Cosa vedere a Fort Myers? Itinerario fra spiagge, parchi e Downtown

Gennaio 27, 2020 /
Fort Myers Florida Cosa Vedere

Siamo nel sud ovest della Florida, nella Lee County affacciata al golfo del Messico con spiagge, palme, isole, natura e cittadine che hanno il privilegio di essersi sviluppate qui; davvero niente male. Questa contea prende il nome dal celebre generale confederato Robert Lee. La cittadina di Fort Myers è la nostra meta, capoluogo della contea, anche se Cape Coral è l’agglomerato urbano più grande.

È soprannominata City of Palms perché McGregor Boulevard è un tripudio di palme reali, un vero piacere per gli occhi. Una curiosità che rappresenta anche un vanto locale: in primavera la squadra di baseball dei Boston Red Sox si allena qui (ottima scelta!) al 11500 di Fenway S. Drive presso il Jet Blue Park Stadium dove si effettuano anche tour e si può assistere agli allenamenti a pagamento (all’incirca da 30 a 5$).

Zaino in spalla, siamo pronti per scoprire Fort Myers. E’ marzo, il sole splende e ci invoglia a stare all’aperto. L’aria non è troppo umida in questo periodo e le condizioni sono ideali. Non a caso la Florida è soprannominata The Sunshine State anche se da giugno a novembre, alternata al sereno, si concentra la maggior parte della pioggia (con qualche possibilità che si sviluppino uragani). Tutte le info al riguardo nella nostra guida su quando andare in Florida.

Cosa vedere a Fort Myers

Edison and Ford Winter Estates

Ford Myers cosa vedereIniziamo la nostra visita dall’attrazione numero uno in paese al 2350 di McGregor Boulevard: le residenze invernali di due grandi uomini, industriali ma soprattutto talenti che hanno lasciato un segno nella storia. Parliamo di Thomas Edison ed Henry Ford. Di Edison ricordiamo l’invenzione della lampadina elettrica, del fonografo e delle scoperte che favorirono il successivo sviluppo del telefono da parte di Meucci e Bell, mentre di Ford ricordiamo l’impegno nell’industria automobilistica per rendere i veicoli accessibili alla classe media, cosa che ha dato una svolta alle abitudini di vita e ha cambiato l’aspetto delle città. Le loro due dimore si trovano nella stessa proprietà, molto spesso sono considerate come una sola e vengono frequentemente denominate Edison and Ford winter estates.

La prima è la Seminole Lodge, costruita nel 1886, con una bella libreria e una piscina. La seconda è The Mangoes, costruita nel 1915, con il portico rivolto verso il fiume Caloosahatchee. Le residenze degli amici Edison e Ford sono aperte al pubblico tutti i giorni dalle 9 alle 17.30 e sono fra i siti più visitati negli States. I tour possono essere accompagnati o semplicemente audio guidati. Nella proprietà ci sono un museo con display di invenzioni e manufatti più un laboratorio in cui Edison ha operato dal 1928 al 1936 insieme al suo staff. Gli edifici sono circondati da giardini con una flora rigogliosa composta da imponenti baniani, eucalipti, bamboo, palme reali e alberi dai frutto tropicali.

Un giro a Downtown

shutPoco distante dalle residenze di Edison e Ford si sviluppa il downtown, denominato anche River District, un’area racchiusa dal fiume Caloosahatchee, Victoria Avenue, West First Street e Billy’s Creek. La strada principale è First Street che già ci piace; i colori degli edifici e il cielo azzurro rendono il quartiere luminoso, ci sono negozi, gallerie d’arte, ristoranti, caffetterie, attrazioni, alberghi, uffici ed edifici storici; tutto quello che vediamo intorno a noi crea un’atmosfera davvero piacevole.

È bello passeggiare fra le strade strette, le traverse, i marciapiedi in mattone, entrare nei cortili, godere di palme, aree ombreggiate e perché no, delle panchine. Il downtown può essere comodamente visitato a piedi, in modo indipendente o con tour guidati.

Murphy-Burroughs House

Forth Myers Murphy BurroughsSiamo ancora in questo gradevole quartiere quando raggiungiamo il 2505 di First Street dove la Murphy-Burroughs House è una bella proprietà di lusso costruita nel 1901 in stile georgiano revival ammobiliata con arredamento antico. Sulla veranda che circonda tre lati dell’abitazione c’è una tipica sedia a dondolo, cosa molto frequente in parecchie abitazioni degli States.

