La città fantasma di Bodie: il fascino del vecchio West!

Settembre 28, 2020 /
Bodie Ghost Town California Cosa Vedere

Se siete sempre stati affascinati dal vecchio West, dai cowboy e dai film di Sergio Leone, allora la vostra meta in USA è già decisa: Bodie, la città fantasma per antonomasia, la più suggestiva e ben conservata cittadina Western che avrete mai occasione di visitare.

Bodie, California… una cittadina congelata nel tempo….

è così che la città viene descritta nel sito ufficiale e nessuna descrizione potrebbe essere più calzante. Bodie è stata mono abbandonata ai tempi del vecchio West e, pur avendo subito i danni arrecati dall’inesorabile passaggio del tempo, risulta oggi ben conservata.

Appena vi inoltrerete nella cittadina western sarete circondati da tipiche case di legno perfettamente preservate, fra cui saloon, botteghe, abitazioni private, la casa dello sceriffo, una chiesetta metodista, la miniera sopra la collina e molto altro.

Visitare La miniera di Bodie
La miniera di Bodie

Visitare Bodie è sicuramente l’esperienza più evocativa del vecchio West. In alcuni casi potrete addirittura entrare e perlustrare le case, avventurandovi nelle stanze fra i mobili e gli utensili del tempo. Non si tratta dunque di una ricostruzione, ma di una città reale (per quanto fantasma!) che costituisce una preziosa testimonianza storica del leggendario Far West.

Qualche informazione storica

Un saloon di Bodie
Un saloon della cittadina western di Bodie

 Bodie fu fondata da William S. Bodey, che nel 1859 scoprì un giacimento d’oro nelle vicinanze. Da lì la città si espanse come centro di minatori, ma presto vi si riunirono gangster, prostitute, ladri e giocatori d’azzardo; la città si popolò di saloon (ben 65) e bordelli, e divenne un luogo pericolosissimo in cui vivere, dove gli assassinii erano all’ordine del giorno.

L’apice della cittadina fu nel 1880, quando la popolazione raggiunse il numero di 10000 abitanti. Ad oggi, gli edifici conservati sono un centinaio.

Dov’è Bodie? E soprattutto: come arrivarci?

Bodie è in California, a levante della Sierra Nevada, ed è parte della Contea di Mono, conosciuta soprattutto per il bellissimo lago Mono Lake (ne abbiamo parlato in questo particolare itinerario). Per raggiungere la cittadina dovrete prendere la US 395, la grande strada che collega il deserto del Mojave al confine canadese.

Bodie cittadina western
Bottega di Bodie

Una volta giunti nella Contea di Mono dovrete svoltare prendendo la 270, una strada piuttosto breve, che termina proprio con l’arrivo a Bodie. La parte finale del tragitto è su strada sterrata e un po’ sconnessa, niente di drammatico comunque.

Fate attenzione alla benzina: prima di inoltrarvi nel cuore del Far West ricordatevi che non ci sono distributori nella città fantasma (e mi sembra anche naturale…). Dunque, se siete a corto di carburante, fate rifornimento a Lee Vining oppure a Bridgeport (dipende dalla direzione da cui arrivate).

Ecco il tragitto che vi attende!

Quando visitare la città fantasma?

Se arrivare a Bodie è piuttosto semplice non lo è altrettanto organizzarsi con gli orari, visto che sono sempre passibili di cambiamento a seconda della disponibilità del personale o delle condizioni climatiche (conviene chiamare per sicurezza).

Comunque in generale la città fantasma è aperta da fine maggio a settembre dalle 9 alle 18 e durante il resto dell’anno dalle 9 alle 16 (controllate comunque sul sito ufficiale dei parchi statali californiani in caso gli orari cambiassero nel tempo). D’inverno Bodie è spesso coperta dalla neve e occorre organizzarsi bene per visitarla. Fra le vie di questa perla western c’è anche un museo che resta aperto fra maggio e ottobre.

