Viaggi-USA.itCittà USANew York Consigli di ViaggioCosa vedere a New YorkMusei di New YorkMetropolitan Museum of Art: cosa vedere? Le opere d’arte del Met di New York
Città USA Cosa vedere a New York Musei di New York New York Consigli di Viaggio

Metropolitan Museum of Art: cosa vedere? Le opere d’arte del Met di New York

Metropolitan Museum of Art di New York cosa vedere
Scopriamo insieme cosa vedere al Metropolitan Museum of Art di New York e quali opere d’arte vi sono esposte

Il Met è il più grande museo di New York, la sua collezione è senza eguali: si parla di quasi cinquecentomila tra opere d’arte e documenti storici distribuiti in 180.000 metri quadrati. È il tempio dell’arte della Grande Mela e vale assolutamente la pena visitarlo. Sarebbe come andare a Roma e non vedere il Colosseo!

Come visitare il Met

L’edificio ha quattro piani ma sono gli ultimi tre che ospitano la collezione, nel primo trovate la hall dove fare i biglietti e munirvi di mappa del museo (prendetela, mi raccomando: è molto chiara e vi sarà di aiuto). Le opere d’arte sono suddivise in 19 sezioni, ognuna di queste curate da professionisti e studiosi.

Percorso suggerito

Orientarsi in tutto questo ben di Dio può non essere semplice, specie se non avete molto tempo a disposizione…

Da dove cominciare?

MET new york cosa vedereIl Metropolitan Museum of Art è colossale, letteralmente. Quindi è impossibile vederlo tutto in una sola volta. C’è il rischio di perdersi dentro se non si pianifica un minimo la visita.

Dovrete scegliere in base ai vostri gusti personali considerando che per vedere un paio di sezioni (per esempio io ho scelto l’arte egizia e quella moderna europea) ci vogliono circa tre ore. Io vi consiglio di optare per due settori e tenerne uno di scorta.

magliette usa e new york

Viaggi-USA SHOP: Magliette, felpe e gadget per gli amanti degli States!

Cerchi magliette, felpe e altri gadget a tema Stati Uniti, New York o viaggi on the road? Abbiamo creato Viaggi-USA Shop, il negozio per gli amanti delle bellezze degli States!

Potete anche scegliere di stare tutto il giorno dentro al museo cercando di vedere il più possibile ma non so la sera, all’uscita, in quali condizioni vi potrebbero trovare i sorveglianti. Certo, se fuori piove potete decidere di passare un’intera giornata al Met e di prendervela comoda.

Metropolitan Museum of Art cosa vedereIl mio consiglio: Orientatevi prima con la mappa che trovate nel sito e che potete richiedere alla Hall. Se per esempio vi interessa l’arte medievale basterà che proseguiate dritto dalla Hall e incontrerete le gallerie che ospitano l’arte bizantina. Queste vi condurranno alla collezione di arte medievale che è proprio al centro del museo. Da qui potete proseguire per il dipartimento di arte contemporanea per ammirare le opere di Matisse, Miró e Picasso.

Dovrete oltrepassare la sezione dedicata alla scultura europea che è molto vasta (se già avete bisogno di una sosta potete riprendere fiato al Petrie Court Café). La collezione più “leggera” del museo si trova nell’ala est quindi potete tenervi di scorta il dipartimento delle armi o quello dei vestiti che si trovano qui.

Audioguide, foto e video

Non si possono fare video al museo e neppure usare il flash. Non ci sono indicazioni scritte per quanto riguarda fotografie senza flash ma i controlli all’interno del museo sono piuttosto rigidi quindi prestate attenzione.

L’audioguida è uno strumento utile per visitare un museo grande come il Metropolitan perché il rischio di perdersi c’è eccome. Si possono affittare all’ingresso del museo e, se si ha intenzione di fare un salto nelle altre due sedi del Met (The Cloisters e The Breuer), basterà far vedere lo scontrino e potrete riutilizzarle. Sono dieci le lingue disponibili fra cui l’italiano.