La casa è rivolta verso il fiume Caloosahatchee e i giardini sono lussureggianti. Il nome della dimora deriva dai proprietari, inizialmente un certo John T. Murphy, mandriano del Montana, e successivamente il signor Nelson Burroughs. Ora l’abitazione appartiene alla città di Fort Myers.

Lakes Regional Park

E’ il momento giusto per una pausa pranzo al Lakes Regional Park (730 Gladiolus Dr.) che prende il nome dai laghi di acqua dolce presenti nel parco. E’ un luogo adatto per riposare, passeggiare e andare in bicicletta lungo i sentieri intorno ai laghi. Notiamo un giardino delle fragranze, erbe aromatiche e cactus.

Poco più avanti, un deposito ferroviario nel parco ospita il Railroad Museum of South Florida; al suo interno sono esposte locomotive e binari in scala, mentre all’esterno visitiamo un’esposizione di treni fra cui uno che effettua giri di 15 minuti attraverso un villaggio in miniatura del sud-est della Florida. Molto carino.

Imaginarium Science Center

Fort Myers FloridaDi tutt’altro argomento è l’Imaginarium Science Center (2000 Cranford Ave.) per incontri ravvicinati con tartarughe marine, granchi e razze (si può anche dar loro da mangiare) più una full immersion sul mondo della terra, dello spazio, dei dinosauri e dei fossili.

Calusa Nature Center & Planetarium

L’informazione scientifica prosegue al Calusa Nature Center & Planetarium (3450 Ortiz Ave.) dove si spazia dalle osservazioni educative del planetario alla presenza di animali e al loro studio; il farfallario e la voliera degli uccelli sono molto apprezzati. Qui si svolgono mostre legate agli animali, alle piante e all’ambiente del sud-est della Florida e ogni mese ha luogo uno spettacolo laser. All’esterno tre sentieri che si addentrano nella natura e conducono ad aree dedicate al pic-nic completano questo luogo da visitare.

E ci sorge spontanea una domanda: cosa rappresenta il nome Calusa? Abbiamo avuto la risposta e abbiamo fatto “acculturare” anche i visitatori accanto a noi quando un volontario del centro ha spiegato che si tratta del nome di una tribù indiana dell’area, ormai estinta.

Lee County Manatee Park

In Florida sono di casa i lamantini e noi li andiamo a conoscere al Lee County Manatee Park (10901 State Road 80) aperto dall’alba al tramonto. È considerato un ottimo posto per osservare questi mammiferi marini e non si deve acquistare un biglietto per accedere. Fra marzo e novembre i lamantini nuotano nel canale che scorre attraverso i 7 ettari del parco per sfuggire alle acque aperte del Golfo del Messico più fredde.

Riusciamo a vederli molto bene, felici di essere in quell’ambiente naturale con temperature ideali. Nel parco si trovano anche un anfiteatro per eventi, un’area giochi, una zona per fare pic-nic, c’è la possibilità di pescare, andare in canoa e kayak sul fiume Orange e ci sono pure il Visitor Center e un gift shop.

6 Miles Cypress

Fort Myers FloridaLa Florida è sinonimo anche di alligatori. Al 6 Miles Cypress (7751 Penzance Blvd.), un’area paludosa aperta dall’alba al tramonto, possiamo incontrarli unitamente a tartarughe, lontre ed uccelli. Un camminamento conduce attraverso gli angoli di questo parco. È possibile usufruire dell’area coperta dove si trovano tavoli per un bel pic-nic nella natura. Un centro interattivo-informativo completa il sito.

Museo della Florida del South-West

Il South-West Florida Museum of History (2300 Peck St.) racconta la storia del sud-ovest della Florida percorrendo gli anni che vanno dalle popolazioni native fino agli esploratori spagnoli e ai primi coloni. A supporto della conoscenza di quei tempi sono esposte anche collezioni di manufatti. Momentaneamente è chiuso per lavori in corso.    

Fort Myers Beach: le spiagge di Fort Myers

Fort Myers SpiaggePer godersi la spiaggia è sufficiente uno spostamento di circa trenta minuti in direzione sud e raggiungere Fort Myers Beach sull’isola di Estero, una cosiddetta barrier island per la sua forma stretta e allungata, una sorta di “barriera” fra acqua e terraferma. A quel punto il gioco è fatto e possiamo goderci angoli incantevoli. Il tempo non è mai abbastanza e non possiamo crogiolarci al sole ma vogliamo comunque goderci l’acqua chiara, invitante, e la spiaggia con una finissima sabbia bianca impalpabile al tatto. Qui si praticano sport acquatici e si fanno crociere al tramonto anche per vedere i delfini.

