Palm Springs: un’oasi affascinante nel deserto della California

Dicembre 11, 2020 /
cosa vedere a Palm Springs

Se state percorrendo le lunghe autostrade del deserto della California potreste stupirvi a un certo punto di intravedere una vera e propria oasi, ricca di palme, piscine e campi da golf: siete arrivati a Palm Springs. Negli anni del Dopoguerra e del Rat Pack molte celebrità di Hollywood ripiegarono su questa oasi per ricchi, costruendo qui i loro palazzi e ville nel deserto. Qui potrete vedere dove Elvis passò la luna di miele, dormire nella casa vacanze di Frank Sinatra e visitare le abitazioni di altri grandi personaggi americani.

Palm Springs architettura CA
Un’abitazione quantomeno bizzarra a Palm Springs

Palm Springs è una città USA situata ai piedi del monte San Jacinto, che dona un’ombra preziosa a tutta la cittadina, temperando nelle ore pomeridiane il clima desertico della zona. La caratteristica principale della città è la peculiare architettura che la caratterizza, una singolare commistione fra lo stile ispano-coloniale e modernista (sui principi base di Frank Lloyd Wright).

Il materiale più utilizzato qui è l’adobe, un impasto di argilla, sabbia e paglia essiccate al sole che, insieme all’abbondante numero di palme presenti, conferisce alle abitazioni della zona un aspetto molto caratteristico.

Un itinerario di Palm Springs

itinerario di Palm Springs
Cosa c”è dietro la città? Il deserto!

Palm Springs è una cittadina gradevole in cui passeggiare (al di là del caldo, che in estate non perdona). Camminare lungo i viali costellati da palme e villette è già di per sé una piacevole esperienza, tuttavia in città vi sono alcune cose interessanti che potreste non notare.

Dirigetevi allora al centro visitatori, un edificio riadattato da una vecchia stazione di benzina e trasformato negli anni ’60 in un esempio di architettura moderna, con il suo strano tetto a forma paraboloide iperbolica; procuratevi una cartina e iniziate il tour.

Le case delle star di Palm Springs

Come già detto, la cittadina pullula di ville e abitazioni di personaggi importanti, eccone alcune:

Alexander Estate: porta il nome di un architetto molto importante (Robert Alexander), ma a renderla famosa è stato Elvis Presley, che trascorse qui la sua luna di miele dopo aver sposato a Las Vegas Priscilla Beaulieu.

Frank Sinatra House: fu costruita appositamente per “The Voice”, con una bizzarra piscina a forma di pianoforte a coda. Non è facile vederla bene (almeno che il cancello non sia aperto), tuttavia è possibile affittare la casa e passarci un minimo di 3 notti.

Frey House II: una delle ville più incredibili della zona, realizzata dal grande architetto Albert Frey. Pareti interamente in vetro incastonate su tetti ondulati emergono dalla roccia del canyon creando uno spettacolo unico; è possibile prenotare delle visite guidate, potete controllate prezzi e orari qui.

Kaufmann Desert House: affascinante casa costruita da Richard Neutra, architetto austriaco che collaborò con Wright. Purtroppo non è aperta al pubblico.

Dove riempire lo stomaco?

Fra i ristoranti storici, quelli dell’era del Rat Pack, può essere interessante il Melvyn’s. Frank Sinatra fu uno dei primi clienti di questo locale con annessa pista da ballo. Se ci passate la domenica pomeriggio potreste assistere a degli interessanti concerti jazz.

Su Palm Canyon Drive potete trovare invece un locale più informale, Sherman’s Deli & Bakery, posto ideale per un panino. In realtà qui i sandwich sono enormi e questo è forse il motivo principale della popolarità di questo luogo.

I musei di Palm Springs

In città potete anche trovare qualche museo interessante, ad esempio l’Agua Caliente Cultural Museum, un’istituzione che preserva l’antico spirito delle popolazioni native. Qui potete trovare cesti, ceramiche e utensili di vario genere prodotti dalla tribù cahuilla con ossi, canne o pietre.

Un altro museo interessante è quello di arte (Palm Springs Art Museum), che ospita belle collezioni di arte nativa, dipinti ottocenteschi americani, arte moderna e sculture.

Se invece siete amanti di piante e vegetazione potete visitare il Moorten Botanical Gardens, un giardino botanico dove ammirare specie provenienti dal deserto e da altri parti del mondo.

