Pumpkin Pie: la ricetta originale americana della torta di zucca

Marzo 19, 2021 /
Pumpkin Pie Ricetta

Conosciamo tutti la Festa del Ringraziamento, una delle principali festività nordamericane. Ma se il tacchino ripieno è il piatto forte della cena, quale dessert non può mancare sulle tavole americane in questa sera di fine novembre? La risposta è la Pumpkin Pie, una gustosa torta a base di zucca, che risalta agli occhi con il suo colore arancione e al palato per il suo gusto delicato.

La preparazione di questa torta non è velocissima, perché richiede un po’ di tempo di riposo e una cottura abbastanza lunga, tuttavia non si tratta di un dolce troppo difficile da preparare. Se avete già manualità nella preparazione della pasta frolla e siete abituati a infornare le classiche crostate, non avrete certo difficoltà nello sperimentare questa ricetta.

Pumpkin Pie: ricetta originale americana

Stampa Pin
5 da 1 voto
La torta di zucca del Giorno del Ringraziamento

La ricetta in breve

Portata Dessert
Cucina Americana
Keyword pumpkin pie, torta alla zucca, torta di halloween
Preparazione 30 minuti
Cottura 1 ora
Riposo dell'impasto in frigorifero 1 ora
Tempo totale 2 ore 30 minuti
Porzioni 12
Chef Andrea Cuminatto
Costo 10

Ingredienti e Dosi

Base

  • 175 gr farina 0
  • 113 gr burro freddo
  • 2 gr sale
  • 15 gr zucchero
  • 4 cucchiai acqua fredda di frigorifero

Ripieno di zucca

Panna montata

  • 240 ml panna da montare intera
  • 20 gr zucchero

Strato di noci pecan e zenzero (facoltativo)

  • 25 gr noci pecan
  • 15 gr biscotti allo zenzero

Preparazione e Procedimento

Base

  • Mettete nel robot da cucina la farina, il sale e lo zucchero. Frullate per qualche secondo, per farli amalgamare bene fra loro, e poi aggiungete il burro tagliato a tocchetti. Frullate nuovamente per una decina di secondi, per ottenere un composto grossolano.
  • Aggiungete 3 cucchiai d'acqua fredda e frullate finché il composto non è ben amalgamato (se necessario, aggiungete un ulteriore o ulteriori cucchiai d'acqua). Il risultato dev'essere un composto ben miscelato, nel quale la farina non sia asciutta. Allo stesso tempo, non deve crearsi una palla di impasto collosa.
  • Vuotate il composto sul piano di lavoro e cominciate ad impastare con le mani, fino a trasformarlo in un impasto omogeneo. Quando avrete creato una palla di impasto, schiacciatela con le mani per appiattirla, avvolgetela nella pellicola trasparente e mettetela in frigorifero. Tenetela in frigo per circa un'ora (o fino a che non si è ben rassodata).
  • Quando l'impasto si è rassodato, toglietelo dal frigorifero e rimettetelo sul piano di lavoro infarinato. Con l'aiuto di un matterello, spianatelo per dargli una forma rotonda con un diametro di circa 30 cm (per capire quanto deve essere grande, usate la tortiera come esempio: l'impasto deve essere un poco più largo per poter creare il bordo). State attenti a non far attaccare l'impasto al piano di lavoro: infarinate bene il piano e girate spesso l'impasto sulla farina per non farlo incollare.
    Ricetta torta di zucca americana
  • Imburrate la tortiera e mettetevi dentro la base. Con le dita create il bordo ondulato, seguendo le onde della tortiera se la vostra le ha, oppure facendo delle piccole pieghe se la vostra tortiera ha il bordo liscio. Poi coprite con la pellicola trasparente e mettete in frigo a raffreddare.
  • Se la vostra tortiera è piccola, potrebbe avanzarvi un po' di impasto. In questo caso, potete utilizzarlo per creare delle decorazioni sopra alla torta: per esempio delle strisce per creare una scacchiera, come su una classica crostata, oppure dei disegni (magari utilizzando degli stampini per biscotti) da apporre sopra al composto di zucca. In questo caso, una volta preparate le forme, infornatele come se fossero biscotti, a 190° per circa 10 minuti: li metterete poi sopra la torta già cotta.

Strato di noci pecan e zenzero (facoltativo)

  • Se vi piacciono le noci e lo zenzero, potete decidere di aggiungere questo strato alla vostra torta. Si tratta di un'opzione facoltativa, dipende dal gusto di ciascuno.
  • Mettete le noci pecan in forno a 180° per circa 8 minuti, fino a che non diventano leggermente dorate e fragranti. Poi fatele raffreddare.
  • Quando le noci sono tornate a temperatura ambiente, mettetele nel robot da cucina assieme ai biscotti. Tritate il tutto fino ad avere una miscela omogenea.
  • Versate il tutto sulla base della torta, schiacciando per creare uno strato uniforme su tutta la base. Poi mettete in frigo a riposare.

