Isola di Maui: cosa vedere nella Valley Isle, un posto magico!

Gennaio 29, 2020 /
maui hawaii cosa vedere

Aloha! Benvenuti nella Valley Isle, il cui nome deriva del semidio Maui; benvenuti nella terra dell’antica capitale delle Hawaii, Lahaina; benvenuti nell’isola citata anche da James Cook; benvenuti di fronte alle sue meravigliose acque. Se a quest’isola hanno abbinato il nome di una divinità, se Lahaina è stata tanto importante da essere capitale, se un personaggio come Cook ha segnalato Maui, e se i transatlantici si spingono così lontano per raggiungerla, qualcosa vorrà pur dire!

Secondo una leggenda, un giorno il semidio Maui stava pescando al largo con i suoi fratelli per dimostrare la sua abilità di pescatore alla famiglia. Il suo amo rimase impigliato nel fondo dell’oceano e con sorpresa dai fondali emerse un’isola con montagne, valli, lagune. Il semidio continuò a fare questa “magia” finché non diede origine all’arcipelago delle Hawaii. Maui, soprannominata l’isola delle valli, si presenta ai nostri occhi in tutto il suo splendore. All’incanto delle vallate lussureggianti con cascate e specchi d’acqua si aggiungono numerose spiagge, paesi caratteristici e un vulcano dormiente che rendono quest’angolo di mondo un pot-pourri di meraviglie.

Cosa vedere a Maui? Guida a una vacanza da sogno

Maui HawaiiLe attività e le attrazioni su quest’isola, la seconda più grande nell’arcipelago delle isole Hawaii, sono molteplici. Maui prende il nome dall’omonimo semidio della cultura hawaiana. James Cook la scoprì il 26 novembre 1778 ma non vi mise piede in quanto si dice che non avesse trovato un luogo adatto in cui attraccare.

Chi invece mise effettivamente piede sull’isola fu l’ammiraglio francese La Perouse nel 1786. Ed ora in suo onore La Perouse Bay, il luogo dello sbarco, è una baia con spiaggia di sabbia dorata in un contesto di roccia lavica nella parte sud dell’isola nei pressi di Wailea (vedi foto qui accanto). Chi ama il clima caldo ma non soffocante scoprirà che Maui è il luogo ideale. La media annuale è di 28/20 gradi con poche variazioni sensibili nel corso dei mesi. Le piogge non sono mai troppo abbondanti durante il giorno e si concentrano prevalente in inverno e soprattutto ad est. La stagione più secca è quella estiva.

Dopo avervi dato alcune generali informazioni sulle Hawaii, con questo articolo vorremmo fornirvi alcune dritte per capire come orientarvi nell’organizzazione del vostro viaggio a Maui: scoprirete che non ci sono solo spiagge paradisiache, ma anche molte altre aree naturali e attrazioni da scoprire. Prima di cominciare, vi rimandiamo anche a un utile articolo, nel quale il nostro amico Manq ci racconta la sua esperienza su quest’isola.

Isola di Maui: come orientarsi?

L’isola è divisa in cinque regioni.

  • West Maui: la più turistica, nota per la pittoresca e storica cittadina di Lahaina, splendidi tramonti, campi da golf e spiagge fra cui spicca Kaanapali beach;
  • Central Maui: con la lussureggiante Iao Valley e le West Maui Mountains;
  • Upcountry Maui: dove si aggira il paniolo, il cowboy hawaiano, fra eucalipti, colline, montagne e il vulcano dormiente Haleakala;
  • East Maui: con la sua famosa strada a serpentina nel trionfo della natura che conduce al paese di Hana, e poi le affascinanti spiagge di sabbia nera;
  • South Maui: la regione più secca, con spiagge e campi da golf.

Dall’aeroporto internazionale di Kahului, nel centro-nord dell’isola, le distanze non sono mai eccessive. In circa 2 o 3 ore si raggiungono tutte le località della zona est, in circa 2 ore il vulcano Haleakala, in una trentina di minuti la verdeggiante Iao Valley e in circa 1 ora Lahaina. I voli dall’Europa per le Hawaii non sono diretti ed è necessario almeno uno scalo negli Stati Uniti continentali. Per meglio apprezzare la visita di Maui consigliamo il noleggio auto.

Cerca un volo per l’isola di Maui

West Maui: cosa vedere?

isola di maui cosa vedereLa costa occidentale di Maui era una volta il luogo preferito della famiglia reale e l’area in cui aveva sede il Campidoglio del regno hawaiano (State Capitol). Oggi, West Maui è sede di spettacolari resort, aree per lo shopping, ristoranti, tante attività e offre punti di osservazione per godere di tramonti fra i più incredibili del mondo.

Il nostro itinerario nella West Maui lungo la Honoapiilani Highway ci porta a Lahaina, il più noto e grande centro di quest’area, che dal 1820 al 1845 fu la capitale del regno delle Hawaii nonché residenza dei re. Il clima è soleggiato e secco infatti il nome Lahaina significa “sole implacabile”. Passeggiando per questa graziosa cittadina si respira l’atmosfera del 19° secolo col suo fascino hawaiano unito all’antica tradizione dei balenieri.

