New York Public Library: guida alla biblioteca dei Ghostbusters

Dicembre 11, 2019 /
New York Public Library cosa vedere

Tra 5th Avenue e la 42esima strada si trova uno degli edifici storici più importanti e rappresentativi di New York: il Schwarzman Building o più semplicemente la New York Public Library. Simbolo per eccellenza della cultura messa a disposizione gratuitamente per tutti, l’edificio risale al 1911 e, a dispetto degli altri grattacieli vicini, il suo fascino ammalia visitatori e newyorchesi da oltre un secolo.

Se l’Empire State Building, Central Park e Ground Zero sono fra i luoghi più visitati di Manhattan, la Public Library merita certamente una visita. Superati i due leoni che caratterizzano da sempre l’edificio, entrerai in una realtà fuori dal tempo, nel silenzio assoluto che contrasta enormemente coi rumori della metropoli e circondato dalla bellezza di arredi, affreschi e decori dove libri, manoscritti, mappe, film e documenti antichi sono a disposizione di chiunque voglia “viverli”.

Breve storia della New York Public Library

New York Public Library cosa vedereAgli inizi del Novecento la Astor Library situata nell’East Village e la Lenox Library fra 5th Avenue e 70th Street (che già allora custodiva la prima Bibbia di Gutenberg nel Nuovo Mondo) furono riunite. Ad esse si aggiunsero inoltre negli anni varie altre biblioteche della città grazie a importanti sostenitori e finanziatori che credevano nel progetto di mettere a disposizione gratuitamente la cultura attraverso libri e opere reperibili in un luogo o, nel caso specifico, in più luoghi fra di loro collegati.

Se il concetto di una ‘rete fra biblioteche’ era già presente nei primi del Novecento, doveva esserci comunque una sede centrale a rappresentare la bellezza e l’armonia del sapere condiviso. Lo splendido edificio in stile Beaux Arts Schwarzman Building fu inaugurato il 23 maggio 1911: era il palazzo in marmo più grande degli Stati Uniti e la Sala di lettura Rose era la più ampia sala lettura esistente al mondo. L’evento fu talmente importante che alla cerimonia partecipò anche il Presidente degli Stati Uniti William Howard Taft.

Informazioni utili: orari, come arrivare e visite guidate

La biblioteca si trova al 476 di Fifth Avenue e ha due ingressi: se entri dal principale su Fifth Avenue dovrai salire le scale e superare i due famosi leoni che custodiscono l’ingresso, Patience e Fortitude, accedendo direttamente al primo piano, mentre se entri dalla 42nd Street ti ritroverai a piano terra vicino alla divisione dedicata ai bambini.

L’ingresso è gratuito e aperto a studiosi, visitatori e turisti, ma è importante mantenere il silenzio, fare fotografie senza flash e rispettare i tanti studenti e ricercatori che si trovano nella biblioteca per studiare.

New York Public Library cosa vederePuoi visitare l’intero edificio autonomamente, se preferisci invece un tour, la biblioteca organizza visite guidate gratuite di un’ora con un docente alle 11:00 e alle 14:00 dal lunedì al sabato, e alle 14:00 la domenica. Il tour è gratuito ma è limitato a 25 persone, quindi ti suggerisco di arrivare alla reception desk nella Astor Hall in anticipo. Per gruppi superiori a 10 persone è possibile prenotare, con largo anticipo, un tour privato.

La New York Public Libray di Fifth Avenue è aperta tutti i giorni della settima con i seguenti orari:

  • lunedì, giovedì, venerdì e sabato dalle 10:00 alle 18:00
  • martedì e mercoledì dalle 10:00 alle 20:00
  • domenica dalle 13:00 alle 17:00

Nei mesi di luglio e agosto la biblioteca è chiusa di domenica.

Il miglior modo per raggiungere la biblioteca è usare la metro di New York. La fermata più vicina è la 5 Avenue – Bryant Park per la linea 7 oppure la 42 Street – Bryant Park per le linee B, D, F e M. A poca distanza, meno di 5 minuti a piedi, si trova anche la fermata di Grand Central Terminal.

Studi a New York?

Se sei a New York per studio, per consultare o prendere in prestito dei libri, basterà richiedere una tessera della biblioteca temporanea (completando una procedura online oppure direttamente in loco) che ti permetterà così di accedere al prestito interbibliotecario e alla visione degli oltre 800.000 documenti digitalizzati e disponibili online.