Dove dormire a Bodie?

bodie CA 6Cercate un albergo nel cuore del Far West? Potete cercare nella Contea di Mono, dove troverete varie possibilità di sistemazione vicino alla città fantasma. Una lista di alberghi che può fare al caso vostro la trovate al link sotto:

Lista Alberghi in zona

Se seguite l’itinerario classico di questa zona (solitamente si attraversa Yosemite tramite la Tioga Road per scendere giù verso Death Valley percorrendo la Eastern Sierra) il mio consiglio è quello di cercare alloggio a Mammoth Lakes.

Lista di alloggi a Mammoth Lakes

Vi lascio adesso con un po’ di foto di Bodie. Alla prossima!

Scatti dalla città fantasma…

 


Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?


lorenzo puliti
lorenzo puliti

Affascinato dagli States fin da piccolo ho poi scoperto che c'era molto altro da scoprire... e da lì non ho più smesso

Leggi prima di lasciare un commento

I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

11 commenti su “La città fantasma di Bodie: il fascino del vecchio West!”

  1. Venendo dalla DV e fermandosi a dormire a Mammoth Lake, Lone Pine o Bishop consigli prima di prendere la Tioga Pass di fare un salto a Bodie???sopratutto, dalla parte EST si può fare il percorso al contrario e vedere lo Yosemite prendendo proprio da EST la Tioga Pass?grazie

    Rispondi
    • Sì, la consiglio, Bodie vale decisamente la pena. Se ti fermi a dormire a Mammoth Lakes la raggiungerai in poco più di 1 ora, ancora più vicino è Lee Vining (anche se le strutture disponibili sono poche). Considera che poi dalla Ghost Town dovrai tornare indietro per la stessa strada e poi prendere il Tioga Pass (sì si può entrare anche da est a Yosemite, percorrendo al contrario la Tioga Road).


      itinerari viaggi-usa

      Vuoi fare un viaggio in America ma non hai tempo di organizzarlo? Scopri i nostri itinerari ebook pronti all'uso

      Rispondi
  2. Buongiorno!
    sto programmando un viaggio tra la California e i parchi dell'ovest, mi piacerebbe viitare una ghost town possibilmente "autentica". Alcuni anni fa mi ero fermato per caso a Randsburg, lungo la 395. Potete consigliarmi qualcosa lungo il tragitto tra Los Angeles e Las Vegas?
    Grazie!

    Rispondi
    • Ciao Andrea, senza uscire troppo dal tracciato della strada principale ci sarebbe Calico, ma non è proprio autentica. Più vicino a Las Vegas, trovi invece Goodspings, che non è una ghost town in senso stretto, ma che ha un bel saloon (Pioneer Saloon). Facendo invece una deviazione trovi Pioneertown, altrimenti ancora più lontano, Oatman, che vale decisamente la pena.


      itinerari viaggi-usa

      Vuoi fare un viaggio in America ma non hai tempo di organizzarlo? Scopri i nostri itinerari ebook pronti all'uso

      Rispondi
    • Ciao Samantha, ti riporto quanto scritto nel sito ufficiale a proposito:

      The fully protected facilities and high desert conditions here may challenge persons who have limited mobility. Visitors with limited mobility who notify staff upon arrival will be able to arrange drop-offs close to certain areas where level landings and routes into the theater and visitor center have been improved. Many structures are on boardwalks that require climbing stairs from streets to get to window views. Original uneven boardwalks and unimproved terrain are the norm. Parking includes a van accessible space. There is an accessible flush toilet available at the parking lot


      itinerari viaggi-usa

      Vuoi fare un viaggio in America ma non hai tempo di organizzarlo? Scopri i nostri itinerari ebook pronti all'uso

      Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AMERICAN DREAM ROUTES
Dove dormire a Monument Valley

Viaggi-USA Newsletter

I nostri consigli di viaggio e le migliori offerte USA per email...

Proseguendo su questo sito accetti i cookie necessari al funzionamento e alle finalità illustrate nell'informativa.