Front Street ne è il cuore, una gradevole strada pedonale con edifici dalle facciate colorate tra i quali passeggiare, lasciandosi incuriosire dalle numerose attività commerciali: negozi, ristoranti, gallerie d’arte e uffici turistici. Poi, per la gioia degli occhi, in alcuni punti la strada si apre su aree verdi e altre volte concede una magnifica vista sull’oceano.

Lo spettacolare Banyan Tree Park e altre attrazioni a Lahaina

Maui Hawaii cosa vedereSu quest’arteria si trova il Plantation Museum (658 Front St.), un museo gratuito dedicato al periodo intorno al 1880, quando alcuni imprenditori americani impiantarono l’industria delle piantagioni di canna da zucchero e presero il controllo delle isole rovesciando la monarchia.

Ma all’angolo tra Front Street e Canal Street lo sguardo si ferma davanti a qualcosa di spettacolare che, paradossalmente, potrebbe anche sfuggire a chi non sa della sua esistenza; nello spiazzo denominato Banyan Tree Park troneggia un gigantesco albero di baniano importato dall’India e piantato nel 1873 per commemorare il 50° anniversario dell’arrivo dei primi missionari protestanti americani. A quel tempo la sua altezza era 2,5 metri, ora ne misura più di 18 con un’estensione di circa 61 metri ed altri 16 tronchi creati dalle radici aeree che sono scese a terra ispessendosi per sostenere i lunghi e pesanti rami. Difficile da descrivere, incredibile nel vedersi!

Al calar del sole avviene un rito; il baniano diventa il teatro dell’esibizione di centinaia di uccelli che intonano un coro di cinguettii quasi assordante e che richiama i visitatori in città; sembra una sorta di “happy hour” dei pennuti prima di addormentarsi pacificamente sui rami. Anche le danzatrici di hula beneficiano della frescura regalata dalle grandi fronde del baniano per esercitarsi nei loro balli. Chi non sa della presenza di questo “fenomeno” pensa di trovarsi in un parco con tanti alberi, ma in realtà si tratta di uno solo, e quando ci si rende conto della realtà si prova soggezione! E di notte, con le luci che lo illuminano, lo spettacolo è ancor più impressionante.

Ci sono alcuni pacchetti molto popolari che permettono di conoscere la cultura, il folklore e la gastronomia di Maui: noi vi segnaliamo il seguente, che comprende alcuni souvenir (tra cui la celebre Flower Lei, la collana di fiori), una cena a buffet e spettacoli di danza e musica con la cornice spettacolare dell’oceano. Ne esiste anche uno che comprende un giro in sottomarino per scandagliare i fondali dell’oceano!

Old Lahaiana Luau Maui: info sul pacchetto

Royal Lahaiana Luau + giro in sottomarino: info sul pacchetto

Maui: cosa fare? Crociere e altri tour acquatici

isola di maui cosa vedere
Isola di Molokini

Il cortile del vecchio tribunale (Old Courthouse), spesso sede di importanti fiere artigianali, si affaccia sulla piazza del baniano da cui si scorgono anche i resti di un antico forte. Dietro a questa piazza si trova il porto, molto attivo. Da qui ad esempio partono i traghetti per le isole di Lanai, Molokai e la suggestiva Molokini e si organizzano tour in barca verso aree specifiche in cui osservare le megattere che da gennaio a metà marzo scelgono di nuotare in queste tiepide acque (a volte anche da novembre ad aprile). Per avvistarle nel periodo ideale senza partecipare ad un tour potrebbe bastare fissare l’orizzonte per poi scorgere, dopo qualche attimo, una pinna, un dorso o una coda.

Al porto attraccano anche le navi da crociera, si prenotano escursioni per fare snorkeling, per uscite al tramonto con cena inclusa e per fare immersioni; sott’acqua si può ammirare il relitto della replica del galeone Carthaginian II che, dopo anni di onorata presenza nel porto, dal 2005 per “motivi di anzianità” è stato posizionato nel fondale ed ora funge da scogliera artificiale. Ma le sorprese non sono finite per i divers, perché nella giusta stagione si può provare l’emozione di venire accerchiati dalle balene: un’esperienza indimenticabile! Nel porto c’è anche un faro ancora in uso, costruito nel 1840 per ordine del re Kamehameha III, alloggiato in una torre bianca di legno squadrata alta circa otto metri; proprio quella è stata la prima luce che orientava la navigazione.

Per tour in barca, snorkeling, immersioni e l’osservazione di delfini e balene segnaliamo la Pacific Whale Foundation EcoAdventurs (612 Front St.-Lahaina) e Maui Magic Dolphin Discovery Snorkel (101 Maalea Harbor Rd.–Maalea). Le megattere frequentano queste acque in inverno e non si dovrebbe perdere questo spettacolo. La Maui Zipline Company (1670 Honoapiilani Hwy, Wailuku) è il luogo ideale in cui adulti e bambini possono trascorre qualche ora “adrenalinica”.

