Devil’s Food Cake: la ricetta, le varianti e la storia

Aprile 16, 2021 /

Amate il cioccolato? Allora non potrete resistere a questa torta a base di cioccolato, ripiena di cioccolato e coperta da una glassa al… cioccolato! La Devil’s Food Cake è probabilmente la torta “cioccolatosa” per eccellenza, ed è un vero e proprio peccato di gola: d’altra parte, il nome la dice lunga!

Il contrasto fra il cacao amaro e la dolcezza del cioccolato stimola il gusto ed è davvero difficile resistere ad una fetta di questa torta golosa. Prepararla non è affatto complicato e sarete certamente soddisfatti del risultato. E allora che aspettate a stupire i palati dei vostri commensali?

Devil's Food Cake: la ricetta originale americana

Stampa Pin
No ratings yet
Il peccato di gola perfetto per gli amanti del cioccolato: scopriamo la ricetta originale della Devilìs Food Cake

La ricetta in breve

Portata Dessert
Cucina Americana
Keyword Devil Cake, Devil's food cake, torta a strati al cioccolato, torta al cioccolato americana
Preparazione 30 minuti
Cottura 35 minuti
Riposo 10 minuti
Tempo totale 1 ora 15 minuti
Porzioni 12
Chef Andrea Cuminatto
Costo 8

Ingredienti e Dosi

Torta

  • 75 gr Cacao in polvere non zuccherato
  • 240 ml caffè caldo o in alternativa acqua calda
  • 120 ml panna acida o in alternativa yogurt bianco
  • 8 gr estratto di vaniglia
  • 195 gr farina 0
  • 4 gr bicarbonato di sodio
  • 2 gr sale
  • 165 gr burro
  • 265 gr zucchero
  • 30 gr olio di mais
  • 2 uova

Glassa

Preparazione e Procedimento

Torta

  • Come prima cosa, accendete il forno a 180°, mettendo la griglia al centro, così che si preriscaldi mentre preparate la base della torta. Imburrate due tortiere da 20 cm di diametro, che userete per cuocere i due strati della torta. Se avete una sola tortiera, considerate che dovrete fare due infornate e quindi avrete bisogno di più tempo.
  • Versate in una ciotola il caffè ed il cacao, sbattendo con una frusta a mano fino a che il cacao non si sarà sciolto completamente. Aggiungete quindi la panna acida e l'estratto di vaniglia, amalgamando il tutto.
    NB: se volete fare un dolce senza caffè, potete sostituirlo con pari quantità d'acqua calda. Se non avete a disposizione la panna acida, potete sostituirla con normale yogurt bianco.
  • In una seconda ciotola mescolate bene la farina, il sale ed il bicarbonato di sodio.
  • Mettete il burro nella planetaria (potete utilizzare le fruste elettriche se non avete la planetaria) e sbattetelo fino a farlo ammorbidire. Aggiungete lo zucchero e l'olio e sbattete a velocità medio-alta per 3 o 4 minuti, fino a che non otterrete un composto morbido e spumoso.
  • Aggiungete le uova al composto sbattuto nella planetaria e mescolate bene per farle amalgamare. Di seguito mettete nella planetaria anche i due composti preparati in precedenza, alternandoli (mettete un po' del composto di farina, poi un po' di quello di cacao, e così via), mescolando regolarmente finché tutti gli ingredienti non saranno ben amalgamati.
    Devil Food Cake
  • Versate il composto nelle due teglie, in pari quantità, e lisciate la superficie con la spatola o con il dorso di un cucchiaio. Infornate per 30-35 minuti: per verificare la cottura inserite uno stuzzicadenti al centro e controllate che resti pulito.
  • Una volta sfornate, le due parti della torta devono raffreddare all'interno delle proprie tortiere almeno 10 minuti. Poi, capovolgetele su una griglia, togliendole dalle tortiere, e ribaltatele nuovamente perché stiano con la parte superiore in alto.

Glassa

  • Fate a pezzi il cioccolato e scioglietelo a bagnomaria. Quando è sciolto, toglietelo dal fuoco e lasciatelo raffreddare.
  • Nella planetaria sbattete il burro per ammorbidirlo. Aggiungete lo zucchero e sbattete per un paio di minuti, in modo da ottenere un composto spumoso. Aggiungete quindi anche l'estratto di vaniglia ed il cioccolato, sbattendo a velocità bassa per amalgamare il tutto. Aumentate poi la velocità e sbattete per 2-3 minuti per avere una glassa omogenea e dall'aspetto lucido.

