Viaggi-USA.itCittà USANew York Consigli di ViaggioItinerari New YorkQuartieri New YorkUpper East Side: alla scoperta del quartiere VIP di New York
Città USA Itinerari New York New York Consigli di Viaggio Quartieri New York

Upper East Side: alla scoperta del quartiere VIP di New York

Upper East Side New York
Itinerario per scoprire il quartiere di Upper East Side a Manhattan

Benvenuti in uno dei quartieri di New York con la più alta concentrazione di VIP! L’Upper East Side, il “rettangolone” di Uptown Manhattan a est di Central Park (che lo separa dal versante occidentale, Upper West Side), è uno dei quartieri più piacevoli da esplorare, passeggiando fra palazzi signorili, vetrine chic e caffè d’epoca, e soprattutto godendosi il Museum Mile, un tratto della famosa Fifth Avenue dove sorgono alcuni fra i musei più importanti al mondo, fra cui il Met e il Museo Guggenheim.

Il quartiere, delimitato a Ovest da Central Park e a Est dal fiume East River, è così grande da inglobare dentro di sé anche i distretti di Yorkville e Lenox Hill; esplorarlo a fondo visitando tutte le attrazioni è un’impresa fuori portata, meglio allora concentrarsi su una selezione di luoghi di interesse. Ecco le principali cose da vedere e da fare per confezionare un itinerario nell’Upper East Side.

Come arrivare

Essendo il quartiere molto grande, è bene identificare l’area con i maggiori luoghi di interesse e questa è sicuramente quella del Museum Mile a ridosso di Central Park; le principali fermate sono lungo Lexington Avenue, a 3 isolati di distanza, e permettono di scendere progressivamente alle intersezioni con le strade 59, 63, 68, 77, 86, 92, 96, 103 e 110. Per muovervi più agilmente vi rimando alla nostra guida su come usare la metropolitana a New York.

Cosa vedere

Museum Mile

Upper East Side New YorkGli amanti dei musei potrebbero passare anche più di una settimana nell’Upper East Side e forse gli rimarrebbe ancora qualcosa da vedere. La lista fra cui scegliere è infatti molto nutrita:

magliette usa e new york

Viaggi-USA SHOP: Magliette, felpe e gadget per gli amanti degli States!

Cerchi magliette, felpe e altri gadget a tema Stati Uniti, New York o viaggi on the road? Abbiamo creato Viaggi-USA Shop, il negozio per gli amanti delle bellezze degli States!

