San Antonio cosa vedere: i luoghi di interesse di una chicca del Texas

Settembre 25, 2020 /
San Antonio Cosa Vedere

Siamo in Texas, nel secondo più grande stato degli U.S.A per dimensione dopo l’Alaska. Nella mente abbiamo ancora i ricordi del quartiere western di Fort Worth, il museo dei Texas ranger a Waco,  la capitale Austin e altre città del Texas, ma ora, a bordo della nostra auto noleggiata da AVIS, stiamo percorrendo la zona centro-sud chiamata “hill country”, con le sue dolci colline, le pianure fluviali ed i campi di blue bonnets, i fiori blu che rappresentano questo stato (vuoi saperne di più? Nel nostro articolo su cosa vedere in Texas trovi una lista di attrazioni da non perdere!).

Siamo ancora in inverno ma la temperatura è piacevole ed il cielo è limpido. Successivamente, lungo la highway 35 sud, un cartello indica l’ingresso nella contea di Bexar. Man mano che avanziamo, all’orizzonte intravediamo il profilo di grattacieli e scorgiamo la Tower of the Americas di 230 metri, situata nell’Hemisfair park dalla cui cima (observation deck) si gode un’ottima veduta della città comodamente seduti ai tavoli del ristorante girevole “Chart House Restaurant” o al “Tower cafè”. Questa torre è stata il punto focale dell’evento fieristico internazionale denominato HemisFair’68.

San Antonio Cosa Vedere
San Antonio Skyline

Siamo arrivati a San Antonio! Più ci addentriamo in città lungo la 37 sud, più notiamo altri edifici, ad esempio l’Alamodome, lo stadio che non passa inosservato con i suoi cinque piani adibiti sia a centro convegni che ad arena per importanti eventi sportivi. In passato infatti gli “Spurs” giocavano lì le loro partite di basket, ma ora le disputano all’AT&T center. Ancora un po’ di strada e poi raggiungiamo la downtown (centro città) di San Antonio, terza città più grande dello stato per estensione e seconda per popolazione. Mentre stiamo parcheggiando, il custode si accorge immediatamente che siamo turisti e ci accoglie con un caloroso bienvenidos!

San Antonio cosa vedere: una città ricca di storia

Più del 50% degli abitanti è di origine latino-americana, in particolare messicana. La cospicua presenza di abitanti ispanici trae origine dalla storia di San Antonio a cominciare dai primi esploratori e missionari cattolici spagnoli che arrivarono nell’area il 13 giugno 1691, il giorno della festa di Sant’Antonio da Padova. Data la sua crescita, la città ebbe il privilegio di diventare capitale del Texas dal 1776 al 1835 sotto il governo spagnolo e successivamente messicano. Ma fu veramente arduo per i Texani conquistare l’indipendenza dal Messico e The Alamo” ne è una importantissima testimonianza.

Fort Alamo: la Mission de San Antonio de Valero

San Antonio Cosa Vedere AlamoIn città ci sono cinque missioni cattoliche ma fra di loro spicca, nella centrale Alamo Plaza, la più famosa in assoluto, la “Mission de San Antonio de Valero”, da tutti denominata The Alamo o Fort Alamo, opera di Frate Antonio de Olivares e della collaborazione degli indiani locali Payaya. La missione, oltre alla sua normale funzione, venne utilizzata come una vera e propria roccaforte contro gli attacchi messicani e i ricordi degli eventi storici sono vivi più che mai. Infatti, è nota per essere stata il terribile luogo di battaglia tra texani e messicani, nel 1836 per tredici giorni.

I messicani guidati dal feroce generale Santa Anna ebbero la meglio ed è per questo che la storica frase “remember the Alamo” (“ricorda l’Alamo”) rimarrà sempre impressa in questo luogo. Memori di questa disfatta, durante la quale pare anche che sia stato ucciso il leggendario Davy Crockett, il “leone del west”, i texani reclutarono soldati da ogni parte del territorio e riuscirono successivamente ad avere la meglio e a conquistare l’indipendenza. Il territorio fu poi annesso agli Stati Uniti nel 1845. Molte scolaresche visitano l’Alamo, il cui ingresso è gratuito; ascoltare i racconti delle guide, osservare i plastici in miniatura del forte e della battaglia fa sì che i ragazzi apprendano e comprendano a fondo un’importante pagina della loro storia.

