HomeCittà USANew York Consigli di ViaggioCosa vedere a New YorkMonumenti e Strade FamoseGrand Central Terminal: come visitare la stazione più bella di New York
Città USA Cosa vedere a New York Monumenti e Strade Famose New York Consigli di Viaggio

Grand Central Terminal: come visitare la stazione più bella di New York

Grand Central Terminal Cosa vedere
Grand Central Terminal: alla scoperta dell'affascinante stazione di New York

Siamo nell’eclettica New York City, più precisamente all’89 di East & 42nd Street nel midwest di Manhattan. Questo è l’indirizzo ufficiale della stazione Grand Central Terminal (chiamata anche Grand Central, The Terminal e GCT) da non confondere con la Grand Central Station, un ufficio postale ubicato al 450 di Lexington Ave. Non abbiamo nessun biglietto e non dobbiamo neanche acquistarne; siamo qui in veste di visitatori per scoprire un po’ di storia, i volti e le particolarità di questo enorme crocevia.

Storia e stile architettonico

Grand Central Terminal Manhattan Cosa vedereIl Grand Central Terminal è stato inaugurato il 2 febbraio 1913 e da quel giorno è sempre stato uno dei simboli di New York, uno dei principali punti d’interesse della Grande Mela. Questo complesso non è sorto a caso. Tutto risale all’8 gennaio 1902 quando un treno pendolare che viaggiava dalla contea suburbana di Westchester si scontrò con un altro treno in attesa all’ingresso della stazione; la vista del conducente era stata annebbiata dai “fumi neri” e il disastro causò il decesso di 15 persone.

Questo tragico fatto fece aprire un’inchiesta durante la quale emersero anche dati allarmanti sulla pericolosità dei fumi derivanti dai motori a vapore alimentati a carbone. Di conseguenza vennero attuati piani per proibire l’uso di motori a vapore in città. La famiglia Vanderbilt annunciò di voler realizzare una nuova stazione che avrebbe utilizzato l’elettricità. Il progetto fu realizzato in stile beaux-arts che si rifà al periodo 1880-1920, caratterizzato da sculture e dalla compresenza di stili passati.

L’edificio si nota anche all’esterno per l’imponenza e nel suo angolo fra la 42esima strada e Park Avenue un orologio Tiffany è “in compagnia” di statue greche che rappresentano Mercurio, simbolo di velocità, Ercole, simbolo di forza e Minerva, simbolo d’intelletto. Questo orologio è alto 15 metri ed ha un diametro di 4. Poi, all’incrocio fra Vanderbilt Avenue e la East 42nd Street troneggia una bald eagle in ghisa, l’aquila dalla testa calva simbolo degli Stati Uniti. I materiali utilizzati all’interno sono granito, pietra e calcare mentre le pavimentazioni sono in marmo. Da notare i dettagli architettonici del Terminal con foglie di quercia e ghiande, simboli della famiglia Vanderbilt.

Grand Central Terminal Manhattan Cosa vedere

magliette usa e new york

Viaggi-USA SHOP: Magliette, felpe e gadget per gli amanti degli States!

Cerchi magliette, felpe e altri gadget a tema Stati Uniti, New York o viaggi on the road? Abbiamo creato Viaggi-USA Shop, il negozio per gli amanti delle bellezze degli States!

Jacqueline Kennedy Onassis fece questa affermazione: Grand Central Terminal stands as an universal symbol between New York’s past and present (Grand Central Terminal si erge come un simbolo universale fra il passato ed il presente di New York). Ma in sostanza che cos’è la GCT? Non è solo un punto in cui confluiscono partenze ed arrivi, è molto di più ed è per questo che è un’attrazione cittadina. E’ un luogo per lo shopping, la ristorazione, la cultura e gli eventi. L’edificio è aperto dalle 5 della mattina fino alle 2 di mattina del giorno seguente. Gli orari dei negozi e dei ristoranti variano.

Per quanto riguarda la sua funzione legata ai trasporti troviamo una stazione della metropolitana, degli autobus e la Metro North Railroad con linee che da New York raggiungono distretti a nord (Hudson + Harlem) e New Haven nel Connecticut dove si trova l’università di Yale. Per ragioni pratiche e di sicurezza ogni treno parte un minuto dopo l’orario indicato nel tabellone. Il minuto extra dovrebbe permettere ai passeggeri che vanno di fretta di non perdere il treno oppure di tirare un attimo il fiato e di non dover correre. Questa cosa però fa un po’ sorridere perché ormai lo sanno tutti, o quasi.

Grand Central Terminal Manhattan Cosa vedereSono presenti molte rampe piuttosto che scale in modo da consentire ai pendolari e ai viaggiatori di muoversi più velocemente verso i binari situati sotto il livello stradale. Come alla stazione King’s Cross di Londra, anche qui c’è un binario particolare; non è il numero 9 e ¾ che conduce alla scuola di magia di Hogwarts ma è comunque un binario che ha una sua storia. E’ il numero 61, un tempo linea privata del presidente Franklin Delano Roosevelt, che collegava l’hotel Waldorf Astoria alla stazione.

