Venice Beach Los Angeles: cosa vedere nella “Venezia” della California

Novembre 5, 2019 /
Venice Beach Cosa Vedere

Dopo aver fatto la conoscenza di Santa Monica, Beverly Hills e Bel Air, continuiamo il nostro tour nella Los Angeles county. Oggi siamo nel westside a Venice, o Venice Beach, anch’essa con una forte personalità e una spiccata identità o meglio, un luogo dove vale il motto “più strano è, meglio è”.

La città, con circa 40.000 abitanti, è stata fondata nel 1905 a ridosso dell’oceano Pacifico con Santa Monica a nord e Playa del Rey a sud. Rappresenta la realizzazione del sogno dell’imprenditore Abbot Kinney che, dopo aver vinto la terra con il lancio di una monetina, ha potuto così creare la tanto desiderata “Venezia d’America” con un sistema di canali artificiali in un piacevole insieme residenziale e d’intrattenimento. Ora Venice è una vivace città turistica dove le strade principali sono sempre affollate e le persone amano godere la vita all’aria aperta, la  spiaggia, i tramonti ma anche i canali e i murales dipinti principalmente dal celebre artista Rip Cronk che non si è risparmiato in quanto a dimensioni delle sue opere.

Passeggiando lungo il Venice Beach Boardwalk

Venice Beach Los Angeles Cosa VedereQuando siamo in visita negli States ci abituiamo velocemente al fatto che qui la gente si sente più libera di essere sé stessa, di esprimere la propria personalità, le proprie doti, e allora non c’è posto migliore del Venice Beach Boardwalk chiamato anche Venice Ocean Front Walk, uno dei simboli della città perché questa passeggiata non è come tutte le altre. Il lungo viale pedonale affacciato all’oceano Pacifico con palme e pista ciclabile, molto frequentato sia dai turisti che dai locali, è pieno di ristoranti, bar, bancarelle e negozi, alcuni dei quali prettamente turistici in mezzo ad altri di buona qualità.

Fin qui “tutto come da copione” finché non ci si accorge che i termini stravaganza ed eccentricità rappresentano la normalità. Lungo la strada e vicino alla spiaggia se ne vedono delle belle quando musicisti, giocolieri e artisti di ogni genere e tipo si esibiscono, mettono in mostra il loro talento o “qualcosa di simile”, l’intrattenimento non ha limiti e i passanti fanno cerchio intorno ai protagonisti del momento. Siamo in un’area molto vivace e movimentata della città dove non ci si annoia mai. Questo è uno dei volti distintivi di Venice beach.

Visitare Venice BeachSegnaliamo alcuni punti di interesse lungo il Boardwalk. Il Gingerbread Court (517 Ocean Front Walk) è un delizioso angolo che merita una visita, con edifici in mattoni dall’aspetto gradevole e una stradina costellata di negozi e ristoranti caratteristici. Proprio sulla spiaggia, sulla sabbia soffice davanti al mare il Venice Beach Skate Park (1800 Ocean Front Walk) è una grande area pubblica dove principianti ed esperti si cimentano con lo skateboard, ognuno nello spazio dedicato al proprio livello di abilità. Anche per chi non pratica questo sport, lo State Park resta comunque un luogo spettacolare dove giravolte, salti e acrobazie sono all’ordine del giorno e magari ai passanti come noi capita anche di fare uno “scatto d’autore”.

In tema di spiaggia citiamo l’area di Breakwater per la pratica del surf. Di tanto in tanto i lifeguard issano la bandiera nera e proibiscono ai surfisti di scendere in acqua per lasciare spazio a chi vuole nuotare. Chi è interessato a prendere lezioni di surf può affidarsi ad Aloha Brothers (13211 W. Washington Blvd.).

Le attrazioni principali di Venice Beach

Attrazioni Venice BeachLa spiaggia più famosa di Venice è Muscle Beach non troppo distante dallo Skate Park. Questa location è nota per la presenza dei culturisti che sul litorale trovano lo spazio per  allenarsi nei modi più strani e diversi, anche acrobatici. Qui si possono incontrare bodybuilder famosi come Arnold Schwarzenegger. Poco distante una lunga striscia pavimentata accoglie la Walk of Fame, una serie di targhe commemorative in onore di personaggi che hanno contribuito all’industria della salute e del fitness. “L’arte” del bodybuilding scende in campo durante il Muscle Beach Championship che si svolge in maggio durante il Memorial Day, poi il 4 luglio e infine in settembre nel Labor Day.

