HomeItinerari USAWest CoastUtahFlaming Gorge, panorami indimenticabili tra Utah e Wyoming
Itinerari USA Utah West Coast

Flaming Gorge, panorami indimenticabili tra Utah e Wyoming

Flaming Gorge Cosa Vedere
Flaming Gorge: tra Utah e Wyoming un'area naturale di eccezionale bellezza

Quando si ha voglia di emozioni a cielo aperto il West non sbaglia mai. Oggi vi parliamo della Flaming Gorge National Recreation Area, situata in una zona tra la parte nord-orientale dell’Utah e quella sud-occidentale del Wyoming, “abbracciata” dalla Ashley National Forest in una superficie di quasi 170 chilometri quadrati, ad un altitudine media di 1.850 metri. Il nome completo è un po’ lungo e normalmente viene abbreviato in “Flaming Gorge”.

L’area ha una forma simile a quella di una T rovesciata, con la parte sud che si trova nello Utah. Qui abbondano scenari mozzafiato, rocce stratificate, canyon, colline, alberi che incorniciano acque terse e pescose, scorci di azzurro, blu e verde in contrapposizione alle venature rosse delle rocce. In questo luogo la natura è sovrana, anche se l’uomo ci ha “messo un po’ del suo” creando un’imponente opera per il bene comune e per rendere questi spazi ancor più fruibili.

Un po’ di storia

Flaming Gorge Utah Cosa VedereMa prima di addentrarci nella natura facciamo un breve salto indietro nel tempo. Nella primavera del 1869, John Wesley Powell e altri nove uomini salirono a bordo di piccole imbarcazioni in legno nella cittadina di Green River in Wyoming (da non confondere con l’omonima città nello Utah) e di lì partirono per esplorare i fiumi Green e Colorado. A fine maggio completarono il loro viaggio e decisero di battezzare l’area da loro esplorata con il nome di Flaming Gorge (“gola fiammante”) dopo aver visto la luce del sole accentuare il colore rosso delle pareti rocciose del fiume ed esserne rimasti affascinati.

Nel 1958 l’area in prossimità del villaggio di Dutch John, lungo la Highway 191, ha subito un enorme cambiamento quando è stata costruita una imponente diga lunga 392 metri e alta 154 (di cui 14 sotto l’acqua dove le fondamenta sono state ben “ancorate”). L’opera ha creato il grande lago Flaming Gorge e allo stesso tempo la Flaming Gorge Reservoir, lunga 145 chilometri, che poi seguendo il corso del fiume Green sconfina “verticalmente” in Wyoming, dove gli stretti canyon lasciano il posto a praterie, altopiani e distese desertiche forse meno appariscenti ma ugualmente e assolutamente da scoprire, in modo particolare per chi ama andare in barca.

Quando si è in visita in questa grande riserva potrebbe essere una buona idea noleggiare una casa galleggiante (houseboat) perché, potendo, il modo migliore di godere la bellezza di questo luogo è tramite la navigazione.

magliette usa e new york

Viaggi-USA SHOP: Magliette, felpe e gadget per gli amanti degli States!

Cerchi magliette, felpe e altri gadget a tema Stati Uniti, New York o viaggi on the road? Abbiamo creato Viaggi-USA Shop, il negozio per gli amanti delle bellezze degli States!

Quando e perché visitare Flaming Gorge

Flaming Gorge Utah Cosa VedereIn estate la temperatura moderata garantisce una piacevole alternativa alla calura delle aree pianeggianti. Questo è anche “ufficialmente” il luogo ideale per chi pratica la pesca e la vuole vivere con soddisfazione, specialmente se si tratta di trote e alcuni tipi di salmone; inoltre è un paradiso per chi ama praticare sport acquatici come rafting, canoeing, kaiaking, parasailing, jet skiing, sci d’acqua o semplicemente per chi vuole godersi la propria barca, fare una nuotata e ammirare uno scenario da sogno.

Nell’area di Flaming Gorge ci sono tre Marine e diversi campeggi fra il quali alcuni accessibili solo in barca, per un estremo contatto con la natura. L’area di Flaming Gorge è consigliata anche a chi ama godersi gli spazi in mountain bike. Ma non è tutto: acqua e cielo sono un connubio perfetto e qui le condizioni della volta celeste sono ideali per gli appassionati di astronomia ai quali non basterà un solo wow nell’osservare la Via Lattea e una spettacolare luna piena che crea magnifici giochi di colore sull’acqua.