Si possono scegliere diversi tour con le audioguide:

  • Tour ragazzi (6-12)
  • Tour scultura
  • Tour architettura
  • Tour delle opere principali

Prezzi audioguide

  • Normali 7$
  • Membri del Museo 6$
  • Bambini sotto 12 anni 5$
  • Gruppi fino a 14 persone 6$
  • Gruppi oltre 15 persone 4$

Le audioguide sono gratuite per i visitatori non vedenti o affetti da sordità e per coloro che entrano dopo le 17:00 del venerdì e del sabato.

Audioguida per Smartphone

Potete approfittare del wi-fi e della web app gratuita del MET per ascoltare la guida comodamente dal vostro cellulare. L’opzione per il momento non è disponibile da pc e tablet.

Come arrivare al Met?

Indirizzo: 1000 Fifth Avenue a Manhattan – Upper East Side

Metro: la fermata della metropolitana più vicina è in 86th street e potrete raggiungerla utilizzando le linee 4, 5 e 6. Una volta scesi vi basterà camminare per circa 10 minuti a piedi e sarete arrivati.

Prezzi, biglietti e orario d’ingresso

Metropolitan Museum of Art New York cosa vedereOrari di apertura:

Da domenica a giovedì 10.00–17.30
Venerdì e sabato 10.00–21.00
Chiuso il Giorno del Ringraziamento, Natale, Capodanno e il primo lunedì di Maggio

Costo dei biglietti

I biglietti possono essere acquistati direttamente nel museo oppure online. Il costo del biglietto per un adulto è di 25$. Avete la possibilità di comprarli online, cosa che vi permetterà anche di saltare la fila. Questi sono i prezzi nel dettaglio:

  • Adulti 25$
  • Studenti 12$
  • Anziani (over 65) 17$
  • bambini fino ai 12 anni: gratis

Prenota il tuo biglietto salta la fila

Il biglietto include l’ingresso al Museo Cloisters e il Met Breuer se andate entro una settimana dall’acquisto.

Pass Met: in quali il biglietto è incluso?

Un consiglio per saltare la fila e per risparmiare (soprattutto se pianificate di visitare altre attrazioni in città) sono i Pass per New York, che riuniscono le principali attrazioni, tour o attività ad un prezzo ridotto rispetto all’acquisto singolo.

Ecco i pass che includono il MET:

Se avete qualche difficoltà a scegliere il prodotto più adatto alle vostre esigenze vi segnalo la nostra guida su quale pass scegliere per New York.

Cosa vedere al Met? Le opere più famose della collezione

Nonostante le opere presenti siano migliaia abbiamo pensato di fare una nostra selezione delle opere più famose che potrete ammirare visitando il MET.

Galleria immagini

Shopping al Met

Metropolitan Museum of Art New York cosa vedere 01Il Met Store è una sorta di paese dei balocchi nel quale potete trovare di tutto, dalle cose più comuni come libri e oggetti per la casa fino a giochi per bambini legati all’arte  e gioielli. Ma anche stampe delle tele esposte al museo e sculture, fedeli riproduzioni delle opere originali esposte. C’è perfino un reparto dedicato all’abbigliamento con borse, giacche e magliette, accessori di varia natura come collari egiziani oppure ombrelli con le stampe di Klimt e Van Gogh.

Dove mangiare nel museo e nei dintorni

All’interno del museo è presente un’ampia scelta di ristoranti e caffetterie che potranno soddisfare i gusti della maggior parte delle persone. Ecco dove potrete mangiare senza uscire dal MET.