  • Crociera con cena al tramonto: per chi anche vuole degustare prelibatezze del luogo (Top Seller su Viator!). Comprende:
    • Crociera con cena all’ora del tramonto con servizio al tavolo
    • 3 bevande gratuite
    • Musica e balli sulla pista da ballo più grande di Maui
    • Avvistamento di balene (stagionale)
    • Tasse locali e commissioni portuali
  • Crociera e Snorkeling a Molokini: visita allo spettacolare cratere semisommerso di Molokini. Comprende:
    • Crociera su catamarano a Molokini
    • Colazione
    • Barbecue
    • Bevande alcoliche e analcoliche illimitate
    • Attrezzature per lo snorkeling
  • Whalewatching a Maui: per incontrare le balene delle Hawaii. Comprende:
    • Crociera in partenza da Lahaina
    • Tasse locali e commissioni portuali
    • Bevande alcoliche e analcoliche
    • Pranzo a buffet
    • Guida Professionale
    • Possibilità di ascoltare le balene con idrofoni

Altri tour acquatici a Maui

Infine, è consigliabile effettuare un tour dell’isola in elicottero (Blue Hawaiian Helicopters, 2 Lelepio Place–Kahului): è un’esperienza indimenticabile che permette di apprezzare la maestosità dell’isola, le sue coste, valli, montagne, cascate, il vulcano. Gli esperti piloti s’incuneano fra le pareti delle alture che svelano scorci mozzafiato ….. e il cuore batte a mille! Dall’alto Maui fa ancor più innamorare!

Tour in elicottero a Maui: info utili

Anche l’affidabile compagnia Maverick Helicopters ha una buona offerta di tour in elicottero a Maui. Qua sotto segnalo i loro prodotti, ma se volete farvi un’idea più chiara delle differenze tra i vari tour, utilizzate la loro tabella comparativa (prezzo, durata, zone coperte, video).

Compara i tour di Maverick

Altre attrazioni a Maui West

Maui Hawaii cosa vedereContinuando a passeggiare per approfondire la conoscenza di Lahaina, non lontano dal porto si trova l’Heritage Museum (648 Wharf St. at Banyan Tree Square) che racconta la storia della città. Al secondo piano si trovano mappe di Maui e la cronistoria di tutto l’arcipelago: è possibile effettuare un tour gratuito (di una o due ore) lungo l’Historic District che si sviluppa dall’angolo di Front St. con Dickenson St. verso Luakini St., Waine’e St., Shaw St. e l’area del porto.

Gli edifici storici che si possono visitare (a volte con l’acquisto di un piccolo biglietto d’ingresso) sono molteplici, ad esempio la casa dei primi missionari, il luogo dove cresceva la radice del taro (ora il prato della biblioteca), un edificio costruito per la moglie del re, l’hotel Pioner Inn in cui sono stati girati molti film, il faro, il tribunale, il baniano, chiese, un luogo d’incontro per i buddisti, una pietra nell’acqua con proprietà curative, e molto altro. Consigliamo di effettuare questo tour di mattina quando la temperatura è meno calda e di non perdere la Baldwin Home con mobili e oggetti originali del 1830.

Per un tocco d’oriente merita una visita Hokoji Shingon Mission (682 Luakini St.), un attivo tempio buddista riconoscibile dai muri esterni verdi e dalla scalinata con tettoia che conduce all’ingresso. Lahaina Jodo Mission (12 Ala Moana St.) è invece la replica di un tempio giapponese. Al suo esterno la statua bronzea di Buddha è la più grande dell’”illuminato” al di fuori dell’Asia. È stata realizzata nel 1968 per commemorare i 100 anni dell’arrivo dei giapponesi a Maui. Per ulteriori informazioni su Lahaina e dintorni è sempre consigliabile recarsi al Visitor Center (648 Wharf St.), vicino al porto.

Kaanapali: la migliore spiaggia di Maui

spiagge maui Kaanapali
Kaanapali

Spostandoci un po’ più a nord si trova il paese di Kaanapali con la sua famosa e rinomata Kaanapali Beach (2525 Kaanapali Pkwy.), considerata una tra le più belle spiagge di Maui. Gli amanti del mare apprezzano la sabbia bianca e le acque cristalline. Nella parte nord della spiaggia si trova Black Rock (Pu’u Keka’a), un’area rocciosa ideale per lo snorkeling e le immersioni. A nord di Kaanapali si trova la piccola comunità di Kapalua rinomata per le sue cinque baie e tre spiagge. Gli amanti del golf si godono uno dei loro paradisi qui.

Spettacolo di danza al tramonto a Kanaapali: info sul pacchetto

Dirigendosi ancora più a nord s’incontra la spiaggia rocciosa di Honolua Bay, che in hawaiano significa “due porti” per la particolare forma a due anse. In questo sito si possono ammirare pesci, tartarughe e coralli mentre in inverno è adatto per il surf e sconsigliato per lo snorkeling o le immersioni (è comunque vietato pescare). Un sentiero ben tracciato porta alla baia attraverso una piacevole area di fitta vegetazione. Non si può lasciare questa parte di Maui senza aver immortalato Nakalele Blowhole (lungo la strada che da Kapalua porta a Wailuku) dove l’acqua s’impenna formando una sorta di spettacolare geyser. C’è una camminata da fare per raggiungere il punto d’osservazione ma ne vale la pena soprattutto quando c’è l’alta marea. L’apertura nella roccia a forma di cuore è uno spettacolo magnifico che merita un “click”.

