Viaggi-USA.itItinerari USAWest CoastUtahUT-9 e Mount Carmel Highway: avventurosa scenic byway da Zion verso Bryce
Itinerari USA Utah West Coast

UT-9 e Mount Carmel Highway: avventurosa scenic byway da Zion verso Bryce

Ut 9 Zion Mount Carmel Highway
Itinerario on the road lungo la UT 9

In Utah non mancano le strade panoramiche di cui parlare, e la UT-9 può tranquillamente essere annoverata tra queste non solo per la bellezza dei panorami che si vedono intorno, ma anche per l’esperienza della guida in sé, diversa dai classici rettilinei tipici delle zone desertiche. Siete curiosi di saperne di più? Beh, vi basti sapere che un segmento di questa scenic byway, chiamato Zion-Mt. Carmel Highway, è parte integrante dello Zion National Park, snodandosi in modo vertiginoso tra le montagne bianco-rossastre del parco.

Ma dove si imbocca questa strada? Quando capita di percorrerla? Cosa bisogna aspettarsi alla guida? Andiamo a rispondere a queste domande, concentrandoci sia sulla Zion Mt. Carmel Highway che sulle cose da vedere nel tratto di UT-9 che non appartiene a Zion.

Lunghezza, tempi di percorrenza e altre info

Tunnel Zion Mount Carmel HighwayEcco alcune cose importanti da sapere:

  • La UT-9 è una strada asfaltata che si trova in Utah e collega La Verkin a Mt. Carmel Junction, snodo importante per chi è diretto verso il Bryce Canyon o verso Page.
  • La distanza da percorrere è di 72 km. Il tempo di percorrenza è di circa 1.10 ore senza contare eventuali soste, deviazioni o passaggi trafficati.
  • Il punto di riferimento turistico dove trovare alloggio lungo questa strada è la graziosa cittadina di Springdale, praticamente la porta d’accesso di Zion National Park, che è la maggior attrazione lungo il percorso.
  • Il tratto di UT-9 che si trova all’interno dei confini del parco è a pagamento ma è gratuito per chi possiede la tessera parchi. Di fatto chi vuole percorrere la strada nella sua interezza non può evitare di passare dal casello del parco.
  • La Zion Mount Carmel Highway fa sì parte di Zion, ma non deve essere confusa con la Zion Canyon Scenic Drive, che è la strada principale del parco.
  • Lungo il tragitto si trova il Zion-Mount Carmel Tunnel, una galleria piuttosto stretta che può creare qualche ritardo sulla tabella di marcia nel caso si incroci un camper o un mezzo di grandi dimensioni.

Quando e perché percorrerla?

utah scenic byway zionIl primo caso è il più facile: chiunque voglia andare allo Zion National Park è praticamente obbligato a percorrere la UT-9, da qualsiasi parte venga (Las Vegas, Bryce, Page…): non si scappa.

Ma non è l’unica opzione: ci sono anche altri casi in cui è possibile percorrere questa strada, e in quel caso starà voi a fare la scelta fatidica tra la strada più veloce e quella più bella. Nel nostro caso, le “dirette concorrenti” della UT-9 sono due: la I-15 per chi va da Las Vegas al Bryce (o viceversa) e l’accoppiata UT-59 S e AZ-389 per chi va da da Las Vegas direttamente a Page (o viceversa).

magliette usa e new york

Viaggi-USA SHOP: Magliette, felpe e gadget per gli amanti degli States!

Cerchi magliette, felpe e altri gadget a tema Stati Uniti, New York o viaggi on the road? Abbiamo creato Viaggi-USA Shop, il negozio per gli amanti delle bellezze degli States!

Da Las Vegas a Page

Si tratta di un caso piuttosto raro, ma c’è chi – per ragioni di tempo o perché magari è al secondo viaggio da quelle parti – va da Las Vegas a Page senza visitare né Bryce né Zion. In tal caso, la UT-9 si pone come alternativa alle due strade UT-59 S e AZ-389, che collegano Hurricane e Kanab in modo più diretto.

  • La strada più veloce: da Las Vegas a Page – passando per I-15, UT-59 S, AZ-389 ed US-89 S – si impiegano 4.20 ore.
  • La strada panoramica: da Las Vegas a Page – passando per I-15, U-9 e US-89 S –  si impiegano circa 5 ore senza pause e senza considerare il traffico.