Ripieno di zucca

  • Preriscaldate il forno a 190°, con una teglia dentro così che si riscaldi insieme al forno.
  • In una ciotola ampia sbattete leggermente le uova con la frusta. Poi aggiungete tutti gli altri ingredienti e mescolate bene fino ad avere un composto ben amalgamato. Quando avrete ottenuto un composto omogeneo, prendete la base dal frigorifero e versatevelo dentro.
  • Infornate mettendo la tortiera sopra alla teglia calda del forno e cuocete a 190° per circa 45 minuti.
    NB: il tempo di cottura potrebbe variare di 5-10 minuti a seconda del forno. Il punto di cottura ideale è quello nel quale il bordo è ben dorato, ma il centro della torta darà l'impressione di essere ancora bagnato. Per essere sicuri, infilate un coltello nella torta a circa 2-3 cm dal bordo: dovrà uscirne "quasi" pulito.
    ricetta pumpkin pie americana

Panna montata

  • Versate in una ciotola la panna e lo zucchero. Montate con la frusta fino ad ottenere la soffice consistenza della panna montata.
    NB: per montare la panna potete usare anche la planetaria, se l'avete in casa.
  • Potete scegliere se mettere la panna montata sopra la torta (magari a ciuffi, usando una sac a poche), oppure servirla separata, così da potervi inzuppare le forchettate di torta.

Strumenti utili per la preparazione

La storia della Pumpkin Pie

Pumpikin Pier ricetta originale americana

Se pensiamo alle zucche e agli Stati Uniti, la prima parola che ci viene in mente è Halloween. E in effetti la notte del 31 ottobre è il momento in cui le grosse zucche arancioni dominano sia sulla tavola sia nelle decorazioni delle case americane. La Pumpkin Pie è quindi una delle torte che anche in questa occasione non manca sulle tavole, ma non è questa la festa per cui è davvero famosa.

La storia del dolce a base di zucca parte nel 1621 ed è ambientata nel nord-est statunitense, in quei piccoli villaggi costruiti dai coloni nel New England. Siamo quindi in una delle zone più fredde del paese, dove il gelo dell’inverno metteva a dura prova la sopravvivenza dei coloni. C’erano ben poche verdure che potevano essere coltivate in questo periodo dell’anno e nei villaggi si rischiava la vita per freddo e fame. La svolta arrivò dai nativi, che donarono ai coloni le zucche da loro coltivate: un ortaggio inesistente in Europa e che si rivelò una manna sia per il periodo in cui maturava sia per la facilità di conservarlo molto più a lungo di altre verdure.

Da quel momento, la zucca iniziò ad essere un alimento sempre più utilizzato nei piatti americani, sia dolci che salati, e venne importata in Europa. Inizialmente le zucche venivano stufate, oppure venivano svuotate e riempite di latte, miele e spezie prima di essere cotte sulla cenere calda dei caminetti. Il primo a ufficializzare la torta di zucca, inserendola nel suo ricettario nel 1651, fu però un francese: lo chef La Varenne. Una ventina d’anni dopo anche i libri di cucina inglesi cominciarono a riportare ricette di torte a base di zucca, con aggiunta di diverse tipologie di spezie come la cannella, la noce moscata o i chiodi di garofano.

Fu oltre un secolo e mezzo dopo la prima ricetta, esattamente nel 1796, che venne pubblicato il primo libro di cucina americana, dentro al quale non poteva mancare questa torta. Oggi il giorno per eccellenza in cui gustare la Pumpkin Pie è il Giorno del Ringraziamento, a fine novembre. Tuttavia, anche ad Halloween e a Natale questa torta è molto gettonata sulle tavole americane, così come in tante altre occasioni autunnali ed invernali. Da quando poi si è iniziato a produrre la purea di zucca, possiamo preparare questo dolce in qualsiasi momento dell’anno, anche se il suo sapore leggermente speziato si adatta perfettamente ad essere accompagnato da un buon tè o un liquore a fine pasto, nelle fredde giornate invernali.

Cerchi cibo autentico americano? Ecco il negozio specializzato consigliato da VIAGGI-USA:

Scopri di più

Andrea Cuminatto

Giornalista e viaggiatore. Parlo spagnolo, inglese e sto imparando il russo. Più che vedere i luoghi, amo conoscere chi li abita.

Leggi prima di lasciare un commento

I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AMERICAN DREAM ROUTES