Napa Valley e Sonoma: cosa vedere in un tour della Wine Country

Marzo 9, 2021 /
Napa Valley Cosa Vedere
Offerte Booking.com
Risparmia almeno il 15% su viaggi vicino a casa o soggiorni più lunghi fino al 30 settembre. Qui tutte le offerte!

Forse qualcuno di voi si starà chiedendo cosa rimane da fare a San Francisco se ormai si è girata la città del Golden Gate da cima a fondo, in che modo riempire una giornata rimasta improvvisamente libera quando ormai abbiamo visto ogni angolo della città, da Alcatraz a Chinatown, dai moli di Fisherman’s Wharf e Pier 39 ai negozi di Union Square. Un’ipotesi ve la diamo noi: che ne pensate di un bel tour-degustazione alla scoperta dei vini californiani di Napa Valley?

La risposta potrebbe suonarvi bizzarra: dopotutto siamo italiani, perché mai dovremmo andare a sorseggiare i vini americani, per di più in California? Obiezione accolta, ma solo in parte: certo, in Italia abbiamo grandi vini, ma non sapete forse che in California si trova la più rinomata area di produzione vinicola di tutta l’ America? Non più di un’ora di macchina a nord di San Francisco si estende la lussureggiante, verdissima e ricca Wine Country, che comprende i territori di Napa e Sonoma, due valli che si presentano ai visitatori in modo molto diverso, ma che sono affratellate da uno splendido minimo comun denominatore: il vino!

Okay, il vino di Napa Valley sarà anche sopraffino, ma perché dovrei leggere questo articolo se magari sono astemio o preferisco la birra ghiacciata di un diner americano anni Sessanta? Beh, calma! La visita di Napa e Sonoma non è esclusivo appannaggio di sommelier, intenditori, appassionati di vini o semplici curiosi, ma per tutti coloro che vogliono esplorare una valle particolarmente accogliente, per chi ama i paesaggi dolci, ricchi di colline ammantate di vigneti, castelli, resort e ville magnifiche, musei e collezioni d’arte aperte al pubblico, parchi naturali di interesse storico, cittadine all’insegna dello shopping e centri wellness dove fare un bagno nei fanghi vulcanici di Calistoga. Tutto questo è la Napa Valley: cosa vedere dunque, ma soprattutto dove andare a degustare? Scopriamolo insieme.

San Francisco Napa Valley: un’escursione giornaliera classica

Napa Valley CaliforniaNon sono molti coloro che decidono di investire più di un giorno nelle valli di Napa e Sonoma: quella di cui vi parliamo è considerata più che altro un’escursione giornaliera con base d’alloggio a San Francisco. A questo proposito, non dimenticatevi di dare un’occhiata al nostro articolo con i consigli su dove dormire a San Francisco. In ogni caso, se avete in programma una permanenza un po’ più lunga in zona, proseguendo la lettura troverete numerosi spunti per godervi tutto ciò che queste terre hanno da offrire.

Napa Valley cosa vedere: un giro nella toscana californiana

Partiamo allora per il nostro tour virtuale nelle terre verdeggianti di Napa e Sonoma, due cittadine gemelle ma, come vedremo, dallo spirito molto diverso. Cominciamo concentrandoci su cosa vedere a Napa Valley, il paradiso californiano che ricorda la Toscana: come organizzarsi in questo olimpo etilico dove il dio Bacco impugna con una mano un calice di buon vino e con l’altra pure?

La città di Napa: come orientarsi?

Napa CaliforniaCominciamo con il cuore della valle, ovvero la cittadina di Napa. Arrivando nella caotica e modaiola Downtown, è bene riempirsi un po’ la pancia all’Oxbow Public Market (610 e 664 1 St), per non cominciare il tour delle degustazioni a stomaco vuoto. Quando avrete assaporato i cibi artigianali dei produttori della zona, tornate indietro sulla 1 St e imboccate la Main Street, in direzione nord. Al numero 1245 troverete Vintners’ Collective, un locale che ospita una cooperativa che raccoglie una ventina tra le migliori aziende del territorio.

Se invece all’incrocio con Main Street andrete in direzione sud, raggiungete il numero 600, dove si trova il Napa Valley Welcome Center, che vi darà informazioni su attività delle aziende, pacchetti di cene e degustazioni, tour e dimostrazioni. Chissà che non troviate qualche buona offerta!

