Universal Studios Los Angeles: come rivivere la magia di Hollywood

Ottobre 9, 2020 /
universal-studios-hollywood

Se siete patiti del cinema americano vi sarà venuto in mente più di una volta di visitare Hollywood, il luogo dov’è nato il mito del cinema targato USA, ma potreste non sapere che proprio a Hollywood c’è il posto più adatto a voi: gli Universal Studios.

Che cosa sono? Si tratta di un parco a tema di Los Angeles con attrazioni dedicate al mondo del cinema, e in particolare ai film prodotti dalla casa cinematografica Universal (non ve lo devo certo spiegare io che si tratta di una delle aziende più importanti del settore), che in Florida ha anche un’altro parco a tema similare: Universal Studios Orlando.

Gli Studios vi permetteranno di immedesimarvi anima e corpo in alcuni film che sono ormai entrati nella storia e nel nostro vissuto, grazie a tour nei set cinematografici, spettacoli, giostre, tecnologie come 4D e altre straordinarie risorse, un’esperienza divertentissima e al tempo stesso emozionante. Oltre alle attrazioni in senso stretto c’è poi da considerare che passeggiare per il parco è di per sé una piacevole esperienza, con ricostruzioni di scenari a spazio aperto e con attori travestiti da stelle del cinema con cui farsi scattare una foto ricordo.

Appena arrivate, il prezzo del biglietto potrebbe scoraggiarvi (un centinaio di dollari a persona, meno male che c’è il cambio favorevole!), ma fidatevi, non rimarrete delusi. Proseguite senza indugiare sul tappeto rosso delle stelle del cinema della Universal CityWalk (il distretto commerciale alle porte degli Studios) ed entrate. Vediamo adesso di capire cosa ci aspetta e come organizzare una visita

Dove si trovano gli Universal Studios?


Gli Universal Studios di Hollywood si trovano nella zona di San Fernando Valley, che è parte della Greater Los Angeles Area, in California. Circa il 70% del parco a tema è ubicato nell’area denominata Universal City, di proprietà della Universal Pictures, mentre l’area restante rientra all’interno dei confini della città di Los Angeles.

Per capirci, ci troviamo qualche km a nord del famoso quartiere di Hollywood, nonché a circa 15 minuti di distanza dal centro (traffico permettendo).

Come arrivare in auto

universal-studios-come-arrivareL’indirizzo da inserire sul navigatore è 100 Universal City Plaza, Universal City, CA 91608. Chi è sprovvisto di GPS può tenere conto di queste indicazioni di massima: la grande arteria cittadina che porta agli Universal Studios è la Hollywood Freeway, una delle strade più trafficate di tutta Los Angeles. Le uscite che potete prendere per arrivare al parco sono 2:

  • Exit 11 B: Universal Studios Boulevard
  • Exit 12 A: Lankershim Boulevard / Universal City

Per avere un’idea più dettagliata delle tempistiche ecco le distanze dai principali luoghi di interesse nei dintorni (ho cercato di considerare anche il traffico ma ovviamente quest’ultimo varia in base all’orario di viaggio):

  • Da Hollywood: circa 10 minuti
  • Da Santa Monica: 40 minuti
  • Dall’Aeroporto di Los Angeles: 45 minuti
  • Da Anaheim/Disneyland: 1 ora circa
  • Da San Diego: 3 ore circa
  • Da Santa Barbara: 1 ora e 45 minuti
  • Da Death Valley: 4 ore

Dove parcheggiare

frankenstein-parkingI parcheggi degli Universal Studios di Los Angeles sono 3 e generalmente aprono prima del parco in modo da permettere di raggiungere l’ingresso puntuali per l’apertura.

