Viaggi-USA.itCittà USASan Diego Guida di ViaggioOld Town e Presidio Park: l’insediamento di San Diego da cui nacque la California
Città USA San Diego Guida di Viaggio

Old Town e Presidio Park: l’insediamento di San Diego da cui nacque la California

Old Town San Diego
Old Town San DIego: consigli su cosa vedere

San Diego è la più antica città della California, o meglio: lo è la Old Town. Se escludiamo i villaggi delle popolazioni indigene, è proprio questo il primo insediamento sulla costa occidentale degli Stati Uniti. Visitandola oggi ti potrà sembrare di entrare in un parco a tema più che nel quartiere antico di una città: in effetti la Old Town di San Diego è proprio un misto fra queste due cose.

Se il centro città è individuabile nel quartiere di Gaslamp, entro il perimetro della Old Town puoi vedere le prime case edificate in territorio californiano e scoprire la storia della vecchia San Diego a partire dall’arrivo dei coloni e dei missionari. Tra la piazza dell’antico villaggio e l’emblematica collina di Presidio Park, la visita alla città vecchia si rivela una piacevole immersione in uno dei capitoli più interessanti della storia americana.

Come arrivare a Old Town

 Old Town Trolley San DiegoLa Old Town si trova nella zona nord ovest di San Diego ed è ben raggiungibile sia in auto che con i mezzi pubblici da ogni parte della città. Se ti muovi in auto, prendi come riferimento Juan Street: su questa via affaccia un grande parcheggio dal quale potrai comodamente raggiungere a piedi tutti i punti d’interesse di Old Town.

Se ti muovi con i mezzi pubblici di San Diego, esistono diverse possibilità per raggiungere la Old Town.

  • Trolley. La green line del tram cittadino effettua la fermata Old Town Transit Center, proprio di fronte all’ingresso della città vecchia. Se arrivi dalla Downtown di San Diego, questo è senza dubbio il mezzo più rapido e diretto.
  • Autobus. Se il tragitto della green line del trolley non ti è comodo, probabilmente c’è un autobus che fa al caso tuo. Numerose linee infatti raggiungono la Old Town da ogni zona della città. Precisamente, puoi arrivarci con i seguenti bus: 8, 9, 28, 44, 83, 88, 105, 150.
  • Treno. Se hai un biglietto giornaliero che include tutti i mezzi di trasporto regionale, oltre al trolley e ai bus puoi prendere anche il treno Coaster o Pacific Surfliner. Queste linee, nella tratta fra San Diego e le altre città californiane a nord, fanno una fermata ad Old Town.

magliette usa e new york

Viaggi-USA SHOP: Magliette, felpe e gadget per gli amanti degli States!

Cerchi magliette, felpe e altri gadget a tema Stati Uniti, New York o viaggi on the road? Abbiamo creato Viaggi-USA Shop, il negozio per gli amanti delle bellezze degli States!

Orari di apertura

L’Old Town Historic Park non ha orari di apertura o chiusura, trattandosi di un quartiere cittadino a tutti gli effetti. Il Visitor Center e tutti i musei seguono invece orari precisi:

  • da maggio a settembre: dalle 10 alle 17
  • da ottobre a aprile: dalle 10 alle 16.30

Per essere sicuri degli orari aggiornati e dei giorni di chiusura dei musei consultate il sito ufficiale.

Un po’ di storia

quartiere Old Town San DiegoI primi conquistatori approdarono sulla costa pacifica nordamericana a metà del Cinquecento, come testimonia tutt’oggi il Cabrillo National Monument a San Diego, ma era il 1769 quando padre Junípero Serra giunse con l’obiettivo di stabilire qui una serie di missioni (alla fine furono 21) che rappresentano il caposaldo dell’odierna California. Oggi c’è un percorso che le unisce un po’ tutte: El Camino Real.

I missionari si stabilirono sulla collina conosciuta oggi come Presidio (dal fortino militare che affiancava la missione) e ai piedi del colle iniziò ben presto a costituirsi una comunità ispanica, inizialmente poco più che un gruppetto di case fatte di fango e paglia. Nel 1835 il villaggio venne chiamato El Pueblo de San Diego e si sviluppò gradualmente fino al boom del secolo successivo.

