HomeCittà USASan Diego Guida di ViaggioIn quanti giorni visitare San Diego? Itinerario flessibile da 1 a 3 giorni
Città USA San Diego Guida di Viaggio

In quanti giorni visitare San Diego? Itinerario flessibile da 1 a 3 giorni

Quanti giorni per visitare San Diego Itinerari

San Diego è una delle città principali della California ed è ricca di attrazioni, musei e parchi a tema. In tanti la inseriscono in un tour del Sunshine State o in un itinerario on the road che comprenda vari stati. Altri la evitano per via della sua posizione geografica, trovandosi leggermente fuori da un itinerario classico che includa le altre due grandi città costiere californiane (Los Angeles e San Francisco) e le principali attrazioni dell’entroterra.

In questo articolo cercherò di chiarire qual è la tempistica ideale per visitare San Diego e come organizzarsi al meglio a seconda delle preferenze. Quanto stare a San Diego quindi per godersela al meglio?

Quanti giorni dedicare a San Diego? Qualche consiglio preliminare

quanto giorni dedicare a san diegoLa domanda di routine è: quanti giorni dedicare a San Diego? La risposta, in questo caso più che per altre città, è: dipende. San Diego è una città famosa per i suoi parchi a tema, in particolare Seaworld e lo Zoo. Se volete includere nella visita uno o più di questi parchi, dovrete prendere in considerazione il fatto che la visita di un parco a tema prende normalmente buona parte di una giornata.

Per vedere bene la città, escludendo i parchi a tema, l’ideale è dedicarvi due giorni pieni. Questo non toglie la possibilità di fare una visita essenziale dei quartieri storici e dei monumenti principali in un giorno solo, soprattutto se si prevede solo una tappa breve durante un on the road o se si vuole stare 2 giorni includendo anche un parco a tema.

Prevedendo tre giorni a San Diego, invece, potrete anche già allargare lo sguardo alle attrazioni presenti nei dintorni, soprattutto lungo la costa. In sintesi: quanti giorni servono? Se avete tempo in abbondanza o se state facendo un tour esclusivamente della California, vi consiglio di stare qui 3 giorni. Se invece inserite San Diego in un on the road più ampio, anche 1 o 2 giorni possono essere sufficienti. Vediamo nei prossimi paragrafi come organizzare al meglio la visita.

magliette usa e new york

Viaggi-USA SHOP: Magliette, felpe e gadget per gli amanti degli States!

Cerchi magliette, felpe e altri gadget a tema Stati Uniti, New York o viaggi on the road? Abbiamo creato Viaggi-USA Shop, il negozio per gli amanti delle bellezze degli States!

Cosa vedere a San Diego in 1 giorno

Cosa vedere a San Diego in 1 giornoÈ possibile visitare San Diego in un giorno? Come per tutte le grandi città la risposta è sì, ma consapevoli che sarà impossibile vedere tutto. Di seguito vi propongo un itinerario per visitare nella maniera più completa possibile il centro città e le sue principali attrazioni. Badate bene: ho pensato a questo programma per chi ha intenzione di svegliarsi presto al mattino e mantenere un ritmo serrato per tutta la giornata. Ciò non vieta di visitare comunque San Diego in un giorno solo, prendendo questo itinerario come spunto di base, togliendo dal programma ciò che si ritiene meno interessante per godersi la giornata in maniera completa ma più rilassata.

Se com’è probabile soggiornerete in centro, il mio consiglio è di cominciare la visita dal quartiere Marina Embarcadero, raggiungibile comodamente sia a piedi che con i mezzi pubblici da tutta la downtown di San Diego. Al mattino presto la zona costiera ha sempre un suo fascino: se è sabato la vedrete animarsi con il mercato del pesce, ma anche negli altri giorni della settimana una passeggiata sul lungomare è un ottimo modo per cominciare la giornata. D’altra parte, San Diego è una città portuale e per capirne l’anima è imprescindibile un passaggio sul suo litorale.

La seconda tappa che ti suggerisco, dove trascorrere buona parte della mattinata, è Old Town. La zona che rappresenta la culla di San Diego e della California intera è ben collegata con il trolley, che potete prendere dalla stazione Santa Fe. Come potrete approfondire nell’articolo dedicato, qui c’è molto da vedere e da imparare sulla storia locale e il mio consiglio è di restarci fino a pranzo. Se invece vi siete procurati dei panini, il mio consiglio è dirigervi per il vostro picnic direttamente verso la tappa successiva: il Balboa Park.