  • General Parking (E.T. e Curious George)
  • Preferred Parking (Jurassic Park e Woody Woodpecker)
  • Front Gate Parking (Frankenstein)

Guidando e seguendo le indicazioni arriverai a un casello dove dovrai pre-pagare il parcheggio. Il biglietto standard che ti sarà venduto è quello per il General Parking, l’area di posteggio più lontana dall’ingresso principale, suddivisa a sua volta in 2 aree distinte: E.T. e Curious George. La seconda zona, essendo un po’ più vicino al parco, solitamente si riempie prima; il costo del parcheggio (al momento in cui sto scrivendo) è di 25 $ e il tempo per arrivare al parco a piedi oscilla fra i 15 e i 20 minuti.

parcheggi-universal-studios-hollywood

La seconda tipologia di parcheggio è il Preferred Parking, al costo di 35 $, suddivisa anche questa in 2 aree distinte (Jurassic Park e Woody Woodpecker) e a circa 8-10 minuti dal parco. Infine c’è il Front Gate Parking (Frankenstein), che dista soli 5 minuti a piedi ma costa caro, ben 50 $. Per me, almeno che non ci siano esigenze particolari, non vale la pena spendere così tanto sia per la presenza degli altri parcheggi, sia perché la passeggiata per arrivare al parco dalle aree più distanti attraversa la Universal CityWalk, un gradevole antipasto per prepararsi a quello che vi aspetta.

Ci sono anche dei garage privati o parcheggi pubblici a pagamento non gestiti dagli Universal Studios, spesso un po’ più scomodi ma con prezzi più abbordabili; qui di seguito ne cito 3 che mi sembrano i più strategici anche se non li ho mai utilizzati (personalmente ho sempre usato il parcheggio ufficiale standard).

PS: per ognuno ho riportato anche la tariffa e la distanza da coprire a piedi per raggiungere gli Studios, ma vi consiglio di verificare ai rispettivi link se prezzi e orari sono cambiati col tempo.

  • Universal City Red Line Station (3913 Lankershim Boulevard): si tratta di un parcheggio all’aperto vicino alla stazione della metro, collegata al parco da una navetta gratuita che passa ogni 10/15 minuti e che impiega circa 5 minuti per raggiungere gli Universal (per maggiori dettagli sulla navetta leggete il paragrafo successivo). Potete anche arrivare a piedi in 10 minuti (non passando dal City Walk) ma non è la scelta migliore visto che il percorso è in salita e che comunque c’è la navetta. Il costo del posteggio (aperto 24 ore su 24) è decisamente abbordabile (3/4 $) ed è probabilmente la scelta più conveniente. La capienza del parcheggio non è tuttavia eccezionale (167 posti), dunque vi conviene arrivare molto presto. L’unica controindicazione riguarda il cartello che si trova all’interno del parcheggio “No Universal Studios parking allowed at any time“. Sinceramente non vedo come i gestori del parcheggio possano capire se voi andate al parco o meno, comunque, se non vi sentite tranquilli, potete provare in uno di questi 2 sotto:
  • The Centrum Building (3575 Cahuenga Boulevard): garage aperto 24 ore su 24 che applica una tariffa di 1,25 $ ogni 20 minuti con una soglia massima giornaliera di 10 dollari. Per raggiungere la CityWalk a piedi impiegherete circa 15/20 minuti (+ 5 minuti per arrivare all’ingresso degli Studios). Usciti dal parcheggio vi troverete su Cahuenga Boulevard W, percorretela in direzione est e girate poi a sinistra su Universal Studios Boulevard (noterete il grande cartello di Universal City). La strada prosegue sul cavalcavia di Universal Studios Boulevard, che ha però l’inconveniente di essere tutto in salita.
  • Panasonic Building Parking (3330 Cahuenga Boulevard W): un po’ più vicino al parco (5 minuti in meno percorrendo Cahuenga Boulevard in direzione ovest e girando a destra sempre per il solito cavalcavia) applica una tariffa di 1,10 $ ogni 30 minuti con soglia giornaliera massima di 12 $. Gli orari sono un po’ più ristretti (dal lunedì al venerdì dalle 8 del mattino alle 6 del pomeriggio) e i pagamenti sono accettati solo in contanti.

Se siete in camper gli Universal Studios dispongono di un’area apposita all’aperto, accessibile alle stesse tariffe del parcheggio standard a cui viene applicato un sovrapprezzo nel caso di veicoli con rimorchi o commerciali. Non è permessa la sosta notturna.

