Grand Canyon North Rim: alla scoperta del versante meno conosciuto

Dicembre 3, 2020 /
Grand Canyon North Rim
Offerte Booking.com
Risparmia almeno il 15% su viaggi vicino a casa o soggiorni più lunghi fino al 30 settembre. Qui tutte le offerte!

A volte, chi arriva al Grand Canyon in macchina durante il suo on the road può rimanere un po’ deluso dalla grande presenza di turisti che affolla il crinale: il celebre parco nazionale dell’Arizona non a caso è uno dei più famosi di tutti gli Stati Uniti e richiama frotte di viaggiatori e amanti della natura da tutto il mondo. Ne consegue che la prospettiva di visitare il Grand Canyon South Rim in solitaria (o quasi) diventa un sogno difficilmente realizzabile: forse solo in bassa stagione o facendo un giro non molto più tardi dell’alba.

Ma esiste un altro modo, altrettanto affascinante, di vedere la voragine del Grand Canyon senza dover ascoltare il rombo delle auto, le chiacchiere, le urla e gli assillanti clic delle macchine fotografiche: visitare il Grand Canyon North Rim, la sezione del parco meno battuta dai turisti. Tale condizione rende questo crinale del Grand Canyon “relativamente” incontaminato, e permetterà a chi lo desideri di avere un contatto più intimo con la grandezza prodigiosa della natura modellata dal Colorado River: certo, non si può dire che i panorami siano più belli del South Rim, ma è comunque un palcoscenico naturale di indubbia bellezza e dà una prospettiva inedita su alcune porzioni della valle.

Andiamo a conoscere dunque il Grand Canyon North Rim: ci sono molte cose da sapere per organizzare una visita! Ecco alcune domande frequenti.

Come arrivare?

grand canyon north rim cosa vedere

Come abbiamo già accennato nel nostro articolo Grand Canyon South o North Rim – a meno che non lo si faccia in volo – non è possibile visitare i due versanti del Grand Canyon in un solo giorno: ci sono 4 ore di macchina per arrivare da uno all’altro. Il Grand Canyon North Rim si trova infatti nel Kaibab Plateau, a 2.40 ore da Page, che insieme a Jacob Lake, Fredonia e Kanab è la cittadina strategica dalla quale è consigliabile partire per la visita del parco.

Il primo tratto di strada che da Page porta al North Rim è la US-89A, la scenic drive che costeggia la cinta rocciosa del Vermilion Cliffs e passa da Marble Canyon e Lees Ferry, considerato il punto da cui inizia il Grand Canyon. All’altezza di Jakob Lake occorre poi imboccare la AZ-67, in corrispondenza degli indicanti per il Grand Canyon: è tutto molto facile. Da qui si deve poi percorrere un ultimo tratto di strada (1 ora circa) lungo gli splendidi boschi dell’altopiano, prima di arrivare al North Rim vero e proprio.

Se invece provenite da ovest (Las Vegas), dopo St. George imboccate la 89-A a Fredonia e proseguite fino a Jakob Lake.

Il North Rim è sempre aperto?

north rim orari e stagioni apertura

Ecco le dolenti note… il North Rim, a differenza del South Rim non è aperto tutto l’anno. A parziale consolazione, posso dirvi che nel periodo estivo – nel quale si concentra la maggior parte dei fly and drive – è in ogni caso possibile visitare il North Rim. Ecco qualche data un po’ più precisa: dal 15 maggio al 15 ottobre il parco rimane sempre aperto, comprese le strutture ricettive, i ristoranti, i campeggi (per i quali è richiesto un permesso) e i negozi. Dal 15 ottobre il parco rimane aperto solo per le visite giornaliere “day to dusk” (il 15 chiude il lodge, il 30 ottobre chiude il campeggio), e chiude definitivamente il 30 novembre, o comunque alla prima nevicata in grado di bloccare il traffico sulla AZ-67.

Come avevamo già scritto nel nostro articolo sui parchi in inverno, nel periodo che va da novembre a maggio non è possibile far accesso al parco con veicoli privati, ma si può ottenere un permesso per campeggiare all’interno del parco e fare sentieri. Trovate tutte le info utili qui.

Clima e temperature
Vuoi qualche informazione aggiuntiva su quale sia il periodo migliore per visitare il parco? Leggi i nostri consigli su quando andare al Grand Canyon!

Prezzi

Se avete pagato l’ingresso al South Rim (30$) potrete entrare anche al North Rim e viceversa. Se siete in possesso della tessera parchi, potrete passare tranquillamente, in quanto il parco è incluso nella lista.