  • The Petrie Court Café: primo piano. È presente una grande vetrata che da su Central Park anche se il posto non è molto grande e nelle ore di punta può diventare un po’ caotico.
  • The American Wing Café: primo piano. Qui potrete rilassarvi circondati da sculture di artisti americani.
  • The Great Hall Balcony Bar & Café: secondo piano. Posizionati sotto le volte della Great Hall, nella zona dedicata al bar potrete assaggiare del gelato artigianale mentre al café nelle serate di venerdì e sabato potrete godere di musica dal vivo.
  • Cantor Roof Garden Bar: quinto piano. Come si può intuire dal nome il suo punto di forza è quello di offrire delle belle viste su Central Park e sullo Skyline di Manhattan vicino. Lo si potrebbe quindi classificare come un vero e proprio Rooftop Bar tipico della città di New York.
  • The Bookstore Café: primo piano. Questa è l’area ristoro dello shop del museo.
  • Cafeteria: piano terra.  Situata al piano terra offre una serie di menù self service.
  • The Dining Room: quarto piano. Il vero e proprio ristorante del museo. Piatti ricercati e gourmet con una bella vista su Central Park. Non pensate di spendere poco però.

Se cercate un posto dove fare uno spuntino fuori dal museo vi sarete di certo accorti di quanti ristoranti ci siano nei pressi della Quinta Strada. Ma quale vale davvero la pena?

Negli immediati pressi del Met trovate molti ristoranti italiani, il primo che vi consiglio è Campagna Quattro Gatti (205 E 81st St) che gode di buona fama: per una cenetta intima e riposante è di sicuro una scelta azzeccata. L’altro è Sandro (306 E 81st St). Entrambi sono ottimi e si equivalgono anche nel prezzo.

Per una pizza c’è Serafina Fabulous Pizza (1022 Madison Ave) e se volete sentirvi dei veri e propri newyorkesi, andate da Burger Joint, 119 W 56th St: i loro hamburger sono considerati tra i più buoni di New York e il posto è originale e familiare.

Nei dintorni ci sono molti locali ma alcuni di questi non meritano assolutamente per via del servizio e del cibo scadente quindi attenzione! Leggete i nostri consigli culinari su New York per avere qualche dritta e scegliere il posto migliore per voi.

Alloggi nei dintorni del Met

Un buon posto per dormire vicino al museo è il Wellington Hotel (871 7th Avenue), un hotel a tre stelle in una posizione davvero strategica (e siete anche vicini alla metro). Avete preso in considerazione anche l’idea dei Bed & Breakfast newyorkesi? L’Ivy Terrace (East 58th Street) è una struttura accogliente nel cuore di Midtown, altrimenti il Franklin Hotel (164 E 87th St) è un buon compromesso: le stanze sono piccole e antiquate ma il caffè è sempre offerto e i prezzi sono accessibili (rispetto alla media ovviamente).

Pernottare a Manhattan non è sicuramente economico, è vero, ma se accettate di allontanarvi dal centro troverete delle ottime soluzioni a prezzi più contenuti. Per ulteriori approfondimenti vi rimando al nostro articolo sui quartieri migliori dove dormire a New York.

Le sedi distaccate del Metropolitan Museum

Così grande da non entrare in un singolo (immenso) edificio, il Met ha ben due sedi distaccate.

The Cloisters

MET CloisterIl nome The Cloisters (i chiostri) deriva da cinque chiostri medievali francesi e spagnoli, che sono stati ricostruiti utilizzando pezzi originali. Il museo ospita esclusivamente una collezione di arte medievale, circa 3.000 pezzi che risalgono al IX secolo fino al XVI.

Il biglietto d’ingresso è incluso nel biglietto del Metropolitan Museum e vale per una settimana.

Come arrivare a The Cloisters?

Indirizzo: 99 Margaret Corbin Dr. In Fort Tyron Park, NYC 10040

Metro: prendere la metro A, scendere alla stazione 190 st. e percorrere a piedi Margaret Corbin Drive in direzione nord per circa 10 minuti. Alternativamente se preferite non camminare potete prendere l’autobus M4 sempre in direzione nord per una fermata.

Orari:

La sede è aperta tutti i giorni della settimana con i seguenti orari che variano a seconda del periodo dell’anno.