Attraverseremo le contee di Daggett (UT) e Sweetwater (WY) e a livello abitativo incontreremo piccoli paesi. Qui regna la tranquillità ai massimi livelli; questo è proprio il luogo adatto per chi vuole staccare dalla vita frenetica delle metropoli.

Consiglio: hai bisogno di un itinerario collaudato e pronto all'uso? Dai una occhiata ai nostri ebook American Dream Routes, consultabili su computer, tablet e smartphone, e completi di percorso day by day, cartine interattive, suggerimenti su dove alloggiare e molto altro!

La fauna del Flaming Gorge

Flaming Gorge Utah Cosa VedereAbbiamo ascoltato anche i racconti di chi se ne intende a proposito di fauna in quest’area. L’aquila reale (Golden Eagle) è un grande uccello predatore con ampie ali e penne di color marrone scuro. Il suo volo ondeggiante è elegante e ci ha incantato. Ci hanno spiegato poi che qui vivono due mammiferi originari del Nord America: il cervo mulo (Mule Deer), con le orecchie grandi proprio come un mulo e la pecora delle montagne rocciose (Bighorn Sheep) riconoscibile dalle sue grandi corna che possono pesare fino a 14 chili. L’antilope capra (Pronghorn) invece è originaria della zona centro-occidentale del Nord America e nonostante il nome non ha legami con le antilopi ma con la famiglia delle giraffe.

La sezione di Flaming Gorge in Utah

Flaming Gorge Utah Cosa VedereDopo le tappe a Yellowstone e Jackson Hole durante il nostro tour in Wyoming, scendiamo lungo la Highway 191 che ci porta a 1.960 metri di altitudine nello Utah, nel piccolo agglomerato urbano di Dutch John, uno dei pochi villaggi di Flaming Gorge. Ha uno strano nome che di western ha ben poco (del tipo “John l’Olandese”) ma che ci è simpatico. Qui si trovano tutti i servizi indispensabili per una comunità oltre a negozi di forniture sportive, marine e per la pesca. Dutch John è anche il nome del comprensorio al quale appartiene geograficamente buon parte di ciò che si trova in questa area sud di Flaming Gorge. E il nostro tour vero e proprio comincia da qui.

Proseguiamo lungo la 191 e in circa dieci minuti (sette chilometri) raggiungiamo il Flaming Gorge Dam Visitor Center transitando sull’imponente omonima diga che blocca le acque del Green River (affluente del fiume Colorado) e crea una riserva immensa. Che spettacolo! Le Red Rock Mountains fanno da cornice a questa grandiosa struttura che alimenta la vicina centrale idroelettrica. Sconsigliata a chi soffre di vertigini, la costruzione è grandiosa e non possiamo evitare di pensare alla forza contenitrice a cui è sottoposta.

Flaming Gorge Utah Cosa VedereIl Visitor Center (5959 Flaming Gorge Dam, Dutch John) è operativo da metà aprile a metà ottobre dalle 9 alle 17. Il sole continua ad accompagnarci lungo la 191; bastano pochi minuti per coprire i quattro chilometri che ci portano al Cart Creek Bridge, il ponte con arcata in acciaio (non pedonale) che attraversa la riserva. Consigliamo di fermare l’auto per qualche istante vicino alla rampa e raggiungere a piedi il bordo dell’acqua in modo da avere una visuale del ponte anche dal basso e fotografarlo da una diversa angolazione.

Quando la Highway 191 incontra la 183 svoltiamo a destra verso la vicina Cedar Springs Marina, dove si può campeggiare e pernottare nelle immediate vicinanze, noleggiare barche e fare tour guidati incentrati sulla pesca. Mentre siamo qui ci viene consigliato di fare un salto allo Snag Bar & Grill (2685 N. Cedar Springs Rd.) e ordinare qualcosa nel suo bar e grill; una volta arrivati sul posto capiamo il perché: è una struttura galleggiante! La panoramica sul lago è bella e merita una visita ma occorre ricordare che la ristorazione è operativa solo il venerdì, il sabato e la domenica dalle 11 alle 22.