Da Las Vegas al Bryce

Come puoi leggere nel nostro articolo dedicato al viaggio da Las Vegas a Bryce, la UT-9 si pone come alternativa estremamente scenografica alla I-15. Se vorrete percorrerla, dovrete imboccarla dopo aver superato St. George, lasciando l’autostrada tramite l’uscita 16 verso Hurricane. Prima di arrivare al Bryce incontrerete anche il Red Canyon (Utah), proprio all’inizio di un’altra bellissima panoramica: la UT-12.

  • La strada più veloce: da Las Vegas al Bryce – passando per la I-15 e poi UT-20 E ed US-89 S – si impiegano circa 4 ore.
  • La strada panoramica: da Las Vegas al Bryce – passando per la I-15 e la UT-9 –  si impiegano 4.30 ore senza pause e senza considerare il traffico, fattore da non sottovalutare in vari tratti della UT-9.

A proposito di questo itinerario, apriamo una parentesi per rispondere una volta per tutte a una delle domande più frequenti che ci vengono poste:

Si possono visitare lo Zion e il Bryce in un giorno solo?

ut 9Almeno dal nostro punto di vista, la risposta è… no, una scelta del genere è caldamente sconsigliata, non solo per chi viene da Las Vegas (anche peggio, viste le distanze!), ma per chiunque voglia fare un’esperienza completa di ambedue i parchi. Sono molto diversi tra loro e impegnativi (soprattutto Zion) e la distanza relativamente breve non è un fattore bastante per incoraggiare una visita combinata giornaliera. La mia prima volta nel West ho avuto anche io questa tentazione: pur essendo già convinto che fosse infattibile, ho chiesto comunque consiglio a un signore di St. George, che mi sconsigliò di farlo. Mi disse: “Sono due parchi completamente diversi e ognuno merita un giorno per la visita”. Beh, aveva ragione!

Riassumendo: come detto sopra si può “passare dallo Zion” per andare a Bryce percorrendo la UT-9 ma, se l’obiettivo è visitare anche il Bryce o Page nella stessa giornata, non è consigliabile approfondire la visita del parco entrando nella Zion Canyon Scenic Drive.

Mappa delle attrazioni

Cosa vedere sulla UT-9

ut 9 scenic byway zionEcco quali sono le tappe che vi consiglio di fare lungo il tragitto da La Verkin a Mount Carmel Junction (il più frequente nei tour della West Coast).

Fort Zion

fort zion virginIncorniciato in lontananza da una mesa con i colori tipici della zona, Fort Zion (1000 W. Hwy 9, Virgin) è di gran lunga la più divertente e curiosa tra le attrazioni del percorso. Questo strano luogo si trova nel piccolo e sperduto villaggio di Virgin, e che non vi venga il timore di saltarlo, perché è praticamente impossibile non notare le sue stranezze: una cittadina western farlocca con edifici in formato cartoonesco, un forte militare con tanto di palizzata di legno, uno zoo scalcinato: ecco cosa vedrete dall’esterno quando fermerete la vostra macchina nel parcheggio antistante.

Beh, se pensate che le sorprese siano finite qui, prendetevi una mezz’oretta per esplorare anche l’interno: troverete un gift shop che vuole scimmiottare un po’ i vecchi trading post, con suppellettili in stile far west, decorazioni e merci tra le più disparate in vendita, alcune decisamente kitsch. Nel locale attiguo, si trova anche un ristorante-saloon dove si possono mangiare cibi a dir poco insoliti, tra cui hamburger di carne di serpente a sonagli e di Jackalope, un animale che… non esiste. In un angolo del saloon si trova appesa una cintura di castità (!), in un altro suona un bel pianoforte automatico d’epoca: non si può sparare sul pianista perché il pianista non c’è!

Come detto, la cittadina western può essere vista gratuitamente dal parcheggio, ma al costo di 1$ a persona si può entrare nella “main street” e farsi qualche foto dentro gli edifici: la prigione, la banca, l’hotel, l’ufficio dello sceriffo, la carovana ecc. Dietro alla cittadina si trova un piccolo zoo con lama, capre, asini e pony: per la gioia dei bambini si possono comprare 3 carote a 1$ per nutrire le bestiole.