Non stupisce che in zona si trovino palestre e noi segnaliamo la catena Gold’s Gym (360 Hampton Dr.), la più  famosa in città, un luogo ideale dove avere cura del proprio corpo ed esaltarne la muscolatura. Molti VIP e campioni di bodybuilding si allenano qui. La palestra è aperta da lunedì a venerdì dalle 4 del mattino alle 24 e nel week-end dalle 5 alle 23. A proposito di questa palestra un ricordo ci fa ancora sorridere dopo tanti anni quando un nostro amico culturista in vacanza con noi ha trascorso lì un pomeriggio e, pur non conoscendo la lingua, ha intrapreso una piacevole conversazione italo-americana con l’attore Lou Ferrigno alias “L’incredibile Hulk”. Ricordi a parte, questo è un luogo dove non sai mai chi puoi incontrare.

Il Fishing Pier (incrocio fra Ocean Front Walk e Washington Blvd.) è un molo aperto tutti i giorni lungo il quale, oltre alla passeggiata d’obbligo, si può pescare e osservare i surfisti. Da qui l’oceano e la spiaggia regalano splendide vedute. Parcheggi sono disponibili accanto al molo o lungo la strada nel quartiere.

Oceanarium è un’insolita istituzione che si definisce “un museo senza muri”. Ha sede al 330 di Market Street ma in quella location non si visita nulla in quanto lo scopo di questo ente non-profit è organizzare eventi sulla spiaggia e sul molo di Venice per far conoscere l’oceano e la vita nelle sue profondità. Fra le varie altre attività segnaliamo gite in barca a bordo di vascelli per studiare il mare e la sua vita, passeggiate naturalistiche educative lungo la riva e programmi per studenti. L’iniziativa ha raccolto grandi consensi e consigliamo di visitare il sito ufficiale per essere informati sugli eventi.

Sospeso all’intersezione fra Windward e Pacific Avenue, un’insegna luminosa che riporta il nome VENICE è diventata un’icona del luogo. E’ il cosiddetto Venice Sign, la moderna versione di quello che nel 1905 Abbot Kinney aveva ideato a dimostrazione di quanto tenesse alla città da lui fondata.

Venice Beach Los Angeles Cosa VedereAl 340 di Main Street, il Chiat Day Building merita indubbiamente una foto per la particolare forma di binocolo e non per niente il suo soprannome è Binocular building. Questa struttura, in stile post moderno è stata costruita dall’architetto di Los Angeles Frank Gehry. Ospita l’ufficio commerciale dalla W.P. Carey & Co. e personalmente abbiamo qualche perplessità sull’aspetto… ma non sull’effetto! E’ assolutamente da vedere.

Oltre alla Ocean Front Walk un’altra strada importante è Abbot Kinney Boulevard battezzata così in onore del fondatore di Venice. Questo lungo viale, orlato di palme slanciate col ciuffo che si staglia nell’azzurro del cielo, è un luogo ideale per fare shopping e fra i suoi edifici moderni ed “antichi” si trovano anche ristoranti e gallerie d’arte. Mentre si passeggia lungo i marciapiedi può capitare d’imbattersi in attori, registi e pubblicitari. Ebbene si, questa strada la ritroviamo in show televisivi, film e pubblicità.

Il viale si anima ancor di più il primo venerdì del mese a partire dalle 17. In quell’occasione tipici trucks  (furgoncini) vendono cibo e i negozi restano aperti più a lungo, panchine e servizi igienici si trovano nella vicina Palms Boulevard. Nell’area ci sono parcheggi pubblici mentre altri a pagamento sono fra Abbot Kinney Boulevard ed Electric Avenue, oppure fra Venice Boulevard e Santa Clara Avenue.

Venice Canal Historic DistrictIl Venice Canal Historic District (Eastern Court, Strong Dr., Carrol Ct. e Canal Ct.) è la zona dei canali ideata da Abbot Kinney nel 1905, quella per cui questa città prende il nome di Venice. Questa graziosa zona residenziale, con tanta vegetazione, palme, piante e angoli fioriti, non è transitabile solo via acqua, è un’area pedonale dove molte abitazioni hanno costi elevati e stili architettonici. Per raggiungere le sponde del fiume ci sono graziosi ponti, principalmente di colore bianco, di forma arcuata per consentire il transito di piccole imbarcazioni, anche canoe. Assieme all’Ocean Front Walk e ad Abbot Kinney Boulevard questo distretto è un must see in città. I tre siti rappresentano il minimo da vedere se si ha poco tempo a disposizione per farsi un’idea della città.