Flaming Gorge Utah Cosa VedereLungo il percorso che ci separa dagli scenari che abbiamo in programma (e che illustreremo a breve), facciamo una sosta allo Swett Ranch National Historic Site (Hwy 191, Rt.158 e Rt.158A), la riproduzione del ranch costruito da un certo Mr. Oscar Swett nel 1909. Tour estivi sono gestiti da volontari che intrattengono gli ospiti “impersonando” la quotidianità dei primi anni del ‘900, quando non era per niente facile sopravvivere in una zona remota del west.

Questa fattoria, inclusa nel Registro Nazionale dei siti storici, include un edificio con cinque camere, due capanni, un mulino, un deposito per la carne, una cantina, un granaio, un fienile e un bagno aggiunto in seguito esternamente alla casa. Quando si è in visita può capitare di vedere parte del bestiame girare liberamente nel ranch. La visita al ranch ci è piaciuta e la sua storia è interessante, ma ora abbiamo voglia di spazi aperti: ecco cosa abbiamo scoperto.

Punti panoramici e sentieri da non perdere

Red Canyon Flaming Gorge

Seguiamo la nostra “scaletta” con i primi tre punti panoramici in cui fermarci:

  • il Canyon Rim Overlook (Hwy 44, Rt.095 e FR373, coordinate N.40° 53’ 05.17” W.109° 32’ 47.34”)
  • il Red Canyon Visitor Center (1475 Red Canyon Rd. alias route 095, coordinate N.40° 53’ 30.10” W.109° 33’ 37.35”)
  • il Dowd Mountain Overlook & pic-nic site (Hwy 44 poi 94, coordinate N.40° 53’ 49.50” W.109° 37’ 32.27”)

Tutti e tre offrono una vista sul Red Canyon profondo 76 metri e sulle acque tranquille del Lake Flaming Gorge. Un capolavoro della natura è davanti a noi; vediamo gli altopiani, i canyon con le rocce sfumate di rosso e il Green river che scorre. Questo panorama imponente ma silenzioso ci “chiede” contemplazione e se la merita tutta.

Anche se la morfologia delle rocce è simile, in questi siti ogni angolo, ogni overlook regala un’immagine da sogno, una sorta di dipinto unico e irripetibile con i contrasti del colore rosso, dell’azzurro del cielo e del verde della foresta. E anche se a casa abbiamo preparato l’itinerario e studiato tante immagini, dal momento in cui si arriva qui cambia tutto; gli spazi, la tridimensionalità, i giochi di luce creano un effetto magico e il paesaggio prende vita, ci avvolge: è pura emozione.

  • Dal Dowd Mountain Overlook un percorso di quasi 18 chilometri, perfetto per gli amanti dell’hiking e della bicicletta, che permette di vivere un rapporto ancor più diretto con la bellezza del Red Canyon e del lago. Nei giorni di cielo terso la prospettiva si estende fino al Wyoming.
  • Dallo Sheep Creek Overlook (Rt.503, Manila, coordinate N.40° 54’ 28.87” w.109° 41’ 54.48”) si gode una visuale da cartolina (con particolari effetti di luce all’alba e al tramonto), uno degli scorci probabilmente più sfruttati del luogo, proprio perché è uno dei più suggestivi: le Navajo Cliffs con splendide stratificazioni rossastre e l’altopiano più in lontananza, leggermente inclinato, che sembra emergere dall’acqua. Davvero un’immagine incantevole, un simbolo della spettacolarità di Flaming Gorge.
  • E poi c’è Kingfisher Island, un’isola a cui si accede solo in barca, dove si campeggia in modo spartano perfettamente in armonia con la natura. La rampa d’attracco più vicina è quella di Sheep Creek (a meno di 5 chilometri). Molti appassionati pescatori vengono a praticare il loro hobby preferito qui e si godono anche i profumi e i suoni della natura (uccelli che cantano, pesci che saltano, gracidii delle rane) come pure i suoi silenzi.
  • Horseshoe Canyon è una spettacolare gola a forma di ferro di cavallo molto apprezzata anche dall’alto per la sua conformità ma comunque ideale per le uscite in barca e la pesca.