Kolob Terrace Road e Smith Mesa Road

Per chi ha voglia di off road e dispone di un bel po’ di tempo a disposizione, segnalo anche l’esistenza di due strade panoramiche secondarie: Kolob Terrace Road e Smith Mesa Road. La caratteristica principale di queste strade poco conosciute è che permettono di vedere le cime di Zion National Park e la sezione di Kolob Canyon da una prospettiva inedita, “dall’esterno”.

  • Kolob Terrace Road è una strada asfaltata poco trafficata che si imbocca a Virgin, più precisamente qui. Di solito la si percorre per circa 38 km fino al lago della Kolob Reservoir, ma è possibile anche solo arrivare fino al bivio con Lava Road (32 km da Virgin), girare a destra e raggiungere il Lava Point Overlook dopo 3 km. Una buona parte dell’on the road si svolge proprio all’interno dei confini del parco, ma è totalmente gratuito percorrerla. La strada non è un loop, quindi bisogna prendersi tutto il tempo necessario per tornare sulla UT-9, oppure combinare il percorso con Smith Mesa Road.
  • Smith Mesa Road: questa è una scenic road selvaggia, ancora meno battuta dai turisti, ma veramente notevole. Parliamo di una strada sterrata in buone condizioni che si inerpica su una mesa e pascoli (occhio agli animali in mezzo alla strada) e campi circondati dalle cime rosse di Kolob Canyon e Zion National Park in lontananza. La Smith Mesa Road è da percorrere preferibilmente con un mezzo 4×4 (soprattutto nel caso la strada sia resa impraticabile dalla pioggia o dal ghiaccio), se volete farla tutta, vi consiglio di imboccarla qui, nei pressi di Fort Zion, guidando in direzione est. I primi 5.5 km sono da togliere il fiato: si svolgono su una strada asfaltata piuttosto stretta, ripida e senza protezioni, da percorrere con grande cautela fino alla cima della mesa (guarda il video per farti un’idea). Quando avrete concluso la salita, girate a destra dove comincia la strada sterrata: percorretela per 30 km (ci vorrà quasi un’ora) fino al bivio con Kolob Terrace Road, godendovi il panorama (a nord le cime di Kolob Canyon, a est quelle di Zion Canyon). Dal bivio potrete tornare sulla UT-9 girando a destra e guidando per altri 12 km.

Grafton Ghost Town

grafton ghost town 02Se la cittadina finta di Fort Zion vi ha messo voglia di rifarvi gli occhi con una ghost town vera, a Rockville mettete in conto una deviazione per raggiungere Grafton, una sperduta cittadina fantasma mormone fondata nel lontano 1859 da un gruppo di famiglie provenienti dalla vicina Virgin. La cittadina è diventata ghost town per la prima volta nel 1866, quando fu abbandonata dopo una strage di mormoni da parte dei banditi Navajo. Nel 1868 alcuni contadini tornarono a Grafton e vi costruirono una scuola, che tuttora rimane in piedi nel centro della cittadina. Con la progressiva crescita dei centri più grandi nei dintorni (Rockville, Hurricane, Virgin), Grafton cominciò pian piano a svuotarsi finché nel 1945 non diventò per la seconda volta della sua storia una ghost town.

Come raggiungerla? Attenzione perché non è molto ben indicata! La si raggiunge svoltando dalla UT-9 in Bridge Road, superando il il bel ponte in ferro sul Virgin River e seguendo la strada principale tenendo la destra per 5 km. Troverete un solo bivio, ma c’è un piccolo indicante per Grafton che vi toglierà ogni dubbio.

Situata in un fantastico contesto naturale, tra i campi coltivati incorniciati dai picchi rosati delle montagne, Grafton vi darà l’occasione di fare un viaggio indietro nel tempo. L’ingresso al sito è gratuito, non c’è un centro visitatori ma solo un box dal quale si può ritirare una mappa per farsi un’idea di quale fosse l’estensione della città. Dei 33 edifici originali ne sono stati restaurati solo 6, tra cui l’antica scuola/chiesetta, una fattoria e tre case di cui due della famiglia Russell, i musicisti della città. Al momento della nostra visita (ottobre 2019), nella scuola e nella casa più grande dei Russell (che sfoggia un bel porticato) non era possibile entrare. Alle porte di Grafton si trova il piccolo cimitero, che secondo me merita una visita: curiosando tra le lapidi si può notare come i mormoni convivessero con gli indiani, e di come il 1866 sia stato un anno maledetto per Grafton.

