California in inverno: tour al riparo dagli imprevisti climatici!

Settembre 28, 2020 /
california-inverno

Le vacanze estive sono ormai finite, ma la voglia d’America non per questo si esaurisce; sono molti che mi scrivono chiedendo consigli per pianificare un tour invernale in California. L’ultimo è stato Massimo, che vuole fare un giro nel Golden State nel periodo dicembre-gennaio (per le vacanze natalizie insomma). Da questa e varie altre richieste che ci sono arrivate è nata l’idea di buttare giù questo itinerario, nella speranza che possa fornire spunti utili a chiunque voglia visitare la California in inverno.

Ovviamente, la scelta delle tappe deve tener conto della stagione, molto più facilmente esposta a neve e maltempo. Le condizioni meteorologiche influiscono soprattutto in caso vogliate visitare i parchi dello stato, in cui spesso, causa neve, si trovano strade bloccate o chiuse per mesi e mesi. Nessuno dei parchi principali chiude, ma molti di essi, proprio a causa del clima della California, diventano più scomodi da esplorare e diverse aree restano comunque inaccessibili.

In questo percorso ho allora privilegiato i parchi delle aree desertiche che, oltre a non essere soggetti a imprevisti climatici, sono particolarmente affascinanti anche in bassa stagione (e talvolta anche più facilmente visitabili e godibili che nel periodo estivo).

L’itinerario si può fare in una quindicina di giorni, ma è ampiamente personalizzabile, scrivetemi pure nei commenti per consigli, proposte, o variazioni.

Tappa 1: Ambientiamoci a San Francisco

San Francisco in invernoAppena arrivati a San Francisco, ed esserci ripresi dal capriccioso fuso orario degli USA, arriva il momento di esplorare questa affascinante città, tenendo conto che potrebbe fare freddo. Di informazioni in proposito sul sito ne trovate a bizzeffe. Mi limito a segnalarvi alcune risorse utili:

Conclusa la visita è arrivato il momento di noleggiare un’ auto (non l’avete già fatto vero? Non penserete mica di girare San Francisco in macchina!) e sfrecciare in direzione sud, verso la città degli angeli.

Tante sono le strade che conducono da San Francisco a Los Angeles. La più famosa è sicuramente l’Highway 1, che permette di attraversare tutta la costa, ma, visto che per percorrerla ci vogliono più di 8 ore, non si adatta a questo itinerario.

Il collegamento più breve (5 ore e mezzo) sarebbe quello tramite la Interstate 5 (South ovviamente), ma neanche questo fa al caso nostro…

Intermezzo 1: Degustiamo un buon vino californiano

Paso Robles CaliforniaPreferiamo prendere la US-101, meno rapida (6 ore e 20 circa), ma di certo non meno importante: stiamo infatti parlando di una strada molto antica (risale al 1926), nonché della highway più lunga di tutta la California!

Ma il motivo per cui l’abbiamo scelta non è certo il suo interesse storico: infatti il vero segreto di ogni buon viaggio on the road è sempre la scelta azzeccata delle tappe di sosta e in questo caso abbiamo scelto di fermarci a metà strada, a Paso Robles, graziosa cittadina dal passato western ormai diventata un’importante centro enogastronomico.

Insomma, siamo qui per degustare gli ottimi vini californiani, quelli della contea di San Louis Obispo, che, secondo molti esperti, non hanno poi così tanto da invidiare ai più rinomati prodotti di Napa Valley e Sonoma. La zona è piena di cantine a conduzione familiare e in alcuni casi (ad esempio alla Vinoteca) potrete assaggiare formaggi artigianali (ebbene sì, li fanno anche in America, ma prima controllate gli orari di apertura).

Altre cantine interessanti sono Dark Star Cellars, Linne Calodo, Paso Wine Center e Zenaida Cellars. Dopo aver allietato il palato è l’ora di ripartire. Abbiamo ancora poco più di 3 ore per arrivare a Los Angeles.

Tappa 2: Godiamoci Los Angeles

Los Angeles in invernoArrivati a Los Angeles dobbiamo prepararci a esplorarla. E non è una cosa facile! Stiamo parlando di una metropoli immensa e visitarla senza un programma preciso potrebbe rovinarci il soggiorno. Le attrazioni principali sono quelle riconducibili al mondo di Hollywood e i parchi a tema come Universal Studios e Disneyland, ma se volete programmare bene il vostro itinerario vi consiglio il nostro articolo sulle cose da vedere a Los Angeles, da abbinare a tutti gli altri post dedicati alla città.

Per indicazioni sulla zona di pernottamento, date un’occhiata ai nostri consigli su dove cercare un albergo a Los Angeles.

Intermezzo 2: Respiriamo l’aria del vecchio West

California a dicembreLa nostra prossima meta è la Valle della Morte, raggiungibile con un viaggio di 4 ore e mezzo. Ma perché non fermarsi per una sosta intermedia per riposarsi un po’ e godere di un’attrazione in tipico American Style?