La storia di San Diego è strettamente legata a quella della California, e i suoi primi abitanti ne hanno vissuto ogni cambiamento politico. È curioso pensare che chi nacque qui all’inizio dell’Ottocento cambiò ben quattro nazionalità nell’arco della propria vita, senza mai spostarsi dal proprio villaggio. Se inizialmente i gli abitanti di San Diego erano spagnoli, nel 1821 divennero messicani grazie alla conquista dell’indipendenza del Messico dal regno di Spagna. Dopo la guerra americano-messicana, nel 1848 la California uscì dal Messico per poi entrare ufficialmente negli Stati Uniti nel 1850. Dopo due anni in una situazione politica incerta come californiani, i residenti del piccolo pueblo divennero quindi statunitensi a tutti gli effetti.

Cosa vedere a Old Town

Old Town San Diego cosa vedereL’Old Town State Historic Park ha il fine di preservare il ricco patrimonio storico che caratterizzò San Diego tra il 1821 e il 1872. Attorno alla piazza centrale, dove sventola la bandiera statunitense, si sviluppa il villaggio con alcune delle case originali ristrutturate e trasformate in musei. Tutti gli altri edifici sono stati ricostruiti per narrare al visitatore la storia dell’antica San Diego, ma mescolano vari periodi storici e si passa quindi da case in stile ispanico-messicano ad altre tipiche statunitensi del periodo della corsa all’oro.

Ti consiglio di iniziare la visita dal Robinson Rose Visitor Center, dove non solo potrai acquisire tutte le informazioni di cui puoi avere bisogno, ma anche sapere quando vengono fatte le visite guidate. Spesso infatti, soprattutto nei fine settimana, il personale del centro visitatori effettua visite guidate gratuite della Old Town, spiegandone la storia e permettendo di entrare nei vecchi edifici, oggi allestiti con mobilio d’epoca per ricreare l’ambientazione originaria.

I musei di Old Town

Le case sopravvissute due secoli e mezzo non sono molte ed oggi sono state trasformate in musei. L’area del parco statale che preserva oggi la Old Town, però, è più vasto del primo piccolissimo insediamento e include anche musei differenti. Andiamo a scoprirli nel dettaglio.

Le case storiche

 

Uno dei motivi principali per cui visitare la Old Town sono proprio le prime case che costituirono l’insediamento di San Diego. La maggior parte delle case sono state ricostruite, ma non per questo meno affascinanti. L’ingresso è ovunque gratuito.

