Midtown Manhattan: cosa vedere, dove mangiare e attrazioni da non perdere

Dicembre 10, 2019 /

A Midtown ci sono alcune delle principali attrazioni di New York, hotel di lusso, edifici importanti e una delle “piazze” più famose al mondo, Times Square. Il quartiere (o l’insieme di quartieri) è molto grande e racchiude al suo interno altri quartieri più piccoli; per questo delimiteremo i suoi confini dalla 34th fino a Central Park.

Il cuore pulsante di Manhattan, sempre frenetico e affollato e tra i più costosi in ambito immobiliare, vi farà sentire al centro del mondo!

Come arrivare

Midtown è facilmente raggiungibile da ogni parte della città attraverso tutte le linee metro (tranne la marrone). Potete ad esempio iniziare l’itinerario da Times Square scendendo alle stazioni 42 St o 49 St (treni N, Q, R W sulla linea gialla), oppure da Rockefeller Center alla 47-50 Streets (D, F, M sulla linea arancione).

Per qualche dritta su come muoversi a New York date un’occhiata alla nostra guida sulla metro di Manhattan.

Cosa vedere a New York Midtown

Times Square

Times Square Cosa Vedere

Chi va a New York per la prima volta inserisce quasi sempre Times Square come prima tappa del proprio itinerario. C’è infatti qualcosa che attira i turisti di tutto il mondo; saranno le luci al led con le pubblicità dei brand più famosi al mondo, la scalinata rossa, l’Hard Rock Café o il negozio delle M&M’s? È il luogo più turistico di New York, eppure anche alla seconda, terza o quarta volta in città ci sentiamo attratti come calamite all’incrocio tra Broadway e la 7th avenue. Times Square è così affollata da essere il posto più visitato al mondo con ben 360.000 passanti al giorno, più di 120 milioni l’anno.

Guardate la famosa pubblicità della Coca Cola, ad oggi animata con cubi che si muovono indipendentemente, fate shopping da Forever 21, al Disney Store, da Levi’s o mangiate un boccone in uno dei tanti ristoranti.

Non ci sono monumenti, storia o arte: c’è solo da strabuzzare gli occhi e rimanere a bocca aperta davanti a migliaia e migliaia di luci al led che di sera illuminano la strada come fosse giorno. Ma non solo! Avrete sentito parlare del musical di Broadway, bene, questo è proprio il punto dove è nato e prospera tutt’ora, con la più impressionante concentrazione di teatri della città!

Vuoi saperne di più? Leggi il nostro articolo dedicato a Times Square.

Top of the Rock

Top of The Rock New York

Il deck di osservazione Top of the Rock si trova in cima al 30 Rockefeller Plaza, uno dei grattacieli più alti di New York completato nel 1933 e sede, tra gli altri, degli uffici della famiglia Rockefeller.

A mio parere è il posto migliore per una vista dall’alto di New York. I motivi principali sono semplicemente due: si vedono Central Park e l’Empire State Building! Inoltre il Top of the Rock, a differenza di quest’ultimo, non ha le grate.

È facilissimo da trovare perché si trova a Rockefeller Plaza. La fermata metro più vicina è Rockefeller Center Station. I prezzi sono un po’ cari ma vi assicuro che la vista ne vale la spesa, soprattutto se andate al tramonto.

Per prezzi, orari dei biglietti e tutte le informazioni per organizzare una visita al grattacielo, potete rifarvi alla nostra guida sul Top of the Rock.

Chrysler Building

Midtown Manhattan Chrysler Building

Il Chrysler Building si trova tra la 42esima e Lexington e, anche se per solo 11 mesi, fu il grattacielo più alto al mondo dal 1930 al 1931 (venne superato dal suo cugino newyorchese Empire State Building). Ad oggi, con i suoi 319 metri, è il sesto più alto della città e un simbolo dell’art-deco.

È possibile visitare la lobby e osservare i soffitti creati da Edward Trumbull. Purtroppo non è permesso andare oltre nemmeno con tour privati o salire su quello che nel 1945 era il punto d’osservazione Celestial, accessibile con soli 50 centesimi.