Central Maui, il cuore dell’isola

Dalle spiagge nel nord-ovest ci spostiamo nella Central Maui. La maggior parte dei visitatori inizia da qui a visitare l’isola Maui, atterrando all’aeroporto di Kahului. Si tratta di una zona interna che offre tante bellezze da scoprire fuori dai sentieri più battuti ed è anche sede di fiorenti comunità artistiche, ma in particolar modo questa parte dell’isola è rinomata per lo Iao Valley State Park (Iao Valley Rd. Hwy 32 nei pressi di Wailuku).

Iao Valley State Park: luogo di pace con una storia da raccontare

isola di maui Iao Valley State ParkOra questa vallata è un rilassante luogo di pace che mai farebbe pensare agli scontri armati tenutisi ai tempi in cui il re combatté per l’unificazione delle Hawaii.

La principale attrazione naturale del parco (che dovrebbe riaprire al pubblico nel giugno 2017 in seguito ad una pesante inondazione di fine 2016) è certamente lo Iao Needle (un simbolo fallico mitologico) alto 370 metri, un picco lavico color smeraldo denominato “ago” che emerge da una lussureggiante foresta tropicale raggiungibile tramite un camminamento nel verde.

La forma di ago è un’illusione, in realtà è un’affilata cresta che dà l’apparenza di essere una punta a seconda dell’angolo di osservazione. La vallata è ancora più suggestiva quando è momentaneamente avvolta dalle nuvole.

Wailuku: le attrazioni da visitare

Isola di Maui cosa vedereE dopo esserci riempiti gli occhi di tanto verde ci spostiamo nella vicina Wailuku, capoluogo di Maui, terza città più grande delle Hawaii con circa 16.000 abitanti, a circa 75 metri sul livello del mare. Qui gli amanti del mare possono apprezzare il Maui Ocean Center (192 Maalaea Rd.) dove si ammirano meravigliosi coralli vivi del Pacifico.

Completano il quadro di questo luogo da visitare squali, tartarughe, razze e pesci tropicali unitamente a mostre ed eventi. In un oasi di pace e serenità si trovano i Kepaniwai Heritage Gardens (870 Iao Valley Rd.), un bellissimo parco pubblico che onora le culture che hanno contribuito alla moderna Maui. Ci sono sezioni con architetture, giardini e statue di varie etnie: cinese, giapponese, portoghese, indigena hawaiana, coreana, portoricana, filippina e del New England. Un padiglione coperto offre la possibilità di fare un pic-nic in loco.

Kahului: tra, spiagge, giardini e riserve ornitologiche

Maui HawaiiIn questa regione si trova Kahului, la città più popolata dell’isola, con quasi 27.000 abitanti. Qui alle Hawaii solo Honolulu (sull’isola di Oahu) è un grande agglomerato urbano. Questo è il centro commerciale e finanziario dell’isola. Come a Lahaina, anche qui possono attraccare le navi da crociera nel profondo porto (103 Ala Luina St.).

In un terreno di più di un ettaro si sviluppano i Maui Nui Botanical Gardens (150 Kanaloa Ave.) con piante hawaiane e polinesiane. In loco si trovano tavoli da pic-nic, un parco giochi e una serra. Agli amanti dell’ornitologia è dedicato il Kanaha Pond State Wildlife Sanctuary (Amala Rd.) che si sviluppa in un terreno paludoso di 58 ettari. Sono presenti uccelli acquatici tra cui tre specie hawaiane in via d’estinzione: la folaga, l’anatra e il trampoliere. In una tranquilla zona costiera tra la Kahului Bay e la Spreckelsville Beach si trova il Kahana Beach Park (Amala Place). Da qui si gode di un’ottima vista delle West Maui Mountains.

Upcountry Maui, dove riposa il vulcano Haleakala

Dolci colline, montagne nebbiose e fresche brezze che portano il profumo di eucalipto sono alcune caratteristiche dell’Upcountry Maui. Situati in altura, i fertili pendii dell’Upcountry ospitano ranch, fattorie e giardini botanici. Fin dai tempi antichi qui si coltivavano taro e patate dolci; oggi si coltiva anche la famosa cipolla di Maui, ingrediente importantissimo in tutti i migliori ristoranti.

Haleakala: il famoso vulcano dormiente dell’isola di Maui

isola di mauiIl vulcano dormiente Haleakala (30.000 Haleakala Hwy-Kula) è il simbolo più noto a livello internazionale di questa regione. Si estende su una superficie di 134 chilometri quadrati, ha una circonferenza di circa 33 chilometri, la sua sommità è a 3055 metri sul livello del mare, occupa il 75% dell’isola ed è raggiungibile tramite una strada a serpentina ben mantenuta. La vastità del vulcano di Maui fa sì che il suo territorio si estenda fino alla costa. Quest’area è considerata uno dei migliori siti americani per gli astronomi.

