HomeCittà USALos Angeles guida di viaggioAttrazioni di Los AngelesGriffith Observatory: una finestra sulle colline di Los Angeles e sull’universo
Attrazioni di Los Angeles Città USA Los Angeles guida di viaggio

Griffith Observatory: una finestra sulle colline di Los Angeles e sull’universo

Griffith Observatory
Guida al Griffith Observatory: come visitare il famoso osservatorio di Griffith Park a Los Angeles

Il Griffith Observatory, fiore all’occhiello di uno dei parchi urbani più grandi del Nord America (il Griffith Park), domina letteralmente la città di Los Angeles e offre ai suoi visitatori degli splendidi panorami sull’area urbana e sulla scritta di Hollywood. Ma sarebbe riduttivo parlare solo della vista che si ammira da questo luogo e tralasciare tutto quello che si trova all’interno dell’osservatorio.

Entrare al Griffith Observatory vuol dire intraprendere un vero e proprio viaggio alla scoperta dello spazio e toccare con mano la storia del progresso che l’uomo ha fatto per arrivare a scoprire sempre qualcosa in più dell’ignoto che lo circonda. Se non siete degli esperti dell’argomento però non spaventatevi perché sono sicuro che anche chi non è “addetto ai lavori” troverà qualcosa che potrà suscitare stupore e interesse.

Dove si trova, come arrivare e info generali

L’indirizzo per raggiungere il Griffith Observatory è 2800 East Observatory Road. Avrete sostanzialmente due opzioni per raggiungerlo: o con la vostra macchina a noleggio, oppure affidandovi al servizio pubblico. Un’altra possibilità è quella di affidarvi a servizi tipo Uber che può essere preferibile all’uso di un taxi.

Dove parcheggiare

Parchegggi Griffith ObservatoryL’osservatorio dispone di un parcheggio che però ha il difetto di essere abbastanza piccolo, e quindi di riempirsi molto in fretta, oltre ad avere un costo non proprio economico di 4$ l’ora. Inoltre arrivare in macchina fino all’osservatorio in alta stagione può essere abbastanza complicato, oltre che per la scarsità di parcheggi, anche per via del traffico intenso che si viene a creare.

magliette usa e new york

Viaggi-USA SHOP: Magliette, felpe e gadget per gli amanti degli States!

Cerchi magliette, felpe e altri gadget a tema Stati Uniti, New York o viaggi on the road? Abbiamo creato Viaggi-USA Shop, il negozio per gli amanti delle bellezze degli States!

Ho provato quanto detto sulla mia pelle quando riuscii a trovare fortunosamente posto soltanto lungo N Vermont Canyon Rd (che può essere una valida alternativa al parcheggio ufficiale, ma solo se avete voglia di fare un po’ di strada a piedi in salita) appena in tempo prima di desistere e tornare in albergo. Se volete parcheggiare su questa strada sappiate che il parcheggio è gratuito a meno che non ci siano degli eventi al Greek Theater (potete controllare nel sito ufficiale per essere sicuri).

Un’altra strada che si può usare per il parcheggio è lungo la West Observatory Road e la Western Canyon Road, entrambe queste soluzioni sono però a pagamento alla stessa tariffa di 4$ l’ora. Se volete utilizzare i parcheggi a pagamento sappiate che sono accettate le carte di credito sempre mentre i contanti non sono utilizzabili in tutti i parchimetri.

Come arrivare con i mezzi pubblici

Navetta osservatorioPer evitare i disagi a cui ho accennato, un’alternativa potrebbe essere quella di utilizzare il servizio pubblico. In particolar modo facciamo riferimento alla navetta DASH che arriva fino all’osservatorio partendo dalla fermata della metropolitana Vermont / Sunset Station servita dalla Metro Red Line.

La frequenza è di una navetta ogni 20/25 minuti e una delle fermate è nei pressi del Greek Theater, cosa che può essere utile se avete parcheggiato la macchina in zona e non avete voglia di camminare fino all’osservatorio.