Cosa vedere al Grand Central Terminal

Alla Grand Central Terminal si possono fare anche tour autoguidati grazie alla tecnologia di Orpheo USA, un apparecchio che racconta la storia e le caratteristiche della stazione. Il costo è di 9$, 7$ (per senior, militari, studenti e bambini) con una mappa dell’edificio inclusa nel prezzo. I tour sono disponibili in varie lingue, incluso l’italiano e hanno una durata che va da 30 minuti a più di un’ora.

Tour con audioguida della stazione

Lo sportello del GCT per i tour, aperto dalle 9 alle 18, è situato nel Main Concourse, il salone principale ed è proprio da qui che iniziamo ad esplorare la Grand Central Terminal notando subito la grande bandiera americana posta pochi giorni dopo l’attentato dell’11 settembre 2001. E’ veramente ampio (84 metri di lunghezza e 37 di larghezza); in un servizio giornalistico del New York Times è stato ribadito quanto, in una terra dove gli spazi sono abitualmente grandi, questo atrio sia enorme anche per i 750.000 newyorkesi che la frequentano giornalmente.

Grand Central Terminal Manhattan Cosa vedere

Qui si trovano la biglietteria, la macchina automatica che dispensa i ticket, il tabellone degli orari e un grande orologio opalescente a 4 facce, del valore di circa 10 milioni di dollari, un vero e proprio simbolo denominato Booth Clock che si trova sopra il punto informazioni, ben evidente in posizione centrale. Questo orologio è così famoso che si dice “Meet me at the clock” (incontrami all’orologio).

Mentre siamo qui osserviamo lo Zodiac Ceiling, il soffitto color celeste con le dodici costellazioni dipinte, foglie d’oro e più di 2.500 stelle di cui 59 illuminate a luci led. Sapevate che questa raffigurazione è stata dipinta al contrario? Quello che viene reputato un errore è stato scoperto da un pendolare appassionato di astronomia. E quando si vedono “nasi all’insù” è perché questa particolarità rende ancor più interessante l’opera sapientemente restaurata negli anni ’90.

Grand Central Terminal Manhattan Cosa vedere

Un’altra particolarità: è stata lasciata una macchia scura di tabacco in ricordo delle condizioni in cui si trovava il soffitto dopo decenni di fumo all’interno dell’edificio. Poi, nel 1957 è accaduto un fatto ancor più curioso; a seguito del lancio dello Sputnik da parte dell’Unione Sovietica, nella grande hall del terminal gli americani hanno prontamente posizionato un missile per dimostrare che sapevano stare al passo con i “rivali”, ma la cosa buffa è che non era stato calcolato se il soffitto fosse sufficientemente alto per ospitarlo ed infatti non lo era. Ecco perché, a testimonianza di questa clamorosa gaffe è stato lasciato il foro che si è creato in corrispondenza della punta del razzo.

Grand Central Terminal Manhattan Cosa vedere

Uscendo dal salone principale, accanto all’Oyster Bar & Restaurant si trova uno dei punti più particolari: la Whispering Gallery, una galleria ad archi che crea un fenomeno acustico che permette di bisbigliare e di farsi sentire da chi si trova nel lato opposto dell’arco; fare questo esperimento con gli amici è diventato una pratica comune.

Eventi e shopping

Grand Central Terminal Manhattan Cosa vedereNella Grand Central Terminal si svolgono anche eventi speciali come il mercato di Natale (Holiday Fair) nella Vanderbilt Hall. Non è difficile immaginare l’atmosfera che si crea! La sala può essere anche noleggiata per occasioni private. Per conoscere tutte le manifestazioni che si svolgono al GCT si può consultare il sito ufficiale. Qui non manca quasi niente; c’è il New York Transit Museum che espone oggetti riguardanti la storia della metropolitana, autobus, treni, ponti e tunnel della città. E’ un museo “satellite” perché la sede si trova nel downtown di Brooklyn presso Court Street.

Il quarto piano ospita invece il Vanderbilt Tennis Club dove si gioca a tennis ma si va anche in palestra. La struttura è aperta tutti i giorni dalle 6 della mattina fino alle 2 di notte.

Un’altra area di richiamo è il Grand Central Market aperto dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 21, il sabato dalle 10 alle 19 e la domenica dalle 11 alle 18. Al GCT si trovano negozi come Apple, la farmacia Rite Aid, l’edicola Hudson News, la cartoleria Papyrus, la profumeria l’Occitane, l’abbigliamento di Banana Republic e i giocattoli di Kidding Around Toys ma non mancano neppure un ottico, un orologiaio e un calzolaio. Un posto un po’ alternativo dove fare shopping a New York.

Dove mangiare

Grand Central Terminal Manhattan Cosa vedereDiverse sono le opzioni per un pasto, dagli spuntini ai fast food passando per ristoranti di alto livello; il Dining Concourse si trova ad est e ad ovest della scalinata del Main Concourse. La scelta è varia e spazia dalla cucina indiana di Cafè Spice ai cibi giapponesi di Shiro of Japan, dalle pietanze messicane di La Chula ai gelati di Jacques Torres e non manca l’ormai onnipresente Starbucks. Un consiglio: assaggiate i cupcake, le cheescake e i budini alla banana di Magnolia Bakery, una pasticceria “alla grande”.