  • Frick Collection: in un’elegante villa signorile dei primi del Novecento si trova la collezione di Henry Clay Frick, industriale e promotore delle arti che ha raccolto nel tempo capolavori provenienti da tutto il mondo, da Tiziano a Goya, da Rembrandt a Turner. Un museo del genere in qualsiasi altra città americana sarebbe probabilmente una delle attrazioni di punta e gli amanti dell’arte non riescono a rinunciarvi se non a malincuore. Puoi approfondire la conoscenza di questa collezione leggendo il nostro articolo dedicato alla Frick Collection.
  • Metropolitan Museum of Art: il museo più grande di New York, vera e propria punta di diamante della città oltre che di tutti gli Stati Uniti, con un’impressionante collezione di manufatti provenienti dall’antico Egitto (incluso il tempio di Dendur), e straordinari esempi di arte europea, islamica, americana, antica greca e romana. Le dimensioni sono così vaste che visitarlo senza un minimo di preparazione potrebbe risultare un errore strategico, per questo abbiamo scritto una guida dettagliata al Met di New York.
  • Neue Galerie: ospitato in una bella tenuta dei primi del Novecento, questo piccolo ma affascinante museo dedicato all’arte tedesca è una vera chicca, basti pensare che vi si trovano opere di Paul Klee, Egon Schiele e Gustav Klimt. Il primo venerdì del mese dalle 18 alle 20 l’ingresso è gratuito, vale la pena approfittarne anche se, per le ridotte dimensioni, è facilmente affollato.
  • Museo Guggenheim: la bizzarra forma a spirale ideata da Frank Lloyd Wright è già uno spettacolo di per sé e tradisce immediatamente lo spirito di questo grande museo dedicato all’arte contemporanea aperto nel 1939. Si tratta di un must non solo per gli amanti del genere e a testimoniarlo ci sono le lunghe file all’entrata. Per organizzare al meglio una visita vi rimando alla nostra guida al Guggenheim Museum.
  • National Academy Museum and School: questa antica associazione fu fondata nel 1825 da un gruppo di artisti per promuovere le arti sia attraverso mostre ed esposizioni sia attraverso attività didattiche. Oggi il museo, ospitato in un edificio in stile Beaux-Arts, vanta una notevole collezione di opere d’arte dei secoli XIX e XX, nonché una particolare sezione interamente dedicata ai ritratti d’artisti (ve ne sono oltre 1000) che venivano richiesti come condizione per diventare membri dell’associazione.
  • Cooper Hewitt Smithsonian Design Museum: ospitato in una splendida villa risalente al 1901, questo è l’unico museo in America a ripercorrere lo sviluppo del design partendo da testimonianze storiche fino all’era contemporanea. Qui troverete decorazioni, intagli in legno, oggetti in metallo, ceramiche, costumi, strumenti musicali, mobilio e molti altri esemplari utili a dimostrare come il concetto stesso di design sia cambiato nel tempo.
  • The Jewish Museum: in questo museo sono custoditi migliaia di oggetti risalenti alla storia, cultura e tradizione ebraica, nonché molte opere d’arte moderna e contemporanea. Interessante anche ammirare l’edificio che lo ospita, la Felix M. Warburg House, un palazzo in stile neogotico risalente al 1908.
  • Museum of the City of New York: chi volesse saperne di più sulla storia di New York potrà trovare in questo museo ospitato all’interno di un palazzo costruito in stile georgiano un vasto numero di collezioni (ci sono oltre 1 milione e mezzo di reperti) e una serie di esposizioni temporanee interessanti e molto curate.
  • El Museo del Barrio: museo dedicato all’arte latinoamericana e caraibica con molte opere portoricane in mostra; almeno che non siate appassionati del genere è difficile che vi capiti di entrarci.

Come avete visto, il numero di musei fra cui scegliere è notevole, tuttavia, in linea generale, se vi trovate a visitare New York per la prima volta e la cultura è fra i vostri primi interessi, ce la farete a fatica a inserirne 2 nel vostro itinerario delle attrazioni, e la vostra scelta ricadrà probabilmente sui più famosi: il Metropolitan Museum of Art e il Museo Guggenheim, che se la contenderanno con un altro museo vicino: il MoMa.

Roosevelt Island Tramway

Upper East Side New York Cosa Vedere Lasciamo adesso per un momento le attrazioni a tema culturale, senza dubbio le principali nell’Upper East Side, e spostiamoci in un altro ambito per cui New York è famosa in tutto il mondo: quello delle viste panoramiche.

Se i più famosi grattacieli della città vi permettono di ammirare la skyline di New York di Downtown e Midtown, la funivia aerea di Roosevelt Island vi consentirà, durante il tragitto fino a Long Island City, di apprezzare la splendida vista sull’East River, una veduta della città decisamente meno “mainstream” ma davvero sorprendente e suggestiva, se non ci credete date un’occhiata a questo video.

Sinagoga Emanu-El

Upper East Side New York Cosa VedereA pochi passi dallo zoo di Central Park, si trova una delle più grandi sinagoghe esistenti al mondo, espressione dell’Ebraismo riformato, la corrente dominante negli Stati Uniti d’America. Entrando ad Emanu-El (l’ingresso è gratuito) verrete subito colpiti dalla sua struttura monumentale in stile neoromanico, il grande rosone suddiviso in 12 sezioni a simboleggiare le 12 tribù d’Israele e le raffinate decorazioni.

Annessa alla sinagoga c’è anche un interessante museo (Herbert & Eileen Bernard Museum of Judaica) dove, oltre alla conservazione di oggetti e paramenti sacri, si allestiscono esposizioni dedicate alla storia, cultura e identità ebraiche.

