Willis Tower: guida alla visita dello Skydeck panoramico di Chicago

Ottobre 10, 2019 /
Willis Tower cosa vedere

Chiamata ancora dai cittadini ex Sears Tower per la sua denominazione originale, la Willis Tower è il grattacielo simbolo della città di Chicago. La sua forma particolare e la sua altezza (è stato l’edificio più alto del mondo dal 1973 al 1998) la rendono facilmente riconoscibile nello skyline della capitale dell’Illinois. Se gran parte dell’edificio è occupato dagli uffici di grandi compagnie ed aziende, al tempo stesso incarna anche una delle più attrattive mete turistiche della città, grazie allo Skydeck: un balcone, anzi quattro, con pavimento di vetro per una vista mozzafiato sulla città, sicuramente non adatto a chi soffre di vertigini, trovandosi al 103° piano!

Dove si trova e come arrivare

La Willis Tower si trova al 233 di South Wacker Drive. L’ingresso principale, però, è temporaneamente chiuso per la nuova grande costruzione in atto al piano terra, che vedrà entro il 2020 l’inaugurazione di un superbo locale dedicato al cibo. Per questo motivo, gli ingressi da utilizzare sono quelli in Adams street – aperto dal lunedì al venerdì dalle 5 alle 22 – e in Franklin Street, aperto 24 ore e considerato per questo l’entrata “dell’after hour”.

Se ci si trova già in centro città, non ci sono certo problemi ad individuare la Willis Tower anche senza mappa, ma se si alloggia fuori dal centro e si vuole arrivare direttamente qui con i mezzi pubblici, ci sono diverse maniere:

  • Metro: ad un solo isolato dall’entrata di Franklin street, si trova la fermata della metro Quincy, servita da quattro linee: Brown, Orange, Pink e Purple.
  • Autobus: ci sono numerose linee di autobus che fermano proprio di fronte alla Willis Tower. La linea 37 ferma in Franklin street (fermata Franklin & Adams). Le linee 1, 7, 28, 126, 151, 156 fermano sia in Adams street (fermata Adams & S. Wacker) sia in Jackson Boulevard (fermata Jackson & Franklin).
  • Treno: proprio sull’altra sponda del fiume, a 5 minuti a piedi, si trova la Union Station. In questa stazione ferroviaria, oltre ai treni a lunga percorrenza, fermano gran parte dei treni locali che collegano il centro di Chicago alle sue periferie.
Come spostarsi a Chicago?
Per farti un’idea un po’ più chiara degli spostamenti in città, leggi con attenzione il nostro articolo su come spostarsi a Chicago.

Visitare la Willis Tower

Willis Tower ChicagoGià vedere dall’esterno questo grattacielo ha un suo perché, ma entrarvi vale davvero la pena. La gran parte del colossale edificio è dedicata a uffici e centri manageriali di grandi aziende, ma alcune aree sono aperte al pubblico. Fra le più interessanti al 33° piano c’è Tower House: un luogo d’incontro e lavoro, uno spazio di co-working dove liberi professionisti e creativi possono lavorare in compagnia dei servizi offerti da un bar.

Per tenersi in forma, allo stesso piano c’è Tone: una vera e propria palestra ad alta quota. Al 66° e 67° piano troviamo invece Altitude, un bar che trova la sua forza nel panorama che si ammira dalle vetrate. Oltre che per prendere un caffè guardando dall’alto la città, il vero motivo per cui la Willis Tower merita una visita è scoprire la particolarità della sua architettura, che culmina nel suggestivo Skydeck: una delle principali attrazioni della città di Chicago.

L’architettura unica della Willis Tower

Willis Tower cosa vedereAnche se da oltre 20 anni non è più l’edificio più alto del mondo, la Willis Tower mantiene alcuni record e tipicità architettoniche che ne rendono imprescindibile la visita se ci si trova a Chicago. Innanzitutto, il fatto di essere pur sempre il secondo grattacielo più alto degli USA dopo il One World Trade Center di New York.

Inaugurata il 4 maggio 1973 su commissione della catena di grandi magazzini Sears Roebuck and Co., mantenne il nome di Sears Tower fino al 2009, quando fu acquistata dal broker d’assicurazioni londinese Willis Group Holdings. Con un’altezza di 527 m (considerando anche le antenne, altrimenti i metri sarebbero 443), la colossale torre è stata costruita in maniera decisamente innovativa, ed è stata in parte imitata per l’edificazione di altri grattacieli successivi.