La tariffa è di 0.50$ a biglietto.

Orari e prezzo dei biglietti

Griffith ObservatoryL’ingresso all’interno del Griffith Observatory è gratuito. L’unico giorno di chiusura è il lunedì. L’orario di apertura nel resto dei giorni della settimana è il seguente:

  • da martedì a venerdì dalle 12 alle 22
  • sabato e domenica dalle 10 alle 22

Per quanto riguarda i giorni festivi nella maggior parte dei casi la struttura è chiusa ma per conoscere ogni singolo caso vi invito a controllare sul sito ufficiale.

Ingresso al Samuel Oschin Planetarium

Durante il corso della settimana sono previsti molti spettacoli a tema scientifico nel Samuel Oschin Planetarium, di cui ho parlato dettagliatamente più avanti. Per accedere è necessario munirsi di un biglietto di 7$ adulti e 3$ per ragazzi fino ai 12 anni, che possono essere acquistati all’osservatorio solo nel giorno dell’evento fino a 10 minuti prima dell’inizio dello stesso.

Cosa fare al Griffith Observatory

Griffith Observatory

Samuel Oschin Planetarium

Griffith ObservatoryForse possiamo definirla la punta di diamante del Griffith Observatory, vi si trova infatti uno dei proiettori di stelle più tecnologicamente all’avanguardia del mondo. Offre ai visitatori tre diversi show che si alternano durante i giorni di apertura.

  • Centered in the Universe: chi siamo, da dove veniamo e dove andiamo? Sono queste le semplici domande alle quali si cerca di dare una risposta all’interno di questo spettacolo in cui si ripercorrono le tappe delle scoperte scientifiche legate allo spazio più importanti della storia dell’umanità.
  • Water Is Life: partire per lo spazio alla ricerca dell’acqua. È questa una delle missioni principali che si pone da sempre l’uomo nei suoi viaggi nello spazio: ovvero trovare un luogo che possa essere adatto allo sviluppo della vita.
  • Light of the Valkyrie: uno spettacolo totalmente incentrato sul fenomeno dell’aurora boreale. Le sue cause, le immagini più belle e la musica di Wagner vi accompagneranno per tutta la durata di questo show.

Per il dettaglio degli orari di ogni singolo spettacolo vi rimando al sito ufficiale.

Leonard Nimoy Event Horizon Theater

Griffith ObservatoryQuesto teatro, dedicato allo scomparso attore che ha interpretato Spock nella nota serie di Star Trek, viene usato soprattutto per ospitare incontri, conferenze e spettacoli legati al mondo dello spazio e delle scoperte scientifiche (d’altronde come poteva essere altrimenti).  Potete trovare il calendario degli eventi pubblici sul sito ufficiale, magari troverete qualcosa che fa per voi durante il periodo della vostra permanenza. In genere l’accesso è regolato in base al first come first served con gli ingressi alla struttura che iniziano 10-15 minuti prima dell’evento.

Per esperienza personale vi posso dire che, se avete tempo, vale la pena andare a vedere una conferenza/dimostrazione perché sono fatte in modo coinvolgente e sono fruibili anche da chi non è del mestiere (come il sottoscritto) .

Mostre permanenti

Il Griffith Observatory come abbiamo già iniziato a vedere è una vera e propria fucina di eventi e mostre dedicate alla scienza e allo spazio. Andiamo quindi a vedere cosa ci aspetta una volta entrati in questo affascinante edificio.

