Bedrock Arizona: i Flintstones a mezz’ora dal Grand Canyon

Febbraio 9, 2021 /
Bedrock Arizona
Offerte Booking.com: Risparmia almeno il 15% su viaggi vicino a casa o soggiorni più lunghi fino al 30 settembre. Qui tutte le offerte!

Conservo nella mia memoria molti ricordi del mio viaggio sulla West Coast: ognuno ha il suo valore e difficilmente ne baratterei uno con l’altro. Ricordo il mio stato d’animo inquieto di fronte allo spettacolo del Bryce; la fascinazione subita di fronte alle finezze di Antelope Canyon, con le sue pareti modellate da una Natura gaudìana; il selvaggio richiamo della natura di Monument Valley; la percezione della nostra umana  insignificanza di fronte al capolavoro del Grand Canyon… e molto altro. Eppure, un posto speciale nella mia memoria è occupato da Bedrock, la città dei Flintstones in Arizona.

Attenzione
Purtroppo, dopo 50 anni di attività, dall’inizio del 2019 Bedrock non esiste più. Il parco a tema Flintstones verrà sostituito dal Raptor Ranch, un parco-habitat per uccelli rapaci aperto alla visita dei turisti. Sul sito AZ Central sono riportate le parole del nuovo proprietario dell’area, l’imprenditore e falconiere Troy Morris: “I understand people’s emotional attachment, but it’s time in a business sense for something new, but we’re definitely going to keep a little piece of Bedrock.”

Bedrock Arizona: un tuffo nella fantasia dopo il Grand Canyon

Prima di darvi tutti i dettagli su come raggiungere Bedrock in Arizona e su cosa aspettarsi, vi racconto la mia esperienza. Ero nel bel mezzo del mio fly and drive in California ed era appena uscito da un bella giornata al Grand Canyon. Nel pomeriggio, stavamo percorrendo la AZ- 64 in direzione Williams, la famosa cittadina sulla route 66 in Arizona dove poi avremmo dormito: il viaggio era gradevole e riposante ma ancora dovevamo smaltire l’emozione di aver visto la voragine del Grand Canyon. La lunga strada pianeggiante e un po’ monotona che ci separava dal motel non proponeva niente di particolarmente allettante finché, in località Valle, un enorme insegna ha colpito la nostra attenzione: vi era raffigurato Fred Flintstone e l’iconica scritta “Yabba-Dabba-Doo. Welcome”. Non abbiamo resistito: siamo tornati indietro per capire un po’ di cosa si trattasse.

bedrockOltre un’altra insegna con su scritto “Bedrock City – Flintstones” c’era un ampio parcheggio con una serie di edifici che effettivamente avevano un non so che di preistorico. Abbiamo parcheggiato, sempre più incuriositi: quando siamo arrivati all’ingresso abbiamo visto la scritta Prehistoric Park – Campground and Restaurant. Tutti questi indizi facevano una prova: senza minimamente aspettarcelo, avevamo trovato il parco a tema Flintstones con tanto di ricostruzione integrale di Bedrock. Non credevamo ai nostri occhi!

Come raggiungere Bedrock

Usciamo però dal vago ricordo e, prima di addentrarci nel cuore della preistoria, vediamo come arrivare a Bedrock in Arizona.

  • Da nord: l’unico modo per raggiungere Bedrock provenendo dall’Arizona settentrionale o dallo Utah e, appunto, passare dal Grand Canyon. La distanza tra l’ingresso di Bedrock a Valle e il Grand Canyon Village è di circa 29 miglia. Seguite la AZ-64 superando Tusayan e l’aeroporto: troverete Valle e quindi Bedrock sulla destra.
  • Da sud: ci sono due modi per raggiungere Bedrock venendo da sud.
    • Se venite da Williams dovrete percorrere la medesima AZ-64 praticamente passando sotto la Route 66 Arizona: vi separano da Valle 30 miglia. Praticamente Valle è esattamente Valle si trova a metà strada tra Williams e il Grand Canyon.
    • Se vi trovate a Flagstaff, non dovrete per forza raggiungere Williams e imboccare la AZ-64: c’è un’altra strada che arriva direttamente a Valle, la US-180 E. Capirete di essere quasi arrivati quando vedrete alla vostra sinistra lo splendido Double Eagle Trading Company, uno splendido negozio in stile western che merita assolutamente una visita. Dopo poche centinaia di metri vi ricongiungerete alla AZ-64. All’incrocio svoltate a destra e vi troverete Bedrock sulla sinistra.

Bedrock Arizona: cosa aspettarsi?

flinstones park
Let’s… rock!