La struttura, a base quadrata, è composta da nove elementi tubolari  a loro volta a base quadrata, appoggiati uno accanto all’altro come se fossero posti su una faccia del Cubo di Rubik. Parliamo di una base decisamente ampia, se consideriamo che con oltre 400mila mq di superficie, l’area edificata è seconda solo al Pentagono nel territorio statunitense. Come si vede bene dall’esterno, queste nove gigantesche colonne non hanno tutte la stessa altezza. Solo due raggiungono i 108 piani e sopra di esse sono poste le due alte antenne. Tre strutture arrivano invece a 90 piani, due a 66 e le ultime due a 50 piani. In verità, i piani totali sarebbero 110, ma due non sono abitabili, trattandosi di piani adibiti esclusivamente alle manovre degli ascensori.

Gli altri grattacieli di Chicago

Chicago è, dopo New York, la città americana con il maggior numero di grattacieli che superano i 200m d’altezza. Questa ricchezza di torri moderne e all’avanguardia la rende una meta perfetta per gli appassionati di ingegneria civile. Ma anche i normali turisti possono ammirare dalle vetrate e dallo Skydeck della Willis gli altri emblematici palazzi di Chicago. Sono ben 13 i grattacieli che superano in altezza i 200m, e 6 di questi superano addirittura i 300. Vediamo quali sono i 5 edifici che competono in altezza con la Willis Tower.

  1. John Hancock Center: 457m (344m senza considerare le antenne). Conosciuto anche con il nome del suo indirizzo, 875 North Michigan Avenue, gareggia con la Willis oltre che per l’altezza, per la vista panoramica. Anziché uno Skydeck, qui sono stati realizzati due punti panoramici mozzafiato. Una piattaforma che si muove verso l’esterno, facendo stare le persone a faccia in giù nel vuoto, e un punto d’osservazione aperto che permette ai visitatori di sentire l’effetto del vento a 314m d’altezza: da brividi, in tutti i sensi!
  2. Trump International Hotel and Tower: 423m. Conosciuta semplicemente come Trump Tower, è il secondo grattacielo della città se non si considerano le antenne. La struttura è in verità molto simile a quella delle Willis Tower, con elementi di diverse altezze assemblati uno accanto all’altro, ma più sfalsati fra loro e con un risultato finale forse più chic, ma sicuramente meno imponente.
  3. Aon Center: Il quarto grattacielo più alto di Chicago è anche uno dei più vecchi. Inaugurato un anno prima della Willis Tower, si è visto togliere da quest’ultima il record mondiale d’altezza. Una curiosità: era inizialmente rivestito di marmo di Carrara, materiale che si rivelò inadatto al rigido inverno di Chicago. Solo un anno dopo l’inaugurazione una lastra si staccò, andando a infilarsi in un edificio vicino. Dopo una soluzione provvisoria con cinghie protettive, nei primi anni ’90 tutto il rivestimento del palazzo fu sostituito col granito.
  4. AT&T Corporate Center: Uno dei grattacieli più classici degli U.S.A. come struttura, è sede dell’American Telephons & Telegraph Company dell’Illinois. Come curiosità, i gestori sono stati elogiati per aver diminuito l’illuminazione notturna durante la migrazione degli uccelli, riducendone così dell’80% la mortalità.
  5. Two Prudential Plaza: Il quinto grattacielo della città è anche uno dei più rilevanti dal punto di vista ingegneristico. Realizzato fra il 1988 e il 1990, ha ricevuto ben 8 riconoscimenti, fra i quali il premio alla migliore struttura conferito dall’associazione degli ingegneri dell’Illinois nel 1995.

Skydeck e Ledge: un’esperienza sul vuoto

Willis TowerCon un ingresso dedicato alla base della Willis Tower, lo Skydeck è il piano n.103: dedicato ai turisti che vogliono vivere un’esperienza unica sul cielo di Chicago. Qui schermi touch e uno spazio espositivo informano sulla storia e la cultura locale, mentre la presentazione video “Reaching for the Sky” racconta la storia dell’edificio e della città dopo il grande incendio di Chicago. Ma la vera attrazione è il progetto The Ledge. The Ledge consiste in quattro scatole di vetro che escono dalle pareti del grattacielo di circa un metro e mezzo, ad un’altezza dal suolo di oltre 412m.

Salendo in ascensore al 103° piano della Willis Tower, è possibile avere una visuale del tutto unica non solo sulla città ma, nelle giornate serene, del territorio circostante fino a 80km: si può toccare con lo sguardo il confine di quattro stati differenti. Ma la vera emozione è quella di guardare in basso: oltre la lastra di vetro su cui si posano i piedi, un salto nel vuoto impressionante sulla strada sottostante.