A questo proposito c’è una leggenda locale sul nome Haleakala, ovvero “la casa del sole”: il semidio Maui imprigionò qui il sole in modo da poter allungare il giorno. In realtà da qui si ha un punto di osservazione ottimale dell’alba. Qui si possono svolgere varie attività, le più comuni sono i bike tour e le passeggiate a cavallo intorno al cratere. Le nene, oche hawaiane e simbolo dello stato, abitano in particolare la zona del cratere ma si incontrano un po’ ovunque. Per avere informazioni utili e apprezzare al meglio la visita potete rivolgervi al Visitor Center (Haleakala National Park, Haleakala Hwy, Kula).

Tour all’alba su Haleakala: info utili

Tour alla scoperta del cratere: info utili

Dopo il vulcano… una sosta in fattoria

Dopo l’esperienza unica del vulcano proviamone un’altra completamente diversa ma singolare. Nella comunità di Kula si trova la O’o Farm (651 Waipoli Rd.), una fattoria di oltre 8 ettari che dal 2000 coltiva prodotti biologici forniti anche ai migliori ristoranti dell’isola. La sua posizione geografica, ad oltre 1000 metri sulle pendici dell’Haleakala, la rende un luogo con vista mozzafiato per un’esperienza spettacolare.

Ma non solo, alla fattoria si può gustare un pranzo preparato in presenza degli ospiti con prodotti naturali appena raccolti dai clienti stessi. Il tour informativo e interattivo della fattoria include infatti la raccolta personalizzata dei prodotti necessari allo chef per preparare il pranzo, dopo di che c’è tempo per rilassarsi e sorseggiare un buon caffè di Maui tostato in loco. Il costo del pranzo è di $58 (da lunedì a venerdì dalle 10:30 alle 13:30).

Makawao e Paia: cittadine di artisti e cowboy

Isola di Maui cosa vedereSulle prime pendici dell’Haleakala si erge Makawao, un paesino rurale principalmente dedito all’agricoltura e con una fiorente comunità di artisti. Questa zona è nota per i ranch dove vivono i paniolo, i cowboy hawaiani. La loro presenza risale al 1838 quando il re Kamehameha III invitò i vaqueros della California in queste terre per insegnare agli abitanti locali come cavalcare e domare le mandrie selvatiche.

Paia invece è un paesino rustico, un po’ hippie con architetture dai colori vivaci, negozi e gallerie d’arte; è il punto di riferimento per i surfisti che si cimentano nelle spiagge della zona come quella di Baldwin Beach Park amata per il suo litorale di sabbia bianca. Ma la più nota a livello internazionale è indiscutibilmente Hookipa Beach (Hana Hwy) dove, anche a livello internazionale, si praticano il surf (principalmente da novembre ad aprile) e il windsurf (questo pare il luogo migliore dove praticarlo). In questo sito ci sono le tartarughe marine verdi e si possono osservare mentre mangiano nel basso fondale vicino al bagnasciuga.

East Maui: Hana e i suoi luoghi da favola

Lasciamo le terre vulcaniche e rustiche per dirigerci nella East Maui, giustamente rinomata per la Hana Highway, da tutti chiamata Road to Hana.

Road to Hana!

isola di maui Road to HanaQuesta tortuosa strada panoramica lunga quasi 104 chilometri (di cui abbiamo parlato approfonditamente nell’articolo Road to Hana) presenta punti di spettacolare bellezza ad ogni curva sia nel suo percorso lungo la costa che all’interno della foresta. Per godere di tutta la sua bellezza è necessario fermarsi e addentrarsi nel verde seguendo i punti segnalati.

Cascate, pozze, ruscelli, ponti e bamboo riempiranno i vostri occhi di meraviglia. Qui ci si sente pienamente nel paradiso delle Hawaii. Questo tour merita un’intera giornata. Durante il percorso fermatevi lungo tutti i punti panoramici e, quando arriverete ad Hana, la chiesa di Santa Sofia vi darà il benvenuto in paese, in una realtà in cui le tradizioni hawaiane sono vive e lo “spirito di aloha” è lo stile di vita.

Spiagge colorate, giardini botanici, cascate lussureggianti: il paradiso di Hana

Maui Hawaii Cosa Vedere
Wai’anapanapa State Park. Maui.

Non sorprendetevi se il clima è umido e piovoso; ad Hana è assolutamente normale. La presenza di un vulcano nell’isola spiega come Waianapanapa State Park abbia una spiaggia di sabbia nera. Ed è sempre curioso scoprire i nomi appropriati che gli hawaiani assegnano ai luoghi e ai monumenti. Questo interminabile nome del parco affacciato alla costa vulcanica significa “acqua fresca scintillante”. Il luogo è  ideale per chi cerca la tranquillità lontano dalle spiagge più turistiche, infatti qui i vostri compagni d’avventura potrebbero essere uccelli marini.

Non perdete i Kahanu Garden (650 Ulaino Rd, Hana), un giardino botanico al cui interno si trova il Piilanihale Heiau, considerato il più antico grande tempio hawaiano. Situata poco più a sud di Hana, Koki Beach ha una miscela di sabbia di colore rosso, bianco e nero. La sabbia rossastra scura proviene dalla terra della vicina collina. Ancora più a sud, ad una quindicina di chilometri dalla città, una fermata obbligatoria è rappresentata dalle Pools of Oheo, conosciute anche col nome di Seven Sacred Pools, l’attrazione più popolare di East Maui: belle cascate e piscine in un’ambientazione assolutamente magnifica. L’unico neo di quest’area così bella è che diventa molto affollata col passare delle ore e che spesso l’accesso viene chiuso a causa della pioggia che non consente ai visitatori di muoversi in sicurezza.