Come raggiungere gli Studios con la metro

universal-studios-shuttle
Universal Studios Shuttle

Come abbiamo spiegato nel nostro articolo su come muoversi a Los Angeles la macchina è il mezzo più comodo per arrivare agli Universal Studios ed è piuttosto difficile che in termini di tempistiche e comodità convenga usare i mezzi pubblici. Se non hai scelta o preferisci comunque arrivare in metro, la stazione della metropolitana da raggiungere è Universal City / Studio City, sulla linea rossa, ed è collegata al parco da una navetta gratuita e attiva 7 giorni su 7 dalle 7:00 del mattino a 2 ore dopo la chiusura degli Studios. Lo shuttle passa ogni 10 / 15 minuti e il tragitto è di circa 5 minuti.

Un’alternativa da valutare se non avete l’auto è quella di prenotare un tour con biglietto, prelievo dall’albergo e ritorno incluso, in modo da non doversi preoccupare di metro o mezzi pubblici vari. Se il vostro albergo non è incluso nella lista degli alberghi papabili potrete comunque farvi trovare al TCL Chinese Theatre, una delle attrazioni principali di Hollywood. Per maggiori informazioni potete dare un’occhiata a questo link.

Orari e periodo migliore per la visita

universal studios los angelesGli orari variano in base alla stagione e anche in base ai giorni della settimana, al momento dell’acquisto dei biglietti online vi sarà comunque visualizzato solo l’orario d’ingresso disponibile per il giorno che a voi interessa.

Il parco si visita in una giornata tuttavia è bene arrivare presto al momento dell’apertura e con il biglietto già acquistato online in modo da evitare code e ottimizzare i tempi (per questo può essere una buona idea prendere il biglietto salta la fila che vi permetterà di evitare le code alle singole attrazioni). Occorre anche tenere presente che si tratta di una delle attrazioni di principale richiamo di tutta Los Angeles e dunque è molto facile che sia affollato, soprattutto nei mesi estivi fino alla prima metà di agosto e durante i weekend e festività particolari. Se vi trovate a visitare il parco in un giorno particolarmente preso di mira dai turisti il biglietto salta la fila diventa un upgrade importante.

Non è sempre facile prevedere con esattezza i flussi turistici, tuttavia, grazie ai dati storici, si riesce ad avere una tendenza dei momenti più o meno favorevoli per una visita al parco. Per chi ha una certa flessibilità nella pianificazione delle vacanze ecco quelli che statisticamente vengono considerati i periodi migliori per visitare gli Universal Studios di Hollywood:

  • I giorni feriali di gennaio (eccetto la settimana di Capodanno e il Martin Luther King Day)
  • I giorni feriali di febbraio (apparte il President’s Day)
  • I primi giorni di marzo
  • I giorni feriali nella seconda metà di aprile
  • I giorni feriali di maggio
  • La seconda metà di agosto
  • I mesi di settembre, ottobre e novembre fino al Ringraziamento
  • La prima metà di dicembre

Universal Studios: cosa vedere e cosa aspettarsi

Il parco offre agli amanti del cinema l’opportunità di rivivere le atmosfere di grandi film che hanno sbancato al botteghino e di recente si è ulteriormente arricchito dell’area tematica The Wizarding World of Harry Potter che, come nel caso di Universal Orlando, rappresenta la più clamorosa novità del parco a tema. In questa sezione dedicata al maghetto più famoso di Hollywood troverete una ricostruzione di Hogsmeade – con tanto di negozio di bacchette magiche di Olivander – e di altre location chiave del film, nonché alcune giostre, attrazioni e spettacoli ispirati alle avventure ideate dalla Rowlings. Per saperne di più potete leggere il nostro approfondimento dedicato a questo mini-parco a tema Harry Potter in California.

universal-studios-hollywood-harry-potter

Ma oltre a Harry Potter c’è molto altro: agli Universal Studios di Los Angeles i protagonisti sono anche i dinosauri di Jurassic Park, le corse sfrenate di Fast & Furious, il mastodontico King Kong, la simpatia di Kung Fu Panda, gli zombie di The Walking Dead, i minuscoli Minion, i personaggi dei Simpson, i robot dei Transformers, gli scenari apocalittici di Waterworld e molto altro…

Il parco in sostanza propone 3 tipi di attrazioni: gli spettacoli, le giostre e il tour dei set cinematografici. Vediamoli in dettaglio:

Tour dei set cinematografici

Universal Studios Los Angeles TourQuesto è a mio avviso il vero motivo per entrare in questo incredibile parco a tema. L’attrazione si chiama studio tour e prevede un giro fra i set cinematografici più famosi, quelli che hanno lasciato una traccia indelebile nella storia del cinema: la piazzetta della torre dell’orologio di Hill Valley di Ritorno al futuro, la cittadina di Tortuga di Pirati dei Caraibi, la città distrutta con tanto di aeroplano a grandezza naturale sfasciato in due della Guerra dei Mondi, il quartiere di Desperate Housewives, il leggendario Motel di Psycho e molto altro…

Ma non è tutto qui. Non vi limiterete solo ad attraversare i set cinematografici, vi ritroverete immersi all’interno di vere e proprie scene di film, con tanto di sorprendenti effetti speciali. Da incidenti e incendi dentro la metro, a cambi repentini di clima (bel tempo, pioggia e inondazione), a esplosioni di macchine, fino a penetrare dentro la giungla e ritrovarsi all’interno della lotta fra King Kong e i dinosauri (ed essere aggrediti da uno di essi) o a prendere parte a un inseguimento ad alta velocità sul set di Fast & Furious. Insomma, stiamo parlando di un’esperienza che definire divertente è poco, credetemi.

Il tour segue degli orari precisi che trovate sul volantino che potete ritirare all’ingresso, dura un’oretta e considerate che la fila, di solito, è piuttosto lunga. Un’esperienza simile può essere fatta anche ai Warner Bros. Studios: vi invito a leggere l’articolo appena linkato per leggere quali sono le differenze tra i due Studio Tour. Stesso discorso per quanto riguarda i Paramount Studios e i Sony Studios, altre 2 attrazioni da valutare per gli amanti del cinema. Per una panoramica completa di tutti i set cinematografici leggete la nostra guida sugli Studios di Hollywood.

Gli spettacoli

Tour Universal Studios HollywoodAppena entrate ritirate il volantino con gli orari degli spettacoli e programmate la giornata in base a questi. Gli spettacoli principali sono:

  • WaterWorld, dove assisterete a una riedizione del film con stunt-man professionisti in un set perfettamente ricostruito
  • Special Effects Show, uno spettacolo dove vi verranno svelati molti segreti degli effetti speciali cinematografici
  • Universal’s Animal Actors, uno show dove gli animali diventano attori protagonisti
  • Spettacoli del Wizarding World of Harry Potter, dove potrete cimentarvi con incantesimi, andare da Olivanders per scoprire come le bacchette magiche scelgono i propri maghi, ascoltare i vocalizzi del coro di Hogwarts accompagnato da rane magiche e assistere alla parata per il famoso torneo Tre Maghi. Se questo non vi basta, durante alcuni periodi dell’anno potrete anche godervi il suggestivo spettacolo serale di luci e musica sul castello di Hogwarts.
  • Kung Fu Panda, uno spettacolo cinematografico con effetti visivi e sensoriali che ha rimpiazzato quello precedente di Shrek.
  • Raptor Encounter, per chi ha sempre desiderato vedere da vicino un velociraptor!

Fra questi diversi valgono la pena, tuttavia personalmente mi sento di consigliare soprattutto WaterWorld, uno spettacolo che mi ha davvero sorpreso, con effetti speciali e stuntman spericolati (quando sono andato la prima volta nel 2012, uno di loro era nientemeno che la controfigura del film Spiderman).

Universal Studios Los Angeles
Set di WaterWorld

Ecco invece gli spettacoli che, purtroppo, non ci sono più:

  • The Blues Brothers, un concerto di 2 performer che interpretano i mitici fratelli del blues (con tanto di automobile originale, vedi foto sopra)
  • Terminator, che vi permetterà di rivivere un nuovo episodio della saga insieme a John e Sarah Connor, fatto molto bene come trama a particolarmente coinvolgente, soprattutto per i fan
  • House of Horrors, dove incontrerete Frankestein, l’uomo lupo e altri vari personaggi del genere
  • Shrek 4D, una nuova storia da vivere nel mondo del simpatico orco della Dreamworks con l’ausilio della tecnologia 4D, cioè l’integrazione del 3D con divertenti “effetti fisici” (ad esempio, se vedete una serie di ragnetti che vi cadono ai piedi sentirete anche un formicolio sulle gambe).