Piano terra

Griffith Observatory

  • W.M. Keck Foundation Central Rotunda: ad accogliervi una volta entrati al Griffith Observatory sarà questa bella rotonda al cui centro potrete ammirare un enorme pendolo di Foucault (uno dei più grandi al mondo) che dimostra il processo di rotazione della terra. Il soffitto e le parte superiori delle parete sono decorate da opere d’arte dell’artista Hugo Ballin che celebrano il progresso della scienza dall’antichità ai giorni nostri. In un angolo troverete un ritratto di Griffith J. Griffith e il suo atto di donazione delle sue terre (l’odierno Griffith Park) alla città di Los Angeles.
  • Wilder Hall of the Eye: questa parte dell’osservatorio è dedicata all’evoluzione dei metodi di osservazione del cielo (come il telescopio) e l’impatto che queste scoperte hanno avuto sulla società del tempo. Ad avere un ruolo preminente è anche la nicchia in cui è esposta una grande bobina di Tesla dentro una grata.
  • Ahmanson Hall of the Sky: in quest’ala a farla da protagonista è il Sole e la sua interazione con il pianeta Terra. Molto interessante è la sezione in cui si può osservare in tempo reale l’immagine e i movimenti della stella più importante per la nostra vita.
  • South Gallery: questa sala, che serve fondamentalmente da connessione con il Samuel Oschin Planetarium e i livelli inferiori, ospita sulle sue pareti dieci immagini iconiche legate all’astronomia.

Piani inferiori

Griffith Observatory

  • Cosmic connection: lungo questo corridoio di collegamento si trova una mostra dedicata all’evoluzione dell’universo dal Big Bang fino ai giorni nostri.
  • Edge of Space Exhibits: le parti più interessanti di questa sezione a mio avviso sono due: il Pieces of the Sky che, come forse si può intuire dal nome, consiste in una serie di frammenti di meteoriti accompagnati da pannelli esplicativi, e la zona dedicata alla Luna in cui si può ammirare un pezzo di roccia lunare recuperato durante le missioni Apollo.
  • Gunther Depths of Space Exhibits: vi troverete nello spazio espositivo più grande di tutto l’osservatorio in cui potrete ammirare una rappresentazione della terra e del nostro sistema solare corredata di tutto il necessario per scoprire il suo funzionamento. Troverete anche una statua in bronzo a grandezza naturale dedicata ad Albert Einstein.

Visita ai telescopi pubblici e “Star Parties”

Griffith ObservatoryQuando il cielo non è nuvoloso ogni sera è possibile osservare il cielo sia attraverso i due famosi telescopi pubblici dell’osservatorio che ad alcuni portatili nel prato davanti l’entrata principale. D’altronde proprio questo era il desiderio di Griffith J. Griffith per la costruzione dell’osservatorio, ovvero che quante più persone possibili fossero in grado di osservare direttamente le meraviglie del cielo.

Una volta al mese di sabato il Griffith Observatory ospita uno Star Parties. Dalle 14:00 fino alle 21:45 sotto la guida di volontari della Los Angeles Astronomical Society, Los Angeles Sidewalk Astronomers e The Planetary Society tengono delle dimostrazioni e delle lezioni sull’utilizzo dei telescopi e sull’osservazione dello spazio.

Per vedere il calendario aggiornato di questi eventi potete consultare la sezione apposita sul sito ufficiale.

Panorama dal Griffith Observatory

Griffith ObservatoryIl Griffith Observatory più che per tutto quello che abbiamo descritto finora è noto fra i turisti anche perché offre delle splendide viste su tutta la città di Los Angeles e sulla scritta di Hollywood.

I panorami migliori sulla città si possono osservare dalla East e dalla West Observation Terrace, mentre l’Hollywood sign si può osservare sulle terrazze poste a ovest della struttura (per intenderci alla vostra destra guardando l’osservatorio). Dal parcheggio del Griffith Observatory parte anche un percorso chiamato Mt. Hollywood Hiking Trail che vi porterà a delle splendide terrazze panoramiche sulla zona.

Potete trovare una descrizione più dettagliata leggendo il nostro articolo interamente dedicato ai luoghi migliori per fotografare la scritta di Hollywood.