Il Balboa Park merita un bel giro pomeridiano. Che si intenda visitare uno o più dei musei racchiusi in questo immenso parco cittadino, o piuttosto si prediliga una passeggiata nei diversi giardini tematici in cui è suddiviso, qualche ora va sicuramente via all’interno dell’area verde.

Nel tardo pomeriggio, quando l’ora di cena si avvicina, potete recarvi nel quartiere più famoso di San Diego: Gaslamp. Qui vale la pena passare la serata perché la vasta scelta di ristoranti, birrerie e locali d’ogni genere rende la 5th Ave e le vie circostanti perfette per una passeggiata di sera, tra edifici storici e una cena a misura di tutti i gusti e tutte le tasche.

Se siete rapidi, potreste valutare di includere anche un passaggio a Little Italy. Il mio suggerimento è di passarci subito prima o subito dopo aver visitato Old Town, dato che i due quartieri sono ben collegati con il trolley e quindi non perdereste molto tempo negli spostamenti.

Cosa vedere a San Diego in 2 giorni

Cosa vedere a San Diego in 2 giorniSe dedicate a San Diego due giornate piene, avrete la possibilità di vedere la città in maniera abbastanza completa, dedicando anche del tempo a qualche museo o a visite più approfondite di alcuni monumenti e punti d’interesse. Se invece uno dei motivi per cui avete scelto di inserire San Diego nel vostro itinerario di viaggio sono i parchi a tema, avrete anche la possibilità di unire la conoscenza dei quartieri storici a Seaworld, lo Zoo o un altro parco.

Visita ideale della città

San Diego Maritime MuseumNon vi interessano i parchi a tema e volete dedicarvi completamente alla scoperta di San Diego? Due giorni sono il tempo ideale per carpire i segreti del capoluogo sud-californiano. Ecco di seguito la mia proposta di itinerario per non perdersi niente.

  • Giorno 1: Old Town, Marina-Embarcadero, Coronado e Little Italy. Cominciate la visita da Old Town e Presidio Park. Perché? È qui che è nata la storia di San Diego e della California come la conosciamo oggi. Non c’è quindi luogo migliore per cominciare a visitare questa città, in modo da capirne le origini e l’evoluzione. Dopo la mattinata alla Old Town, potete recarvi nel quartiere Marina-Embarcadero (prendete il trolley scendendo alla stazione Santa Fe). Qui troverete facilmente un posto in cui prendere qualcosa da mangiare, e se la vostra giornata è iniziata abbastanza presto da arrivare qui prima di pranzo, potreste avere anche il tempo di visitare il museo marittimo o la portaerei USS Midway. Dopo pranzo, salite sul traghetto che conduce a Coronado Island. Dalla penisola che crea la baia di San Diego potrete scattare ottime foto dello skyline della città e scoprire molte curiosità, oltre a rilassarvi su una delle spiagge più belle degli Stati Uniti (raggiungibile con un tratto a piedi o in autobus dal molo, come spiegato qui). Infine, tornate in centro per cenare a Little Italy. Da Coronado potrete arrivarci con il bus 901 (fermata Broadway & 1st Av. più 10-15 minuti a piedi), oppure riprendendo il traghetto diretto a Broadway Pier e andando poi a piedi dal molo, attraversando il Waterfront Park (10-15 minuti a piedi).
  • Giorno 2: Balboa Park e Gaslamp. Il Balboa Park è talmente grande e ricco di cose da vedere che una giornata intera non sarebbe sufficiente per esaurirlo completamente. Senza prendere in considerazione lo Zoo, che è un caso a sé, il numero di giardini e musei contenuti nell’enorme area verde cittadina è sufficiente a darvi da fare dalla mattina fino al pomeriggio inoltrato senza annoiarvi. Qui potrete scoprire altre curiosità sulla nascita e lo sviluppo della città, scegliere di visitare uno o più musei, talmente variegati da soddisfare ogni gusto: dall’arte contemporanea agli aeroplani e le navicelle spaziali, dalla storia naturale all’artigianato internazionale. Ma il pezzo forte sono i giardini, che spaziano dalle ambientazioni desertiche a quelle tropicali passando per i bonsai giapponesi. Nel tardo pomeriggio, quando il Balboa Park vi avrà soddisfatto, potete recarvi a Gaslamp Quarter, per concludere il vostro tour con il quartiere più simbolico di San Diego. Tra gli edifici storici, troverete senza dubbio un ristorante che fa per voi in cui fermarvi a cena, o una delle tante birrerie in cui verificare se davvero San Diego merita di essere definita la capitale americana della birra artigianale.