Composizione della torta

  • Posizionate il primo strato di torta su un piatto da portata e copritelo con uno strato di glassa (dovrebbero bastarvi 240 ml).
  • Appoggiate delicatamente il secondo strato di torta sopra allo strato di glassa. A questo punto utilizzate tutta la glassa rimasta per coprire l'intera torta: sia sopra, sia ai lati.
  • Se volete dare un tocco estetico alla torta, usate una sac a poche per decorare la glassa, oppure corredate il dessert con ciuffi di panna montata.

Strumenti utili per la preparazione

Varianti della Devil’s Food Cake

Devil's Food CakeAvete già provato la ricetta classica e volete sbizzarrirvi con qualche variante? La Devil’s Food Cake può essere proposta in tavola anche in maniera leggermente diversa dalla versione standard. Ecco qualche idea!

  • Glassa al cioccolato bianco. Volete fare una torta con doppio colore, senza però perdere il gusto irresistibile del cioccolato? Sostituite il cioccolato fondente con il cioccolato bianco! Avrete una torta diversa, senza dover imparare una nuova ricetta.
  • Glassa con frutti di bosco. Soprattutto in estate, tanto cioccolato tutto insieme può non piacere a tutti. Mescolate dei frutti di bosco alla glassa e ad ogni morso avrete fresche sorprese da gustare!
  • Glassa alla menta. Se invece amate l’abbinamento fra cioccolato fondente e menta, questa è la torta giusta in cui sperimentarlo con una variante “After Eight”! La base della torta è la stessa, ma dovrete preparare una glassa differente, per la quale vi serviranno questi ingredienti:
    -310 gr di formaggio cremoso
    -310 gr di mascarpone
    -100 ml di sciroppo di menta
    -125 gr d zucchero a velo
    -500 ml di panna da montare
    Mettete nella planetaria il formaggio e il mascarpone e sbattete per amalgamare i due ingredienti. Aggiungete lo sciroppo e lo zucchero a velo, mescolando continuamente. Unite poi la panna e sbattete fino ad ottenere una crema omogenea, pronta da spalmare.

Curiosità sulla ricetta ed il suo nome

Ricetta torta a strati americanaEsistono tanti tipi di torta al cioccolato, ma la Devil’s Food Cake è considerata uno dei dessert più celebri della cucina americana già da oltre un secolo. La prima ricetta ufficiale venne stampata nel 1905 e da allora ha dominato sulle tavole statunitensi e non solo, diffondendosi come uno dei dolci più appetitosi che ci siano.

Ad una prima vista, soprattutto prima di essere tagliata a fette, potrebbe essere scambiata per una classica Chocolate Cake, ma le torte al cioccolato a strati hanno solitamente il pan di spagna classico, di colore chiaro, intervallato dalla glassa al cioccolato. La Devil’s Food Cake ha una caratteristica che più di tutte la differenzia dalle altre torte al cioccolato: la presenza fra gli ingredienti del bicarbonato di sodio. Quest’ultimo aumenta il livello di PH, rendendo il marrone della torta ancora più scuro di quanto già non facciano il cioccolato fondente ed il caffè.

Ma perché chiamare un dessert “Cibo del diavolo”? Non è chiaro da dove derivi questo nome e non ci sono fonti certe a cui attingere. In molti sostengono che si chiami così in contrapposizione alla Angel Cake, dalla quale si distingue nettamente per il colore: una chiarissima, l’altra scurissima. Altri dicono che in origine questa torta fosse rossa, una sorta di Red Velvet Cake al cioccolato, e che poi la ricetta sia mutata per non utilizzare coloranti nell’impasto. A noi piace pensare che tale nome sia dovuto alla tentazione che si prova avendo davanti una fetta di questa torta, un vero e proprio peccato di gola!

Cerchi cibo autentico americano? Ecco il negozio specializzato consigliato da VIAGGI-USA:

Scopri di più

Andrea Cuminatto

Giornalista e viaggiatore. Parlo spagnolo, inglese e sto imparando il russo. Più che vedere i luoghi, amo conoscere chi li abita.

Leggi prima di lasciare un commento

I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AMERICAN DREAM ROUTES

Proseguendo su questo sito accetti i cookie necessari al funzionamento e alle finalità illustrate nell'informativa.