  • Casa de Estudillo. L’edificio principale che affaccia sulla piazza di Old Town era l’abitazione dell’aristocratico spagnolo Antonio de Estudillo. Costruita nel 1825, divenne poi un rifugio per donne e bambini durante l’occupazione americana del 1846. La struttura è quella originale, ma siccome nel 1887 il custode che la gestiva vendette tutte le piastrelle, le porte e le finestre, parte di ciò che vediamo oggi si deve alla ristrutturazione fatta nel 1910 dall’architetto Hazel W. Waterman con i fondi della famiglia Spreckels. Sul cortile interno affaccia una serie di stanze, arredate con mobilio e oggetti d’epoca.
  • Robinson Rose House. Lo stesso Visitor Center è di per sé una casa-museo. Sorge infatti in uno dei più vecchi edifici della città. Eretta nel 1853, questa casa ha avuto diverse funzioni: tribunale, ambulatorio medico, prigione, scuola, redazione giornalistica, negozio e casa privata. Il fatto che James Robinson, colui che la edificò, fosse un membro della prima loggia massonica di San Diego, riempie di misteri questa casa. Simbologie e curiosità, spesso avvolte nel mistero, la rendono particolarmente interessante da scoprire.
  • James McCoy House. Dietro al Visitor Center, leggermente isolata dal resto del villaggio, troviamo una delle case-museo meglio conservate. La McCoy House risale al 1869 come dimora del primo sceriffo della California. In verità, questo non è l’edificio originale, ma una ricostruzione. Ciò nonostante, è stato tutto riprodotto nei minimi dettagli e potrai anche trovare volontari in vestiti d’epoca ad intrattenerti durante la visita.
  • Casa Machado Silvas e Casa Machado y Stewart. Due delle case più vecchie di Old Town erano di proprietà della famiglia Machado. I tetti sono stati ricostruiti, ma le mura sono quelle originali. Le due abitazioni sono arredate con lo stile di inizio Ottocento e anche parte degli arredi sono d’epoca. La casa Machado y Stewart è del 1836, la casa Machado Silvas è invece stata realizzata alcuni anni dopo per la figlia di Jose Manuel Machado.
  • Cosmopolitan Hotel and Restaurant. L’edificio che ospita l’hotel Cosmopolitan risale al 1827 ed è il più antico hotel di San Diego. Negli anni ha cambiato più volte destinazione d’uso, ma è adesso tornato alla funzione originaria. Anche se non pernotterai qui, è certamente uno degli edifici più interessanti da vedere all’esterno.
  • Wells Fargo Museum. Il piccolo ma interessante museo gira intorno ad una vecchia diligenza per il trasporto valori, e racconta un pezzo di storia dello sviluppo economico ottocentesco della California.
  • First San Diego Courthouse and Jail. Il primo tribunale, e prigione, di San Diego è una ricostruzione del 1992 che riprende abbastanza fedelmente l’edificio originale.
  • Whaley House. A quanto pare, questa casa è infestata dai fantasmi. Anzi, secondo l’America’s most haunted di Travel Channel, si tratta della casa più infestata degli Stati Uniti. Trasformata in museo nel 1960, da allora sono uscite moltissime pubblicazioni su fenomeni paranormali avvenuti entro queste mura.
  • Casa de Wrightington. Sulla piazza affaccia la casa costruita nel 1840 da Thomas Wrightington e sua moglie. Dopo la morte di lui nel 1853, la vedova visse nella casa fino al 1890 e affittò a lungo la casa a George McKinstry Jr. Il dottore per trent’anni fornì assistenza medica ai nativi americani con l’aiuto della vedova Juana Wrightington, che parlava tre lingue ed era in grado di fargli da interprete.
  • Casa de San Diego. Risalente al 1830, era in origine un negozio gestito da Richard Freeman e Allen Light: i primi due afroamericani stabilitisi nella Old Town. È uno degli edifici ricostruiti secondo le foto di quello originale.
  • Casa de Lopez. Juan Francisco Lopez, uno dei primi coloni spagnoli di San Diego, costruì nel 1835 questa casa conosciuta allora come “la casa lunga” per le sue dimensioni. Nel 1846 divenne l’abitazione di Juan Matias Moreno, segretario di Pio Pico, l’ultimo governatore messicano della California. Oggi, dopo essere stata ricostruita, ospita un ristorante.
  • Mason Street School. Eretta nel 1865, questa fu la prima scuola di San Diego. Composta da un’unica aula, è senza dubbio uno degli edifici più interessanti della Old Town.

Mormon Battalion Historic Site

Questo sito storico commemora il viaggio del battaglione mormone che dalla zona di Council Bluffs in Iowa si spostò fino a San Diego. Il battaglione mormone era composto da 500 uomini, che si unì all’esercito statunitense nel 1846, durante la guerra messicano-americana. Marciando

Nel museo è possibile vedere un video interattivo, oltre a manufatti storici e dimostrazioni sulla fabbricazione dei mattoni e di oggetti in oro. È aperto in inverno (novembre-marzo) dal lunedì al sabato in orario 10-20 e la domenica in orario 13-20; in estate (aprile-ottobre) dal lunedì al sabato in orario 10-21 e la domenica in orario 13-21.