Un pit stop a Manila

Manila Flaming GorgeSempre lungo la Highway 44 siamo ormai vicini al Wyoming, non manca molto. Abbiamo percorso circa 60 chilometri da quando abbiamo lasciato l’estremità est a Ducth John ed ora, nei pressi del piccolo villaggio di Manila (capoluogo della contea di Daggett a 1.935 metri di elevazione), incontriamo la Lucerne Valley Marina (1 Lucerne Valley Recreation Rd.) dove si possono noleggiare case galleggianti (houseboat) e cottage sull’acqua, si possono praticare attività acquatiche e ci sono rampe per le imbarcazioni. Questa Marina con Yatch Club è in un’oasi di serenità e bellezza.

Segnaliamo presso la Lucerne Valley Marina a Manila la cucina del Lucerne Lakeside Grill (5570 E. Lucerne Rd., Manila) con burgers, tacos di pesce, insalata e gelati. Il locale è aperto dal giovedì alla domenica da metà maggio ai primi di settembre e vale la pena gustare la colazione “fatta in casa” (homemade). Accanto alla Marina si trova il Lucerne Campground (5570 E. Lucerne Valley Recreation Rd.) operativo dalla fine di aprile a metà settembre. Questo grande campeggio, con l’unico difetto di essere scarsamente ombreggiato, è situato direttamente sulle sponde della riserva. La struttura si compone di tende e postazioni per camper ed è dotata di piscina, general store, tavoli da pic-nic coperti e rampa per le barche.

Alloggi sul versante Utah di Flaming Gorge

A Dutch John potreste dormire in uno di questi lodge:

  • Il Flaming Gorge Resort (1100 E. Flaming Gorge Meadows, Dutch John) è una struttura ricettiva pet friendly con camere e suite di semplice struttura e rifiniture in legno. In loco sono presenti un ristorante, un’area pic-nic, un gift store e un general store. Ci sono anche due campeggi a poca distanza dalla struttura.
  • Il Red Canyon Lodge (2450 Red Canyon Rd., Dutch John) si trova nella foresta ai piedi dello scenico overlook e dispone di accoglienti cottage in legno situati in un lago privato. L’ambiente è rustico e circondato da tanta natura nella quale è consentito portare anche animali di piccola taglia. I cottage dispongono di una mini cucina, due letti, salotto, bagno e portico coperto. E’ un’oasi di pace e proprio per questo non sono presenti TV e telefono. E’ possibile usufruire del wi-fi solo nell’edificio principale. In loco c’è un ristorante e nell’area si può andare a cavallo.

Tutti gli alloggi disponibili a John Dutch

A Manila segnaliamo le seguente strutture:

  • A 11 chilometri dalla Marina si trova il Vacation Inn (250 UT-43), una struttura ricettiva a conduzione familiare che può ospitare gli “amici a quattro zampe”. Le stanze in semplice stile rustico dispongono di mini cucina e portico panoramico.
  • Il Rocky Ridge Outpost (750 W.South Valley Rd.) vicino a Manila garantisce una vera esperienza in stile western con cabine in legno, yurte e teepee. Ottimo per un pernottamento in zona. Ci sono anche laghetti per nuotare e andare in barca a remi.
  • Segnaliamo anche la storica catena di campeggi KOA (320 W. Hgwy 43) presente qui con una piccola struttura aperta da metà aprile fino ai primi di novembre che dispone di cottage e di piazzole per camper e tende in un ambiente all’ombra dei pioppi. Da qui si gode la vista delle montagne circostanti e del Lake Flaming Gorge. Il campeggio ha una piscina all’aperto utilizzabile dal Memorial Day in maggio fino al Labor Day in settembre, wi-fi e un’area giochi per bambini. Gli animali di piccola taglia sono accettati se condotti al guinzaglio.

Attività ed eventi in zona

Possiamo definire Trout Creek Flies (1155 Little Hole Rd., Dutch John) un’esperienza. E’ una realtà che va scoperta e vissuta in un luogo dov’è importante essere in simbiosi con la natura. Fra le varie cose, uno staff con esperienza trentennale e tanta passione per la pesca (e non solo) accoglie e segue i visitatori affinché vivano esperienze uniche. E’ possibile praticare rafting ed escursioni guidate a cavallo. Il Browning’s restaurant e gli alloggi confortevoli in cabine di legno dotate di tutti i comfort, nonché un negozio con l’occorrente per le attività sportive, completano il quadro di questa struttura invitante e di ottimo livello.