  • da marzo a ottobre: 10:00 – 17:15
  • da 26 maggio al 1 settembre ogni venerdì rimane aperto fino alle 19:30
  • da novembre a febbraio:  10:00 – 16:45
  • chiuso: giorno del Ringraziamento, Natale e 1 gennaio

The Met Breuer

Questa succursale è stata inaugurata il 18 marzo 2016 ed ospita esposizione e mostre di arte moderna e contemporanea. Il Met Breuer si trova a 945 Madison Avenue e segue la stessa logica del biglietto della sede di Fort Tryon.

the Met Breuer

Orari:

  • 10:00-17:30 martedì, mercoledì, giovedì e domenica
  • 10:00-21:00 venerdì e sabato
  • lunedì chiuso

Met Gala: l’evento più cool di New York

Ogni anno, da quasi 70 anni, il primo lunedì di maggio c’è un evento imperdibile a New York. No, non è per noi comuni mortali che possiamo limitarci a vederlo alla TV, ma per le celebrities che convergono al Met in qualità di benefattori per finanziare le attività dell’Art Costume Institute. Anna Wintour, la regista dell’evento, ha invitato nel corso degli anni i personaggi più noti come Karl Lagerfel e Lady Diana e pure giovani designer (anche se non possono permettersi il biglietto d’ingresso che quest’anno parte da 30.000$).

Ogni anno viene scelto un tema che celebra un pezzo di storia della moda e cantanti, attori, produttori, artisti, insomma tutta la creme dello Star System partecipa esibendo l’abito in tema e facendo la propria donazione al Museo. Mi sembra di avervi detto abbastanza, buona visita nel museo più importante di New York!

Dettaglio delle collezioni del Met

Ecco una panoramica sintetica delle collezioni del Met

Collezioni del Met in breve

Arte egizia

 

MET new york cosa vederev01Il reparto dell’arte egizia è uno dei più frequentati anche perché la collezione comprende più di 36.000 pezzi che vanno dal paleolitico fino all’impero romano, molti dei quali rinvenuti duranti scavi archeologici condotti dal museo tra il 1906 e il 1941. Le opere sono esposte in modo permanente in 40 gallerie che ospitano la grande collezione egizia ed è sicuramente un settore da visitare se non altro per vedere una delle attrazioni più amate del Met, il Tempio di Dendur ricostruito nel 1978 nell’Ala Sackler.

Arte mediorientale antica

In questa sezione ci sono tavolette a scrittura cuneiforme, sigilli e oggetti di varia natura che vanno dal Neolitico fino alla tarda antichità, con molte opere risalenti all’Età del Bronzo.

Arte asiatica

Metropolitan Museum of Art New York cosa vedereLa sezione dell’arte asiatica del Met è forse la più vasta presente in Occidente. Oltre 60.000 opere tra pittura, stampe scultura, oggetti di uso comune. Rinomata è la collezione di dipinti cinesi, tibetani e nepalesi. La “Splendente notte bianca”, il dipinto realizzato da Han Gan (742-756) durante la dinastia Tang, è una delle opere più famose, lo trovate nella sezione “Capolavori della pittura cinese”. Da non perdere la galleria dedicata alla dinastia Qing.

Oltre alle arti grafiche è esposta la ricostruzione del giardino cinese della dinastia Ming,

Arte greca e romana

Metropolitan Museum of Art cosa vedereLa collezione greca e romana ospita 35.000 opere che risalgono al III millennio a.C.. Tra quelle principali segnaliamo il carro etrusco di Monteleone: la biga fu ritrovata nel 1902 a Monteleone di Spoleto da un contadino che, per puro caso, aveva scoperto una tomba del VI secolo. Il carro prima fu portato a Parigi, poi venne definitivamente trasferito al Metropolitan di New York. È un’opera di grande rilevanza storica: oltre alla pregiata manifattura (nei pannelli sono raffigurate scene di mitologia classica), il carro accompagnava il proprietario -di alto rango- fino alla tomba.

Arte europea

Qui troviamo i capolavori conosciuti e amati da tutto il mondo: ci sono 37 tele di Monet, 21 di Cézanne, 18 di Rembranbdt, poi Van Gogh e Jacques-Louis David. Ricca la collezione che fa parte della scuola italiana che raccoglie dipinti di Caravaggio, Filippo Lippi, il Ghirlandaio, Andrea Mantegna e molti altri. Recente è l’acquisto, da parte del museo della Madonna con bambino di Duccio di Buoninsegna che per le sue dimensioni ridotte è stato soprannominato la “Monna Lisa del Met”.

