Boston Public Garden: a spasso fra laghetti di cigni e salici piangenti

Giugno 14, 2018 /
Boston Public Garden

Il Boston Public Garden è un grande parco che confina con il più famoso Boston Common ed è il primo parco botanico degli Stati Uniti. Fondata nel 1837, questa area verde vede come principale attrazione un grande lago nella quale nuotano papere ed eleganti cigni, ma anche una serie di statue e piante che variano in base alle stagioni.

Passeggiate tra i suoi sentieri, le aiuole vittoriane e i salici piangenti, non perdendo occasione di fare un giro sulle barchette a forma di cigno; che siate circondati dal foliage autunnale o dal verde dell’estate, il parco vi regalerà piacevoli momenti di quiete e tranquillità a contatto con la natura.

Cosa vedere nel Boston Public Garden

Make Way of Ducklings

Boston Public GardenÈ forse l’attrazione più famosa del parco (e una delle statue più popolari di Boston) e ritrae delle piccole papere in fila dietro alla mamma. L’opera di Nancy Schön è ispirata al libro di Robert McCloskey “Make Way for Ducklings”, pubblicato nel 1941 e che racconta la storia di due papere (in realtà sono germani reali) che decidono di crescere la propria famiglia su un’isola del lago del Boston Public Garden.

Statua di George Washington

Boston Public GardenDa non perdere nel Boston Public Garden la statua di George Washington scolpita da Thomas Ball nel 1869. Il primo presidente americano trascorse a Boston i mesi iniziali della guerra d’indipendenza e ideò una strategia per porre fine all’assedio di Boston durato un anno. Fatta di bronzo, è considerata una delle migliori sculture equestri degli Stati Uniti. Durante la primavera, indicativamente da maggio, più di 26000 tulipani vi fioriscono proprio davanti.

Un giro su una Swan Boat

Boston Public GardenIl giro in barca nel lago era popolare nel negli anni ’70 dell’ottocento, quando Robert Paget le affittava ai cittadini durante l’estate. Nel 1877 vennero poi introdotte delle imbarcazioni a pedali a forma di cigno che ebbero un grande successo, tanto che ancora oggi la quarta generazione della famiglia Paget continua a tramandare la tradizione, diventata un simbolo della città di Boston.

Prendere una swan boat è possibile dal 14 aprile al 20 giugno nell’orario 10-16 e dal 21 giugno nell’orario 10-17. I biglietti si acquistano sul pontile e il giro di circa un quarto d’ora è guidato. Il biglietto costa 4$ per gli adulti, 2,50$ per i bambini (2-15), 3,50$ per gli anziani ed è gratis per i bambini sotto i 2 anni.

I biglietti per questa attrazione sono inclusi anche in alcuni pass turistici della città, per ulteriori informazioni date un’occhiata alla nostra guida su come scegliere un pass per Boston.

Ether Monument

Boston Public GardenVicino Arlington Street e Beacon Street (al confine col caratteristico quartiere di Beacon Hill), l’Ether Monument ricorda il primo utilizzo riuscito di etere come anestetico nel vicino Massachusetts General Hospital nel 1846. Il monumento ritrae un samaritano che conforta un bambino in preda a forti dolori. Prima dell’etere infatti, i pazienti rischiavano di morire per il dolore dovuto alle complicazioni durante gli interventi.

Altri luoghi d’interesse:

Boston Public Garden
Scena da Good Will Hunting
  • Garden of Remembrance 9/11 Memorial, un memoriale realizzato il 12 luglio 2004 dal Massachusetts 9/11 Fund per ricordare le vittime del New England coinvolte nell’attentato dell’11 settembre;
  • la panchina del film Good Will Hunting dove Matt Damon e Robin Williams girarono una scena, diventata oggi un luogo per ricordare l’attore scomparso nel 2014. Si trova tra l’Ether Monument e la statua di Washington, nelle vicinanze del lago.
  • Tra le altre statue troviamo quella di William Ellery Channing, un importante predicatore dell’unitarianismo, eretta nel 1903; quella del senatore Charles Summer risalente al 1878; quella di Tedeusz Kościuszko, un genio militare polacco, e quelle del colonnello americano Thomas Cass e dell’abolizionista Wendell Phillips.

Come arrivare al Boston Public Garden: fermate più vicine e parcheggi

Boston Public GardenLa fermata Arlington sulla linea verde della MBTA è la più vicina al Boston Public Garden. Da qui basta attraversare la strada per entrare nel parco. Se siete in macchina invece, considerate il Boston Common Garage su Charles Street, tra Boston Public Garden e Boston Common.

I prezzi tuttavia sono molto alti, in linea generale vi sconsiglio di girare la città in macchina (date un’occhiata al nostro articolo su come muoversi a Boston); se volete esplorare i dintorni facendo un tour del New England, ritirate la macchina l’ultimo giorno di permanenza (magari leggendo le nostre dritte su come noleggiare un’auto in USA).

Cosa vedere nei dintorni

boston-commonIl Boston Public Garden gode di una posizione decisamente fortunata: confina a est con Boston Common (punto di partenza del Freedom Trail), e Downtown, a sud con il Theatre District e a nord con il pittoresco quartiere di Beacon Hill. Visto che dovrete camminare un bel po’ per esplorare a fondo questi quartieri, il Public Garden è il luogo migliore dove fermarsi un attimo a rifiatare. Se cercate qualche posto per rifocillarvi invece ci sono 2 locali in particolare che vi sento di consigliarvi:

  • Scollay Square (21 Beacon St #1): ottimi piatti a base di pesce e un sorprendente caffè all’italiana
  • Cheers (84 Beacon St): locale famoso per essere stato il set dell’omonima serie televisiva. Cucina tipica americana.

Per altri consigli culinari non mancate di leggere il nostro articolo su dove mangiare a Boston.

Trovare alloggio in zona

Se volete dormire nei dintorni, le zone più vicine in cui cercare sono Boston Downtown (il centro) e Beacon Hill, ma anche Chinatown e North End vanno benissimo. Tuttavia l’efficacia del servizio di metropolitana fa sì che anche altre zone siano ottime per visitare tutte le attrazioni di Boston (Public Garden incluso). Trovate tutti i quartieri consigliati per dormire in città nella nostra guida dedicata all’argomento, cliccando sul pulsante qui sotto:

I nostri consigli su dove dormire a Boston


Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?


Giorgio Nardini
Giorgio Nardini

Travel blogger, social media specialist, sognatore e amante degli Stati Uniti.

Leggi prima di lasciare un commento

I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AMERICAN DREAM ROUTES