monte-rushmore

Monte Rushmore: come visitare il monumento dei 4 Presidenti

Settembre 21, 2020 /
Avviso COVID
Gli Stati Uniti hanno riaperto al turismo l’8 dicembre 2021. Per saperne di più visitate la nostra pagina su come viaggiare in America dopo la riapertura delle frontiere.

Ci sono monumenti che diventano delle vere e proprie icone, dei simboli che identificano una nazione, con la sua aspirazione verso la libertà e il suo desiderio di celebrare la propria storia e tradizione. L’impressionante e ardita scultura del Monte Rushmore, con i volti dei famosi quattro presidenti USA scolpiti sulla roccia, rientra senza dubbio in questa categoria; raramente infatti un monumento può essere associato così facilmente allo spirito di una nazione, gli Stati Uniti d’America appunto.

Dove si trova il Monte Rushmore?

Se la fama del Monte Rushmore è indiscussa, meno lo è la sua ubicazione, piuttosto decentrata rispetto alle principali mete turistiche USA (siamo infatti ben lontani dalla California o dai dintorni di New York), eppure a ben guardare piena di attrazioni e meraviglie naturali. Questo spettacolare monumento si trova infatti nello Stato del South Dakota, sul massiccio montuoso delle Black Hills, nei pressi della città di Rapid City.

Come tutto è iniziato…

Mount Rushmore South DakotaDi certo, per farsi venire in mente un progetto come il Monte Rushmore (il cui nome deriva dall’avvocato newyorchese Charles E. Rushmore, che c’entra ben poco con la costruzione) ci vuole un intelletto come minimo visionario, al limite fra arditezza e follia. A tale profilo corrisponde il nome di Doane Robinson, uno storico a cui fu chiesto di pensare a qualcosa per accrescere il potenziale turistico della zona e a quanto pare il personaggio non amava le idee banali, né tantomeno le cose semplici.

14 anni di lavoro (dal 1927 al 1941), supervisionati dall’architetto Gutzon Borglum, in condizioni precarie e anche piuttosto pericolose per i 400 operai coinvolti, che si destreggiarono fra attività di perforazione, levigazione ed esplosioni dinamitarde (per fortuna non ci rimise la pelle nessuno) per far sì che venissero stampate sulla parete di granito i volti dei 4 presidenti più amati d’America: George Washington, Thomas Jefferson, Theodore Roosevelt e Abraham Lincoln (in ordine partendo da sinistra).

Un progetto di proporzioni colossali, che in origine doveva prevedere anche i busti, ma che già così è decisamente impressionante, basti pensare che le facce dei presidenti sono alte più di 18 metri.

Come arrivare e altre info utili

Mount Rushmore cosa vedereIl modo migliore per raggiungere il Mount Rushmore National Monument è con la propria auto a noleggio, considerato anche il fatto che non c’è alcun tipo di trasporto pubblico per la zona. Andiamo a vedere quindi quali sono le principali indicazioni da seguire:

  • Dalla I-90 uscite a Rapid City e seguite la Highway 16 SouthWest fino a Keystone e poi la Highway 244 fino a Mount Rushmore National Memorial.
  • Se venite da sud seguite l’autostrada 385 North fino alla Highway 244. La strada in salita è lunga circa 5km ed è panoramica, durante la guida potrete già scorgere i volti dei presidenti.

Il parco è aperto tutto l’anno, condizioni meteo permettendo, con degli orari che cambiano a seconda del periodo:

  • da marzo a settembre: dalle 5:00 alle 23:00
  • da ottobre a marzo: dalle 5:00 alle 21:00

Monte Rushmore cosa vedereCi sono due centri visitatori che possono aiutarvi a comprendere meglio la storia del monumento e delle attività che si possono svolgere all’interno.

  • Information Center: questo è il primo luogo in cui probabilmente vi fermerete, dato che è collocato nei pressi dell’ingresso. Qui si trovano i ranger che potranno rispondere alle vostre richieste e curiosità e vi troverete esposto il programma delle attività della giornata, oltre all’immancabile bookstore.
  • Lincoln Borglum Visitor Center: situato proprio sotto la grande terrazza panoramica, qui sono ospitati un vero e proprio museo che ripercorre la storia del luogo attraverso una mostra permanente e un video documentario della durata di circa 20 minuti.

Fra gli edifici che vale la pena visitare segnalo anche lo Sculptor’s Studio, ovvero il luogo in cui Guzton Borglum lavorò dal 1939 al 1941, che oggi ospita un modellino in scala delle celebri sculture.

L’ingresso al monumento in teoria è gratuito. Scrivo in teoria perché, pur non dovendo comprare un biglietto, sarete comunque tenuti a pagare $10 per il parcheggio che, essendo gestito da una società privata, non prevede neanche la possibilità di usufruire della tessera parchi America the Beautiful.