Ft. Myers Beach è una graziosa località dove il Lynn Hall Memorial Park (950 Estro Blvd.) è un parco che si affaccia sul golfo del Messico e termina con una bellissima spiaggia dotata di un’area coperta dedicata ai pic-nic, una zona giochi per bambini, un molo in cui le persone si ritrovano per pescare e una rampa da cui partono e attraccano canoe e kayak.

Fort Myers Spiagge

Consigliamo di mettere in conto un po’ di tempo da dedicare a questa località che associa alle spiccate caratteristiche balneari anche la presenza di un colorato downtown, ottime strutture ricettive come il Pink Shell Resort & Marina (275 Estro Blvd.) e il Mango Street Inn a pochi passi dalla spiaggia (126 Mango St.), eccellenti ristoranti come The Salty Crab & Grill (1154 Estro Dr.) e Fresh Catch Bistro (3040 Estro Blvd.), come pure eventi particolarmente piacevoli: lo Shrimp Festival, il Beach Pirate Festival, il Christmas Boat Parade e il Beach Sand Sculpting Championship, una spettacolare manifestazione artistica della durata di dieci giorni durante i quali sculture di sabbia create da professionisti e da dilettanti riempiono la scena del litorale.

Shopping ed eventi

Succede che dopo aver soddisfatto tante curiosità a livello conoscitivo e visivo, un po’ di shopping ci stia bene. Segnaliamo due centri commerciali: Edison Mall (4125 Cleveland Ave.) e Gulf Coast Town Center (9903 Gulf Coast Main St.).  

Anche se non è indispensabile, noi siamo particolarmente felici quando riusciamo a far coincidere il nostro soggiorno con un evento locale. Dal 1973 presso il Florida South-West State College (8099 College Pkwy.) si tiene il City of Palms Classic, un torneo di basket dedicato agli studenti delle scuole superiori. In realtà è un evento importante di pallacanestro perché molti ragazzi partecipano a questa competizione come “elementi in osservazione” per l’NBA.

Segnaliamo tre belle manifestazioni di febbraio.

  • Il Festival of Light celebra Thomas Alva Edison con il più grande e lungo festival del sud-ovest della Florida. Per tutto il mese si svolgono eventi educativi ed informativi in diverse location della città e poi si svolge una parata serale, la Grand Parade of Light con bande, palloni aerostatici e tanto intrattenimento.
  • La comunità asiatica celebra l’Oriente con l’Asia Feast presso l’Alliance for the Arts (10091 McGregor Blvd.), un evento che si svolge in concomitanza con l’anno lunare e che propone esibizioni di arti marziali, intrattenimenti culturali dal vivo unitamente a musica, cibo e bancarelle.
  • Presso l’Annunciation Greek Orthodox Church (8210 Cypress Lake Dr.) si svolge il Greek Fest che ha lo scopo di mantenere vive le tradizioni greche e celebrare la religione ortodossa. Si festeggia con musiche, danze elleniche e cibo in un’atmosfera particolarmente vivace, tipica di quella popolazione.

Dove mangiare

Fort Myers Dove mangiare

Non si dovrebbe lasciare Fort Myers senza aver assaggiato la sua cucina perciò ecco i nostri consigli su alcuni ristoranti.

