston, Scarlett Johansson, Johnny Depp, Woody Allen, Samuel L. Jackson, Julia Roberts, Leonardo di Caprio, Papa Francesco, Lincoln, il presidente Trump, Michael Jackson, Bob Marley, Whitney Houston, Frank Sinatra e un gran numero di supereroi. Un realismo davvero inquietante! Se vuoi saperne di più su prezzi e orari, leggi il nostro articolo dedicato al Madame Tussauds di New York.

Ripley’s Believe It or Not! Times Square

ripley believe it or not new york

Anche questo “museo” interattivo per grandi e piccini è davvero sui generis: la collezione newyorkese di oggetti bizzarri e strani memorabilia (si chiama “odditorium” non a caso) del fumettista, illustratore e collezionista Robert Ripley non è l’unica sul suolo americano ma è sicuramente una di quelle storiche, essendo datata 1939. “Believe It or Not!” è il famoso motto del collezionista: se vi piacciono le attrazioni insolite o impossibili in stile “camera delle meraviglie”, andateci senza metter tempo in mezzo, in quanto è la più grande collezione di Ripley in tutti gli Stati Uniti (oltre 500 oggetti). Se invece avete tempo limitato e poco interesse in queste cose, saltatela senza troppi sensi ci colpa: non è l’attrazione migliore di New York. Si trova in 234 West 42nd St, tra la 7th Ave e la 8th Ave.

  • Prezzi: 25 euro circa
  • Orari: tutti i giorni dell’anno dalle 10 alle 23 (giovedì, venerdì e sabato fino alle 1 di notte)
  • Dove comprare i biglietti: su Viator

Gulliver’s Gate

gulliver's gate new york

Ben più interessante e di recente inaugurazione, il Gulliver’s Gate è una meraviglia per gli occhi. Se vi piacciono le ricostruzioni in miniatura non dovete perdervi questa mostra, che a noi italiani può ricordare forse l'”Italia in Miniatura” di Rimini. Però, si sa, gli americani amano fare tutto in grande, anche le cose piccole: Gulliver’s Gate raccoglie fantastiche, dettagliatissime miniature di monumenti e paesaggi da tutto il mondo (Nord e Sud America, Europa, Asia, Medio Oriente) per un totale di 967 monumenti, 102 ponti e 233 macchine (i numeri sono dichiarati dal sito ufficiale). Troverete questa singolare attrazione in 216 W 44th St.

  • Prezzi: 22 euro circa
  • Orari: tutti i giorni dell’anno dalle 10 alle 20
  • Dove comprare i biglietti: su Viator

National Geographic Ocean Odyssey

National Geographic Ocean Odyssey

L’oceano non è così lontano da Times Square, ma la National Geographic Ocean Odyssey nasce per dare una prospettiva totalmente diversa da quella che potete avere affacciandovi sulla spiaggia di fronte a Coney Island. Inaugurata nel 2017, questa attrazione dà la possibilità ad adulti e bambini di immergersi nell’oceano tramite un’esperienza interattiva digitale, facendo incontri incredibili e iper-realistici con la fauna marina. Grazie a tecnologie sofisticate (ologrammi, proiezioni 3D, schermi touch-screen, giochi interattivi) i bambini possono divertirsi e imparare qualcosa sulla natura sottomarina, con l’approccio formativo e l’estetica eccezionale tipiche di National Geographic. L’indirizzo è 226 West 44th Street, a due passi da Gulliver’s Gate.

  • Prezzi: 31 euro circa
  • Orari: tutti i giorni dell’anno dalle 10 alle 21 (venerdì e sabato fino alle 22)
  • Dove comprare i biglietti: su Viator
Come risparmiare?
Se vuoi visitare una di queste attrazioni di Times Square, prima di comprare i biglietti a prezzo pieno verifica che non siano comprese in uno dei pass di New York disponibili con il nostro Comparapass!

Rooftop Bar a Times Square

rooftop bar times square

Salire su un Rooftop Bar nel centro di New York è uno sfizio di classe che molti desiderano togliersi durante una vacanza da queste parti. In effetti questo punto dell’elenco avrebbe potuto essere anche tra le attività gratuite, in quanto tecnicamente buona parte di questi locali non ha né un biglietto d’ingresso né l’obbligo di consumazione… tuttavia non è un’idea malvagia sorseggiare un cocktail godendosi il panorama delle luci di Broadway da una terrazza sul tetto di un hotel nel cuore di Midtown! Nella zona di Times Square il più famoso è il St. Cloud at Knickerbocker Hotel (6 Times Square), ma degni di nota sono anche l’Haven Rooftop (132 W 47th St) e il Top of the Strand (33 W 37th St, un po’ più decentrato, ma con vista su Empire State Building).