Il museo dello sceriffo

Museo dello Sceriffo San DiegoLungo la San Diego Avenue, al limitare della Old Town, si trova un museo davvero curioso. Lo Sheriff’s Museum, ben riconoscibile dall’elicottero nel cortile, racconta la storia del dipartimento dello sceriffo della contea di San Diego a partire dal 1850. Adatto soprattutto ai bambini, espone automobili, motociclette, celle di prigione e oggetti di vario genere. I bambini possono sedersi sulle moto e nell’auto dello sceriffo, far suonare la sirena, mettersi un giubbotto antiproiettile e giocare con le manette. Il must è la foto della famiglia rinchiusa nella cella della prigione.

Il museo è aperto dal mercoledì alla domenica dalle 11 alle 16.30. L’ingresso è gratuito per i bambini, mentre agli adulti è richiesta una donazione libera.

Altre cose da vedere a Old Town

Tra gli edifici di Old Town, ce ne sono alcuni non adibiti a museo, ma che valgono la pena di essere visitati. Un esempio è il tabaccaio Racine and Laramie Tobacconist. Non si tratta infatti di una semplice tabaccheria, ma del primo negozio di sigari di San Diego, aperto nel 1869. È difficile che tu abbia visto una quantità e varietà così vasta di sigari e pipe, oltre che di accessori a tema come fiammiferi e tagliasigari. I commessi sono vestiti con abiti di fine Ottocento e passano le giornate a fumare mentre servono i clienti. Nonostante sia un negozio a tutti gli effetti, può essere definito una sorta di piccolo museo del tabacco.

La Chiesa Cattolica dell’Immacolata Concezione è l’edificio religioso di riferimento nella Old Town. Quando padre Junípero Serra, il 16 luglio 1769, piantò una croce sulla collina di Presidio, rendendo San Diego la madre di tutte le missioni californiane, quest’area iniziò ad assumere un forte carattere religioso. Nel 1848, la vecchia chiesa di adobe venne ridedicata all’Immacolata Concezione. Vent’anni dopo si iniziò la costruzione di una nuova chiesa, terminata nel 1917 ed aperta al culto tutt’ora. Quella di Old Town, essendo inserita in una zona non residenziale, ma prettamente turistica, non è la classica parrocchia di quartiere: si dedica infatti soprattutto ai viaggiatori che transitano da San Diego.

Il cimitero di Old Town è un altro punto d’interesse della città vecchia. Seguendo le indicazioni per El Campo Santo troverai facilmente lungo la San Diego Avenue un piccolo recinto entro il quale si trovano le vecchie tombe del primo villaggio di San Diego.

Di fronte al cimitero un complesso di due stanze ospita l’Old Town Model Railroad Depot. Si tratta di un modello di ferrovia che si sviluppa tra una stanza e l’altra, con la ricostruzione di montagne, fiumi e città e numerosi treni che si muovono sui binari attraversando ponti e gallerie. L’ingresso è gratuito, ma è suggerita una donazione.

Artigianato e ristoranti

dove mangiare old town san diegoOld Town racchiude in sé alcune zone dedicate all’artigianato, soprattutto messicano, e ai ristoranti tipici. Sulla piazza centrale affaccia il complesso Fiesta de Reyes e dietro a questo il Bazaar del Mundo. Nel primo troverai 19 negozietti di oggettistica messicana, nel secondo invece artigianato di carattere internazionale e una galleria d’arte.

Lungo la San Diego Avenue troviamo invece una serie di ristoranti e bar, gran parte dei quali messicani. I colori vivaci li rendono interessanti da vedere anche se non ci si ferma a mangiare. In particolare citiamo il Cafe Coyote, il Freds Mexican Cafe, l’Old Town Mexican Cafe, il Miguels Cocina.

Se cerchi qualche consiglio su dove mangiare a Old Town, leggi anche il nostro articolo su dove mangiare a San Diego, dove è presente un paragrafo dedicato.

Presidio Park

Presidio Park San DiegoIl Presidio Park è il luogo in cui si può dire che sia partita la colonizzazione della California. Se un tempo questa zona era abitata dal popolo dei Kumeyaay, nel 1769 venne qui fondata la Missione di San Diego de Alcalà, affiancata dal presidio militare che dà il nome alla collina. Successivamente, la missione è stata spostata verso l’interno, mentre il forte militare è rimasto il riferimento per l’insediamento urbano sottostante.