  • L’edificio rustico in legno di The Lodge (2278 First St.) è perfetto per essere catapultati dall’atmosfera del downtown a quella di montagna; c’è perfino una vetrata con l’immagine di una catena montuosa che da l’illusione di essere di fronte a un paesaggio dolomitico. Molto bello! Oltre alla cucina barbeque il locale ha uno sport bar.
  • Sempre nel downtown, per un’atmosfera raffinata ed un’occasione speciale consigliamo The Veranda (2122 2nd St.), un locale che si definisce dal fascino architettonico “antebellum” precedente la guerra civile americana. Dal 1978, anno di apertura, il menu si è ispirato alla cucina regionale del sud con proposte a base di carne e pesce senza tralasciare ottimi dolci e un’accurata lista di vini.
  • Un locale più “easy” dal sapore familiare e dall’atmosfera casual che consigliamo a colazione, pranzo e cena è il Fancy’s Southern Cafè (8890 Salrose Ln.) con piatti come l’ottimo pesce gatto, tortino di granchio, pregiato manzo Angus e i deliziosi dessert Key Lime Pie e Red Velvet.
  • Un altro locale casual e familiare è il Salty Papa’s Shrimp House (15271 McGregor Blvd.) che propone cibi della Florida e del sud con ingredienti locali, piatti fatti in casa e con la garanzia che i suoi gamberetti sono solo quelli rosa del golfo (ce l’hanno ribadito personalmente). È possibile richiedere piatti senza glutine e leggeri per chi ha queste necessità. In questa location dove si godono splendidi tramonti, il cortile può ospitare gli amici a quattro zampe. Per chi come noi ama i crostacei e i tramonti questa è un’ottima soluzione.

Dove dormire

E dopo aver ammirato il calar del sole si può decidere di pernottare a Fort Myers. Suggeriamo alcuni alberghi di diversa tipologia e in varie zone dell’area.

Nei pressi del downtown The Hibiscus House B&B (2135 McGregor Blvd.) è una dimora storica risalente al ’900 con camere rivestite in legno, accoglienti e dai colori luminosi. Questo è il luogo ideale in cui rilassarsi e rigenerarsi. Un’alternativa a prezzi accessibili a metà strada fra il downtown e la costa è La Quinta Inn Central (4850 S. Cleveland Ave.) dove le camere e le suite di questa affermata catena ricettiva sono arredate con colori chiari a suggerire un’atmosfera intima e accogliente. Dettagli come colazione compresa, wi-fi e chiamate locali gratuite, macchina per il caffè, piscina esterna e parcheggio sono importanti per i clienti.

Proprio accanto al fiume segnaliamo il Rock Lake Resort (2937 Palm Beach Blvd.), una sistemazione a prezzi contenuti con la possibilità di fare kayaking, giocare a tennis e nuotare nella piscina esterna riscaldata. Le camere sono dotate di TV via cavo e mini frigo. Nei cottage c’è un angolo cottura. A 15 minuti dal downtown e dall’aeroporto segnaliamo l’Hilton Garden Inn (12600 University Dr.) con stanze e suite in stile moderno e rifiniture in legno. Wi-fi in camera, ristorante, piscina esterna, fitness center, business center e parcheggio in loco sono alcuni dei servizi a disposizione dei clienti.

Come arrivare a Fort Myers

Il modo più semplice per raggiungere Fort Myers è con voli diretti dall’Europa sull’aeroporto internazionale di Miami (2100 N-W 42nd Ave.) che dista circa 2 ore e 45 minuti. Se si arriva su un altro scalo può servire un successivo volo che porti all’aeroporto cittadino (11000 Terminal Access Rd.), oppure se si fa scalo sulla vicina Tampa bastano 2 ore d’auto. A chi preferisce i mezzi di trasporto segnaliamo Lee Tran una compagnia locale di autobus che opera efficientemente nell’omonima contea. La città è servita anche dai treni della Amtrak (6050 Plaza Dr.) per chi necessita di spostamenti un po’ più lunghi.

Le bellezze della Florida non si contano e ci fanno apprezzare questo stato in ogni suo angolo. Tutta l’area di Fort Myers ci piace per la sua posizione favorevole, l’energia che il sole e il caldo trasmettono, l’ondeggiare delle palme, i colori e l’architettura degli edifici, le proposte culturali e il vicino litorale con acque limpide e una sabbia impalpabile. Not to be missed! (Da non perdere!) 


Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?


Marianna Licia e Paolo
Marianna Licia e Paolo

Ciao, siamo una famiglia romagnola al completo: Marianna con la sua passione per la geografia e il folklore, Paolo esperto di modellismo e bricolage, Licia appassionata di lingua inglese e di cucina. Al di là dei nostri spiccati interessi individuali, due passioni ci accomunano profondamente: la fotografia e il viaggiare, in modo particolare negli Stati Uniti. Ogni aspetto di questa terra ci incuriosisce e i suoi grandi spazi ci emozionano.

Leggi prima di lasciare un commento

I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AMERICAN DREAM ROUTES
Dove dormire a Monument Valley

Viaggi-USA Newsletter

I nostri consigli di viaggio e le migliori offerte USA per email...