Le giostre

Universal Studios Los Angeles

Non sono un fan delle giostre e ne ho provata solo una. A vederle dall’esterno mi sono sembrate degli ottovolanti arricchiti di effetti speciali (compreso il 4D). Le giostre sono dedicate ai Simpson (The Simpsons Ride), alla Mummia (Revenge of the Mummy The Ride), ai Transformers (Transformers The Ride-3D), a Jurassic Park (Jurassic Park The Ride) e a Harry Potter (Harry Potter and the Forbidden Journey, per scoprire Hogwarts a cavallo di una scopa magica e Flight of the Hippogriff, una corsa all’insegna del brivido). Io ho provato quella della mummia, va a velocità vertiginosa e include alcuni effetti 4D.

A queste giostre si aggiungono anche quelle dedicate a Walking Dead, un percorso da brivido che si snoda lungo scenari apocalittici e zombie, e a Cattivissimo Me, un’esperienza interattiva da vivere all’interno del laboratorio dei Minion.

Costo e acquisto biglietti

Universal Studios Los AngelesCome già accennato, entrare agli Universal Studios per un giorno vi costerà un centinaio di dollari, con accesso incluso a tutte le giostre, spettacoli e attrazioni. Potete però trovare online qualche offerta speciale e altre soluzioni interessanti come quelle sotto:

  • VIP Experience, con l’accompagnamento di una guida esperta nei meandri più segreti del parco
  • Biglietti con trasporto incluso
  • Ingresso con entrata prioritaria

Promozione: un’offerta particolarmente conveniente vi permette di acquistare la Go Los Angeles Card da 3, 5 o 7 giorni con incluso un biglietto feriale giornaliero per gli Universal Studios. La promozione è ghiotta, tuttavia ricordate che il biglietto per il parco non è utilizzabile nei weekend e che il ticket non è incluso nella card da 1 o 2 giorni. Trovi ulteriori dettagli sull’offerta direttamente a questa pagina.

Per l’acquisto del biglietto giornaliero segnalo, oltre al sito ufficiale, anche i portali Viator, Expedia o GetYourGuide (qui sotto trovate i link), che permettono di acquistare il ticket in lingua italiana e non applicano sovrattasse rispetto al prezzo ufficiale. Come già accennato, vi ricordo che potete anche fare il ticket con pass d’accesso senza coda, che vi garantisce l’accesso prioritario a ogni attrazione e un posto riservato per tutti gli spettacoli. Cliccate sui link sotto per entrambe le tipologie di biglietti:

Biglietti standard e salta la coda

Un’altra possibilità è il biglietto VIP: con questo ticket avrete modo non solo di saltare le code e avere posti riservati, ma anche di usufruire di una visita esclusiva ai set storici non aperti al pubblico. Potrete anche esplorare i magazzini con gli accessori di scena, godere di una cena raffinata e di molti altri extra. Se volete saperne di più date un’occhiata al link sotto:

Biglietti VIP

Esiste poi anche la possibilità di acquistare ticket che includano prelievo, trasporto e ritorno al vostro hotel. Particolarmente comodi se pernottate in una zona decentrata o volete evitare di guidare nel traffico di Los Angeles.

Biglietti con trasporto incluso

Se invece pianificate di visitare, oltre agli Universal Studios, anche altri parchi a tema (ad esempio Disneyland Los Angeles o il SeaWorld di San Diego) è bene sapere che esistono biglietti e offerte cumulative che vi permettono di risparmiare accorpandoli in un solo acquisto. Ad esempio:

  • Pacchetto SeaWorld e Universal Studios: il pacchetto purtroppo non è più disponibile.

Dove mangiare

universal-studios-hollywood-moesDentro il parco ci sono molti ristoranti, ovviamente non è questo il posto dove andare alla ricerca del piatto prelibato, ma piuttosto, se ci si predispone col giusto spirito, anche l’esperienza culinaria può completare in qualche modo quella cinematografica e di intrattenimento. Avete sempre desiderato bere una burro birra a I Tre Manici di Scopa oppure mangiare in una rustica taverna di Hogsmeade? Siete curiosi di assaggiare un Krusty Burger, sorseggiare una Duff da Moe’s (con tanto di foto ricordo con Barney Gumble), o degustare le gigantesche ciambelle tanto amate da Homer Simpson? Beh in questo caso allora anche l’esperienza culinaria può valere la pena…

Tenete conto che anche appena fuori dagli Studios, all’Universal City Walk, c’è una vastissima scelta di catene di ristorazione (ne parlo poco dopo).