Nel 1907 l’imprenditore e filantropo George Marston acquistò l’intera collina di Presidio per realizzarci un parco che preservasse il valore storico del luogo. Nel 1928 fece anche costruire l’edificio in stile revival spagnolo che oggi vediamo in cima al colle e che ospita il Junípero Serra Museum. Non è sempre accessibile, venendo anche affittato per eventi privati.

Oltre al museo, non c’è molto altro da vedere sulla collina, ma camminare nel boschetto fino alla bandiera che si innalza al centro è comunque piacevole. Da qualche anno un progetto degli Scout ha portato qui un gruppo di aquile: avvistarle non è difficile e ha sempre un suo fascino.

Dove dormire

Cosmopolitan Hotel Old TownSe ami la storia, durante il tuo soggiorno a San Diego non c’è posto migliore di Old Town anche per il tuo pernotto. Il più caratteristico degli alberghi è il Cosmopolitan Hotel, sorto nel 1827, nelle cui stanze si respira la storia della California. In questa zona la scelta è molto ampia e puoi trovare maggiori suggerimenti nel nostro articolo su dove dormire a San Diego.

Dove dormire a Old Town San Diego

Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?

Andrea Cuminatto

Andrea Cuminatto

Giornalista e viaggiatore. Parlo spagnolo, inglese e sto imparando il russo. Più che vedere i luoghi, amo conoscere chi li abita.

Lascia un Commento

Disclaimer: I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Clicca qui per scrivere un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Assicurazione Sanitaria

assicurazione sanitaria usa

Assicurazione Sanitaria America: come scegliere la polizza migliore

L'assicurazione sanitaria in America è imprescindibile, ma non è facile orientarsi fra le polizze disponibili. Quali sono i criteri con cui scegliere un'assicurazione USA? Ecco una guida dedicata all'argomento...

Noleggio Auto USA

noleggio auto stati uniti

Noleggio Auto USA: consigli per un affitto macchina Low Cost

Alcune dritte fondamentali per noleggiare una macchina negli Stati Uniti al riparo da spiacevoli imprevisti e con un occhio al portafoglio. Le compagnie migliori, la documentazione necessaria, le coeprture assicurative, costi, tipologie di auto disponibili e molto altro...

Restiamo in Contatto

American Dream Routes

Voli Low Cost USA

voli low cost stati uniti

Voli USA Low Cost: come risparmiare per il volo negli Stati Uniti

La ricerca di un volo low cost può incidere notevolmente sul prezzo totale di una vacanza negli Stati Uniti. Ecco i nostri consigli per spendere il meno possibile affidandosi alle agenzie di voli online

Prontuario Low Cost

Pacchetti Viaggio USA

tour stati uniti

Tour Stati Uniti Organizzati

Pacchetti viaggio preconfezionati e personalizzati per gli Stati Uniti dell'Est, dell'Ovest e Coast to Coast. Un elenco di viaggi organizzati pensati appositamente per scoprire gli States!

Camper USA

camper stati uniti

Come noleggiare un camper in USA?

Una guida dettagliata con tutte le informazioni necessarie per noleggiare un camper negli Stati Uniti e preparare un viaggio on the road indimenticabile!

Noleggio Moto USA

noleggio moto usa

Noleggia una moto in USA

Come noleggiare una moto per il tuo On The Road in USA?

Vai a New York?

Se stai organizzando un viaggio in USA dovrai occuparti di molti aspetti: prenotazione di voli, alberghi, assicurazione, noleggio auto, la documentazione necessaria, le modalità di pagamento, l'utilizzo del telefono, internet e molto altro... nella nostra sezione dedicata alle risorse di viaggio ti spieghiamo tutto quello che ti serve per preparare il tuo viaggio negli States

Aggiungi Viaggi-USA alla tua schermata Home

Aggiungi
×
Dove dormire a Monument Valley

Viaggi-USA Newsletter

I nostri consigli di viaggio e le migliori offerte USA per email...