Un po’ fuori dal centro, segnaliamo anche la splendida, settecentesca Missione di San José, che si trova nell’area del San Antonio Missions National Historical Park, che raccoglie altre tre missioni oltre a questa. Il Visitor Center si trova proprio a San José (6701 San Jose Dr, a sud della Downtown).

La Downtown di San Antonio

San Antonio Cosa Vedere Arneson Theater
Arneson Theater

Abbandoniamo ora il campo di battaglia proseguendo nella downtown di San Antonio, comodamente percorribile a piedi e ci addentriamo nella “Villita”, una graziosa area storica con negozi, gallerie d’arte, ristoranti e caffetterie, situata lungo la sponda sud del fiume San Antonio. La varietà degli stili architettonici (vi si trovano edifici in mattoni, in adobe e vittoriani) riflette le molteplici origini degli immigranti che si stabilirono qui. Da qui scendiamo gli ampi gradini che si affacciano sull’Arneson Theater, un piccolo teatro all’aperto, semicircolare in pietra e mattoni, di fronte alla Villita, e poi arriviamo direttamente al Riverwalk o Paseo del Rio, che è situato un livello sotto la strada.

Il Riverwalk “Paseo del Rio”: una passeggiata che non si dimentica

San Antonio Cosa Vedere River WalkQuesto è il vero cuore pulsante di San Antonio, una piacevole passeggiata pedonale lungo le sponde dell’omonimo fiume; assolutamente da non perdere! Il Riverwalk è definito “one of the brightest jewels in San Antonio crown” (uno dei gioielli più splendenti della corona di San Antonio).

I camminamenti ospitano negozi, hotel, caffetterie, ristoranti, con i loro suoni, colori e odori, ad esempio The Republic of Texas, dove the lone star flag (la bandiera con la stella solitaria), che rievoca il soprannome dello stato texano, è disegnata sopra gli ombrelloni dei tavoli all’aperto ai quali decidiamo di cenare perché, secondo noi, un viaggio non è completo senza aver assaggiato la cucina locale. Il menu offre varie specialità, gustosi piatti Tex-Mex o unicamente della tradizione messicana. Possiamo scegliere tra carne in salsa barbeque (BBQ), pesce gatto, tortillas, chili con formaggio, nacho chips, sandwich, burger, zuppe ed insalate. E’ possibile comprare souvenir del ristorante; basta chiedere al cameriere.

Restando sempre lungo il Riverwalk e preannunciato da un simpatico scimmione, un altro ristorante da segnalare è il Rainforest Cafè dell’omonima catena internazionale, in stile foresta tropicale, in una piacevole atmosfera di luce soffusa. La prenotazione è vivamente consigliata in quanto il locale è molto richiesto e le attese possono protrarsi a lungo.

Se non avete prenotato al Rainforest cafè non spaventatevi, godetevi un drink al bar del ristorante sui divertentissimi sgabelli con le gambe a forma di giraffa, zebra e tigre dalle lunghissime code flessibili in corda. Mentre si aspetta il proprio turno  si può familiarizzare con il menù in cui, oltre a gustose pietanze dai nomi tradizionali, si trovano piatti dai simpatici nomi a tema, ad esempio: salmone tribale, zuppa safari nella giungla, insalata di pollo isola tropicale, burger bestiale, toast grigliato gorilla e pasta pianeta terra. E per i più piccoli c’è sempre il kid’s menu; se invece amate lo shopping intrattenetevi nel negozio di souvenir sempre in tema di foresta tropicale. Per un pizzico di divertimento in più qui si possono festeggiare eventi speciali.