Una casetta di marzapane? Da queste parti?

field of dreams

Guidando sulla UT-9, poco dopo Rockville, vi sembrerà di passare improvvisamente dal set di un film western al bosco della favola di Hansel e Gretel: a questo indirizzo si trova l’incantevole bed & breakfast Field of Dreams (forse ispirato al film con Kevin Costner), incorniciato dalle rocce rosse della zona. L’abitazione in stile country chic ricorda una casetta di marzapane e merita uno stop: dovrete fare assolutamente una foto all’attrazione più decontestualizzata di tutto lo Utah!

Zion National Park

zion national park 01Quando arriverete a Springdale, rimarrete a bocca aperta: la graziosa cittadina – ricca di ristoranti, gallerie d’arte e locali in stile rustico-far west – è immersa in uno spettacolo naturale impossibile da raccontare con le parole. Se avete percorso questa strada principalmente per visitare Zion, è arrivato il momento! Ci sono molte cose da sapere prima di avventurarsi nel parco, ad esempio che non potrete usare la vostra auto lungo la Zion Scenic Drive (a meno che non andiate da novembre a marzo), che per raggiungere i punti di osservazione migliori dovrete scarpinare un bel po’, che per percorrere il famoso The Narrows a Zion occorre un abbigliamento adatto a camminare nell’acqua… insomma, vi consiglio di leggere bene il nostro articolo dedicato a Zion National Park.

Zion-Mt. Carmel Highway

vista zion mount carmel highway
Vista da Canyon Overlook

Da Springdale in poi, per circa 20 km la UT-9 mostra la parte migliore di sé. Questo pezzo di strada è chiamato Zion-Mt. Carmel Highway e, come anticipato, è parte integrante di Zion National Park, motivo per cui per percorrerla dovrete pagare l’ingresso anche se siete solo di passaggio e non volete entrare nel parco (Zion Scenic Drive). Il tragitto da Springdale a Mt. Carmel Junction è lungo circa 35 km, ma la scenic drive in sé copre una distanza di 17 km, fino alla East Entrance del parco vera e propria. Si tratta di una strada in alcuni casi molto stretta e tortuosa che offre ad ogni tornante panorami vertiginosi, tunnel di roccia, strapiombi, rupi e gole di incredibile impatto visivo.

Non appena troverete delle piazzole dove parcheggiare l’auto (non sarà così frequente), fermatevi per fare qualche foto e godete il panorama circostante. Potete anche avventurarvi lungo i sentieri che partono dal bordo della strada: con brevi escursioni è possibile arrivare a point of view eccezionali, come Canyon Overlook (troverete l’attacco del sentiero subito dopo l’uscita del Zion-Mount Carmel Tunnel, venendo da Springdale). Quasi alla fine del tragitto incontrerete la Checkerboard Mesa, il simbolo della UT-9: un’enorme formazione rocciosa d’arenaria striata dai colori pallidi. Tutta la zona è habitat naturale per bighorn, cervi e altri animali tipici della zona: noi ne abbiamo incontrati parecchi, specie in autunno.

Zion-Mount Carmel Tunnel
Il cuore della Zion – Mt. Carmel Highway è il tunnel omonimo, costruito tra il 1927 e il 1930. Al tempo, era considerato un capolavoro di ingegneria, non solo per l’impresa notevole della costruzione in un territorio tutt’altro che facile, ma anche perché allora era il più lungo tunnel non urbano in tutti gli Stati Uniti. Progettato per mezzi non più alti di 3.45 mt e non più larghi di 2.39 mt, il tunnel oggi vede transitare un gran numero di veicoli più grandi di quanto si potesse immaginare al tempo. Questo può creare qualche disagio: nel caso debba passare un mezzo troppo largo (ad esempio un camper, com’è accaduto a noi), occorre bloccare il traffico nel senso opposto finché non ha percorso tutto il tunnel. A questo proposito, ai due imbocchi del tunnel esiste un servizio di controllo da parte dei ranger, che fanno pagare una tassa ulteriore ai mezzi che superano determinate dimensioni obbligando di fatto il blocco del traffico. In alcuni orari, il transito per alcuni mezzi è vietato: per saperne di più, leggi qui.