Vita e mondanità a Palm Springs

Il centro di Palm Springs si estende lungo Palm Canyon Drive, una bellissima via piena di botteghe, locali e negozi all’interno di edifici dallo stile ispanico-coloniale, e con una statua gigante di Marylin Monroe. Fra questi c’è il Trina Turk, una famosa boutique che vende abiti retrò dai colori sgargianti, in pieno stile chic californiano.

Palm Canyon Drive Palm Springs
Vista su Palm Canyon Drive

Ogni giovedì sera dalle 18 alle 22 (periodo giugno-settembre) sulla strada si tiene il Villagefest, una festa con bancarelle di ogni tipo e artisti di strada davvero notevoli. Fra le varie bancarelle c’è anche quella del rabbino ebraico, a cui potrete chiedere consigli e magari qualche consulenza sulla bibbia (non sto scherzando…. guardate la fotografia sotto).

Palm Spring Villagefest CA
La bancarella del rabbino al Villagefest di Palm Springs

Cosa vedere nei dintorni

Palm Springs è anche un’ottima base per gite ed escursioni nei dintorni. A una quarantina di minuti c’è uno dei parchi più belli e suggestivi di tutta la California, il Joshua Tree National Park, mentre a 5 km dal centro, in direzione sud-est, trovate gli Indian Canyons, l’insediamento originario degli indiani Cahuilla, dove fare bellissime passeggiate ammirando gole puntellate da palme.

Quanti giorni stare?

Palm Springs non è certo enorme, anzi può essere sostanzialmente vista in una giornata. Tuttavia la presenza di bellezze naturali nei dintorni quali il parco nazionale Joshua Tree e gli Indian Canyons potrebbe indurvi a prolungare di un giorno il vostro soggiorno (e sarebbe una buona idea!).

Qualche consiglio su dove dormire a Palm Springs

visitare Palm Springs
Consigli su cosa vedere a Palm Springs

Gli alberghi a Palm Springs sono abbastanza cari ma se ci andate in estate vedrete che i prezzi diminuiranno di molto (il clima molto caldo influisce inevitabilmente). Per rivivere le atmosfere anni ’50 del Rat Pack potete scegliere fra il Del Marcos Hotel (non accettano famiglie con bimbi piccoli) e l’Horizon Resort.

Sconsiglio vivamente il Regency Hyatt, non tanto per la qualità del soggiorno o delle camere, ma perché, almeno con noi, hanno provato a fare i furbi cercando di farci pagare extra che non avevamo mai usato. L’unico albergo americano dove ho incontrato questo tipo di problemi.

Ecco una risorsa per vedere tutti gli alberghi disponibili a Palm Springs, consultare i prezzi e prenotare.

Come arrivare?

Arrivare a Palm Springs è semplice: da Los Angeles vi basterà prendere la I-10 est e seguire la Highway 111 in direzione sud. Da Las Vegas dovete prendere invece la I-15 e poi la I-215 in direzione sud. Arrivando noterete una distesa infinita di pale eoliche, che al tramonto regala una vista davvero suggestiva, eccola qui sotto!

Palm Springs distesa pale eoliche

E voi? Siete mai stati a Palm Springs?


Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?


lorenzo puliti
lorenzo puliti

Affascinato dagli States fin da piccolo ho poi scoperto che c’era molto altro da scoprire… e da lì non ho più smesso

Leggi prima di lasciare un commento

I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

4 commenti su “Palm Springs: un’oasi affascinante nel deserto della California”

  1. ciao,
    ho pianificato un tour fly/drive in Agosto, cosa mi consigli per spezzare il viaggio da San Diego a Bishop? Pensavo a Palm Springs, ma non pensavo a una tappa dove fermarmi a pernottare ma soltanto per un breve giro a piedi per spezzare il viaggio in auto. Grazie, Marco

    Rispondi
  2. Buongiorno Lorenzo,
    anzitutto complimenti per l'esauriente panoramica. Ho avuto occasione di sfogliarla in questi giorni e l'ho trovata davvero utile.
    Venendo alla mia domanda, volevo sapere se c'è la possibilità di visitare palm springs da los angeles, tramite tour organizzati. Avremmo già abbandonato il noleggio dell'auto in quei giorni ed andare con una guida sarebbe senz'altro un aiuto. Magari gli alberghi stessi di L.A. lo offrono tra i loro servizi, oppure bisogna rivolgersi a qualche tour operator? Farlo direttamente sul posto è fattibile o meglio prenotare già dall'Italia?

    Ti ringrazio

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AMERICAN DREAM ROUTES