Il Riverwalk è un continuo brulicare di gente: famiglie con figli, gruppetti di amici, teneri innamorati, uomini d’affari che trascorrono qui la loro pausa pranzo, bande di mariachi, musicisti e turisti. Durante il nostro passeggio Marianna si imbatte in Five & Dime General Store dove, fra le altre cose, si acquistano graziose T-shirt. Si tratta di una sorta di emporio dove si possono trovare souvenir, snack, prodotti di cosmesi e di cancelleria, articoli da viaggio, giocattoli e tanto altro. Gli amanti della moto apprezzeranno il negozio della Harley Davidson. Non mancano neppure alberi e fiori che abbelliscono la colorata passeggiata lungo il fiume, come pure battelli e barche pieni di visitatori che possono scegliere fra un tour lungo il fiume dal costo moderato effettuato dalla compagnia “Rio San Antonio Cruises”, un giro personalizzato in taxi boat, oppure una crociera serale con cena inclusa. Il tramonto che si ammira dalle barche prive di tetto è notevole e si beneficia anche della compagnia di anatre e papere che popolano il fiume, noncuranti della vita attiva che sta loro intorno sia di giorno che di notte.

Le sponde del fiume sono collegate tra loro da robusti ponticelli in pietra; passare da un lato all’altro del Riverwalk è quindi semplice e comodo. Durante il tragitto lungo il fiume, la barca raggiunge uno degli ingressi del Rivercenter mall, un grande centro commerciale su quattro piani in classico stile moderno americano.

In alcuni punti del centro, grazie alle ampie vetrate, si può ammirare parte del fiume San Antonio. Alcuni tra i suoi negozi sono: il famoso grande magazzino Macy’s, The Disney Store, The Body Shop, Victoria’s secret, Skechers, Dallas Cowboy per gli amanti del football, e Claire’s,  uno dei negozi, principalmente di bigiotteria, preferiti dalle teen-ager e non solo. Per i souvenir Texani consigliamo di recarvi da Texas Treasures dove abbiamo fatto buoni acquisti. All’interno del centro commerciale ci sono anche un cinema con nove sale, un teatro Imax ed un comedy club per gli amanti del buon umore.

Per un pasto veloce, economico ma anche apprezzabile, recatevi al food court, l’area dove sono concentrati alcuni fast-food intorno ad uno spiazzo nel cui centro sono posizionati i tavoli comuni dove mangiare comodamente. Da un po’ di tempo i food court sono frequenti anche in molti dei nostri centri commerciali. Si può scegliere tra pizza, pasta, gelato, biscotti (cookie), omelette, pancakes, panini, piatti a base di pollo, piatti della cucina giapponese e c’è anche il famoso Starbucks cafè.

A chi preferisce i classici ristoranti consigliamo Morton’s steakhouse per i suoi piatti di buona carne, ma nel mall sono presenti anche la cucina italiana, quella messicana e brasiliana. All’interno del centro commerciale si può pernottare nel comfort del Marriott-San Antonio Rivercenter. Quando cala la sera il Riverwalk si illumina e rende tutto ancora più affascinante; camminare lungo il “Paseo del rio” è piacevole e romantico. Il tramonto si specchia nel fiume e le luci si riflettono nell’acqua.

Tour a San Antonio: navigazioni sul fiume e molto altro!

Esiste la possibilità di prenotare anticipatamente un giro in barca sul fiume: ecco un paio di pacchetti interessanti che comprendono nel prezzo altre attrazioni di San Antonio, come il tour hop-on hop-off o l’ingresso alla Tower of the Americas:

Opzione 1 (con crociera sul fiume e hop-on hop-off)

Opzione 2 (crociera, tour su trolley storico, ingresso alla torre e altro)

Visitare San Antonio: altri luoghi di interesse

San Antonio Cosa Vedere San FernandoPer approfondire il tour di San Antonio suggeriamo di visitare la cattedrale romano-cattolica di San Fernando nella Main Square, risalente al 1731, con i soffitti finemente decorati e il fonte battesimale, ritenuto un dono del futuro re di Spagna e con i ricordi della battaglia all’Alamo, quando la bandiera sventolava durante i combattimenti. Nel 1987 Papa Giovanni Paolo II l’ha visitata durante la sua unica visita in Texas. Al suo interno si trovano le reliquie di Sant’Antonio da Padova e la tomba di Davy Crockett.

Anche il Majestic Theater in East Houston St., in stile spagnolo-mediterraneo, merita di essere incluso nella lista dei luoghi di interesse; l’ambientazione delle pareti e del soffitto della  sala è particolarmente inusuale e spettacolare; in teatro vengono rappresentati concerti e spettacoli tipo Broadway. L’edificio si può anche noleggiare per eventi privati!