Venice Beach canal

Ma a dire il vero non bisognerebbe perdere assolutamente Mosaic Tile House (1116 Pams Blvd.), una particolare casa con giardino completamente progettata in mosaico colorato, realizzata dalla coppia di artisti Cheri & Gonzalo, a dir poco due tipi stravaganti. La struttura è aperta al pubblico a pagamento dal venerdì alla domenica dalle 14 alle 15 ($15 adulti, $10 dai 12 ai 6 anni).

Potrebbe sembrare strano segnalare il Post Office, l’ufficio postale al 313 di Grand Boulevard, ma se siete nei dintorni vi invitiamo a dare un’occhiata all’ingresso dove l’artista Edward Biberman ha creato un murale dai colori vivaci che raffigura gli inizi della storia della città inclusa l’immagine di Abbot Kinney, il fondatore. L’edificio risale al 1939 e fa parte  del progetto di sviluppo del New Deal. E’ aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17 e il sabato dalle 9 alle 15.

Gli eventi di Venice Beach

Visitare Venice BeachEssere in città durante lo svolgimento di eventi cittadini permette di approfondire maggiormente la conoscenza di Venice, di capirne lo spirito libero. Le prime tre manifestazioni che ci piace segnalare si svolgono all’aria aperta al Windward Plaza Park – 1 Windward Ave.), un’area verde con tavoli da pic-nic e postazioni per il barbeque, fra il Boardwalk e la pista ciclabile. Cominciamo con il Venice Spring Fling in maggio, un’intensa giornata in maggio con spettacoli di musica, danza, arte e letteratura rappresentati da talenti ed esperti locali unitamente ad artisti internazionali. Il suo evento gemello si svolge in agosto ed è denominato Venice Beach Music & Art Festival.

In luglio ha luogo il Venice Beach Festival una manifestazione il cui scopo è il divertimento associato a cibo e shopping, per cui non mancheranno bancarelle, furgoncini con cibo, articoli di moda e musica. Di tutt’altro genere è il Festival of Chariots che si tiene in agosto lungo il Boardwalk. Questo evento si rifà ad un’antica tradizione indiana che celebra la gioia della vita e glorifica Dio. Si festeggia con un parata composta da tre grandi carri mentre si balla e canta. Oltre a questo si svolgono attività d’intrattenimento per tutti sul palco.

In settembre si festeggia in allegria lungo Abbot Kinney Boulevard durante l’evento chiamato Abbot Kinney Festival fra bancarelle, furgoncini che vendono cibo, intrattenimento per bambini e quattro palchi dedicati alla musica, Si, perché qui di musica se ne sente tanta e ogni occasione è buona per alzare il volume! In dicembre le feste di Natale culminano con gli Holiday Events, in particolare quando in città arriva Babbo Natale e quando lungo Abbot Kinney Boulevard arriva la neve vera e si può andare in slitta.

Principali ristoranti

La ristorazione in città può riservare piacevoli sorprese. Nei pressi della spiaggia segnaliamo Perry’s at the Beach (300 Ocean Front Walk, al termine di Washington Blvd.). Definirlo un locale è riduttivo perché oltre a mangiare a colazione e a pranzo e a gustare pizza fatta in casa, panini, hamburger e frittate, si possono noleggiare biciclette, pattini, equipaggiamento per il surf, sedie e ombrelloni per la spiaggia. La struttura, aperta dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 18:30 e nel week-end dalle 8:30 alle 19 è ideale anche per organizzare eventi. Questo è un locale i successo che si compone di 12 location fra Santa Monica, Playa del Rey e Venice.

Il 26 Beach (3100 Washington Beach) è un ristorante a conduzione familiare che propone piatti della cucina americana e giapponese con un’ampia selezione di bevande. Si può scegliere se mangiare in un grazioso giardino dal tetto retrattile o all’interno.

Troviamo cucina americana e mediterranea da Gjelina (1429 Abbot Kinney Blvd.), un locale dall’arredo minimal, dov’è possibile consumare i piatti nella sala da pranzo, nel patio esterno oppure usufruire del servizio di asporto. I prezzi sono medi e i clienti apprezzano in modo particolare la buona pizza. A pranzo e per il brunch è richiesta la prenotazione per i gruppi di sei persone e più, mentre a cena è richiesta per tutti.

Un bar con piccola ristorazione è High Rooftop Lounge (1697 Pacific Ave. – Hotel Erwin), un piacevole ritrovo a cielo aperto, con ombrelloni, da cui godere un bel tramonto. Di sera nel locale è presente un DJ.