Tutti gli alloggi disponibili a Napa e dintorni

On the road sulla Highway 29: occhio alla guida in stato di ebrezza!

napa valley wineriesIl titolo è ironico, ma non poi così tanto: la Highway 29 è una delle tre strade che tagliano la valle (le altre sono Silverado Trail e Carneros Hwy) ed è senza ombra di dubbio quella dove sono riunite le aziende più rinomate e frequentate dai visitatori. Ai lati della strada vedrete una serie infinita di locali per degustazioni, botteghe, ristoranti e sterminate distese di vigneti incorniciati da dolci colline su cui troneggiano le migliori aziende agricole di tutti gli Stati Uniti.

Cantine Napa Valley: le più rinomate

cantine napa valleyTra queste, corre l’obbligo di segnalare quella di Robert Mondavi (7801, Highway 29), considerato la figura più importante dell’industria vinicola della Wine Country, colui che, con la sua dedizione e grazie ad alcune efficaci strategie di marketing, ha portato i vini della Napa Valley all’eccellenza, fino a farli arrivare a bagnare le labbra dei più importanti enologi del mondo.

Su questa strada troverete le cittadine di Yountville, St Helena e Calistoga e avrete solo l’imbarazzo della scelta tra le infinite degustazioni. Tuttavia, poco prima di Calistoga (l’ultima da sud a nord, nonché la più informale), è quasi d’obbligo una tappa al Castello di Amorosa, una location a dir poco spettacolare: si tratta infatti una rocca ricostruita in modo fedele secondo lo stile toscano del XII secolo: oltre alle cantine, il chiostro e tutti i classici locali del castello, c’è pure un’organizzata e inquietante sala delle torture. Anche qui, ovviamente si possono assaggiare ottimi vini, tra cui un famoso Merlot: ricordatevi di prenotare.

Le gallerie d’arte di Napa Valley

Come avrete capito, la Napa Valley non ha un aspetto rustico: tra ristoranti gourmet, gallerie e scintillanti sale di degustazione, avrete l’impressione di trovarvi più che altro in una piccola capitale della moda e della cultura. Noi vogliamo segnalarvi due gallerie d’arte che ci sembrano adatte per capire l’atmosfera che si respira in questa valle.

  • Hess Collection Vineyard, una cantina-galleria sulla sommità del Mt Veeder (4411 Redwood Rd, Napa). Qui è possibile sorseggiare un cabernet tra le sontuose sale di uno splendido edificio, i cui giardini e gallerie d’arte ospitano opere di importanti autori contemporanei, uno su tutti Bacon. Non dimenticatevi di prenotare il tour del museo.
  • di Rosa Art+ Nature Preserve: se non ne potete più di cantine, assaggi e degustazione, raggiungete questo eclettico museo situato in posizione invidiabile (5200 Carneros Hwy 121), su una collina circondata da vigneti dove pascolano alcune pecore metalliche di fronte a uno specchio d’acqua, con un giardino dove i pavoni si aggirano tra sculture e installazioni tra le più interessanti di tutta la California. I quadri e le opere della galleria sono a dir poco surreali e allucinanti!

A proposito di ricostruzioni un po’ kitsch, vagamente lasvegasiane… recatevi alle cantine Darioush (4240 Silverado Trail, Napa): assaporerete ottimo vino davanti alle imponenti colonne di un tempio dall’architettura persiana.

Sonoma: la sorella rustica della Napa Valley

Sonoma CaliforniaSe siete persone che non amano i fronzoli delle sale da degustazione sofisticate delle località della Napa Valley, dovrete recarvi senza dubbio nella Sonoma Valley, il lato più rustico e alla mano della Wine Country.

Sonoma: cosa vedere in città?

Per quanto sia piccola, Sonoma vanta un piccolo record: plaza Sonoma, la piazza cittadina, è la più grande di tutta la California e non c’è niente di meglio che trovare un angolo tranquillo dove fare un pic-nic, annaffiando le pietanze con una bottiglia di vino acquistata in una delle aziende della zona o direttamente in una boutique della piazza. Non sottovalutate questo aspetto: differentemente da Sonoma, a Napa e dintorni è raro che le aziende permettano ai visitatori di consumare il proprio pic-nic nei propri spazi.