Quando abbiamo chiesto se era possibile visitare il parco, la signora addetta ci ha guardato come se le avessimo chiesto se era possibile comprare il Grand Canyon: negli occhi le si leggeva la domanda “Ma fate sul serio…?“. Siccome facevamo sul serio, abbiamo pagato il biglietto e siamo entrati. Il prezzo d’ingresso è irrisorio: 5 $ a testa, e in un certo senso avremmo poi capito perché. Si entra al parco da una porta d’ingresso che si trova a fianco del bancone del gift shop, tanto che il theme park sembra l’attrazione secondaria rispetto al bancone dei gadget, dove si trovano memorabilia di ogni tipo a tema Flintstones.

Il parco, almeno quando siamo andati noi, era totalmente deserto: eravamo davvero gli unici visitatori! La cosa da un lato ci inquietava un po’, ma dall’altro era motivo di un entusiasmo e di una gioia esagerata! Abbiamo potuto girare per le stradine polverose di Bedrock City in totale solitudine, godendoci pienamente un’insolita, eclettica atmosfera preistorica e toccando con mano il ricordo infantile delle case degli Antenati, con tutti i loro suppellettili rudimentali e le ambientazioni fedelmente riprodotte.

Ho detto atmosfera preistorica, e non a caso: non è così solo per il tema del parco, ma anche perché obbiettivamente Bedrock City appare in stato di semi-abbandono e sarebbe decisamente da rinnovare. Non dovete aspettarvi dalla visita di Bedrock un’esperienza simile a quelle che farete nei theme park losangelini più blasonati, tipici del tour della West CoastDisneyland Universal Studios: le ricostruzioni delle case (a dire il vero molto fedeli) e degli ambienti della città dei Flintstones sono sostanzialmente l’unica attrazione presente, e la cura dei locali lascia un po’ a desiderare. Ciò non toglie, ripeto, che se uno è particolarmente legato al vecchio cartone di Hanna & Barbera questo sia un posto da visitare soprattutto per fare fotografie, nello spirito kitsch della vicina Route 66 in Arizona. Vi segnalo il sito ufficiale, altrettanto preistorico!

mappa bedrock
Bedrock Flintstones: la mappa

Ecco cosa troverete a Bedrock City:

  • Train Ride: una corsa circolare su un trenino “preistorico”. Dovete sperare che ci sia in zona il macchinista, che a tutti gli effetti sembra il tuttofare del parco.
  • Fred’s House: la casa di Fred e Wilma, con la ricostruzione delle stanze. Sembra di sentir riecheggiare nell’aria la voce di Fred: “Wilma, dammi la clava!”
  • School: la scuola dove Bam Bam e Ciottolina studiavano la storia (quale storia, a ben pensarci) e le altre materie preistoriche
  • Courthouse and Jail: il palazzo di giustizia e la rudimentale prigione di Bedrock
  • Bedrock Flintstones Theater: qui probabilmente si tengono (o si tenevano…) gli spettacoli a tema, ma al momento della nostra visita risultava chiuso per manutenzione
  • Fred’s Diner: una tavola calda-ristorante che offre nel menu pietanze tipiche americane proposte in salsa preistorica…
  • Varie riproduzioni in scala reale di Wilma, Fred, Barney, Betty, Dino e compagnia bella di dinosauri e uomini preistorici vari

 

Dove dormire? Il Camping Flintstones Park e altre soluzioni

Come abbiamo detto, il Grand Canyon si trova a mezz’ora da Bedrock, dunque potreste dormire al Grand Canyon o nelle città immediatamente circostanti: Williams, Flagstaff o Tusayan.

C’è però un’altra opzione: dormire al Camping Flintstones Park di Bedrock City (oggi Raptor Ranch Campground). A un prezzo contenuto si può campeggiare in un’area attrezzata con il camper o con la tenda: questa soluzione, se siete tipi da campeggio, è il modo perfetto per risparmiare dormendo a due passi dal Grand Canyon.

 


Un Consiglio Importante:
Ricordati l’assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?

Bernardo Pacini

Nella vita faccio il redattore editoriale e il copywriter, e ho alle spalle alcune pubblicazioni di poesia. Tra le mie passioni, oltre ai viaggi, la letteratura, la musica sperimentale, la Fiorentina e la buona cucina.

Leggi prima di lasciare un commento

I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

AMERICAN DREAM ROUTES

Proseguendo su questo sito accetti i cookie necessari al funzionamento e alle finalità illustrate nell'informativa. 

Proseguendo su questo sito accetti i cookie necessari al funzionamento e alle finalità illustrate nell'informativa.