Come visitare Monte Rushmore?

Dopo aver visto come arrivare al monumento, e aver illustrato le informazioni su l’ingresso e gli orari, veniamo adesso a scoprire come pianificare una visita al meglio attraverso le principali cose da vedere, i consigli per l’alloggio e qualche curiosità.

Cosa vedere al Monte Rushmore?

Mount RushmoreOvviamente, la cosa principale da vedere è il monumento stesso: a una vista ravvicinata non potrete non subire il fascino e l’impatto dei 4 presidenti che ammirano l’orizzonte. Il modo migliore per godersi la gigantesca scultura nella roccia è il Presidential Trail, un bel sentiero circolare che include l’accesso allo studio degli scultori (Sculptor’s Studios), dove scoprirete come venne realizzato il monumento.

Fate un salto anche al Lincoln Borglum Visitor Center, per godervi un filmato di circa 20 minuti sulla storia del Monte Rushmore. In meno di due ore potrete godervi tranquillamente tutto. Se invece avete più tempo, prendete parte ai vari tour (molti sono gratuiti) messi a disposizione dai ranger del parco.

Tour guidati

Monte RushmoreSe volete prendervi una tregua dal vostro on the road, ed affidarvi ad un tour organizzato per visitare il Monte Rushmore e i suoi dintorni, ecco alcune opzioni consigliate:

  • Mount Rushmore Lighting Cerimonia: tour in limousine di circa 4 ore in partenza da Rapid City dalle ore 19:00 che vi permetterà di assistere alla spettacolare cerimonia di illuminazione del monumento. Una volta che il sole è tramontato i ranger del luogo danno vita ad una cerimonia toccante e bellissima che culmina con la suggestiva accensione dei fari che danno un ulteriore tocco di magia a tutto il Monte Rushmore. Dopo l’evento e previsto il ritorno presso i principali alberghi della città.
  • Tour di Mount Rushmore e dintorni: questo tour della durata di 6 ore e mezza circa parte dalle città di Rapid City e Keystone offrendo la possibilità del prelievo nei principali alberghi. Potrete scoprire le meraviglie di questa parte degli Stati Uniti fra cui il Crazy Horse Memorial, l’Iron Mountain Road, Custer State Park e i più bei panorami delle Black Hills.
  • Tour Safari del Monte Rushmore e dintorni: questo è sicuramente il più completo rispetto ai tour precedenti perché necessita di almeno 9 ore per essere portato a termine. Per questo tour viene utilizzato un pittoresco pulmino da 10 posti con dei finestrini molto ampi che permettono di godere appieno delle bellezze che vi circondano anche durante gli spostamenti. La partenza è dai principali alberghi di Rapid City ed effettua il seguente itinerario: Monte Rushmore, Crazy Horse Memorial, Sylvan Lake, The Needles, Mount Coolidge, Wildlife Loop Road, Custer State Park e Iron Mountain Road.

Cosa vedere nei dintorni

Una visita a Mount Rushmore non si può dire completa se non si visitano anche gli interessanti dintorni della zona. Ecco le attrazioni principali che vale la pena di inserire nel vostro itinerario della Real America con segnalati i tempi di percorrenza fra parentesi:

  • Jewel Cave National Monument (45 minuti circa): si tratta della terza caverna più lunga nel mondo con più di 300 chilometri di tunnel mappati. Se siete dei provetti speleologi non potete quindi perdere l’occasione di visitare questa grotta e fotografare i suoi particolari colori prendendo parte ai tour offerti dai ranger del National Park Service, oppure fare una passeggiata in superficie percorrendo uno dei diversi sentieri presenti.
  • Devils Tower National Monument (2 ore e 10 minuti circa): anche se a prima vista il nome potrebbe non dirvi gran che (o al limite incutervi un po’ di timore), questo luogo è stato usato come location per una delle scene più importanti della cinematografia americana. Se avete visto il classico film di Spielberg Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo, e avete sempre voluto visitare la montagna che ossessiona i protagonisti del racconto, questa può essere l’occasione che fa al caso vostro. Per tutti i dettagli potete leggere il nostro approfondimento dedicato.
  • Wind Cave National Park (50 minuti circa): uno dei parchi nazionali più antichi degli Stati Uniti. Si tratta di una vasta prateria al di sotto della quale si sviluppa una serie di gallerie e grotte che possono essere visitate attraverso tour guidati.
  • Crazy Horse Memorial (30 minuti circa): un’altra ardita scultura sulle Black Hills (ancora in fase di costruzione) che promette di diventare la più grande scultura in roccia mai costruita. Vuole rappresentare il celebre Cavallo Pazzo della tribù dei Sioux, ed è stata voluta proprio per fare da contraltare alla costruzione del Mount Rushmore National Monument.
  • Badlands National Park (1 ora e mezza circa): a farla da padrone in questo parco nazionale sono le particolari formazioni rocciose che, per un particolare processo di erosione del vento e dell’acqua, con il tempo hanno assunto forme e colori originali. Il parco è diviso in due zone e ospita nelle sue vicinanze alcune attrazioni curiose che vi invito a scoprire leggendo il nostro articolo dedicato.