Scultura e arti decorative europee

Metropolitan Museum of Art cosa vederePiù di 50.000 opere che vanno dal XV al XX, potete trovare ceramiche, arazzi, stoffe, gioielli ma la vera protagonista della sezione è la scultura rinascimentale. Tra le opere principali, il Baccanale di Bernini e I cittadini di Calais di Rodin.

Arte africana, oceanica, americana

Questa sezione prese vita nel 1969, quando Nelson A. Rockefeller donò al Met la sua collezione privata della quale facevano parte circa 3.000 pezzi. Adesso il museo ne ospita più di 10.000 e sono proprio nell’ala dedicata al grande filantropo statunitense. Qui potete trovare rocce dipinte da aborigeni, metalli preziosi e pali commemorativi intagliati dagli Asmat della Nuova Guinea.

Arte islamica

Il reparto dedicato all’arte islamica comprende davvero di tutto, dagli oggetti religiosi a quelli di uso comune come arazzi, miniature, ceramiche e pezzi d’arredamento. La parte più prestigiosa della collezione riguarda una raccolta di miniature provenienti dall’Iran e dall’Impero indiano Moghul.

Arte medievale

La collezione va dal IV secolo fino al XVI ed è suddivisa tra il Met e la sede distaccata, “The Cloisters”. Le opere sono soprattutto di natura religiosa, come statue e arazzi e opere funerarie ma sono presenti anche gioielli e reliquiari.

Pittura e scultura statunitensi

Tra la collezione sono presenti dipinti di grande importanza storica per la cultura statunitense, come il ritratto di George Washington di Gilbert Stuart e opere di John Singer Sargent, Thomas Eakins e Jackson Pollock.

Arti decorative e statunitensi

Questa galleria è articolata in 25 diverse stanze che ricreano un particolare periodo storico completo di arredamento e decorazioni. Il Met vanta una grande collezione di vetrate colorate che include anche lavori creati da Louis Comfort Tiffany.

La collezione di Robert Lehman

MET new york cosa vedereLa collezione di Robert Lehman potrebbe sembrare una cosa a parte, un piccolo museo dentro ad un grande museo, Si tratta di gallerie dedicate al celebre banchiere americano che aveva scelto di donare, dopo la sua morte nel 1969, tutta la sua collezione privata al Met. L’ala, che prende il suo nome, è stata allestita secondo gli interni della sua abitazione. Le opere non hanno un ordine preciso, ci sono i capolavori di Botticelli e del Veneziano, Matisse e Chagall.

Disegni e stampe

La sezione dei disegni e delle stampe è iniziata con gli oltre 600 disegni donati da Cornelius Vanderbilt nel 1880, adesso la collezione raccoglie più di 12.000 opere tra le quali i disegni di Michelangelo, Degas, Leonardo e Rembrandt.

Armi e armature.

Metropolitan Museum of Art cosa vedereQuesto reparto è tra i più visitati del Met anche dalle persone meno interessate all’arte perché le ricostruzioni sono così spettacolari da affascinare tutti. La più amata è sicuramente la “parata” dei cavalieri in armatura che si trova al primo piano. La collezione abbraccia molte epoche storiche e popolazioni, dalla Grecia all’Egitto passando per Roma e il Medio Oriente.

Arte moderna

Esposte nella sezione di arte moderna ci sono capolavori del calibro di Picasso, Ritratto di Gertrude Stein, Autumn Rhythm di Pollock e ben 40 tele di Paul Klee che attraversano l’intera carriera dell’artista. Se siete amanti dell’arte moderna potrete continuare la vostra visita al Met Breuer.

Strumenti musicali

MET new york cosa vedereQuesto è, a mio avviso, un settore da visitare assolutamente. Ci sono esemplari di estremo valore, come la collezione dei violini di Stradivari e il più antico pianoforte esistente al mondo. La raccolta non è suddivisa solo in base alla tipologia di strumento ma anche per la tecnica e per la cultura a cui appartiene, una vera e propria enciclopedia della musica.