Le cantine consigliate nella Sonoma Valley

sonoma vineriesCome abbiamo accennato, le aziende di Sonoma Valley sono generalmente un po’ meno formali e sofisticate di quelle della valle confinante: noi vi segnaliamo la Jacuzzi Family Vineyard (24724 Arnold Dr, Sonoma)una delle cantine più rinomate di Sonoma; l’accogliente azienda in stile italiano Viansa (25200 Arnold Dr, Sonoma) e la fiabesca Gundlach-Bundsch (2000 Denmark St, Sonoma), dove vale la pena fermarsi per un pic-nic.

A due minuti dalle cantine di Jacuzzi, vicino alle antistanti rinomate Cline Cellars (24737 Arnold Drive), si trova una delle attrazioni migliori di Sonoma: i colorati e fantasiosi giardini di Cornerstone, lungo i quali si può passeggiare e fare un po’ di shopping.

Tutti gli alloggi disponibili a Sonoma

Tour Napa Valley e Sonoma: visite guidate e degustazioni

Se non ve la sentite di avventurarvi nella giungla dei tour enogastronomici, delle offerte, delle visite guidate alle cantine e delle degustazioni a Napa e Sonoma, vi consiglio di focalizzare la vostra attenzione sui pacchetti organizzati disponibili. Ce ne sono per tutti i gusti e per tutte le tasche, e soprattutto ci sono soluzioni utili e interessanti per chi non ha voglia di prendere un’auto a noleggio e vuole visitare Napa e Sonoma partendo da San Francisco con un tour organizzato.

Tutti i tour con degustazione a Napa e Sonoma

Non solo vino… tre proposte per gli astemi!

jack london museumSe volete scoprire le splendide valli della Wine Country ma non siete interessati al vino, potete partire alla scoperta del Jack London Historic State Park (2400 London Rach Rd, Glen Ellen), un parco dedicato alla memoria del grande scrittore de Il richiamo della foresta: troverete il museo che la vedova ha voluto per ricordare il marito. Si può anche avventurarsi lungo i sentieri intorno al lago, nei luoghi che London aveva scelto per costruire la sua casa.

A proposito di scrittori: non lontano da Calistoga, nel cuore della Napa Valley, si trova anche il Robert Louis Stevenson State Park (Lake County Hwy, Calistoga). Il parco è dedicato allo scrittore de L’isola del tesoro perché egli passò la luna di miele proprio qui, alle pendici del Mount St Helena, sulla cima del quale si vede un bel panorama della valle.

Il Mount St Helena è composto di rocce vulcaniche e infatti nella vicina Calistoga è possibile fare dei bagni nei fanghi vulcanici. Un esempio? Indian Springs, uno storico resort californiano che offre salutari bagni termali nella sua spa in stile ottocentesco.

Come muoversi nella Wine Country?

wine train napa

Come avrete capito, le aziende e i luoghi di interesse della Wine Country sono dislocati in vari punti delle due valli, e in alcuni casi è necessario fare un po’ di strada sulle colline. Per questa ragione, se non avete optato per un tour organizzato, l’ideale sarebbe quello di prendere un’auto a noleggio a San Francisco. In alternativa, esistono altre modalità, alcune delle quali molto originali:

  • Napa Valley da San Francisco in battello: recatevi al Ferry Building di San Francisco e prendete un battello fino a Vallejo, dove potrete poi prendere una navetta dedicata alla Napa Valley (Vine Route 10).
  • Wine Train Napa: esperienza decisamente affascinante quella di percorrere la valle su un vecchio treno restaurato in partenza dal centro di Napa. Grazie ad alcuni particolari pacchetti, è anche possibile mangiare e degustare i vini della zona a bordo del treno.
  • Napa Valley su una cable car: tour della valle con degustazioni a bordo di una tipica cable car di San Francisco. Clicca qui per maggiori informazioni.

 


Un Consiglio Importante:
Ricordati l’assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?

Bernardo Pacini
Bernardo Pacini

Nella vita faccio il redattore editoriale e il copywriter, e ho alle spalle alcune pubblicazioni di poesia. Tra le mie passioni, oltre ai viaggi, la letteratura, la musica sperimentale, la Fiorentina e la buona cucina.

Leggi prima di lasciare un commento

I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

AMERICAN DREAM ROUTES

Proseguendo su questo sito accetti i cookie necessari al funzionamento e alle finalità illustrate nell'informativa. 

Proseguendo su questo sito accetti i cookie necessari al funzionamento e alle finalità illustrate nell'informativa.