Cosa vedere nella New York Public Library 

New York Public Library cosa vedereLa biblioteca più famosa e visitata di New York è ospitata all’interno dei 4 piani dello Schwarzman Building. Puoi accedere al piano terra dall’ingresso sulla 42nd Street. Qui si trova la Biblioteca dei bambini e al suo interno potrai ammirare i veri pupazzi di peluche che ispirarono il creatore di Winnie The Pooh. Al piano terra si trova anche la sala Forum Bartos, aperta su richiesta per eventi o esposizioni.

L’ingresso principale da Fifth Avenue conduce direttamente al primo piano. Fra le sale presenti ti consiglio di non perderti la Sala periodici DeWitt Wallace con i suoi splendidi lampadari e murales, la Sala Astor con i suoi marmi bianchi e le scalinate e la Sala di lettura Lionel Pincus e Principessa Firyal: qui ci sono oltre 10.000 mappe, una delle collezioni pubbliche più grandi al mondo.

Al secondo piano ci sono alcune interessanti sale lettura, ma è il terzo piano a stupire chi visita l’edificio per la prima volta: la Sala principale di lettura Rose è enorme, luminosa e di un fascino unico. Inoltre, per raggiungerla attraverserai la Rotonda McGraw con murales e decorazioni degne di uno dei palazzi reali europei.

New York Public Library fra Ghostbusters e altri film

La New York Public Library è anche nota per aver fatto da set a numerosi film di Hollywood e serie tv di successo come Colazione da Tiffany e Sex and the City. Ma forse le scene che sono rimaste più di tutte impresse nell’immaginario collettivo sono quelle legate a uno dei film di culto per eccellenza degli anni ottanta come Ghostbusters.

Dopo una scena di apertura sui due famosi leoni ai lati della scalinata seguiamo infatti gli acchiappafantasmi all’interno dell’edificio fare il primo vero e proprio incontro ravvicinato con un fantasma che si aggira nei meandri della biblioteca.

Altre curiosità

New York Public Library cosa vedereAnche se tutti noi la identifichiamo con la sua sede principale di 5th Avenue, in realtà la New York Public Library è un rete di ben 88 differenti sedi sparse fra i principali distretti della città. Con oltre 53 milioni di opere di diversi formati, la New York Public Library è la seconda biblioteca più grande degli Stati Uniti dopo la Library of Congress di Washington ed è la terza più grande al mondo.

  • i due leoni custodiscono l’ingresso all’edificio dalla sua inaugurazione nel 1911, ma i loro nomi sono cambiati varie volte. Originariamente chiamati Leo Astor e Leo Lenox, negli anni Trenta presero i nomi Patience e Fortitude (Pazienza e Temperanza) come simbolo della forza dei newyorchesi di fronte alla Grande Depressione. I leoni vennero disegnati da Edward Clark Potter e scolpiti dai Fratelli Piccirilli, emigrati italiani originari di Massa Carrara.
  • Ogni anno la biblioteca organizza più di 93.000 fra corsi, conferenze e eventi completamente gratuiti e ad accesso libero. Da come fare una coperta (la famosa quilt americana) ad imparare a usare Photoshop, da studi di genealogia a lezioni di inglese per stranieri, la lista di corsi è strabiliante.

Usciti dalla New York Public Library, non perderti una visita a Bryant Park, il parco che si trova alle sue spalle e alle principali attrazioni di Midtown Manhattan.


Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?


Flora Lufrano
Flora Lufrano

Traduttrice, insegnante e copywriter, adoro viaggiare, conoscere persone e culture nuove e lasciarmi sorprendere dalla bellezza del nostro pianeta

Leggi prima di lasciare un commento

I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AMERICAN DREAM ROUTES

A NEW YORK COME UN VERO NEWYORKESE?

- Le attrazioni che solo i newyorkesi conoscono

- Dritte su come organizzare un itinerario

- Le migliori offerte per NY

Come organizzare gli spostamenti logistici

- Dritte per risparmiare

- Come esplorare i dintorni e molto altro...

Viaggi-USA Newsletter

Proseguendo su questo sito accetti i cookie necessari al funzionamento e alle finalità illustrate nell'informativa.