Segnaliamo il Freedom festival nel villaggio di Dutch John nei primi giorni di luglio con musica dal vivo, un’esposizione d’auto e fuochi d’artificio. Il paese è piccolo ma l’evento è di grande richiamo ed è ben pubblicizzato. Inoltre è consigliabile non perdersi i fuochi d’artificio ad inizio settembre a Manila. Ulteriori informazioni si trovano al Flaming Gorge Chamber of Commerce (95 N. 1st West – Manila).

Escursione consigliata nei dintorni: Vernal

Vernal UtahNello Utah, pochi chilometri a sud di Flaming Gorge, segnaliamo la  cittadina di Vernal. Se si entra nell’area urbana da est si incontra Dinah, un dinosauro rosa che dà il benvenuto. La cosa può sembrare strana ma in realtà questo è il punto di partenza per la vicina escursione al Dinosaur National Monument (undici chilometri a nord di Jensen, UT) e in particolare alla Quarry Exhibit Hall, una spettacolare sala espositiva che si trova a poco più di 600 metri dal Visitor Center.

Dinosaur National Monument

I dinosauri una volta vagavano nell’area che ora è “monumento nazionale” e la particolare Quarry hall è stata ideata per ospitare al suo interno una grande roccia in cui resti dei giganti giurassici sono ancora visibilmente incorporati. Altre ossa sono state assemblate per ricostruire scheletri completi.  La sala si raggiunge con uno shuttle o con mezzi propri. Molto consigliato. E se si è nell’area di Vernal in luglio quando si svolge il Dinosaur Roundup Rodeo (Western Park Arena 300E. 200S.), non perdetelo; è un grande evento in città. Maggiori informazioni sulla città si possono ottenere allo Uintah County Travel Board (152 E. & 100 N. – Vernal).

Dove dormire a Vernal?

Pernottare al Quality Inn Vernal (1684 West Hwy 40) con la sua lobby rustica è una buona scelta. Le stanze sono dotate di frigorifero, microonde e macchina per il caffè. Gli animali sono i benvenuti nelle camere a loro dedicate. L’albergo dispone di un ristorante, fitness center, business center, piscina interna riscaldata, wi-fi gratuito e colazione calda compresa nel prezzo.

Tutti gli alloggi disponibili a Vernal

Ristoranti consigliati

  • Il 7-11 Ranch restaurant  (77 E. Main St.) è il più vecchio ristorante in paese che serve piatti della cucina americana a colazione, pranzo e cena a prezzi contenuti in un ambiente con arredamenti in legno.
  • La cucina nord messicana, sud texana e del New Mexico si gusta da Cafè Rio Mexican Grill (1205 W. Hgwy 40) che propone piatti preparati al momento con ingredienti freschi.

La sezione di Flaming Gorge in Wyoming

Firehole Canyon
Firehole Canyon

Ed eccoci nel Wyoming. La nostra visita prosegue nello stato dove la sezione di Flaming Gorge rappresenta la più grande riserva d’acqua. Qui gli scenari cambiano ma lo spettacolo continua.

  • La Green River Basin Scenic Byway è la strada scenica lungo il Lake Flaming Gorge che con l’allontanarsi graduale delle montagne dà spazio a panorami desertici e più aperti. Qui si possono incontrare cervi-mulo, antilopi e cavalli selvaggi. Il percorso (loop) dura circa tre ore e lo si può percorrere tutto l’anno.
  • Buckboard Marina (sulla Hgwy 530, McKinnon), costruita nel 1969, si trova 40 chilometri a sud della cittadina di Green River. Dispone di un campeggio e, cosa molto importante, anche qui si pratica una pesca al “top”. Poi se si dispone di una la barca vale la pena raggiungere le scogliere Buckboard cliffs.  Le strutture all’interno della Marina sono moderne e funzionali, progettate per il divertimento e il comfort: un negozio, un noleggio barche, un benzinaio, servizi igienici, officina per riparazione imbarcazioni e veicoli, rampe con accesso per disabili e la possibilità di richiedere l’assistenza di una guida turistica. Dalla Marina si ha una bella visuale in distanza della Buckboard Bay e delle Uinta Mountains.
  • Firehole Canyon è una zona unica nella parte superiore di Flaming Gorge. Saltano all’occhio le rocce dei Chimney Rock Nord e Sud, alti pinnacoli, resti di antiche attività vulcaniche. Non c’è dubbio che qui siamo di fronte ad un esempio di “spettacolare isolamento” che si può godere sia da terra che dall’acqua. Anche qui però ci sono alcuni comfort: un campeggio (Forest Rd.106, McKinnon), un’area pic-nic, una rampa d’attracco e servizi igienici.

