Gateway: on the road tra i canyon di roccia rossa del Colorado

Maggio 6, 2020 /
Gateway Colorado

Qualche tempo fa ci è arrivato un commento molto particolare: una lettrice del sito era rimasta senza fiato di fronte a una strada panoramica che tagliava nel mezzo un canyon del Colorado, vista durante Jaaaaaaaags, una puntata di The Grand Tour (stagione 2). Questo luogo le era rimasto molto impresso tanto che ci chiedeva un aiuto a capire dove si svolgesse esattamente quella scena: beh, grazie ai nostri potenti mezzi abbiamo subito individuato la location! La scena (di cui vedi due fotogrammi in basso) si svolgeva nei pressi di Gateway, in Colorado, su un tratto della Unaweep Tabeguache Scenic Byway.

Oggi vogliamo proprio parlarvi di Gateway e di questa splendida quanto impronunciabile scenic byway che inizia a sud di Grand Junction e si conclude a Placerville, regalando scorci emozionanti e scenari da Far West a chiunque decida di percorrerla in un selvaggio on the road!

Dove si trova Gateway?

Unaweep Gateway

Il piccolo centro abitato di Gateway si trova vicino al confine con lo Utah, nella regione centro-occidentale del Colorado. Si può raggiungere tramite la CO-141 S (Unaweep Tabeguache Scenic Drive).

I punti di riferimento principali sono:

  • Grand Junction, cittadina chiave per la visita del Colorado National Monument (1 h di distanza, 53 miglia a nord)
  • Telluride, importante località turistica in un favoloso contesto montano, famosa per gli impianti sciistici (2.12 h di distanza, 103 miglia a sud-est)
Per chi ama l'avventura in 4x4...
Si può arrivare a Gateway anche dalla zona di Moab / Castle Valley tramite la Dolores Triangle Safari Road (Gateway Road), una lunghissima, pericolosa e tortuosa strada accidentata percorribile solo da un 4×4: assolutamente sconsigliata a chi non abbia esperienza di guida e molto tempo a disposizione!

moab gateway

Cosa vedere a Gateway?

L’unica attrazione turistica “classica” della cittadina è il Gateway Colorado Auto Museuml’eccezionale collezione di auto americane di John Hendricks che ripercorre 100 anni di storia dell’automobile. Nella galleria si possono osservare oltre 50 veicoli, tra i quali spiccano alcuni rari esemplari degli anni Trenta (Pierce Arrow, Supercharged Auburn, Duesenberg Model J LWB Transformable, Cord Phaeton) e Cinquanta (Cunningham C3 Continental Coupe, tra le altre): praticamente un must per chi ama i motori a stelle a strisce.

Gateway Auto Museum

Per il resto Gateway, ospita un General Store con un bar e una pompa di benzina (l’unica nei dintorni per miglia!), qualche casa, tre ristoranti, una chiesina e una scuola: proprio come nella migliore tradizione delle cittadine della provincia americana! Gran parte degli edifici di Gateway (museo compreso) sono in adobe: uno stile particolare che contribuisce a ricreare un’autentica atmosfera western.

Il Gateway Canyon Resort

Come avrai intuito, la principale attrattiva di Gateway risiede nella sua eccezionale posizione in riva al Dolores River: l’effettiva protagonista di questa cittadina è The Palisade, una formazione rocciosa monolitica che si staglia con il suo colore rosso acceso nel cielo del Colorado. La fortunata posizione di Gateway l’ha resa la sede di uno dei resort più esclusivi del West: lo sterminato ed esclusivo Gateway Canyon Resort & Spa, che vanta meravigliose sistemazioni in stile adobe con vista sulle montagne e servizi di alto livello, tra cui il volo in elicottero per osservare dall’alto gli spettacolari dintorni naturali.

Verifica la disponibilità del resortgateway canyon resort

On the road sulla Unaweep Tabeguache Scenic Drive

Come anticipato, la strada panoramica percorsa dai protagonisti di The Grand Tour era la Unaweep Tabeguache Scenic Drive, che proprio a sud di Gateway dà il meglio di sé, offrendo un panorama spettacolare sul canyon scavato nella roccia rossa dal Dolores River. Ma non è tutto qui! La scenic drive, lungo la sua estensione di ben 140 miglia (percorribili in circa 3 ore senza pause), offre alcuni scorci davvero meravigliosi su tutto l’Unaweep Canyon, sulle valli, i fiumi, le le rupi e le cime delle San Juan Mountains.unaweep scenic drive

Il nome indiano “Un-a-weep,” che tradotto significa “canyon dalle due bocche” si riferisce al fatto che una parte (East Creek) “scava” verso il Gunnison River, e l’altra (West Creek) verso il Dolores River.