Hotel Venice Beach

Venice Beach CaliforniaSe vogliamo scoprire anche il lato by night di Venice, allora è meglio fermarsi in città e a questo proposito segnaliamo alcune strutture ricettive. Un ostello economico è il Venice Beach Hostel (1515 Pacific Ave.) dove le piccole stanze accoglienti con bagno privato possono ospitare da quattro a sei persone. Sono disponibili anche stanze singole in appartamenti completamente arredati. La struttura, che organizza uno spettacolo di karaoke il venerdì, dispone di cucina per la colazione, wi-fi gratuito, una camera in comune con alcuni computer, lavanderia, piscina, tavolo da biliardo e armadietti.

L’Hotel Erwin (1697 Pacific Ave.) è stato fondato nel 1975 e ha preso il nome dal fondatore la cui filosofia era quella di far sentire gli ospiti come in famiglia. E pare che sia ancora così. L’albergo si trova accanto alla spiaggia, ai negozi e ai ristoranti. Le camere e le suite sono moderne con un tocco di colore. L’hotel è fornito di ristorante e wi-fi gratuito.

Il Venice Beach House (15 30th Ave.) dal 1911 è un inn casualchic arredato con elementi antichi. Le nove stanze, alcune delle quali hanno il nome di personalità legate all’area, hanno caratteristiche proprie di stile. La struttura è dotata di wi-fi gratuito. A breve distanza si trovano l’Abbot Kinney Boulevard e la spiaggia.

Il fondatore Abbot Kinney è stato anche l’ideatore di un albergo, The Rose Hotel (15 Rose Ave.) che risale al 1908, situato vicino alla spiaggia. La struttura, col suo piccolo cortile, è composta da stanze, suite e attico dalle architetture minimali. I servizi offerti sono buoni, compreso il wi-fi gratuito e un centro massaggi. Inoltre l’hotel si avvale della collaborazione di un esperto di benessere fisico, che accompagna gli ospiti interessati a praticare attività di surf, ciclismo, gite in barca e sport da spiaggia: un fiore all’occhiello di questa struttura.

Scopri tutti gli alberghi di Venice Beach

Tour di Venice Beach

Tour Venice BeachIl modo migliore per godersi la zona di Venice è quella di approfittare di un tour in bicicletta così potrete godervi le bellezze della zona e dei suoi dintorni come Santa Monica senza avere la preoccupazione del traffico e di trovare un posto per lasciare la macchina.

Maggiori informazioni sul tour in bici

Se invece preferite un mezzo di locomozione originale come il Segway che in America è sempre più utilizzato potete considerare un tour che con una guida vi farà scoprire i segreti di questa zona di Los Angeles.

Info sul tour in Segway lungo Venice Beach e Santa Monica

Per chi invece vuole cercare di ottimizzare i suoi tempi vedendo il meglio che le spiagge di Los Angeles possono offrire può considerare una gita di un giorno intero con guida anche in italiano lungo i litorali più noti della zona fra cui ovviamente è compresa anche Venice Beach.

Gita di un giorno nelle spiagge di Los Angeles

Se si pensa di restare in ambito prettamente cittadino è possibile valutare un’alternativa al noleggio auto. Al Ride Venice (1915 Ocean Front Walk) si trovano biciclette, pattini e skateboard. L’attività è aperta dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 19 e nel week-end dalle 9 alle 20. Jay’s Rentals (1501 Ocean Front Walk) è una realtà commerciale in parte simile ma diversa. Noleggia indumenti per l’acqua, accessori per la spiaggia, biciclette, skateboard, tavole da surf, boogieboard, paddleboard, il tutto in un ambiente rinomato per essere sempre presente in tutti i film girati in città e per essere frequentato regolarmente da celebrità.

 


Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?


Marianna Licia e Paolo
Marianna Licia e Paolo

Ciao, siamo una famiglia romagnola al completo: Marianna con la sua passione per la geografia e il folklore, Paolo esperto di modellismo e bricolage, Licia appassionata di lingua inglese e di cucina. Al di là dei nostri spiccati interessi individuali, due passioni ci accomunano profondamente: la fotografia e il viaggiare, in modo particolare negli Stati Uniti. Ogni aspetto di questa terra ci incuriosisce e i suoi grandi spazi ci emozionano.

Leggi prima di lasciare un commento

I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AMERICAN DREAM ROUTES
Dove dormire a Monument Valley

Viaggi-USA Newsletter

I nostri consigli di viaggio e le migliori offerte USA per email...