Come includere Seaworld, Zoo o un altro parco a tema

SeaWorld San Diego focheCome avete visto, nell’itinerario proposto nel paragrafo precedente non ho menzionato nessun parco a tema. Questo perché ritengo che per vedere al meglio la città siano necessari due giorni completi. Niente vieta, però, di pernottare qui due o tre notti conciliando la visita del centro storico con l’accesso ad uno dei famosi parchi a tema.

Se visiterete un solo parco tematico, il mio suggerimento è quello di optare per Seaworld o per lo Zoo, che sono i due più grandi ed interessanti. La vostra domanda sarà: è possibile in due giorni visitare la città includendo un parco a tema? Beh, se non si pretende di entrare in tutti i musei cittadini e di vedere ogni angolo dei quartieri storici, la risposta è sì.

Seaworld si visita tranquillamente in mezza giornata. Ovviamente, se siete appassionati di animali marini e volete sfruttare a pieno il biglietto passando anche qualche ora di puro svago sulle giostre, potete trascorrervi senza remore una giornata intera. In questo caso, seguite l’itinerario proposto sopra per visitare San Diego in un giorno e dedicate il secondo giorno al parco a tema. Se invece vi accontentate di visitarlo in poche ore, il mio consiglio è questo: seguite l’itinerario proposto per San Diego in due giorni, riducendo a mezza giornata la visita del Balboa Park per includere anche Seaworld nel secondo giorno. Non avrete il tempo di visitare i vari musei del Balboa, ma riuscirete a conciliare bene il tutto.

Lo Zoo di San Diego implica una visita più lunga, se lo si vuole visitare bene e se si vuol prendere parte alle varie dimostrazioni con gli animali. Specialmente se si viaggia con bambini, il mio consiglio è di dedicarvi una giornata intera, seguendo quindi per l’altro giorno a San Diego l’itinerario concentrato in una giornata. Anche per lo zoo, però, potete pensare di fare una visita rapida di mezza giornata. In questo caso, unificarla alla giornata dedicata al Balboa è un’ottima soluzione, trovandosi proprio dentro allo stesso parco.

Cosa vedere a San Diego in 3 giorni: città e dintorni

Cosa vedere a San Diego in 3 giorniAvete a disposizione 3 giorni per visitare San Diego? Questo lasso di tempo vi permette comodamente di visitare non solo la città, ma anche qualche altra località interessante nella contea. Se non avete un’auto a noleggio, il mio suggerimento è di sfruttare due giorni per seguire l’itinerario in città proposto sopra, dedicando il terzo giorno ad un’attività specifica. Per la vostra terza giornata potete optare per uno dei parchi a tema oppure recatevi a La Jolla, una delle cittadine della costa più caratteristiche, ben raggiungibile in meno di un’ora con l’autobus n.30 dal centro di San Diego. Le foche e i leoni marini, la grande spiaggia e le calette scogliose sono solo alcune delle cose interessanti che offre questa turistica località. In alternativa, soprattutto se visitate San Diego in estate, potreste cercare il relax della vita da spiaggia: nel nostro articolo sulle spiagge di San Diego trovate tutti i consigli del caso.

Avete la possibilità di noleggiare un’auto? In questo caso potreste valutare un bel tour della costa, ricca di punti d’interesse e luoghi curiosi e interessanti. Ecco il mio suggerimento di un itinerario lungo il litorale: partite di buon’ora in direzione Messico: al confine tra i due stati si trova l’International Friendship Park. Di cosa si tratta? Un parco dell’amicizia situato nel punto in cui il muro che separa Messico e Stati Uniti si getta nell’oceano. È un luogo davvero particolare, che può non piacere a tutti ma certamente fa riflettere.

