New York City Pass

New York CityPASS: come funziona, dove si compra, costo, attrazioni

Febbraio 2, 2023 /

 New York è la città più desiderata degli Stati Uniti: le iconiche attrazioni di New York vengono prese d’assalto da tutti i viaggiatori che vogliono godere con profitto dell’atmosfera unica della Grande Mela.

In quanto meta turistica molto battuta (e abbastanza costosa – vedi il nostro articolo “Quanto costa un viaggio a New York“…), abbiamo notato che l’offerta di city pass stava diventando sempre più ampia e differenziata, tanto che molti dei nostri lettori ci chiedevano a più mandate un aiuto per scegliere la formula migliore per le proprie esigenze. Per questo motivo, oltre al nostro articolo di comparazione dei vari city pass di New York, abbiamo deciso di scrivere delle recensioni dettagliate, con tutte le info utili all’acquisto, all’utilizzo e alle caratteristiche dei singoli prodotti. Finora ci siamo occupati dei pass di Sightseeing (il Sightseeing Day Pass, il Sightseeing Flex Pass) e dei due pass di Go City (con le recensioni di New York Pass e New York Explorer Pass). Stavolta è il turno del New York CityPASS, a cui dedico la recensione di oggi.

Si avvicina alla conclusione la mia panoramica sui city pass di New York: il New York CityPASS è, secondo le statistiche riportate da alcuni siti internet, il pass più venduto di New York! In questa recensione cercherò di spiegare il comprensibile successo di questo prodotto, e di far capire come funziona il New York CityPASS, quali attrazioni include e se vale la pena acquistarlo.

Una piccola premessa…

Prima di procedere alla lettura della recensione, leggi l’articolo che trovi al link sottostante, che ti aiuterà a farti un’idea di tutte le alternative disponibili. In questo modo saprai come confrontare questo prodotto con gli altri pass.

Quale pass per New York conviene veramente?

New York CityPASS: come funziona?

ATTENZIONE: Diversamente da quanto indicato di seguito, il New York CityPASS al momento attuale comprende solo 5 attrazioni, di cui 3 a scelta. Il Met non è più incluso nel pass.

Il funzionamento del New York CityPASS è molto semplice da capire. Comprando il pass, si ha diritto all’ingresso a 6 attrazioni di cui 3 a scelta: il prezzo rimane invariato, come la durata del pass. Non ci sono altre opzioni di flessibilità, il che potrebbe fare la gioia di chi non vuole perdersi a capire tutte le varie differenze tra pass e pass!

Attenzione: le caratteristiche dei pass di New York possono variare nel tempo (ad esempio numero e tipo di attrazioni, nonché percentuale di risparmio). Invitiamo pertanto a verificare sul sito ufficiale, indicato in fondo all’articolo, eventuali cambiamenti.

New York CityPASS Attrazioni

New York CityPASS

Il pass comprende l’ingresso a 5 attrazioni tra le più rinomate a New York. Mentre 3 rimangono fisse, le altre 3 sono a scelta, per garantire un minimo di flessibilità. In più, sono previsti alcuni sconti e upgrade del biglietto. Ecco l’elenco delle attrazioni comprese nel pass, incluse quelle a scelta:

Attenzione: prima il New York CityPASS era un pass da 6 attrazioni ma da un po’ di tempo è stato tolto il The Metropolitan Museum of Art (MET), riducendo il numero a 5.  

Ecco infine alcune informazioni aggiuntive per capire nel dettaglio le attrazioni incluse: 

  • Empire State Building: ingresso per l’osservatorio all’86° piano e per il Museo al secondo piano + ingresso generale bonus per la stessa sera (visita notturna)
  • Museo di Storia Naturale di New York: ingresso generale più un’attività a scelta tra: mostra speciale, uno spettacolo spaziale o un film su schermo gigante
  • MET: ingresso alla sede in Fifth Avenue più ingresso in giornata al Met Cloisters
  • Top of the Rock: accesso all’osservatorio al 70° piano
  • Guggenheim: accesso al museo
  • Statua della Libertà e Ellis Island: andata e ritorno sui traghetti “Statue Cruises”. Tappa a Liberty Island e Ellis Island + audio tour e ingresso al museo “Ellis Island Immigration” e allo “Statue of Liberty Museum”.
  • Crociera Circe Line: Una crociera Landmark, una crociera Harbour Lights o una crociera Liberty o un giro in motoscafo Beast (consultare il calendario stagionale)
  • Memoriale e Museo dell’11 settembre: ingresso al museo e al monumento
  • Intrepid Sea, Air & Space Museum: accesso alla portaerei  + accesso al padiglione “Space Shuttle”, al sottomarino “Growler” e visione del film “Story of Intrepid”

A questo link potrete vedere una serie di sconti, offerte e possibilità di upgrade del biglietto inclusi nel prezzo del pass.

New York CityPASS costo

Premesso che i prezzi di tutti i pass per New York tendono a cambiare spesso per le offerte che vengono rilasciate periodicamente, e anche per le cifre differenti che si possono trovare su siti di rivenditori terzi (che indico a fine articolo), qui riportiamo il costo del New York CityPASS preso dal sito ufficiale nel periodo di gennaio 2023. 

  • Adulti (oltre i 18 anni): 129$
  • Bambini e ragazzi (dai 6 ai 17 anni): 109$

Pro e contro

  • Pro: funzionamento molto intuitivo e sintetico; prezzo abbastanza accessibile; durata del pass conveniente per la media delle permanenze turistiche in città; discreta percentuale di risparmio; guida turistica inclusa; sconti e upgrade disponibili.
  • Contro: poca flessibilità e pochissima scelta; prezzo eccessivo per chi si trattiene poco tempo; validità 12 mesi.

