HomeCittà USABoston Guida di ViaggioFreedom Trail Boston: tour fra le tappe della storia Americana
Boston Guida di Viaggio Città USA

Freedom Trail Boston: tour fra le tappe della storia Americana

freedom-trail-boston
Freedom Trail Boston: itinerario fra le tappe della Rivoluzione Americana

Boston è una delle città simbolo della storia USA e il Freedom Trail ne costituisce l’anima più autentica: si tratta di un percorso che si snoda attraverso alcune delle testimonianze più importanti del passato americano: chiese, palazzi del potere politico, cimiteri, abitazioni, perfino navi, che furono in qualche modo teatro di eventi decisivi per la storia della Guerra d’Indipendenza, una full immersion nella genesi della Nazione che vi permetterà di riviverne la storia e imparare molto sul grande desiderio di libertà che l’ha caratterizzata fin dalla nascita.

Il Boston Freedom Trail è sicuramente una delle attrazioni principali della città e in questo articolo cercheremo di fornirvi qualche dritta per goderselo al meglio, delineandone le tappe principali, dettagliando un itinerario e illustrando le modalità di visita disponibili (tour o visita in proprio). Buon viaggio nella storia!

Come trovare il percorso del Freedom Trail?

freedom-trail-boston-percorso
La placca del Freedom Trail

Se volete percorrere il Freedom Trail in proprio armatevi di cartina (magari quella sotto) e preparatevi a esplorare in lungo e in largo le bellissime strade oscillanti fra storia e modernità della città di Boston. Trovare il percorso sarà piuttosto facile: vi basterà seguire la striscia di mattonelle rosse che unificano tutte le attrazioni storiche.

Alcuni edifici sono visitabili, altri dovrete accontentarvi di vederli dall’esterno. In alcuni siti l’entrata è a pagamento, date un’occhiata alla sezione sotto dedicata ai biglietti per maggiori informazioni. Le tappe del Freedom Trail sono aperte tutto l’anno ma osservano diversi orari di apertura, dunque è meglio organizzarsi bene per non rischiare di trovare chiuso (di seguito, a fianco di ogni sito storico, trovate gli orari).

Dove comincia il Freedom Trail?

Il mio consiglio è quello di prendere la metro e scendere alla stazione di Park Street, vi troverete all’interno del Boston Common, davanti alla Park Street Church. Uscendo dalla metro non potrete non notare il suo campanile appuntito in pieno stile New England. La zona è quella giusta anche per la partenza dei tour organizzati.

magliette usa e new york

Viaggi-USA SHOP: Magliette, felpe e gadget per gli amanti degli States!

Cerchi magliette, felpe e altri gadget a tema Stati Uniti, New York o viaggi on the road? Abbiamo creato Viaggi-USA Shop, il negozio per gli amanti delle bellezze degli States!

Quanto tempo occorre per percorrerlo tutto?

Il percorso del Freedom Trail si estende dal Boston Common al Bunker Hill Monument, coprendo una distanza di circa 4 km e si può percorrere tutto più o meno in 3 ore. Ovviamente potete scegliere anche di farne solo una parte, limitandovi ai siti più interessanti e rappresentativi. In questo caso vi consiglio di non perdervi almeno questi:

  • Massachusetts State House
  • Old State House
  • Old South Meeting House
  • Paul Revere House
  • Old North Church

Con un percorso simile potete cavarvela tranquillamente anche in meno di un’ora.

Mappa Freedom Trail

Qui trovate una mappa con tutte le tappe e una cartina interattiva del Freedom Trail di Boston. Potete seguire i numeri per esser certi di non perdervi alcuna tappa lungo il percorso.

Freedom Trail Boston: itinerario e tappe

boston-freedom-trail-italianoVediamo di approfondire le tappe del Freedom Trail una ad una:

  • Boston Common: si tratta del parco pubblico più vecchio d’America, adibito lungo i secoli agli usi più disparati (fra cui il pascolo e l’accampamento delle truppe inglesi). A oggi non presenta grandi motivi d’interesse se non la bellezza del parco e il fatto stesso di rappresentare il punto di partenza del Freedom Trail. Vi troverete un chiosco con tutte le informazioni sul percorso e la possibilità di prenotare visite organizzate.
  • Massachusetts State House: il bel campidoglio dalla cupola dorata spicca sulla sommità della collina di Beacon Hill ed è impossibile non notarlo dal Boston Common. Si tratta di uno degli edifici più antichi di Boston (1798) e tuttora senatori e rappresentanti del Governo vi si riuniscono per l’attività politica giornaliera del Commonwealth. L’entrata è gratuita, come lo sono anche le visite guidate di 40 minuti che vi scorteranno nelle principali stanze del potere del Massachusetts. Orari: 9:00 – 17:00.
  • Park Street Church: questa chiesa dal caratteristico campanile di oltre 66 metri venne utilizzata come deposito sotterraneo per la polvere da sparo durante la guerra del 1812 e per una serie di conferenze e spettacoli di portata storica. Orari 9:00 – 16:00.
  • Granary Burying Ground: il cimitero storico che ospita le figure più autorevoli della Rivoluzione: qui riposano Sam Adams, John Hancock, Paul Revere, James Otis, la famiglia di Benjamin Franklin e le vittime del Boston Massacre. Orari: 10 – 17.
  • King’s Chapel & Burying Ground: in questo sito fu costruita la prima chiesa anglicana nel 1688, ma la cappella visibile ad oggi risale al 1754 e, a detta di molti, è da considerarsi uno degli esempi più raffinati di architettura georgiana fra le chiese in Nord America (all’interno vi potrete trovare anche una campana realizzata da Paul Revere). L’adiacente cimitero ospita alcune fra le più antiche tombe di Boston, fra cui quella di una passeggera della Mayflower (Mary Chilton) e quella del governatore del Massachusetts John Winthrop. Orari: 10 – 17.
  • Benjamin Franklin Statue / Boston Latin School: la Boston Latin School fu la prima scuola pubblica d’America (anche se riservata ai soli maschi); un mosaico segna il punto dove quest’antica istituzione sorgeva, e dove studiò uno dei suoi più famosi alunni, Benjamin Franklin, a cui è stata eretta una statua commemorativa.
  • Old Corner Book Store: aperto nel 1718 come farmacia, questo edificio fu il vero e proprio centro dell’editoria americana, il centro nevralgico di cultura e letteratura a Boston. Si tratta dell’edificio di natura commerciale più antico della città, e quando lo visiterete non rimaneteci troppo male se al suo interno trovate la catena di fast food messicana Chipotle.
  • Old South Meeting House: è qui che il 16 dicembre 1773, 5000 coloni ribelli diedero vita al Boston Tea Party, l’atto di rivolta contro il governo inglese che li portò a vestirsi da indiani e a gettare in mare circa 45 tonnellate di tè (se volete rivivere le eroiche gesta fate un salto al Boston Tea Party & Ship Musuem). All’interno del sito troverete anche un museo. Costo d’ingresso: 6 $; orari: Novembre-Marzo: 10 – 16; Aprile – Ottobre: 9:30 – 17.
  • Old State House: costruito nel 1713 per ospitare il governo coloniale, la Old State House fu il centro di molti eventi chiave nella storia della Rivoluzione Americana, ma quello più importante fu sicuramente la lettura pubblica dal balcone nel 1776 della Dichiarazione d’Indipendenza. Quel giorno l’edificio divenne la sede del nuovo governo del Commonwealth del Massachusetts. All’interno troverete un museo molto interessante e al secondo piano la ricostruzione della Camera di Consiglio Inglese, che offre la possibilità di ammirare questa storica sala per come si presentava nel 1760; non mancate di sedervi sulla poltrona del Governatore Reale! Costo 8,50 $. Orari: 9 – 17; Luglio-Agosto: 9 – 18.
  • Site of the Boston Massacre: proprio davanti alla Old State House un anello di ciottoli ricorda il luogo del cosiddetto “Massacro di Boston”, dove le milizie inglesi fecero fuoco sui cittadini uccidendone 5. La campagna propagandistica successiva fece dell’episodio un’esemplificazione della tirannia britannica, convincendo molti della bontà della causa rivoluzionaria.
  • Faneuil Hall: edificio costruito da Peter Faneuil nel 1741, che ospitò il mercato, ma soprattutto così tante adunate e discorsi di rivolta da meritarsi il nomignolo “Culla della Libertà”. Fu qui che i bostoniani coniarono lo slogan “no taxation without representation”. Orari: 9 – 17.
  • Casa di Paul Revere: Paul Revere, avvistato il segnale delle 2 torce accese sulla Old North Church, partì al galoppo per avvertire i compatrioti di Lexington dell’arrivo delle truppe inglesi; si tratta di uno degli episodi più celebrati dagli inni patriottici d’America. La casa di Revere è la più antica della città (1680) ed è ancora ben conservata. Vi consiglio di visitare l’interno per avere un’idea di cosa significasse vivere in una casa di Boston del periodo. Biglietto d’ingresso: 3,50 $. Orario: dal 15 aprile al 31 ottobre: 9:30 – 17:15; dal 1 novembre al 14 aprile: 9:30 – 16:15.
  • Old North Church: La più antica chiesa di Boston è anche il sito più visitato di tutto il Freedom Trail. Era l’8 aprile 1775 quando il sagrestano Robert Newman accese le due famose lanterne che diedero il segnale a Paul Revere, avvertendolo degli spostamenti delle milizie inglesi verso Concord e Lexington. Sono disponibili visite guidate al prezzo di 5 $.
  • Copp’s Hill Burying Ground: un altro cimitero storico, risalente al 1660, dove riposano in pace mercanti e artigiani del North End di Boston, nonché alcuni personaggi illustri. Fu un punto d’osservazione privilegiato per gli inglesi, che usarono la sua posizione panoramica per trarre un vantaggio strategico nella battaglia di Bunker Hill. Orari: 10 – 17.
  • USS Constitution & Museum: varata nel lontano 1797, la USS Constitution è la nave più antica della Marina statunitense, ormeggiata permanentemente al porto di Charlestown. Grazie a 3 battaglie combattute nel 1812 si è guadagnata una fama di nave indistruttibile dai “fianchi in acciaio” (Old Ironsides) e una visita la suo interno è caldamente consigliata (si organizzano visite guidate gratuite di 30 minuti circa). La sua storia è ormai leggenda e potrete saperne di più nel museo dedicato (USS Constitution Museum, 5 $ il prezzo d’ingresso). Se siete interessati a fare una bella crociera nella baia sulla leggendaria USS Constitution date un’occhiata a questa pagina.
  • Bunker Hill Monument: un obelisco di granito simile al celebre monumento di Washington DC è stato eretto per commemorare la battaglia di Bunker Hill del 17 giugno 1775. Salendo sui 294 gradini dell’obelisco avrete modo di ammirare un panorama splendido. Orari: settembre – giugno: 9 – 16:30; luglio – agosto: 9 – 17:30.