Dove dormire in zona

Dove dormire a Universal Studios Los AngelesLa zona per il pernottamento è ovviamente Los Angeles, se cercate alcuni consigli per scegliere il quartiere migliore per l’alloggio in città date un’occhiata al nostro articolo su dove alloggiare a Los Angeles. Per avere un’idea degli hotel in zona Universal Studios potete cliccare sul pulsante qui sotto:

HOTEL IN ZONA UNIVERSAL STUDIOS

Consiglio: hai bisogno di un itinerario collaudato e pronto all'uso? Dai una occhiata ai nostri ebook American Dream Routes, consultabili su computer, tablet e smartphone, e completi di percorso day by day, cartine interattive, suggerimenti su dove alloggiare e molto altro!

Universal City Walk

Universal Studios Los AngelesSe vi avanza un po’ di tempo e non l’avete già visitata prima, potete fare una passeggiata al City Walk, la cittadina commerciale alle porte degli Universal, che apre i battenti alle 11 per chiudere alle 23. Qui gli insaziabili troveranno non solo ristoranti e negozi ma anche altre occasioni di intrattenimento, come locali dove si suona musica dal vivo e cinema. Per quanto riguarda lo shopping troverete le classiche grandi firme reperibili anche in tanti altri centri commerciali, non è magari il posto migliore per andare a caccia di affari ma fare 2 passi fra questi appariscenti negozi è in qualche modo parte dell’esperienza…

Per quanto riguarda la ristorazione il discorso non è molto differente; a imperversare qui sono le grandi catene, non sempre e necessariamente da deprecare, fra cui Smashburger, Bubba Gump Shrimp Co., Hard Rock Cafe (i fan dei Van Halen non potranno non commuoversi a vedere la sua chitarra in versione gigante all’entrata), Johnny Rockets ecc…

Vi saluto con questo video, ripreso durante un attacco di uno… anzi LO SQUALO!


Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?


lorenzo puliti
lorenzo puliti

Affascinato dagli States fin da piccolo ho poi scoperto che c'era molto altro da scoprire... e da lì non ho più smesso

Leggi prima di lasciare un commento

I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

68 commenti su “Universal Studios Los Angeles: come rivivere la magia di Hollywood”

  1. io non ci capisco niente... ci vorrei andare e un sogno nel cassetto ma non conosco bene l inglese li c è qualcuno che parla in italiano e ti aiuta ? poi se vado li con l aereo la macchina dove la prendo? devo affittarla.

    Rispondi
    • Ciao Anna, non credo che, a parte qualche brochure informativa, troverai personale che parla in italiano. Oltre a questo articolo, che spiega cosa vedere agli Universal Studios, il sito ufficiale ha una traduzione in italiano grazie alla quale potrai capire come funziona il parco. Per quanto riguarda la macchina, a seconda dell'itinerario che hai in mente, dovrai decidere se noleggiarla o meno (in questo articolo trovi alcune indicazioni utili). Solitamente è consigliato noleggiarla dato che senza sarà complicato visitare sia la città che le altre attrazioni.


      itinerari viaggi-usa

      Vuoi fare un viaggio in America ma non hai tempo di organizzarlo? Scopri i nostri itinerari ebook pronti all'uso

      Rispondi
  2. Ciao e complimenti per il vostro sito dal quale sto attingendo info molto utili per il mio vaggio negli State.
    Saremo agli Universal Studios a maggio 2020 (ho programmato visita per giorno feriale). Secondo voi conviene fare sempre il biglietto Express con salta coda o va bene prendere il biglietto classico?