Itinerario sulla scenic drive

scenic drive colorado

Ecco dove potresti fermarti lungo un itinerario che parte da Whitewater e termina a Placerville:

Drigg Mansion: 25 miglia dopo Whitewater occorre fermarsi per fare una bella foto ai ruderi della Drigg Mansion, una casa del 1914 costruita da tale Lawrence LaThourette Driggs con rocce dei canyon circostanti. Ma la Drigg Mansion non sarebbe così bella se dietro non si stagliasse il profilo maestoso della Thimble Rock!

drigg mansion

27 miglia a sud di Gateway, su lato della strada che costeggia il fiume vedrai il Coke Oven, un antichissimo forno risalente al 1880 utilizzato per la produzione del coke, un materiale combustibile che brucia senza produrre fumo.

Hanging Flume: nella zona di Uravan (cittadina che prende il nome da il Radio, l’Uranio e il Vanadio che qui venivano estratti) si trovavano le miniere di Lone Tree Placer. Per far funzionare le attrezzature ai minatori occorrevano migliaia di litri d’acqua, che venivano portati a destinazione tramite canali di legno artificiali sospesi sulle pareti del burrone scavato dal Dolores River: la lunghezza dei condotti era di ben 7 miglia. Oggi, dall’alto di un overlook sensazionale, si può vedere ciò che rimane dell’Hanging Flume: riconoscerai il punto d’osservazione facilmente, in quanto è localizzato proprio sulla strada, in corrispondenza di un parcheggio a 2 miglia dal Coke Oven.
hanging flume colorado

Se si è veramente motivati e si ha a disposizione un mezzo 4×4, si può visitare la zona di Hanging Flume in modo molto più approfondito, raggiungendola dall’altro lato del fiume tramite la strada sterrata Y11 Rd, da imboccare in corrispondenza di Bedrock (da non confondere con la Bedrock in Arizona): per aiutare a comprendere la svolta corretta segnalo questa mappa. Bedrock si raggiunge tramite la CO-90, deviando dalla scenic drive poco prima di arrivare a Naturita in direzione Bedrock/Paradox. Dopo aver percorso in auto la Y11 Road si possono seguire alcuni itinerari a piedi alla scoperta delle testimonianze del passato minerario della zona. Ecco una brochure con ulteriori dettagli.

Paradox si chiama così perché nei pressi della cittadina il corso del Dolores River scava le pareti del canyon ad angolo retto, un fenomeno geologico più unico che raro: paradossale!

Qualche miglio dopo l’Hanging Flume Overlook, seguendo una strada sterrata sulla destra (vedi mappa in cima all’itinerario), si può arrivare a un suggestivo punto di osservazione sulla confluenza tra il Dolores River e il San Miguel River. A circa 4 miglia dal punto di osservazione, su un lato della strada vedrai il Black Bridge, un antico ponte sul Dolores River oggi chiuso al traffico. Al tempo permetteva di raggiungere Bedrock e Paradox tramite già la già citata Y11 Rd senza per forza dover arrivare fino a Naturita.

Prima di arrivare a Placerville e concludere l’itinerario, incontrerai le minuscole e gradevoli cittadine di Redvale e Nortwood: goditi in particolare l’ultimo tratto di strada, da percorrere tutto d’un fiato tra alte cime boscose che si impongono sui lati della strada e all’orizzonte. Questo tipo di panorama ti diventerà più familiare man mano che ci si avvicina alla località montana di Telluride, ma questa è un’altra storia!

Dove dormire

Se non siete interessati al pernottamento presso il Gateway Canyon Resort, potete trovare alloggio a Grand Junction o a Placerville: scegliete bene in base alla direzione del vostro itinerario!

Tutti gli alloggi disponibili a Grand Junction

Tutti gli alloggi disponibili a Placerville

 


Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?


Bernardo Pacini
Bernardo Pacini

Nella vita faccio il redattore editoriale e il copywriter, e ho alle spalle alcune pubblicazioni di poesia. Tra le mie passioni, oltre ai viaggi, la letteratura, la musica sperimentale, la Fiorentina e la buona cucina.

Leggi prima di lasciare un commento

I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AMERICAN DREAM ROUTES
Dove dormire a Monument Valley

Viaggi-USA Newsletter

I nostri consigli di viaggio e le migliori offerte USA per email...

Proseguendo su questo sito accetti i cookie necessari al funzionamento e alle finalità illustrate nell'informativa.