Consiglio per il tuo itinerario
hai bisogno di un itinerario collaudato e pronto all’uso? Dai una occhiata ai nostri ebook American Dream Routes, consultabili su computer, tablet e smartphone, e completi di percorso day by day, cartine interattive, suggerimenti su dove alloggiare e molto altro!

Grand Canyon North Rim: cosa vedere?

In questa sezione vogliamo darvi qualche consiglio su come visitare il North Rim: in particolare segnaleremo i sentieri, le strade panoramiche e i punti di osservazione migliori. Vi ricordo che nell’articolo sulle escursioni del Grand Canyon abbiamo già segnalato alcune possibili opzioni, che qui integriamo con altre.

Bright Angel Point

bright angel point

Il point of view più famoso è anche il più semplice da raggiungere. Lo si raggiunge percorrendo il breve (ma abbastanza ripido) sentiero asfaltato che, snodandosi sulla cresta del crinale, porta a un grandioso panorama sulla voragine. L’attacco del sentiero si trova nel retro del Grand Canyon Lodge, ma si può partire direttamente dal parcheggio del Visitor Center (1,5 km a/r; 30 min. circa).

North Kaibab Trail

north kaibab trail

Ecco un altro sentiero, altrettanto noto ma decisamente più impegnativo. È proprio la famosa escursione che dalla cima del crinale arriva fino al fiume Colorado, per poi risalire eventualmente fino in cima al crinale meridionale lungo il South Kaibab Trail (only the brave…). Per calcolare i tempi della discesa al fiume occorre valutare la preparazione e l’esperienza di ciascun escursionista: la distanza di sola andata è di ben 22 km circa, che vanno ovviamente a raddoppiare quando bisogna tornare su. Solitamente si distribuisce questa escursione in due giorni, dormendo al Phantom Ranch o nelle aree di campeggio disponibili al livello del fiume.

Per chi non ha né il tempo né la preparazione per arrivare fino al Colorado, ecco un elenco dei punti intermedi che è possibile raggiungere per poi eventualmente tornare indietro:

  • Coconino Overlook- 1.1 km
  • Supai Tunnel – 3.2 km
  • Roaring Springs – 7.5 km
  • Cottonwood Camp – 11.1 km
  • Ribbon Falls – 13.5 km
  • Phantom Ranch – 22.5 km
  • Bright Angel Campground – 23.3 km

L’attacco del sentiero è in corrispondenza del parcheggio situato a 3.3 km dal Visitor Center sulla AZ-67.

Widforss Trail

Widforss Trail

Il Widforss Trail si snoda lungo la parte occidentale del North Rim, e regala scenari suggestivi sul canyon lungo un gradevole sentiero pianeggiante, per gran parte ombreggiato dagli alberi del bosco. Il sentiero nella sua interezza è lungo ben 14 km (con un dislivello di circa 315 metri), ma si può percorrerne anche solo una parte per godere di ottimi panorami.

Per arrivare all’attacco del sentiero occorre percorrere un breve tratto di strada sterrata (circa 0.5 km, fino al primo parcheggio): se si viene dal Visitor Center, si troverà la strada sterrata sulla sinistra dopo 4.5 km.

Uncle Jim Trail

uncle jim trail

Se vi interessa fare un’escursione abbastanza popolare per gli hikers (e per i cervi mulo!), potete percorrere i 7,5 km del loop Uncle Jim Trail (dislivello circa 220 metri), che si imbocca al parcheggio del North Kaibab Trail. Mentre quest’ultimo sprofonda nel canyon, l’Uncle Jim si sviluppa nel bosco per raggiungere un punto di osservazione sopraelevato.

Itinerario sulla Cape Royal Road

angel-window

Lungo la Cape Royal Road ci sono alcuni punti di osservazione che vale veramente la pena raggiungere. Prima di elencarveli, vi dico come raggiungerla: dal Visitor Center tornate indietro sulla strada da cui siete venuti e dopo 5 km voltate a destra. Questa è la Cape Royal Road, una strada lunga 20 miglia dove conviene fare le seguenti tappe:

  • Point Imperial: per raggiungerlo occorre deviare dalla Cape Royal dopo 8 km verso la Point Imperial Road, che si conclude con il punto di osservazione omonimo. Il panorama è piuttosto inedito perché dà sulla porzione nord-orientale del canyon: essendo il punto di osservazione più alto di tutto il Grand Canyon, il Point Imperial vi permetterà di allungare lo sguardo fino a Vermillion Cliffs e alle Navajo Mountains.
  • Roosevelt Point Overlook: tornando sulla Cape Royal Road, vale la pena fermarsi a questo punto di osservazione, che offre impressionanti scorci del panorama tipico del North Rim.
  • Walhalla Overlook: altro punto d’osservazione degno di nota sulla strada. Oltre ad affacciarsi sul panorama del canyon (da dove si vede un delta del Colorado chiamato Unkar) è possibile raggiungere Walhalla Glades Pueblo, un sito archeologico che conserva alcune rovine di un villaggio indiano risalente a 900 anni fa.
  • Cape Royal: da qui si può vedere, tramite un breve sentiero, prima l’Angel Window e poi l’impressionante cima di Wotans Throne (vedi foto di copertina), che spicca in un vasto panorama aperto del canyon. Il sentiero è lungo complessivamente 1.3 km (round trip) e richiede circa un’ora in tutto.

Tour in volo e a terra sul North Rim

tour grand canyon elicottero north rimCome vi abbiamo accennato, l’unico modo per vedere ambedue i due versanti del canyon è farlo in volo: ecco due opzioni molto interessanti e decisamente esclusive offerte da Papillon, una vera e propria autorità in fatto di voli in elicottero sul Grand Canyon.

Volo in elicottero dal South Rim

Se vi già vi trovate sul versante meridionale del Grand Canyon e volete raggiungere il North Rim, perché non farlo in volo? Ecco un tour in elicottero in partenza dall’aeroporto di Tusayan che vi permetterà di sorvolare il margine settentrionale oltre a quello meridionale, osservandoli ambedue da una prospettiva indimenticabile. Il volo ha una durata di 25-30 minuti.

Maggiori informazioni sul tour

Volo in elicottero e su 4×4 da Las Vegas

Esiste anche un tour più completo, che si svolge sia in volo che a terra, ma è in partenza da Las Vegas. Questa escursione vi prenderà tutta la giornata: il volo dura 45 minuti e offre viste su Lake Mead, Hoover Dam, il Colorado River e il Grand Canyon stesso. L’atterraggio è previsto al Bar 10 Ranch, punto di partenza per un viaggio in 4×4 lungo le strade più incontaminate della zona, passando dal Whitemore Canyon e dalla Lake Mead Recreation Area, fino ad arrivare al versante del canyon vero e proprio: è questo il piatto forte del tour, in quanto quest’area non è facilmente visitabile in altri modi durante un tour classico. Al vostro ritorno potrete gustare un barbecue al ranch da cui siete partiti. Il volo di ritorno vi riporterà a Boulder City, dove vi aspetta l’ultimo trasferimento via terra al vostro hotel di Las Vegas.

Maggiori informazioni sul tour

Dove dormire dentro e fuori dal parco

grand canyon lodge north rim dove dormire

Pur con le limitazioni temporali di cui vi ho informati sopra, è possibile dormire all’interno del Grand Canyon (North Rim) nell’unico lodge presente dentro il parco: il Grand Canyon Lodge offre viste incredibili dalla spettacolare terrazza panoramica sul crinale. Prenotate in anticipo, il lodge si riempie in fretta…

Verifica la disponibilità del Grand Canyon Lodge

Chi non voglia pernottare all’interno del parco potrà cercare una camera all’unico bed & breakfast presente a Jacob Lake, il Jacob Lake Inn, oppure prenotare una camera al Cliff Dwellers Lodge, nei cui immediati dintorni di trovano alcuni strane forme rocciose tipiche della zona di Vermillion Cliffs.

Troverete molta più disponibilità a Page e Kanab, rispettivamente a  2.20 e 1.40 ore di macchina.

I nostri consigli per dormire in queste 2 città:


Un Consiglio Importante:
Ricordati l’assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?

Bernardo Pacini
Bernardo Pacini

Nella vita faccio il redattore editoriale e il copywriter, e ho alle spalle alcune pubblicazioni di poesia. Tra le mie passioni, oltre ai viaggi, la letteratura, la musica sperimentale, la Fiorentina e la buona cucina.

Leggi prima di lasciare un commento

I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AMERICAN DREAM ROUTES

Proseguendo su questo sito accetti i cookie necessari al funzionamento e alle finalità illustrate nell'informativa. 

Proseguendo su questo sito accetti i cookie necessari al funzionamento e alle finalità illustrate nell'informativa.