Ribadiamo che anche la sezione nel Wyoming è di grande impatto e ci piace, ma dobbiamo tenere presente per un prossimo viaggio l’affermazione degli esperti locali e cioè che il suo potenziale si esprime al massimo via fiume.

Green River, una cittadina strategica

La Route 530 a Green River può essere il punto di partenza o finale della visita alla riserva. La cittadina è il capoluogo della contea di Sweetwater con circa 13.000 abitanti ad un’altitudine di 1.860 metri. Nel nostro caso ha rappresentato la conclusione della visita dal momento che ci siamo organizzati in modo tale da iniziare il tour vero e proprio dal villaggio di Dutch John nello Utah, salire fino a Green River (WY) e proseguire nel sud-est del Wyoming fino a raggiungere Denver in Colorado.

L’agglomerato urbano di Green River non è un granché ma è ottimo per pernottare, ristorarsi, per le necessità di viaggio e a nostro parere per qualche spot fotografico interessante. In giugno si svolgono i Flaming Gorge Days con una parata, concerti, attività all’aperto, intrattenimento per bambini, gare di basket, pallavolo, calcio e corsa.

Dove dormire a Green River?

Hampton Inn & Suites (1055 Wild Horse Canyon Rd.) è una buona scelta per il pernottamento. Si trova in un’area panoramica circondata dalle montagne (lo spot fotografico a cui abbiamo fatto riferimento). Le camere e le suite sono spaziose, dotate di wi-fi e macchina per il caffè. In alcune stanze ci sono anche un microonde e un mini frigo. L’hotel dispone di piscina all’aperto, business center, fitness room, colazione calda gratuita ed è pet friendly.

Tutti gli alloggi disponibili a Green River

Ristoranti consigliati

Consigliamo la catena americana Subway (375 Uinta Dr.) per un veloce panino “personalizzabile” da consumare all’interno della struttura o da portare con sé. Un locale di recente apertura è The Hitching Post Restaurant & Saloon (580 E. Flaming Gorge Way) che serve piatti tipici locali. Come evidenziato dal nome, nel locale si trova anche un caratteristico saloon.

Escursione consigliata nei dintorni: Rock Springs

Pilot Butte
Pilot Butte

Trenta chilometri ad est di Green River, Rock Springs è la quarta città più popolosa dello stato. Si trova a 2.080 metri d’altitudine ed ha circa 24.000 abitanti. Ha un grazioso downtown storico ma, al di là di questo, chi ama gli spazi aperti dovrebbe tenerla presente per il Pilot Butte Wild Horse Scenic Loop, un percorso sterrato di 38 chilometri fino alla cima della White Mountain, un’escursione molto vicina a Flaming Gorge che comincia dalla Highway 191 ad ovest della città, in direzione sud.

In un ambiente di altura desertica, collinare e con formazioni rocciose, in un paesaggio che trasmette il senso dell’infinito, puro far west, si ammirano cavalli selvatici e molto facilmente anche alci del deserto, coyote, falchi e aquile. E al termine del tour, dal momento che la città è vicina, perché non fare una passeggiata lungo la Main Street e poi gustare la cucina locale? Dal 1991 Santa Fe South West Grill (1635 Elk St.) propone piatti della cucina del sud-ovest e dalle 18 alle 20 si festeggia con l’Happy Hour Special.

Fra la fine di maggio e l’inizio di giugno al Bunning Park si svolge l’International Day, un evento con spettacoli locali, regionali e internazionali (ad esempio dall’Irlanda, Giappone, Polonia, Caraibi), cibo, attività per i bambini ed esposizioni di artigianato. Tutto questo serve a celebrare l’unicità di questa piccola città in cui convivono 56 diverse nazionalità.

Dove dormire a Rock Springs?

Il nostro suggerimento per un pernottamento qui è Homewood Suites (60 Winston Dr.) con suite spaziose dotate di cucina completa, salotto e wi-fi gratuito in una struttura che dispone di piscina, fitness room, business center.