Capodanno a Times Square

 

Times Square CapodannoUn altro momento privilegiato per godersi a pieno l’atmosfera di Times Square è l’ultimo giorno dell’anno: l’imperdibile Capodanno a New York non è tale se non si va a vedere la famosa sfera che cala dall’alto di uno dei grattacieli simbolo della piazza.

Sin dalle prime ore del pomeriggio circa un milione di persone all’anno riempie Times Square per vedere lo spettacolo della celebrazione di Capodanno: sono previsti concerti di star internazionali, i soliti giochi di luce con sperpero di elettricità e i celebri allestimenti coreografici con tonnellate di coriandoli e palloncini. Tutti attendono che alle 11.59 cali “The Ball” dalla cima dell’One Time Square: sicuramente un’emozione unica, ma che freddo!

Dove fare shopping a Times Square? Negozi per tutti i gusti

Essendo Times Square una zona molto turistica occorre fare un po’ d’attenzione, soprattutto allo shopping. In zona troverete moltissimi negozi che vendono merce, soprattutto elettronica: guardatevi da fare acquisti di questo tipo da queste parti, non vi conviene! Per quanto riguarda l’abbigliamento, da segnalare la presenza di marchi e negozi importanti come H&M  (4 Times Square), Forever 21  (1540 Broadway), Levi’s Times Square (1501 Broadway), Gap (1466 Broadway) e Superdry (729 7th Ave).

I bambini e gli adulti rimasti un po’ bambini non devono perdersi per nulla al mondo il Disney’s Store (1540 Broadway), il negozio M&M’s World (per una scorpacciata di confetti colorati) e Midtown Comics (200 West 40th St, vicino a 7th Ave), mentre le signore e le signorine si segnino l’indirizzo di Sephora (200 W 42nd St).

Dove mangiare?

rooftop bar times square

Dal punto di vista della ristorazione Times Square è costellata perlopiù da catene (Starbucks, Hard Rock Café, Bubba Gump Shrimp & Co. ecc…), dunque non offre esperienze uniche o particolarmente interessanti (almeno che non amiate questo tipo di locali). Non tutte le catene però sono di bassa qualità: basti pensare a Shake Shack (691 8th Ave) che ha ottime valutazioni nonostante la posizione in zona turistica.

Ovviamente ci sono anche ristoranti più famosi a prezzi più alti, soprattutto sulla Restaurant Row (46th St tra la 8th e la 9th Ave). I più famosi della zona sono Carmine’s (200 West 44th St tra 7th e 8th Ave) e Becco (355 W 46th St) per chi vuole provare la cucina italiana in America, Toloache (251 W 50th St) per gli amanti del messicano e Virgil (152 West 44th St) per chi apprezza la cucina al barbecue. Più costosa la cucina americana rivisitata in chiave contemporanea di Aureole (135 W 42nd St).

Dove dormire in zona?

 

Nelle vicinanze della piazza potrete trovare inoltre molti alberghi. Scegliere un’alloggio in questa zona ha sicuramente i suoi vantaggi (ad esempio la vicinanza a diverse attrazioni e le facilitazioni in ambito di mezzi e collegamenti) e, se prenotate con ragionevole anticipo, vi possono capitare delle autentiche occasioni.

Se cercate una sistemazione per la notte in zona vi consiglio di dare un’occhiata al link sottostante, dove troverete i nostri consigli sugli alloggi di Times Square e del Theater District. Se non avete trovato niente che vi soddisfi, potete informarvi sugli appartamenti a New York, che possono rappresentare una valida alternativa all’hotel.

Dove dormire a Times Square


Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?


lorenzo puliti
lorenzo puliti

Affascinato dagli States fin da piccolo ho poi scoperto che c'era molto altro da scoprire... e da lì non ho più smesso

Leggi prima di lasciare un commento

I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AMERICAN DREAM ROUTES

A NEW YORK COME UN VERO NEWYORKESE?

- Le attrazioni che solo i newyorkesi conoscono

- Dritte su come organizzare un itinerario

- Le migliori offerte per NY

Come organizzare gli spostamenti logistici

- Dritte per risparmiare

- Come esplorare i dintorni e molto altro...

Viaggi-USA Newsletter

Proseguendo su questo sito accetti i cookie necessari al funzionamento e alle finalità illustrate nell'informativa.