Gracie Mansion

Upper East Side New York Cosa VedereUbicata lontana da tutte le altre attrazioni del quartiere, la Gracie Mansion si trova nel Carl Schurz Park, un bel parco con un piacevole lungofiume sull’East River. Si tratta di una villa storica, costruita nel 1799, e utilizzata fin dagli anni ’40 come residenza ufficiale del Sindaco di New York.

Sono disponibili dei tour guidati per visitare l’interno ma non sono molti lungo l’arco della settimana ed è necessario prenotare (tutte le info sul sito ufficiale). Per raggiungere la villa la fermata della metro più vicina è 86 Street (linee Q e R), a 10 minuti a piedi di distanza.

Attrazioni sul versante Est di Central Park


Confinando il quartiere con il grande parco di New York, alcuni luoghi di interesse che si trovano al confine orientale di Central Park sono considerate da molti come parte integrante dell’Upper East Side (lo stesso Metropolitan Museum of Art è a tutti gli effetti all’interno del parco). Ecco le principali attrazioni che incontrerete risalendo la Fifth Avenue da sud a nord:

  • William Tecumseh Sherman Monument: bella statua equestre dedicata a un generale americano della Guerra Civile
  • Central Park Zoo e Tisch Children’s Zoo: due piccoli giardini zoologici ben curati, anche se gli animali presenti non sono moltissimi
  • The Arsenal: questo edifico storico fra il 1847 e il 1851 funse da magazzino per le armi della milizia dello Stato di New York
  • Delacorte Clock: un orologio musicale che a intervalli programmati suona una filastrocca diversa, qui la lista delle canzoni
  • Waldo Hutchins Bench: memoriale in stile neoclassico dedicato a un politico che fu eletto sia alla New York State Assembly che al Congresso
  • Mayor John Purroy Mitchel Memorial: altro memoriale, stavolta dedicato al 95esimo sindaco di New York
  • Conservatory Garden: uno splendido giardino composto di 3 sezioni, ciascuna ispirata a stili diversi (italiano, francese e inglese).
  • Fort Clinton: belvedere sopraelevato sul laghetto di Harlem Meer utilizzato come forte nel 1814
  • Duke Ellington Statue: statua dedicata al grande jazzista posta all’angolo nordorientale di Central Park, che in questo punto finisce per lasciare spazio a Harlem. Una vera e propria meta di pellegrinaggio per gli amanti del jazz di New York.

Vi ricordo che per conoscere in dettaglio le principali attrazioni del parco potete rifarvi al nostro articolo su cosa vedere a Central Park.

Shopping

Fare shopping nelle aree più frequentate del quartiere (ad esempio Madison Avenue) potrebbe non essere una grande idea, visto che vi si trovano boutique piuttosto costose e rivendite di grandi stilisti.

Un’altra zona con molti negozi e grandi firme è quella fra Lexington e la Terza Avenue, lungo la 86esima strada. Più per chi alla ricerca di buoni affari, può essere piacevole per chi ama sbirciare qualche vetrina. Oltre ad alcuni consigli generali su dove fare shopping a New York, ecco una mappa dei negozi principali nella zona:

Upper East Side: dove mangiare fra ristoranti e caffetterie

Upper East Side New York Cosa VedereEssendo un quartiere abitato da Vip e personaggi importanti non mancano ristoranti di lusso e e caffetterie ricercate, ad esempio il Sant Ambroeus (cucina italiana) e il Café Boulud (francese, stellato), locali adatti per dare una sbirciatina all’alta società ma non certo per chi è in cerca di ristoranti informali o prezzi abbordabili.

Esistono tuttavia molte alternative interessanti:

  • i golosi di dolci possono andare da Insomnia Cookies o da Two Little Red Hens
  • cucina americana a buon prezzo in un bel locale a 2 piani con musica dal vivo vi aspetta al Five Mile Stone
  • chi è in cerca del classico hamburger può ripiegare sulla vicina e sempre affidabile catena Shake Shack.
  • Siete invece curiosi di assaggiare uno degli hot dog più famosi della città? A due passi c’è Papaya King.