Willis Tower Chicago Cosa VedereViste le impronte lasciate dai visitatori sui vetri dello Skydeck, si pensò di trovare una soluzione per soddisfare la curiosità di guardare in basso. Pensate inizialmente come cabine retrattili, che potessero uscire ed entrare dall’edificio, queste quattro scatole sono state poi progettate da esperti del vetro, che hanno tolto dal progetto le componenti di acciaio che sostenevano le cabine sotto al pavimento, facendo in modo che i supporti, posti solo ai bordi, non disturbassero la visuale e dessero l’impressione di camminare fra le nuvole”.

Orari, biglietti e pass

Lo Skydeck è aperto tutti i giorni dell’anno: da marzo a settembre dalle 9 alle 22, da ottobre a febbraio dalle 10 alle 18. L’ultimo ingresso è mezzora prima della chiusura. Il costo di questa esperienza non è proprio economico, ma ne vale la pena. Questi i prezzi dei biglietti:

  • Intero: 24$
  • Bambini (3-11 anni): 16$
  • Bambini sotto i 3 anni: gratuito
  • Fast pass (biglietto + accesso prioritario all’ascensore): 49$
  • Day/Night admission (due ingressi nell’arco di 24h): 45$

Siti dove acquistare il biglietto

Sappiate comunque che un’opportunità per risparmiare è data dal Chicago Citypass. Lo Skydeck è infatti una delle attrazioni comprese e, se avete in programma di visitare anche altri luoghi turistici della città, può essere sicuramente un’ottima occasione.

Nel weekend è possibile godere della Early bird admission: una visita speciale che si tiene solo due volte a settimana, con posti limitati, e che permette di avere un accesso all’attrazione per un tempo più lungo del normale. Il costo è di 65$ a persona e gli orari sono: da marzo a settembre il sabato alle 8 e la domenica alle 8.30; da ottobre a febbraio sia sabato che domenica alle 9.

Cenare o sposarsi sullo Skydeck

Willis Tower ChicagoHai mai pensato di fare colazione o pranzare a un passo dal vuoto? Una delle esperienze uniche che si possono vivere al piano 103 della Willis Tower è proprio questa. Con 125$ a testa, ogni mattina dal lunedì al venerdì è possibile gustare una ricca colazione seduti sul bordo del Ledge, guardando i passanti che sotto di voi camminano di fretta con il loro caffè da asporto: ma saranno tanto piccoli da non accorgersi di cosa stanno sorseggiando.

Colazione e accesso prioritario allo Skydeck

Da marzo a settembre l’appuntamento è alle 7, da ottobre a febbraio alle 8. Dopo la chiusura al pubblico, invece, è possibile organizzare una cena romantica nelle stesse condizioni. Un costo di 100$ a persona per tre portate in una location decisamente unica nel suo genere. L’orario della cena è da marzo a settembre alle 22.30 (23 sabato e domenica) e da ottobre a febbraio alle 8.30 (9.30 sabato e domenica).

Info per cena allo Skydeck

Un’esperienza simile la si può vivere a pranzo: ogni sabato e domenica alle 12 è previsto un pranzo accanto alle vetrate del 99° piano, con una vista spettacolare sulla città.

Info per pranzo allo Skydeck

Organizzare un appuntamento romantico di questo tipo non può che portare ad un “Sì” dalla controparte e quindi, quale occasione migliore che sposarsi sospesi nel vuoto? Non è uno scherzo: su questi terrazzini vetrati è possibile celebrare le proprie nozze in una location decisamente suggestiva. C’è solo da assicurarsi che il proprio partner non soffra di vertigini!

Dove dormire vicino alla Willis Tower

La Willis Tower è situata in pieno centro e sicuramente l’area del Loop è quella più consona per alloggiare vicino a questo grattacielo. Vero è che si tratta anche della zona più cara di Chicago: se cerchi zone più convenienti o più decentrate puoi dare un’occhiata al nostro articolo dedicato a come trovare un alloggio in città (cliccando sul pulsante sottostante), dove trovi una panoramica dei quartieri migliori e una serie di strutture consigliate.

I nostri consigli su dove dormire a Chicago


Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?


Andrea Cuminatto
Andrea Cuminatto

Giornalista e viaggiatore. Parlo spagnolo, inglese e sto imparando il russo. Più che vedere i luoghi, amo conoscere chi li abita.

Leggi prima di lasciare un commento

I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AMERICAN DREAM ROUTES
Dove dormire a Monument Valley

Viaggi-USA Newsletter

I nostri consigli di viaggio e le migliori offerte USA per email...

Proseguendo su questo sito accetti i cookie necessari al funzionamento e alle finalità illustrate nell'informativa.