    Grazie mille!
    Antonio

    Rispondi
  3. Con la mia famiglia saremo a Los Angeles per 4 notti ( 3 giorni utili) dal 14 Aprile. Non sono riuscito ancora a capire se i biglietti per gli Universal Studios si possono reperire solo on line ( ma mi pare bisogni aspettare anche 2 giorni per la conferma via mail da parte del Tour Operator che gestisce la vendita dei tickets e stampare preventivamente i tickets stessi , cosa che diventa ancor più complicata se non hai intenzione di acquistarli dall'Italia e ti trovi a Los Angeles senza la stampante a disposizione) , sul sito ufficiale degli Universal Studios ( ma mi sembra che i prezzi siano più alti) oppure ci sia qualche forma alternativa per reperire i biglietti tipo botteghino direttamente agli Studios, altri punti vendita in città ( se si quali?) oppure anche con l'aiuto del personale dell'albergo dove si soggiorna (che magari possano avere qualche sconto per i propri clienti). Se si potesse fare un pò di chiarezza in merito. Grazie.
    Ah, un' ultima cosa, per i parcheggi ufficiali nei pressi degli Studios, non sono riuscito ad individuarli tramite Google maps, o per meglio dire, ho individuato solo il Frankenstein. Dove sono gli altri , quelli ufficiali , un pò più lontani ma meno cari?

    Rispondi
    • Ciao Antonio, i biglietti possono essere acquistati anche in loco alla biglietteria ufficiale, ma c'è il rischio di trovare code e tariffe forse più alte. Le agenzie online indicate nell'articolo solitamente provvedono a mandare il voucher entro poche ore (su alcune recensioni si leggono testimonianze di persone che lo hanno acquistato il giorno precedente). Infine ti invito a leggere bene la scheda e le info del prodotto perché in alcuni casi non è necessario stampare il voucher (vedi Viator, per esempio).
      Per quanto riguarda l'ultima domanda, leggi con attenzione la sezione dell'articolo dedicata al tema, dov'è specificato come fare a raggiungere il parcheggio più economico e più lontano (non è difficile, è un percorso obbligato).


      itinerari viaggi-usa

      Vuoi fare un viaggio in America ma non hai tempo di organizzarlo? Scopri i nostri itinerari ebook pronti all'uso

      Rispondi
  4. Ciao! Saremo a Los Angeles a metà agosto e potremmo andare agli Universal Studios il 14 (mercoledi) o il 15 (giovedi) agosto. Immagino che siano delle date terribili per l'afflusso di gente che ci sarà, ma le date sono quelle, e non si possono cambiare. La domanda è questa... quale delle due è meno peggio secondo voi? Grazie!!

    Rispondi
    • Agosto è alta stagione, il 15 agosto potrebbe dirsi altissima stagione: direi che non cadi affatto bene, visto che vai forse nella settimana più affollata dell'anno. A questo punto meglio il 14, a patto che non l'abbiano già pensato anche altre persone 🙂

      Una cosa è certa: ti converrà prendere l'Express.


      itinerari viaggi-usa

      Vuoi fare un viaggio in America ma non hai tempo di organizzarlo? Scopri i nostri itinerari ebook pronti all'uso

      Rispondi
  5. Ciao ragazzi e complimenti per il vostro sito molto dettagliato e utilissimo per che sta intraprendendo un viaggio in Usa come me. Saro' a Los Angeles Sabato 20 e domenica 21 luglio 2019 e un giorno lo vorrei dedicare all'Universal Studios e questa e' la mia domanda; Leggendo il vostro articolo ho notato che consigliate l'arrivo in auto ma tra ingresso, il salta fila e il parcheggio per tre adulti sara' un bel salasso, quindi vi chiederei, per risparmiare almeno i soldi del parcheggio ma anche per comodita' potrei lasciare la macchina alla fermata della metro ed usufruire della navetta gratuita che mi porterebbe all'ingresso dell'universal studios senza oltremodo percorrere anche i 20 minuti di percorso a piedi dal parcheggio all'ingresso? Grazie

    Rispondi
  6. ciao! andremo a Los Angeles per metà giugno e volevamo andare un giorno agli Studios.
    secondo voi bisogna prenotare in anticipo tipo l'antilope Canyon che esaurisce subito o non serve prenotare con cosi largo anticipo!
    complimenti per il sito e grazie mille

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AMERICAN DREAM ROUTES

50% di Sconto

su tutti i nostri Ebook!

Viaggi-USA Newsletter

Proseguendo su questo sito accetti i cookie necessari al funzionamento e alle finalità illustrate nell'informativa.