South Maui: spiagge di sabbia dorata

spiagge mauiIl nostro itinerario sull’isola si conclude a South Maui, la zona più soleggiata e più arida, in cui abbondano miglia di spiagge sabbiose, ad esempio Makena Beach (Makena Rd.), la spiaggia più larga della parte meridionale di Maui, situata tra due affioramenti di lava nera. La sabbia ha un colore dorato e la sua ubicazione la protegge dai venti alisei.

Se volete una spiaggia meno affollata delle classiche mete turistiche questa fa al caso vostro. Wailea Beach (Makena Rd.) è un’ampia spiaggia adatta per praticare snorkeling. In inverno si può osservare il passaggio delle balene. Da qui si possono vedere le isole di Lanai, Kahoolawe e Molokini. Gli amanti del golf possono praticare il loro sport preferito al Wailea Blue Golf (100 Wailea Ike Dr-Kihei).

Un consiglio per risparmiare…

Come ogni località turistica che si rispetti, anche Maui ha il suo pass, che comprende 4 attività a un prezzo competitivo: 

  • Avventura sul sottomarino Atlantis a Maui: alla scoperta della barriera corallina e dei fondali meravigliosi del Pacifico
  • Maui Ocean Center – Hawaiian Aquarium: per vedere da vicino il regno animale acquatico delle Hawaii
  • Maui Tropical Plantation: tour guidato nelle piantagioni di Maui
  • Bailey House Museum: per scoprire la storia delle Hawaii

Info sul Maui Value Pass

Escursioni da Maui alle isole vicine

Da Maui si possono fare escursioni verso quattro isole:

  •  Lanai, la sesta per dimensioni e poco popolata. La città più grande è Lanai City, con soli 3200 abitanti. È il centro commerciale e d’affari dell’isola. Il 98% dell’isola, dalla forma a virgola, è di proprietà privata. In realtà da più di cent’anni quest’isola è privata. Quella che un tempo era terra di mormoni, di ranch e di piantagioni di ananas ora sta per diventare un’oasi di turismo di lusso nelle mani del magnate e proprietario Larry Ellison. Da visitare Kaneapua Rock, dove si trovano scogliere, pozze e scogli sommersi dalla roccia lavica. Il Garden of the Gods, a 11 km da Lanai City, presenta formazioni rocciose viola, rosse e arancio create dall’erosione naturale. Una leggenda racconta che le rocce caddero dal giardino di Dio in cielo. La maggior parte dell’isola è visitabile con un veicolo a 4 ruote motrici.
  • Molokai, la quinta isola più grande delle Hawaii è nota per gli ananas, il bestiame e per Kalaupapa National Historic Park, con le scogliere più alte del mondo che si trovano in una penisola nel centro-nord dell’isola. Dalla parte sud della sua costa occidentale si vedono le luci di Lanai e di Honolulu (nell’isola di Oahu). Con circa 3.500 abitanti, Kaunakakai è la più grande città di Molokai. Da visitare nella parte nord-ovest le Dunes of Moomomi, dune di sabbia e formazioni sabbiose. Halawa Beach Park ha due spiagge (una rocciosa e una con sabbia bianca) ideali per il nuoto, il surf e la pesca.
  • La piccola isola di Molokini invece è un cratere vulcanico parzialmente emerso, ben riconoscibile dalla sua forma a mezza luna; misura poco più di 9 ettari. Quest’isoletta disabitata è frequentata dagli appassionati di immersioni e snorkeling. Il punto più alto dell’isola misura 50 metri.
  •  Kahoolawe, la più piccola delle 8 isole principali che formano l’arcipelago delle Hawaii è sporadicamente popolata. Il punto più alto dell’isola è il cratere del Lua Makika (450 metri). La maggior parte dell’isola è costituita da lava basaltica.

Feste ed eventi alle Hawaii (Maui)

Alle Hawaii si celebrano feste della tradizione locale e della cultura occidentale.