Poi per completare ulteriormente la visione di San Antonio, si può raggiungere in auto l’Historic King William District dove si trovano graziose villette in stile romanico, gotico e vittoriano. La maggior parte delle proprietà sono private, anche se la Stevens Homestead è una dimora che può essere visitata. Il quartiere fu originariamente abitato da famiglie di origine tedesca e chiamato così in onore del re Wilhelm I di Prussia.

Parchi divertimenti e musei di San Antonio

E se si dispone ancora di ulteriore tempo, suggeriamo in particolar modo alle famiglie con bambini e ragazzi, e a tutti coloro che si sentono giovani nello spirito, due parchi a tema e alcuni musei che si trovano comunque anche in altre città degli States:

  • il SeaWorld, con le sue numerose attrazioni in tema marino. Si trova in 10500 Sea World Drive. Clicca qui per ottenere dei biglietti scontati.
  • il Six Flags Fiesta Texas (della catena Six Flags) con le sue montagne russe, attrazioni acquatiche, giostre e spettacoli. Si trova in 17000 IH-10 West.

Per quanto riguarda i musei di San Antonio, vi segnaliamo il celebre Centro de Artes (101 S Santa Rosa Ave), dedicato alla cultura latino-americana, e il sorprendente Ripley’s believe it or not (301 Alamo Plaza), un museo contenente immagini, oggetti bizzarri e assolutamente fuori dal comune; l’edificio stesso prelude alle stramberie che si vedranno al suo interno. Infine il famoso Louis Tussaud’s Wax Museum (Alamo Plaza) ospita statue di cera che raffigurano personaggi famosi.

San Antonio Explorer Pass: un modo per risparmiare

L’ingresso ad alcuni di questi musei e parchi divertimento è compreso nel San Antonio Explorer Pass: se avete intenzione di passare qualche giorno in città e fare una scorpacciata di tutte le attrazioni più interessanti senza spendere troppo, potreste prenderlo in considerazione. Ma prima, leggete al link sottostante quali sono gli ingressi inclusi nel prezzo.

Maggiori info sul pass

Infine… qualche consiglio ulteriore!

Visitare San AntonioIn ogni viaggio non può certo mancare l’acquisto di uno o più souvenir da portare a casa per immortalare i bei momenti della vacanza. Oltre hai già citati negozi del Riverwalk, del Rivercenter e della Villita consigliamo, non distante dal fiume San Antonio, “El Mercado”, un angolo messicano in Texas, con la sua deliziosa Market Square; è il più grande mercato messicano degli Stati Uniti, all’interno del quale vengono proposti anche eventi di musica e danza.

Qui sembra proprio di aver oltrepassato il confine: è facile lasciarsi tentare dai suoi ristoranti, ma a San Antonio non si mangia solo Tex-Mex o americano. Vale la pena provare anche i ristoranti etnici, ad esempio Schlo’s Delicatessen, nel downtown, che serve cucina tedesca dal 1917. E’ aperto anche a colazione e si possono gustare pancake, muffin, marmellate, french toast e strudel di mele. Accanto a El Mercado, si trova il museo appena citato, Centro de Artes.

Gli eventi folkloristici di San Antonio

Tour San AntonioQuando si pianifica un viaggio a San Antonio, se si è interessati alla cultura locale si possono scegliere date in concomitanza ad eventi cittadini. Ce ne sono un po’ tutto l’anno. Noi ve ne segnaliamo qualcuno. A febbraio, il “San Antonio Stock Show & Rodeo” che si svolge presso il già citato AT&T center, un’arena per attività sportive, concerti ed eventi vari.

Questo rodeo è considerato uno dei più grandi momenti per la città. Il cuore dell’evento è rappresentato dalle gare di monta dei tori, le mucche al lazo e la gimcana a cavallo fra i barili. Interessante è anche l’asta del bestiame che prosperò dopo la guerra civile del 1861-1865. Da non perdere le famose mucche texane longhorn dalle lunghe corna. Non mancano anche bancarelle di cibo ed oggettistica varia, il tutto in un’atmosfera tipicamente country western.