Per ulteriori informazioni su quello che c’è da vedere e su come organizzare la visita vi rimando al nostro approfondimento sul Chrysler Building.

Palazzo dell’ONU

Midtown Manhattan Cosa Vedere

Il palazzo dell’ONU serve da quartier generale fin dalla sua costruzione del 1952. Come per gli altri edifici ONU in giro per il mondo (Austria, Svizzera e Africa), non si tratta di un territorio appartenente al paese in cui si trova, ma gode del diritto di extraterritorialità.

Com’è giusto che sia, gli headquarters dell’ONU a New York sono blindati e pattugliati dalla NYPD, ma ciò non significa che non possiate visitarli. Sono infatti disponibili i tour guidati tramite il visitor centre che vi porteranno alla scoperta della General Assembly Hall, nella Security Council Chamber e in altre importanti aule. I biglietti costano 22$ per gli adulti e 15$ per bambini e studenti e sono acquistabili qui.

L’indirizzo è 405 E 42nd Street.

Fifth Avenue

Fifth Avenue New York Itinerario

È la strada più famosa di New York e sicuramente una delle più chiacchierate al mondo. Qui le grandi firme sfoggiano vetrine studiate ad hoc per attirare l’attenzione dei milioni di passanti che spendono cifre da capogiro. La Fifth Avenue vanta brand di lusso come Armani, Chanel, Tiffany e Louis Vuitton e altri più alla portata di tutti come Zara, H&M, Sephora e Tommy Hilfiger.

Non solo shopping, ma anche notevoli punti d’interesse da visitare:

Cattedrale di San Patrizio

Saint Patrick Cathedral New York cosa vedereLa Cattedrale di San Patrizio venne costruita tra il 1853 e il 1878 seguendo lo stile gotico europeo ed è situata vicino a Rockefeller Center. Decisamente inusuale il contrasto che crea con i grattacieli circostanti.

Rockefeller Center

Rockefeller Center Top of The RockIl Rockefeller Center è uno dei punti focali della Fifth Avenue ed è ideale per una pausa dallo shopping. È un complesso di edifici che d’inverno racchiude al centro una pista da pattinaggio sul ghiaccio e il famoso albero di Natale acceso ogni anno a fine novembre. Tra gli edifici più famosi e fotografati, il Radio City Music Hall che ospita vari spettacoli, compreso quello delle famose Rockettes.

New York Public Library

Midtown Manhattan Cosa VedereDavanti a Bryant Park sorge l’imponente New York Public Library. È la seconda biblioteca più grande degli Stati Uniti e comprende più di 52 milioni di volumi (cartacei e non). L’edificio è visitabile gratuitamente dalle 10 alle 18.

Bryant Park

Midtown Manhattan Cosa VedereIl Bryant Park è un piccolo parco che divide sesta e quinta strada e ospita la New York Public Library. Data la sua location centralissima può risultare affollato d’estate ma ha un’atmosfera più intima di Central Park. D’inverno fate ice-skating e shopping di souvenir e oggetti natalizi al Winter Village.

Empire State Building

Empire State Building Cosa VederePer trovarlo, seguite la sua punta fare capolino tra i grattacieli o andate diretti al 350 della Fifth Avenue. È alto ben 443 metri e dalla sua cima è visibile grand parte di Manhattan. Oltre allo splendido panorama che offre (soprattutto al tramonto), è importante perché è di uno dei simboli più riconoscibili della città di New York.

MoMA

Moma New York cosa vedere

Sulla cinquantatreesima strada sorge il MoMA, uno dei musei più famosi al mondo e tra i più visitati di New York. Riconosciuto a livello mondiale per la sua collezione di arte moderna e contemporanea, include dipinti, statue, sculture e fotografie che superano i 150000 pezzi. Tra i dipinti più preziosi, per citarne alcuni: Le demoiselles d’Avignon e l’autoritratto di Picasso, Notte stellata di Van Gogh e La danza di Matisse; presenti anche numerose altre opere di Chagall, Dalí, Cézanne, Boccioni e Pollock.