Rimborsi e prenotazioni

Visto l’impatto del Coronavirus sul turismo globale, anche i vari pass di New York hanno aggiornato le loro politiche per accordarsi con i bisogni del cliente riguardo all’eventuale rimborso in caso di mancato utilizzo del pass. Ogni pass ha le sue policy, e il New York CityPASS ne offre una molto vantaggiosa: comprando il pass si ha la possibilità di ottenere gratuitamente il rimborso entro un anno dall’acquisto.

Se invece decidete di comprare il pass su siti come Viator o Getyourguide (trovate dei link anche qui sotto) e non sul sito ufficiale, non dimenticate che saranno applicate le policy di rimborso dei singoli siti.

Contrariamente a tutti gli altri pass cittadini attualmente disponibili, che sono validi 2 anni dall’acquisto, il New York CityPASS vale “solo” 12 mesi a partire dalla data d’acquisto. Tenete conto di questo nel caso vi troviate a dover rimandare la vacanza di qualche tempo per qualsiasi motivazione: per un po’ di tempo (non troppo, però!) potrete stare tranquilli, rimandando l’utilizzo del pass a un secondo momento. A meno che, appunto, non decidiate di chiedere un rimborso entro il periodo indicato.

Ma c’è un’altro aggiornamento rispetto ai viaggi pre-pandemici: potrebbe infatti esservi necessario prenotare l’accesso alle attrazioni, anche se possedete un pass turistico come il New York CityPASS.

Per ogni attrazione, il sito del New York CityPASS offre una scheda completa con le informazioni sulle modalità di prenotazione d’ingresso, qualora questa sia necessaria. Bisogna anche ricordarsi che, una volta prenotato l’ingresso alla prima attrazione, il pass sarà considerato attivo e quindi non più rimborsabile.

Confronto con il Go City Explorer Pass

Un pass con cui potremmo confrontare questo prodotto potrebbe essere l’Explorer Pass, che si basa su una filosofia simile (carnet per attrazioni) e nel suo catalogo comprende tutte le attrazioni del New York CityPASS, oltre a molte altre. Nel caso dell’Explorer, esse possono essere inserite in carnet da 2, 3, 4, 5,6, 7 o 10 ingressi.

Se fosse vostra intenzione vedere le stesse attrazioni del CityPASS con l’Explorer Pass dovreste prendere il carnet da 5 e spendereste di più rispetto al New York CityPASS. Infatti l’Explorer pass da 5 attrazioni costa (a gennaio 2023) 164$, mentre il New York CityPASS costa 129$. In definitiva, in questo caso converrebbe il New York CityPASS.

Confronto con il New York Pass

Il New York Pass, pur basandosi su una filosofia diversa (carnet a giorni invece che ad attrazioni, ma con una percentuale di risparmio maggiore), include le stesse attrazioni del New York CityPASS, oltre a molte altre.

Nel caso in cui vogliate visitare esattamente le 5 attrazioni incluse nel New York CityPASS (e nessun’altra) quest’ultimo conviene rispetto al New York Pass, perché, anche visitando 2 attrazioni al giorno per un totale di 3 giorni, il costo del NY Pass sarebbe comunque superiore (e così anche se voleste provare a visitarle in 2 giorni). L’unica opzione che costa di meno è quella da 1 giorno ma è praticamente impossibile godersi 5 attrazioni in 24 ore.

Durata del New York CityPASS

Il New York CityPASS ha una validità di 9 giorni, un ottimo periodo che mi sembra ideale per le esigenze di quasi tutti i viaggiatori. Come dico sempre, occorre fare attenzione: i 9 giorni devono essere consecutivi!

Come anticipato, il pass scade dopo 12 mesi dall’acquisto. Calcolate bene i tempi, se volete acquistarlo online.

Come si attiva il New York CityPASS?

city pass new york conviene Presentate il vostro biglietto digitale all’ingresso della prima attrazione: da quel momento comincia il conteggio dei 9 giorni di validità e il pass sarà da considerarsi attivo.  Da questo momento in poi potrete visitare le varie attrazioni secondo i tempi che vi sembrano più comodi. Non ci sono limiti di utilizzo giornalieri, ma ricordate che potete entrare solo una volta in ogni attrazione (eccetto l’Empire State Building, che offre la possibilità di rientrare anche la sera stessa dell’ingresso diurno).

Dove si compra il New York CityPASS?

Consigliamo l’acquisto sul sito ufficiale o sui siti delle più affidabili agenzie turistiche, di cui vi indichiamo qua sotto un paio di esempi. Dopo l’acquisto, otterrete immediatamente i biglietti elettronici sulla vostra mail.

Leggi la nostra guida alla scelta del pass giusto per la tua vacanza a New York

Quale pass per New York conviene veramente?


Un Consiglio Importante:
Ricordati l’assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?

AVVISO COVID: Gli Stati Uniti hanno riaperto al turismo. Per saperne di più sui requisiti di accesso visitate la nostra pagina su come viaggiare in America dopo la riapertura delle frontiere.


Potrebbe interessarti

bernardo pacini
Bernardo Pacini

Scrivo di viaggi in USA e Spagna, ma ho pubblicato anche alcuni libri di poesia e traduzioni di poeti americani. Tra le mie passioni, oltre ai viaggi, la letteratura, la musica prog, la Fiorentina e la buona cucina.

Leggi prima di lasciare un commento
I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma. Per pubblicare un commento scorri in basso.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AMERICAN DREAM ROUTES