  • In tutte le isole il 1° maggio è il Lei Day. In questo giorno di festa si partecipa a gare e si tengono laboratori per imparare a creare il lei, la tipica collana di fiori hawaiana. Oggigiorno il lei si indossa in occasione di compleanni, anniversari, quando si ritorna da un viaggio oltre oceano, quando si va in visita da amici e come gesto di gentilezza. Ma durante il Lei Day praticamente tutti indossano questa collana, dai bambini agli anziani, dagli uomini d’affari ai politici.
  • In giugno, nel Kamehameha Day, si celebra il re che ha riunito le isole Hawaii in un unico stato. Si dice che sua nascita nel 1753 sia stata preannunciata da una cometa che ha attraversato il cielo hawaiano. Nell’isola si festeggia questo giorno importante con drappeggi di lei, parate, esibizioni di hula e festival.
  • Ad Hana (East Maui) in aprile si svolge il Taro Festival (Hana Ball Park–5091 Uakea Rd.) in onore della  celebre radice violacea con cui si fa una sorta di pane. Una leggenda hawaiana racconta che “padre cielo” e “madre terra” abbiano dato alla luce un figlio che poi morì ritrovando vita in una pianta di taro, da allora onnipresente nella tradizione locale. In questa festa si fanno gare di abilità con il taro, i contadini vendono i loro prodotti agricoli, si tengono spettacoli e ci si aggira tra bancarelle di cibo e artigianato.
  • Ogni due anni in giugno o luglio si tiene la Vic-Maui International Yacht Race un’impegnativa e insidiosa gara di yatch che parte dallo stato canadese di Victoria e termina a Lahaina (West Maui). Nel week-end del 4 luglio, si tiene il Makawao Rodeo (3661 Baldwin Ave.); durante questo evento a pagamento si svolgono una parata ed entusiasmanti gare di rodeo con i paniolo (i cow-boy hawaiani). Al Maui Arts & Cultufal Center (MACC-1 Cameron Way) di Kahului (Central Maui) si tiene in ottobre il Maui Ukulele Festival dove il protagonista è l’ukulele, il tipico strumento musicale hawaiano simile a una piccola chitarra dalle soavi melodie. Durante l’evento si può imparare a suonarlo.
  • Le Hawaii sono uno dei 50 stati che compongono l’unione e quindi non può mancare la celebrazione di Halloween con la tradizionale festa del 31 ottobre ormai nota a livello internazionale; a Lahaina (West Maui) bambini (keiki) e adulti sfilano in costume lungo Front Street, la strada  principale. La maggior parte degli hawaiani si è convertito al cattolicesimo e il Natale è molto sentito anche nell’Aloha State. In dicembre il famoso albero di baniano nel parco di Lahaina (West Maui) viene illuminato e l’effetto è sorprendente. Si può salutare Babbo Natale a Kaanapali Beach (West Maui) e a Wailea Beach (South Maui) ma è necessario controllate in quali giorni Santa Claus si trova nei suddetti siti.

Shopping a Maui

Una vacanza dovrebbe includere anche qualche souvenir, memorie del viaggio da conservare gelosamente a casa o pensieri da donare a chi ci è caro. Tre centri commerciali si trovano nella West Maui. A Lahaina segnaliamo un classico mall coperto, il Lahaina Cannery Mall (1221 Honoapiilani Hwy.) e in centro, nel downtown, l’Old Lahaina Center (845 Waine’e St.). A Kaanapali, famosa per la sua spiaggia, si trova il Whalers Village Mall (2435 Kaanapali Pkwy.) un grazioso outlet a due piani, circondato da palme e affacciato alla Kaanapali Beach.

A Kaulhui, nella Central Maui, segnaliamo due classici centri commerciali. Il Queen Kaahmumanu Center (275 W. Kaahumanu Ave.) e il Maui Mall (70 E. Kaahumanu Ave.) con simpatici giochi d’acqua davanti all’ingresso principale. Dirigendoci a sud troviamo The Shops at Wailea (3750 Wailea Alanui Dr.- Wailea), un outlet noto per i suoi brand di lusso e le sue gallerie d’arte raffinate: … a volte è piacevole o doveroso fare solo window shopping! A Kihei, a breve distanza da belle spiagge e resort si trova l’Azeka Shopping Center (S. Kihei Rd.), un centro commerciale all’aperto in stile hawaiano. Per la spesa quotidiana, make-up, accessori e oggettistica varia, la catena hawaiana ABC Stores si trova praticamente ovunque.

Dove mangiare a Maui? Qualche consiglio…

Un aspetto importante di ogni viaggio è la conoscenza della cucina locale. Segnaliamo quattro ristoranti degni di nota a Lahaina (West Maui).

  • Old Lahaina Luau (1287 Front St.), dove la cena è nell’ambito del luau, un evento che comprende l’accoglienza con collana di fiori e aperitivo, il buffet, canti, balli, esibizioni col fuoco e musica hawaiana. Prima di cena si assiste alla dimostrazione della cottura del cibo nel forno sotterraneo chiamato imu e alla creazione delle collane di fiori. Questo ristorante all’aperto, con vista mare, va prenotato per tempo specificando se si gradisce mangiare su classiche sedie o su un materassino.
  • Chi ama vedute spettacolari apprezzerà la possibilità di mangiare in uno dei due piani del ristorante Lahaina Fish Co. (831 Front St.) che si affaccia sull’oceano, con vista anche sull’isola di Lanai e la possibilità di assistere a romantici tramonti come pure al passaggio delle balene in inverno.
  • Chi conosce il film Forrest Gump, oltre alla famosa panchina che si trova a Savannah, ricorderà Bubba Gump. Da lì è nata la catena di ristoranti Bubba Gump Shrimp Co.(889 Front St.) in cui c’è molto da gustare al di là degli immancabili gamberetti evidenziati dal nome. La vista sull’oceano e i tramonti dal lanai, la tipica veranda hawaiana, sono un ulteriore fiore all’occhiello del locale.
  • L’Hard Rock Cafè (900 Front St.), con il suo merchandising, è il famoso locale in stile rock’n roll che serve piatti della cucina americana.