Se invece vi sentite in vena di sushi o cucina giapponese uno dei locali di questo genere più popolari di tutta New York vi attende in York Avenue, quasi al confine con l’East River. Si chiama Tanoshi, è un po’ decentrato rispetto agli altri luoghi di interesse ma per gli amanti del genere è una tappa quasi obbligata e vale il viaggio. Prenotate con largo anticipo altrimenti rischiate di rimanere a bocca asciutta e, se vi fa piacere, potete portarvi una bibita da casa (pare non sia un problema ?).

Dove dormire

Per esperienza personale posso dire che alloggiare nell’Upper East Side è sicuramente un’ottima scelta; innanzitutto per assaporare la piacevole atmosfera del quartiere, ma anche per la facilità dei collegamenti, con fermate della metropolitana ben distribuite lungo i punti nevralgici. La vicinanza poi ai complessi museali e a Central Park costituisce un surplus notevole. Se volete dormire in questa zona vi rimando ai miei consigli su come trovare alloggio nell’Upper East Side e, in alternativa, vi segnalo anche qui sotto una panoramica su tutte le migliori zone per trovare alloggio a New York.

I miei consigli su dove dormire a New York

Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?

lorenzo puliti

lorenzo puliti

Affascinato dagli States fin da piccolo ho poi scoperto che c'era molto altro da scoprire... e da lì non ho più smesso

Lascia un Commento

Disclaimer: I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Clicca qui per scrivere un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Assicurazione Sanitaria

assicurazione sanitaria usa

Assicurazione Sanitaria America: come scegliere la polizza migliore

L'assicurazione sanitaria in America è imprescindibile, ma non è facile orientarsi fra le polizze disponibili. Quali sono i criteri con cui scegliere un'assicurazione USA? Ecco una guida dedicata all'argomento...

Noleggio Auto USA

noleggio auto stati uniti

Noleggio Auto USA: consigli per un affitto macchina Low Cost

Alcune dritte fondamentali per noleggiare una macchina negli Stati Uniti al riparo da spiacevoli imprevisti e con un occhio al portafoglio. Le compagnie migliori, la documentazione necessaria, le coeprture assicurative, costi, tipologie di auto disponibili e molto altro...

Restiamo in Contatto

American Dream Routes

Voli Low Cost USA

voli low cost stati uniti

Voli USA Low Cost: come risparmiare per il volo negli Stati Uniti

La ricerca di un volo low cost può incidere notevolmente sul prezzo totale di una vacanza negli Stati Uniti. Ecco i nostri consigli per spendere il meno possibile affidandosi alle agenzie di voli online

Prontuario Low Cost

Pacchetti Viaggio USA

tour stati uniti

Tour Stati Uniti Organizzati

Pacchetti viaggio preconfezionati e personalizzati per gli Stati Uniti dell'Est, dell'Ovest e Coast to Coast. Un elenco di viaggi organizzati pensati appositamente per scoprire gli States!

Camper USA

camper stati uniti

Come noleggiare un camper in USA?

Una guida dettagliata con tutte le informazioni necessarie per noleggiare un camper negli Stati Uniti e preparare un viaggio on the road indimenticabile!

Noleggio Moto USA

noleggio moto usa

Noleggia una moto in USA

Come noleggiare una moto per il tuo On The Road in USA?

Vai a New York?

Se stai organizzando un viaggio in USA dovrai occuparti di molti aspetti: prenotazione di voli, alberghi, assicurazione, noleggio auto, la documentazione necessaria, le modalità di pagamento, l'utilizzo del telefono, internet e molto altro... nella nostra sezione dedicata alle risorse di viaggio ti spieghiamo tutto quello che ti serve per preparare il tuo viaggio negli States

Aggiungi Viaggi-USA alla tua schermata Home

Aggiungi
×

A NEW YORK COME UN VERO NEWYORKESE?

- Le attrazioni che solo i newyorkesi conoscono

- Dritte su come organizzare un itinerario

- Le migliori offerte per NY

Come organizzare gli spostamenti logistici

- Dritte per risparmiare

- Come esplorare i dintorni e molto altro...

Viaggi-USA Newsletter