Deviazione per East Mesa Trail

Observation Point Zion
Observation Point – Zion

Dopo aver superato il casello della East Entrance, la strada fino a Mt. Carmel Junction diventa meno avvincente, e non c’è molto da segnalare. L’unica deviazione degna di nota la troverete 3.8 km dopo il casello, quando sulla sinistra potrete imboccare North Fork Country Road, una strada che conduce verso lo splendido Zion Ponderosa Ranch Resort. Avendo un po’ di tempo a disposizione, potrete percorrere l’East Mesa Trail, un sentiero che vi condurrà a Zion Observation Point, un punto panoramico incredibile su tutto lo Zion Canyon.

Dove dormire?

zion in autoLe soluzioni più adatte sono Springdale (per chi vuole visitare con calma Zion) e St. George, ottimo punto strategico a ovest per chi vuole percorrere tutta la UT-9 in direzione Bryce, o ne proviene.

L’estremità orientale della strada è Mt. Carmel Junction, dove si trovano una manciata di strutture. Se non trovate disponibilità, tenete in considerazione Kanab, oppure cercate un alloggio nei dintorni del Bryce.

Per un pernottamento di alto livello in un ranch, vale la pena consigliare il già citato Zion Ponderosa Ranch, immerso nel silenzio delle montagne a due passi dal parco nazionale.

Per ulteriori suggerimenti su dove dormire lungo la strada, vi rimando al nostro approfondimento sugli alloggi a Zion.

Dove dormire nei pressi di Zion

Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?

Bernardo Pacini

Bernardo Pacini

Nella vita faccio il redattore editoriale e il copywriter, e ho alle spalle alcune pubblicazioni di poesia. Tra le mie passioni, oltre ai viaggi, la letteratura, la musica sperimentale, la Fiorentina e la buona cucina.

Lascia un Commento

Disclaimer: I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Clicca qui per scrivere un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Assicurazione Sanitaria

assicurazione sanitaria usa

Assicurazione Sanitaria America: come scegliere la polizza migliore

L'assicurazione sanitaria in America è imprescindibile, ma non è facile orientarsi fra le polizze disponibili. Quali sono i criteri con cui scegliere un'assicurazione USA? Ecco una guida dedicata all'argomento...

Noleggio Auto USA

noleggio auto stati uniti

Noleggio Auto USA: consigli per un affitto macchina Low Cost

Alcune dritte fondamentali per noleggiare una macchina negli Stati Uniti al riparo da spiacevoli imprevisti e con un occhio al portafoglio. Le compagnie migliori, la documentazione necessaria, le coeprture assicurative, costi, tipologie di auto disponibili e molto altro...

Restiamo in Contatto

American Dream Routes

Voli Low Cost USA

voli low cost stati uniti

Voli USA Low Cost: come risparmiare per il volo negli Stati Uniti

La ricerca di un volo low cost può incidere notevolmente sul prezzo totale di una vacanza negli Stati Uniti. Ecco i nostri consigli per spendere il meno possibile affidandosi alle agenzie di voli online

Prontuario Low Cost

Pacchetti Viaggio USA

tour stati uniti

Tour Stati Uniti Organizzati

Pacchetti viaggio preconfezionati e personalizzati per gli Stati Uniti dell'Est, dell'Ovest e Coast to Coast. Un elenco di viaggi organizzati pensati appositamente per scoprire gli States!

Camper USA

camper stati uniti

Come noleggiare un camper in USA?

Una guida dettagliata con tutte le informazioni necessarie per noleggiare un camper negli Stati Uniti e preparare un viaggio on the road indimenticabile!

Noleggio Moto USA

noleggio moto usa

Noleggia una moto in USA

Come noleggiare una moto per il tuo On The Road in USA?

Vai a New York?

Se stai organizzando un viaggio in USA dovrai occuparti di molti aspetti: prenotazione di voli, alberghi, assicurazione, noleggio auto, la documentazione necessaria, le modalità di pagamento, l'utilizzo del telefono, internet e molto altro... nella nostra sezione dedicata alle risorse di viaggio ti spieghiamo tutto quello che ti serve per preparare il tuo viaggio negli States

Aggiungi Viaggi-USA alla tua schermata Home

Aggiungi
×
Dove dormire a Monument Valley

Viaggi-USA Newsletter

I nostri consigli di viaggio e le migliori offerte USA per email...