Biglietti per il Boston Freedom Trail

Diversi siti del Freedom Trail sono a pagamento, anche se le cifre non sono certo proibitive; tuttavia, se intendete entrare in molti siti potrebbe convenirvi fare uno dei 2 Boston Pass disponibili, che vi possono assicurare anche l’ingresso a tante altre attrazioni. Per avere un’idea più precisa di quello che la città ha da offrirvi, date un’occhiata al nostro articolo su cosa vedere a Boston.

Tour disponibili

Esistono numerosi tour guidati del Freedom Trail a Boston, anche se si solito non sono in italiano. In alcuni casi si tratta di messe in scena in costume, in altri di comodi tour in tram che vi scarrozzeranno lungo le principali tappe dell’itinerario, oppure ancora visite guidate pensate appositamente per gli appassionati di fotografia. Qui sotto trovate le varie tipologie:

Tour Fotografico

Tour in costume

  Tour in tram con opzione sali scendi

Indicazioni per il pernottamento

Il Freedom Trail si estende lungo più quartieri della città, ma il suo nucleo, la zona di maggior concentrazione dei siti d’interesse, è sicuramente Downtown. Se volete saperne di più potete dare un’occhiata ai nostri consigli su dove dormire a Boston.

Cerca Alloggio in Downtown

Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?

lorenzo puliti

lorenzo puliti

Affascinato dagli States fin da piccolo ho poi scoperto che c'era molto altro da scoprire... e da lì non ho più smesso

Lascia un Commento

Disclaimer: I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Clicca qui per scrivere un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Assicurazione Sanitaria

assicurazione sanitaria usa

Assicurazione Sanitaria America: come scegliere la polizza migliore

L'assicurazione sanitaria in America è imprescindibile, ma non è facile orientarsi fra le polizze disponibili. Quali sono i criteri con cui scegliere un'assicurazione USA? Ecco una guida dedicata all'argomento...

Noleggio Auto USA

noleggio auto stati uniti

Noleggio Auto USA: consigli per un affitto macchina Low Cost

Alcune dritte fondamentali per noleggiare una macchina negli Stati Uniti al riparo da spiacevoli imprevisti e con un occhio al portafoglio. Le compagnie migliori, la documentazione necessaria, le coeprture assicurative, costi, tipologie di auto disponibili e molto altro...

Restiamo in Contatto

American Dream Routes

Voli Low Cost USA

voli low cost stati uniti

Voli USA Low Cost: come risparmiare per il volo negli Stati Uniti

La ricerca di un volo low cost può incidere notevolmente sul prezzo totale di una vacanza negli Stati Uniti. Ecco i nostri consigli per spendere il meno possibile affidandosi alle agenzie di voli online

Prontuario Low Cost

Pacchetti Viaggio USA

tour stati uniti

Tour Stati Uniti Organizzati

Pacchetti viaggio preconfezionati e personalizzati per gli Stati Uniti dell'Est, dell'Ovest e Coast to Coast. Un elenco di viaggi organizzati pensati appositamente per scoprire gli States!

Camper USA

camper stati uniti

Come noleggiare un camper in USA?

Una guida dettagliata con tutte le informazioni necessarie per noleggiare un camper negli Stati Uniti e preparare un viaggio on the road indimenticabile!

Noleggio Moto USA

noleggio moto usa

Noleggia una moto in USA

Come noleggiare una moto per il tuo On The Road in USA?

Vai a New York?

Se stai organizzando un viaggio in USA dovrai occuparti di molti aspetti: prenotazione di voli, alberghi, assicurazione, noleggio auto, la documentazione necessaria, le modalità di pagamento, l'utilizzo del telefono, internet e molto altro... nella nostra sezione dedicata alle risorse di viaggio ti spieghiamo tutto quello che ti serve per preparare il tuo viaggio negli States

Dove dormire a Monument Valley

Viaggi-USA Newsletter

I nostri consigli di viaggio e le migliori offerte USA per email...