Tutti gli alloggi disponibili a Rock Springs

Come raggiungere Flaming Gorge

Solitamente, Flaming Gorge si incontra durante i tour tra Yellowstone e Denver o sulla US-191 da/verso i parchi dello Utah: in questo caso è una tappa intermedia perfetta per spezzare il lungo viaggio da nord o sud e viceversa.

Per raggiungere la zona di Flaming Gorge in volo segnaliamo l’aeroporto internazionale di Salt Lake City, Utah (776 N. Terminal Dr.) a circa 4 ore d’auto e quello internazionale di Denver, Colorado (8500 Pena Blvd.) a circa 5,30 ore. Oltre ad un tradizionale noleggio d’auto, questi grandi spazi si possono godere in moto e in camper, alternativa che consigliamo fortemente per esperienza personale.

Gli Stati Uniti ci regalano tanti angoli di paradiso; per gli amanti della natura e degli spazi aperti c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Ci piace sottolineare di non fermarsi solo nei luoghi più famosi perché così facendo si scoprono aree un po’ meno conosciute, ad esempio come la nostra meta odierna, ma di una bellezza altrettanto spettacolare. E proprio per tutto quello che gli States offrono occorre fare tanti viaggi …… e a noi questo non dispiace affatto! Oggi vi abbiamo portato idealmente a Flaming Gorge, un luogo di pace e d’incanto, una tappa che non dovrebbe mancare nei vostri prossimi tour.

Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?

Marianna Licia e Paolo

Marianna Licia e Paolo

Ciao, siamo una famiglia romagnola al completo: Marianna con la sua passione per la geografia e il folklore, Paolo esperto di modellismo e bricolage, Licia appassionata di lingua inglese e di cucina. Al di là dei nostri spiccati interessi individuali, due passioni ci accomunano profondamente: la fotografia e il viaggiare, in modo particolare negli Stati Uniti. Ogni aspetto di questa terra ci incuriosisce e i suoi grandi spazi ci emozionano.

Lascia un Commento

Disclaimer: I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Clicca qui per scrivere un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Assicurazione Sanitaria

assicurazione sanitaria usa

Assicurazione Sanitaria America: come scegliere la polizza migliore

L'assicurazione sanitaria in America è imprescindibile, ma non è facile orientarsi fra le polizze disponibili. Quali sono i criteri con cui scegliere un'assicurazione USA? Ecco una guida dedicata all'argomento...

Noleggio Auto USA

noleggio auto stati uniti

Noleggio Auto USA: consigli per un affitto macchina Low Cost

Alcune dritte fondamentali per noleggiare una macchina negli Stati Uniti al riparo da spiacevoli imprevisti e con un occhio al portafoglio. Le compagnie migliori, la documentazione necessaria, le coeprture assicurative, costi, tipologie di auto disponibili e molto altro...

Restiamo in Contatto

American Dream Routes

Voli Low Cost USA

voli low cost stati uniti

Voli USA Low Cost: come risparmiare per il volo negli Stati Uniti

La ricerca di un volo low cost può incidere notevolmente sul prezzo totale di una vacanza negli Stati Uniti. Ecco i nostri consigli per spendere il meno possibile affidandosi alle agenzie di voli online

Prontuario Low Cost

Pacchetti Viaggio USA

tour stati uniti

Tour Stati Uniti Organizzati

Pacchetti viaggio preconfezionati e personalizzati per gli Stati Uniti dell'Est, dell'Ovest e Coast to Coast. Un elenco di viaggi organizzati pensati appositamente per scoprire gli States!

Camper USA

camper stati uniti

Come noleggiare un camper in USA?

Una guida dettagliata con tutte le informazioni necessarie per noleggiare un camper negli Stati Uniti e preparare un viaggio on the road indimenticabile!

Noleggio Moto USA

noleggio moto usa

Noleggia una moto in USA

Come noleggiare una moto per il tuo On The Road in USA?

Vai a New York?

Se stai organizzando un viaggio in USA dovrai occuparti di molti aspetti: prenotazione di voli, alberghi, assicurazione, noleggio auto, la documentazione necessaria, le modalità di pagamento, l'utilizzo del telefono, internet e molto altro... nella nostra sezione dedicata alle risorse di viaggio ti spieghiamo tutto quello che ti serve per preparare il tuo viaggio negli States

Dove dormire a Monument Valley

Viaggi-USA Newsletter

I nostri consigli di viaggio e le migliori offerte USA per email...