Costumi e abbigliamento

Qui potrete trovare una serie di abiti che sono icone della storia della moda; non è una collezione permanente, gli abiti non possono essere lasciati definitivamente al museo perché incorrerebbero nell’usura ma ogni anno al Met sfilano due diverse case di moda seguendo un tema specifico.

Fotografia

Il museo raccoglie circa 20.000 fotografie suddivise in 5 collezioni. Negli ultimi anni sono stati fatti acquisti importanti da parte del museo, come le foto di Alfred Stieglitz, quelle di Edward Steichen e di Walker Evans.

Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?

Serena Milaneschi

Serena Milaneschi

Laureata in letteratura americana, ho pubblicato due raccolte di racconti (Negli occhi di chi guarda, 2013, Bastava una carezza, 2015).
La scrittura e l’America sono il mio Alfa e Omega ma ovviamente quando i figli dormono.

2 Commenti

Disclaimer: I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Clicca qui per scrivere un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Buonasera, ho visto che i biglietti per MET, MOMA e Guggenheim possono essere acquistati online per saltare la coda, ma è necessario stamparli o mandano una email e quindi è sufficiente mostrare il biglietto sul telefonino all’ingresso del museo? In questo modo forse potrebbero essere acquistati anche poche ore prima.

Assicurazione Sanitaria

assicurazione sanitaria usa

Assicurazione Sanitaria America: come scegliere la polizza migliore

L'assicurazione sanitaria in America è imprescindibile, ma non è facile orientarsi fra le polizze disponibili. Quali sono i criteri con cui scegliere un'assicurazione USA? Ecco una guida dedicata all'argomento...

Noleggio Auto USA

noleggio auto stati uniti

Noleggio Auto USA: consigli per un affitto macchina Low Cost

Alcune dritte fondamentali per noleggiare una macchina negli Stati Uniti al riparo da spiacevoli imprevisti e con un occhio al portafoglio. Le compagnie migliori, la documentazione necessaria, le coeprture assicurative, costi, tipologie di auto disponibili e molto altro...

Restiamo in Contatto

American Dream Routes

Voli Low Cost USA

voli low cost stati uniti

Voli USA Low Cost: come risparmiare per il volo negli Stati Uniti

La ricerca di un volo low cost può incidere notevolmente sul prezzo totale di una vacanza negli Stati Uniti. Ecco i nostri consigli per spendere il meno possibile affidandosi alle agenzie di voli online

Prontuario Low Cost

Pacchetti Viaggio USA

tour stati uniti

Tour Stati Uniti Organizzati

Pacchetti viaggio preconfezionati e personalizzati per gli Stati Uniti dell'Est, dell'Ovest e Coast to Coast. Un elenco di viaggi organizzati pensati appositamente per scoprire gli States!

Camper USA

camper stati uniti

Come noleggiare un camper in USA?

Una guida dettagliata con tutte le informazioni necessarie per noleggiare un camper negli Stati Uniti e preparare un viaggio on the road indimenticabile!

Noleggio Moto USA

noleggio moto usa

Noleggia una moto in USA

Come noleggiare una moto per il tuo On The Road in USA?

Vai a New York?

Se stai organizzando un viaggio in USA dovrai occuparti di molti aspetti: prenotazione di voli, alberghi, assicurazione, noleggio auto, la documentazione necessaria, le modalità di pagamento, l'utilizzo del telefono, internet e molto altro... nella nostra sezione dedicata alle risorse di viaggio ti spieghiamo tutto quello che ti serve per preparare il tuo viaggio negli States

Aggiungi Viaggi-USA alla tua schermata Home

Aggiungi
×

A NEW YORK COME UN VERO NEWYORKESE?

- Le attrazioni che solo i newyorkesi conoscono

- Dritte su come organizzare un itinerario

- Le migliori offerte per NY

Come organizzare gli spostamenti logistici

- Dritte per risparmiare

- Come esplorare i dintorni e molto altro...

Viaggi-USA Newsletter