Griffith Observatory nei film di Hollywood e nella cultura di massa

L’osservatorio di Los Angeles ha anche fatto da sfondo a numerosi film di successo di Hollywood. La scena più famosa di tutte è sicuramente quella tratta da Gioventù Bruciata del 1955 con un giovane James Dean. A ricordo di questo è posta una statua all’esterno del Griffith Observatory raffigurante la faccia del noto attore.

Ma non è solo Hollywood ad aver ambientato in questo luogo le sue storie, anche popolari videogiochi hanno avuto come sfondo i luoghi del Griffith Observatory come Mafia 2, Command & Conquer: Red Alert 3, Grand Theft Auto San Andreas e Grand Theft Auto V.

Dove mangiare

Griffith ObservatoryLa posizione del Griffith Observatory è sicuramente privilegiata per quanto riguarda la natura e i panorami che offre, ma un po’ più sfortunata per le attrazioni e servizi che offre ai suoi visitatori. Se vorrete rifocillarvi infatti non avrete altra scelta che arrivare alla “fine del mondo”. Il Café at the End of the Universe oltre a permettervi di mangiare qualcosa grazie alla sua terrazza panoramica offre una buona opportunità per riposarvi un po’ lungo il vostro itinerario.

Altre risorse utili

Per il vostro soggiorno nella città degli angeli vi suggerisco alcune risorse che potranno esservi utili.

Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?

Filippo Nardelli

Filippo Nardelli

Laureato in Storia dell'America del Nord e da sempre innamorato degli Stati Uniti.

Lascia un Commento

Disclaimer: I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Clicca qui per scrivere un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Assicurazione Sanitaria

assicurazione sanitaria usa

Assicurazione Sanitaria America: come scegliere la polizza migliore

L'assicurazione sanitaria in America è imprescindibile, ma non è facile orientarsi fra le polizze disponibili. Quali sono i criteri con cui scegliere un'assicurazione USA? Ecco una guida dedicata all'argomento...

Noleggio Auto USA

noleggio auto stati uniti

Noleggio Auto USA: consigli per un affitto macchina Low Cost

Alcune dritte fondamentali per noleggiare una macchina negli Stati Uniti al riparo da spiacevoli imprevisti e con un occhio al portafoglio. Le compagnie migliori, la documentazione necessaria, le coeprture assicurative, costi, tipologie di auto disponibili e molto altro...

Restiamo in Contatto

American Dream Routes

Voli Low Cost USA

voli low cost stati uniti

Voli USA Low Cost: come risparmiare per il volo negli Stati Uniti

La ricerca di un volo low cost può incidere notevolmente sul prezzo totale di una vacanza negli Stati Uniti. Ecco i nostri consigli per spendere il meno possibile affidandosi alle agenzie di voli online

Prontuario Low Cost

Pacchetti Viaggio USA

tour stati uniti

Tour Stati Uniti Organizzati

Pacchetti viaggio preconfezionati e personalizzati per gli Stati Uniti dell'Est, dell'Ovest e Coast to Coast. Un elenco di viaggi organizzati pensati appositamente per scoprire gli States!

Camper USA

camper stati uniti

Come noleggiare un camper in USA?

Una guida dettagliata con tutte le informazioni necessarie per noleggiare un camper negli Stati Uniti e preparare un viaggio on the road indimenticabile!

Noleggio Moto USA

noleggio moto usa

Noleggia una moto in USA

Come noleggiare una moto per il tuo On The Road in USA?

Vai a New York?

Se stai organizzando un viaggio in USA dovrai occuparti di molti aspetti: prenotazione di voli, alberghi, assicurazione, noleggio auto, la documentazione necessaria, le modalità di pagamento, l'utilizzo del telefono, internet e molto altro... nella nostra sezione dedicata alle risorse di viaggio ti spieghiamo tutto quello che ti serve per preparare il tuo viaggio negli States

Dove dormire a Monument Valley

Viaggi-USA Newsletter

I nostri consigli di viaggio e le migliori offerte USA per email...