Per un pasto raffinato c’è da scegliere fra 5 ristoranti: cucina del nord Italia di Cipriani Dolci, specialità di pesce dell’Oyster Bar & Restaurant, cucina nordica di Agern, piatti americani e cocktail del raffinato The Campbell Bar e infine il Michael Jordan’s The Stake House con carne, pesce, dessert, piatti classici ed anche una spettacolare vista sulla hall, le grandi finestre, l’orologio e le costellazioni. Il nome del locale è un tributo all’ex giocatore NBA dei Chicago Bulls.

Dove dormire

La zona nei pressi della stazione è uno dei punti più centrali di New York, siamo a 10 minuti a piedi da Times Square e al quartiere dei teatri, dove vi consiglio di non perdervi un musical di Broadway, e a pochi passi dalla New York Public Library e da Bryant Park; trovare un alloggio in zona non è certo difficile, gli alberghi sono tanti e i servizi non vi mancheranno. Vi raccomando di leggere i nostri consigli su dove dormire in zona Times Square e Theater District.

Il Grand Central Terminal è stato protagonista di alcune scene di film. Il cartone Madagascar della Dreamworks Animation, Spiderman, Superman, Man in Black con l’attore Will Smith e Il giro del mondo in 80 giorni con Jackie Chan.

Il via-vai e il movimento di migliaia di persone sono solo un aspetto di ciò che questo edificio rappresenta e ha da offrire. E’ un luogo che merita di essere visitato e in cui trascorre un po’ di tempo per coglierne la sua classe innata, usufruire dei tanti servizi  e conoscere le sue storie, anche quella della demolizione evitata nel 1970. E’ un’esperienza da provare e da ricordare.

Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?

Marianna Licia e Paolo

Marianna Licia e Paolo

Ciao, siamo una famiglia romagnola al completo: Marianna con la sua passione per la geografia e il folklore, Paolo esperto di modellismo e bricolage, Licia appassionata di lingua inglese e di cucina. Al di là dei nostri spiccati interessi individuali, due passioni ci accomunano profondamente: la fotografia e il viaggiare, in modo particolare negli Stati Uniti. Ogni aspetto di questa terra ci incuriosisce e i suoi grandi spazi ci emozionano.

Lascia un Commento

Disclaimer: I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Clicca qui per scrivere un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Assicurazione Sanitaria

assicurazione sanitaria usa

Assicurazione Sanitaria America: come scegliere la polizza migliore

L'assicurazione sanitaria in America è imprescindibile, ma non è facile orientarsi fra le polizze disponibili. Quali sono i criteri con cui scegliere un'assicurazione USA? Ecco una guida dedicata all'argomento...

Noleggio Auto USA

noleggio auto stati uniti

Noleggio Auto USA: consigli per un affitto macchina Low Cost

Alcune dritte fondamentali per noleggiare una macchina negli Stati Uniti al riparo da spiacevoli imprevisti e con un occhio al portafoglio. Le compagnie migliori, la documentazione necessaria, le coeprture assicurative, costi, tipologie di auto disponibili e molto altro...

Restiamo in Contatto

American Dream Routes

Voli Low Cost USA

voli low cost stati uniti

Voli USA Low Cost: come risparmiare per il volo negli Stati Uniti

La ricerca di un volo low cost può incidere notevolmente sul prezzo totale di una vacanza negli Stati Uniti. Ecco i nostri consigli per spendere il meno possibile affidandosi alle agenzie di voli online

Prontuario Low Cost

Pacchetti Viaggio USA

tour stati uniti

Tour Stati Uniti Organizzati

Pacchetti viaggio preconfezionati e personalizzati per gli Stati Uniti dell'Est, dell'Ovest e Coast to Coast. Un elenco di viaggi organizzati pensati appositamente per scoprire gli States!

Camper USA

camper stati uniti

Come noleggiare un camper in USA?

Una guida dettagliata con tutte le informazioni necessarie per noleggiare un camper negli Stati Uniti e preparare un viaggio on the road indimenticabile!

Noleggio Moto USA

noleggio moto usa

Noleggia una moto in USA

Come noleggiare una moto per il tuo On The Road in USA?

Vai a New York?

Se stai organizzando un viaggio in USA dovrai occuparti di molti aspetti: prenotazione di voli, alberghi, assicurazione, noleggio auto, la documentazione necessaria, le modalità di pagamento, l'utilizzo del telefono, internet e molto altro... nella nostra sezione dedicata alle risorse di viaggio ti spieghiamo tutto quello che ti serve per preparare il tuo viaggio negli States

A NEW YORK COME UN VERO NEWYORKESE?

- Le attrazioni che solo i newyorkesi conoscono

- Dritte su come organizzare un itinerario

- Le migliori offerte per NY

Come organizzare gli spostamenti logistici

- Dritte per risparmiare

- Come esplorare i dintorni e molto altro...

Viaggi-USA Newsletter