Nella regione dell Upcountry Maui segnaliamo l’incantevole Mama’s Fish House (799 Poha lace-Paia) che si trova in un palmeto con vista sull’oceano. Il locale è sempre affollato ma non è un problema; non c’è niente di meglio che attendere il proprio turno passeggiando fra le palme davanti al mare. E quando si esce dal locale ci si ferma ancora a contemplare la bellezza di quel luogo. E’ consigliato prenotare questo famoso ristorante di Maui che serve piatti a base di pesce in un ambiente curato dai dettagli rustici/hawaiani.

A Wailea, nella South Maui, segnaliamo due ristoranti presso l’hotel Fairmont Kea Lani (4100 Wailea Alanui Dr.):

  • Il Ko restaurant si ispira alla cucina al tempo delle piantagioni di canna da zucchero alle Hawaii utilizzando antiche ricette di famiglia. Per una cena romantica al lume di candela chiedete di essere accomodati in una delle strutture coperte con lettini adiacenti alla piscina.
  • In un lussureggiante giardino dell’hotel si trova invece il Nick’s Fishmarket Maui che propone pesce fresco abbinato ai sapori della cucina locale con un tocco mediterraneo.

Dove dormire a Maui? Hotel consigliati

Hotel Maui dove dormire
Kaanapali

Per soggiornare nella Valley Isle, si può scegliere fra varie opzioni, resort affacciati alla spiaggia, hotel storici, classici alberghi e ostelli.

Tutti gli alloggi disponibili a Maui

West Maui

  • A Lahaina si trova il Kahana Falls (4260 Lower Honoapiilani Rd.), un grazioso residence a pochi passi dalla spiaggia. Le suite, alcune con cucina completa e la maggior parte con veranda, hanno un arredo dai toni rilassanti con tinte chiare di base, mobilio in legno e qualche tocco di colore nelle rifiniture. A disposizione degli ospiti ci sono una piscina e un centro fitness. Verifica la disponibilità
  • Sempre a Lahaina si trova un hotel dal fascino storico, risalente al 1901, in un ambiente che riporta ai tempi delle baleniere e delle piantagioni. Stiamo parlando del famoso Best Western Pioneer Inn (658 Wharf St.) riconoscibile dalle colonne bianche che circondano l’edificio. L’albergo, dal sapore antico, propone comunque ai suoi clienti tutti i comfort di un hotel moderno. Chi lo desidera può provare il suo ristorante, il Pioner Inn Grill. Verifica la disponibilità
  • Un’alternativa di dimensioni e costi più ridotti ma ottima come esperienza è il Plantation Inn (174 Lahainaluna Rd.). Verifica la disponibilità
  • Un lussuoso resort affacciato alle acque blu cobalto dell’oceano si trova a Kaanapali, poco più a nord di Lahaina; è il The Westin Maui Resort & Spa (2365 Kaanapali Pkwy.) Le camere e suite sono decorate e arredate in stile moderno. Le stanze hanno la vista sulle montagne mentre gli appartamentini si affacciano sul mare. Un ampio giardino tropicale impreziosisce il resort dotato di cinque piscine, ristoranti con vista oceano, spa e campo da golf. Verifica la disponibilità

Tutti gli alloggi disponibili a West Maui

Central Maui

  • Nella Central Maui a Waiuku, si trova il Banana Bungalow Maui Hostel (310 N. Market St.) un gradevole ostello che offre vari servizi ai suoi ospiti tra cui uno shuttle gratuito per la spiaggia e l’aeroporto, una lavanderia a gettoni, una griglia esterna per il BBQ e una grande cucina da condividere con gli altri avventori.

Tutti gli alloggi disponibili a Wailuku

Upcountry Maui

  • Nell’Upcountry Maui a Paia, l’Inn at Mama’s Fish House (799 Poho Place) è immerso in un palmeto accanto alla spiaggia di Hookipa Beach. La struttura presenta suite e cottage arredati in stili diversi e va tenuto presente che la struttura è vicina al già citato Mama’s Fish House restaurant. Verifica la disponibilità

Tutti gli alloggi disponibili ad Upcountry Maui

South Maui

  • Chi cerca una sistemazione di lusso nella zona di South Maui non dovrebbe perdere il Four Season Resort Maui a Wailea (3900 Wailea Aanui Dr.). Situato sulla sabbia dorata della spiaggia di Wailea, mette a disposizione dei suoi ospiti camere e suite dallo stile moderno, punti di ristoro, una piscina e una spa. Esternamente a questa spettacolare location ci sono una fontana esterna ed un palmeto. Verifica la disponibilità

Tutti gli alloggi disponibili a South Maui

 

 

 


Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?


Marianna Licia e Paolo
Marianna Licia e Paolo

Ciao, siamo una famiglia romagnola al completo: Marianna con la sua passione per la geografia e il folklore, Paolo esperto di modellismo e bricolage, Licia appassionata di lingua inglese e di cucina. Al di là dei nostri spiccati interessi individuali, due passioni ci accomunano profondamente: la fotografia e il viaggiare, in modo particolare negli Stati Uniti. Ogni aspetto di questa terra ci incuriosisce e i suoi grandi spazi ci emozionano.

Leggi prima di lasciare un commento

I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AMERICAN DREAM ROUTES