Dove dormire in zona

Purtroppo non ci sono hotel o possibilità di pernottamento all’interno del parco. Questa mancanza però viene compensata dalla presenza di due cittadine nelle immediate vicinanze che offrono molte soluzioni per un soggiorno. Entrambe hanno dalla loro anche il fatto di offrire dei validi motivi per essere visitate, tanto da poter essere prese in considerazione non soltanto come meri punti di appoggio, ma anche come occasione per scoprire una parte meno battuta dalle classiche rotte turistiche degli Stati Uniti. Andiamo a vedere quali sono gli alloggi consigliati.

Keystone (10 minuti)

Mount Rushmore South Dakota

Una cittadina che non lascia indifferenti: si può essere divertiti dal suo spirito kitsch da Far West un po’ appariscente e dalle sue golose pasticcerie, oppure odiarla in nome di una ricerca di autenticità. Ma l’America dopotutto è anche questo! Vista la sua vicinanza è sicuramente il luogo migliore in cui cercare alloggio se non volete allontanarvi troppo.

  • K Bar S Lodge (434 Old Hill City Road): un albergo con camere ampie costruito nello stile delle baite di montagna. Questo non a caso visto che sarete circondati da boschi e colline che vi garantiranno un soggiorno sicuramente rilassante e un ottimo panorama da contemplare al vostro ritorno.
  • Under Canvas Mount Rushmore (24342 Presidio Ranch Road): avete sempre sognato di dormire sotto una tenda immersi nella natura ma allo stesso tempo avere tutti i comfort della modernità disponibili? Allora questo particolare campeggio può fare sicuramente al caso vostro. Potrete inoltre raccontare al vostro ritorno di aver vissuto un’esperienza sicuramente originale ed invidiabile.

Cerca un alloggio a Keystone

Rapid City (30 minuti)

Mount Rushmore South DakotaSi tratta del capoluogo della regione, un’interessante cittadina facilmente visitabile a piedi, con un centro affascinante pieno di case dai caratteristici mattoni rossi, negozi e ristoranti.

  • Hotel Alex Johnson (523 6th Street, Rapid City): questo boutique hotel mescola stile classico e tradizione Sioux. Risalente addirittura al lontano 1927, ha come principale curiosità il fatto che il famigerato Al Capone lo scelse per il suo soggiorno. Situato in pieno centro della città ospita al suo interno anche un rinomato pub irlandese che offre anche intrattenimento di musica live ai suoi ospiti. Le camere sono ben tenute e per quanto riguarda le dimensioni siamo nella media degli alberghi americani.
  • Residence Inn by Marriott (581 Watiki Way): chi si vuole affidare alle certezze e alle comodità che un albergo di una grande catena può offrire può optare per questa scelta. Le camere sono spaziose e alcune hanno anche un’area salotto per rendere più piacevole il vostro soggiorno.

Cerca un alloggio a Rapid City

Il Monte Rushmore nei film e nella cultura di massa

Il fatidico monte ha fatto da sfondo a svariate pellicole cinematografiche e fra tutte non si può non menzionare il finale di Intrigo Internazionale di Hitchcock: se volete provare la sensazione di trovarvi sul set del film fate un salto al Carvers Cafe, il locale dove Cary Grant viene colpito da un proiettile. Non si può non citare anche il celebre secondo capitolo della saga di Superman del compianto Christopher Reeve quando i volti dei presidenti vengono sostituiti da quelli del malvagio Dru-Zod e dei suoi sodali.

Gli amanti dei Deep Purple poi non potranno dimenticare di come sia stato utilizzato il Mount Rushmore nella copertina del disco Deep Purple in Rock dove le facce dei componenti del gruppo sono rappresentate al posto di quelle dei presidenti USA.

Ecco cosa vi aspetta…

Ecco un bel video che ripercorre la strada che sale fino a Mount Rushmore.


Un Consiglio Importante:
Ricordati l’assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?

lorenzo puliti

Affascinato dagli States fin da piccolo ho poi scoperto che c’era molto altro da scoprire… e da lì non ho più smesso

Leggi prima di lasciare un commento
I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma. Per pubblicare un commento scorri in basso.

AMERICAN DREAM ROUTES