Se volete risparmiare sul prezzo del biglietto andate il venerdì per entrare gratuitamente dalle 16 alle 20. È molto grande perciò dedicategli minimo due ore e mezza. L’indirizzo è 11 West 53 Street ed è aperto dalle 10:30 alle 17:30 (il venerdì chiude alle 20).

Per ulteriori informazioni su come organizzare una visita al museo leggete la nostra guida al MoMA di New York.

Grand Central Terminal

Grand Central Terminal Manhattan Cosa vedereChiamata spesso Grand Central Station e apparsa sul piccolo e grande schermo, questa stazione di NYC collega Manhattan con diverse contee dello stato di New York e con il Connecticut attraverso i treni della New York Central and Hudson River Railroad. Pur essendo una semplice stazione è decisamente interessante anche dal punto di vista turistico (la stima è di circa 22 milioni di persone l’anno).
Per la maggior parte dei treni a lunga distanza con partenza da New York fate riferimento alla compagnia Amtrak che opera invece da Penn Station.

Trovate questa meravigliosa stazione con il più alto numero di binari al mondo (44) all’89 di E 42nd St.

Shopping

Midtown Manhattan Cosa VedereSe la 5th avenue non vi basta, provate il Garment District, conosciuto anche come Fashion District. Si estende dalla trentaquattresima alla quarantaduesima ed è caratterizzato da un’alta concentrazione di showroom e negozi per la vendita al dettaglio di vestiti e stoffe. Ideale se cercate qualcosa di più autentico e unico rispetto alle grandi catene.

Imperdibile il Macy’s a Herald Square, uno dei grandi magazzini – passatemi il gioco di parole – più grandi al mondo.

Dove mangiare

Ci sono un’infinità di opzioni per mangiare a Midtown. Le trappole per turisti ovviamente pullulano, ma ci sono anche tanti locali interessanti. Ecco tre proposte:

  • The Counter
    Ristorante centralissimo a Times Square (al numero 7) con prezzi nella media e burger ottimi. Il bello è l’estrema personalizzazione dei panini: potete scegliere tra più di 85 ingredienti e selezionarli su un foglio con delle caselle.
  • Brooklyn Diner
    Un diner americano per fare colazione, brunch, pranzare o cenare con un’insegna vintage luminosa che non passa inosservata. C’è da dire che non è il classico diner economico e alla mano, infatti risulta piuttosto curato all’interno e i burger e le colazioni superano i 15$. È comunque nella media dei prezzi in zona e le porzioni sono abbondanti.
    Indirizzo: 155 W 43rd St
  • Cafe China
    È un ristorante cinese con una stella Michelin nel centro di New York. Non preoccupatevi, i prezzi sono normali (8-17$) e l’atmosfera è molto casual. Dateci dentro con dim sum, noodles e specialità piccanti.
    Indirizzo: 13 E 37th Street

Dove dormire

Dormire qui significa avere praticamente tutto a 2 passi. Locali, attrazioni, ristoranti, alberghi, trasporti e ogni tipo di servizio. Se i pro sono chiari, altrettanto lo sono i contro: come tutte le zone prese d’assalto dal turismo di massa, Midtown può non essere l’ideale per chi cerca un quartiere tranquillo. In ogni caso, se non fate parte di questa categoria, questa zona è sicuramente da prendere in considerazione e in proposito di segnalo i nostri consigli mirati su come trovare alloggio nel quartiere. Se preferite un altro quartiere vi raccomando la lettura della nostra guida sul pernottamento a New York, che trovate cliccando sul pulsante sotto:

I nostri consigli per dormire a New York


Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?


Giorgio Nardini
Giorgio Nardini

Travel blogger, social media specialist, sognatore e amante degli Stati Uniti.

Leggi prima di lasciare un commento

I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AMERICAN DREAM ROUTES

A NEW YORK COME UN VERO NEWYORKESE?

- Le attrazioni che solo i newyorkesi conoscono

- Dritte su come organizzare un itinerario

- Le migliori offerte per NY

Come organizzare gli spostamenti logistici

- Dritte per risparmiare

- Come esplorare i dintorni e molto altro...

Viaggi-USA Newsletter

Proseguendo su questo sito accetti i cookie necessari al funzionamento e alle finalità illustrate nell'informativa.