Per arrivarci impostate sul navigatore 1270-1244 Monument Rd. Qui troverete un parcheggio dove lasciare l’auto e da cui potrete raggiungere il confine in meno di mezzora a piedi. Una volta rimontati in macchina, dirigetevi verso nord e puntate verso il Cabrillo National Monument. Per arrivarci avrete due opzioni: potete circonvallare la città, oppure percorrere la sottile striscia di terra che arriva a Coronado, rientrando a San Diego dal Coronado Bridge. Dopo aver visto il monumento a Cabrillo, continuate verso nord fino a La Jolla, cui potete dedicare qualche ora, terminando la giornata a Torrey Pines. A questa pagina trovate altri consigli su tutti i punti d’interesse lungo la costa di San Diego.

Dove conviene dormire?

Centennial Park

Se hai i tempi stretti e intendi seguire uno degli itinerari suggeriti sopra, scegliere accuratamente il luogo dove pernottare può fare la differenza. Per la posizione centrale, il mio suggerimento è quello di prediligere uno dei tre quartieri Gaslamp, Marina-Embarcadero e Little Italy. In quest’area della downtown, infatti, la scelta di alloggi è abbastanza ampia, ma soprattutto i collegamenti dei mezzi pubblici permettono di non perdere tempo per recarsi verso le varie attrazioni. All’articolo indicato qui sotto puoi leggere i nostri consigli in merito:

I nostri suggerimenti su dove dormire a San Diego

Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?

Andrea Cuminatto

Andrea Cuminatto

Giornalista e viaggiatore. Parlo spagnolo, inglese e sto imparando il russo. Più che vedere i luoghi, amo conoscere chi li abita.

Lascia un Commento

Disclaimer: I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Clicca qui per scrivere un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Assicurazione Sanitaria

assicurazione sanitaria usa

Assicurazione Sanitaria America: come scegliere la polizza migliore

L'assicurazione sanitaria in America è imprescindibile, ma non è facile orientarsi fra le polizze disponibili. Quali sono i criteri con cui scegliere un'assicurazione USA? Ecco una guida dedicata all'argomento...

Noleggio Auto USA

noleggio auto stati uniti

Noleggio Auto USA: consigli per un affitto macchina Low Cost

Alcune dritte fondamentali per noleggiare una macchina negli Stati Uniti al riparo da spiacevoli imprevisti e con un occhio al portafoglio. Le compagnie migliori, la documentazione necessaria, le coeprture assicurative, costi, tipologie di auto disponibili e molto altro...

Restiamo in Contatto

American Dream Routes

Voli Low Cost USA

voli low cost stati uniti

Voli USA Low Cost: come risparmiare per il volo negli Stati Uniti

La ricerca di un volo low cost può incidere notevolmente sul prezzo totale di una vacanza negli Stati Uniti. Ecco i nostri consigli per spendere il meno possibile affidandosi alle agenzie di voli online

Prontuario Low Cost

Pacchetti Viaggio USA

tour stati uniti

Tour Stati Uniti Organizzati

Pacchetti viaggio preconfezionati e personalizzati per gli Stati Uniti dell'Est, dell'Ovest e Coast to Coast. Un elenco di viaggi organizzati pensati appositamente per scoprire gli States!

Camper USA

camper stati uniti

Come noleggiare un camper in USA?

Una guida dettagliata con tutte le informazioni necessarie per noleggiare un camper negli Stati Uniti e preparare un viaggio on the road indimenticabile!

Noleggio Moto USA

noleggio moto usa

Noleggia una moto in USA

Come noleggiare una moto per il tuo On The Road in USA?

Vai a New York?

Se stai organizzando un viaggio in USA dovrai occuparti di molti aspetti: prenotazione di voli, alberghi, assicurazione, noleggio auto, la documentazione necessaria, le modalità di pagamento, l'utilizzo del telefono, internet e molto altro... nella nostra sezione dedicata alle risorse di viaggio ti spieghiamo tutto quello che ti serve per preparare il tuo viaggio negli States

Proseguendo su questo sito accetti i cookie necessari al funzionamento e alle finalità illustrate nell'informativa. 

50% di Sconto

su tutti i nostri Ebook!

Viaggi-USA Newsletter