Da segnalare anche il “Sant Patrick’s day” in marzo, in onore del patrono d’Irlanda, l’immancabile ”Oktoberfest”, proprio come in Germania, e per gli amanti della musica il “Festival  Internazionale di Fisarmonica” in ottobre.

Le feste “latine”

Le feste più importanti che celebrano la cultura latina, parte integrante dell’anima di San Antonio, sono: il “Cinco de Mayo”, che ricorda la vittoria messicana contro i francesi nella battaglia di Puebla avvenuta il cinque maggio 1862, la festa “Diez y Seis” in settembre che rievoca la data d’indipendenza del Messico dalla Spagna avvenuta il 16 settembre 1810. A novembre i messicani ricordano i propri defunti nel “Dia de los Muertos” con processioni, costruzioni di altari e la presenza dei consueti scheletri. Tutti questi eventi sono accompagnati da esibizioni folkloristiche.

Come muoversi a San Antonio

Come muoversi a San AntonioIl cento città è facilmente percorribile a piedi ma per distanze più lunghe, se non si dispone di un’auto, San Antonio è ben fornita di mezzi di trasporto: taxi, autobus, shuttle bus e un sistema di carrozze/trolley locale. La città ha anche un aeroporto internazionale che però non è collegato direttamente alle capitali europee. Per raggiungere San Antonio si può volare da varie capitali europee su Houston, che dista circa trecento chilometri.

Cerca un volo per Houston

Poi si può scegliere se volare ulteriormente o noleggiare un’auto, scelta per la quale noi optiamo quasi sempre. Una volta presa confidenza col cambio automatico se non se ne ha familiarità, la guida sarà piacevole, le autostrade sono ampie, ben percorribili (ad eccezione delle aree metropolitane): pochissime sono a pagamento. Se avete un navigatore satellitare dotato di mappa statunitense portatelo con voi da casa oppure richiedetelo nella tariffa del noleggio (non è proprio economico), ma è molto utile soprattutto di sera o in luoghi fuori dai centri urbani.

Dormire a San Antonio: consigli utili

Per quanto riguarda il pernottamento è sempre meglio prenotare in anticipo. I motori di ricerca per gli hotel offrono anche sistemazioni con la comodità della colazione inclusa, del pagamento in loco e della cancellazione gratuita 48, 24 ore o addirittura poche ore prima del soggiorno. San Antonio offre molte possibilità sia per tipologia di sistemazione che per costo, ma è importante informarsi bene sugli eventi, convegni, fiere e vacanze scolastiche per non rischiare di non trovare disponibilità, com’è accaduto a noi, ignari di una serie di eventi concomitanti in città. In quell’occasione siamo stati fortunati a trovare due stanze disponibili presso l’attuale Days Inn, 6023 I-10W.

In generale molte stanze di hotel dispongono di una macchina per il caffè e il te o di un forno a microonde se si vuole mangiare in camera o magari si va di fretta; a volte nelle suite o mini-suite ci sono delle cucinette. La maggior concentrazione di alloggi e strutture alberghiere di categoria superiore è ovviamente nei quartieri di Downtown e La Villita, ma fuori dal centro, lungo Laredo St e Santa Rosa Avenue, ci sono alcune opzioni economiche dei migliori motel di catena.

Tutti gli alloggi disponibili a San Antonio

Alloggi economici a San Antonio

Ben due avventure texane ci hanno portato a San Antonio e ci piacerebbe ritornare, quindi ve lo consigliamo. A questo punto non resta che augurare buon viaggio!

 


Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?


Marianna Licia e Paolo
Marianna Licia e Paolo

Ciao, siamo una famiglia romagnola al completo: Marianna con la sua passione per la geografia e il folklore, Paolo esperto di modellismo e bricolage, Licia appassionata di lingua inglese e di cucina. Al di là dei nostri spiccati interessi individuali, due passioni ci accomunano profondamente: la fotografia e il viaggiare, in modo particolare negli Stati Uniti. Ogni aspetto di questa terra ci incuriosisce e i suoi grandi spazi ci emozionano.

Leggi prima di lasciare un commento

I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AMERICAN DREAM ROUTES
Dove dormire a Monument Valley

Viaggi-USA Newsletter

I nostri consigli di viaggio e le migliori offerte USA per email...