Ecco allora che, a metà tragitto, incontriamo la città western Calico Ghost Town, cittadina ricostruita, ma che può rivelarsi comunque un’esperienza divertente. Trovate tutte le informazioni necessarie per visitare Calico nell’articolo che gli abbiamo dedicato.

Vuoi aggiungere Yosemite a quest'itinerario?
In tal caso ci sono parecchie cose di cui tenere conto, tra cui l’obbligo di catene a bordo. Leggi il nostro articolo su come visitare Yosemite in inverno.

Tappa 3: Neve nella Valle della Morte

Death Valley in invernoEccoci finalmente giunti a Death Valley, uno dei parchi nazionali americani più affascinanti e suggestivi. Un giorno intero al parco vi permetterà di visitarne una buona parte e il clima invernale, decisamente più clemente di quello estivo, rende tutta la zona decisamente più godibile. Tra l’altro avrete occasione di ammirare alcune cime innevate, cosa impossibile durante le altre stagioni dell’anno.

Il parco è immenso ma ci sono almeno 7 meraviglie che fossi in voi non mi perderei: leggete la nostra guida per programmare il vostro tour a Death Valley. E non fatevi sfuggire i nostri suggerimenti per trovare un hotel nella Valle della Morte.

Tappa 4: Gli eccessi di Las Vegas

Las Vegas in invernoIn poco più di 2 ore di viaggio arriveremo a Las Vegas, una delle città più singolari che potrete visitare in USA. Tutte le attrazioni principali si concentrano in sostanza su una zona sola, quella della Strip, la famosa strada costellata di alberghi assurdi, infiniti casinò e tutta la vita notturna che potete desiderare (forse anche troppa!).

Anche per Sin City rimando alla nostra sezione dedicata a Las Vegas, soprattutto per quanto riguarda le attrazioni gratuite in città e i consigli sul pernottamento, sia per la scelta di un albergo a tema, o per un hotel di lusso.

Passate la notte a Sin City e preparatevi al mattino a ripartire, è l’ora di tornare in California!

Intermezzo 3: attraversando il Mojave National Preserve

La prossima tappa è Palm Springs, raggiungibile con 4 ore di viaggio, e lungo la strada avremo la fortuna di attraversare il Mojave National Preserve, una riserva che costituisce un vero e proprio mosaico di ambienti desertici, fra cui emergono dune di sabbia ondulate, coni vulcanici di cenere e alberi formati da bizzarri Yucca (una sorta di incrocio fra un cactus e un albero). E se siamo fortunati, potremo trovare anche un po’ di neve sulle montagne.

Il luogo meriterebbe un’esplorazione più approfondita, ma può essere comunque interessante fare un salto almeno al Kelso Depot, a sud di Baker (la città che vanta il termometro più alto del mondo), un edificio storico (originariamente una stazione) che ospita un museo e che ci troveremo proprio sulla strada.

Tappa 5: Scopriamo un’oasi… e uno spettrale deserto!

parco joshua tree in invernoGiungiamo così a Palm Springs, l’oasi dei ricchi in mezzo al deserto della California, una delle città con la più alta concentrazione di piscine e campi da golf degli Stati Uniti, caratterizzata da bassi edifici tipici in adobe e con palme disseminate praticamente ovunque!

Date un’occhiata alla nostra guida per visitare questa affascinante cittadina e lasciatevi anche il tempo di fare una piccola gita fuori porta di una quarantina di minuti per esplorare Joshua Tree National Park, un parco dall’area quasi spettrale, un immenso deserto puntellato da ammassi di roccia e agavi Yucca.

Tappa 6: Dritti a San Diego

Arriviamo infine all’ultima tappa, San Diego, città dalle affascinanti spiagge e dal clima stupendo. Fra le attrazioni di questa città brillano i parchi: Legoland, SeaWorld, Wild Animal Park e il famoso zoo cittadino. Per ulteriori informazioni sui parchi cittadini date un’occhiata al nostro articolo su cosa vedere a San Diego. Per il pernottamento, invece, trovate alcuni consigli su dove dormire qui.

Siamo giunti alla fine del nostro tour invernale in California, ed è purtroppo arrivato il momento di riprendere l’aereo. Qui sotto trovate una cartina interattiva per studiarvi bene tutto il percorso, le strade da prendere e le distanze. Buon viaggio!


Visualizzazione ingrandita della mappa


Un Consiglio Importante: Ricordati l'assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?


lorenzo puliti
lorenzo puliti

Affascinato dagli States fin da piccolo ho poi scoperto che c’era molto altro da scoprire… e da lì non ho più smesso

Leggi prima di lasciare un commento

I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

161 commenti su “California in inverno: tour al riparo dagli imprevisti climatici!”

  1. Ciao Lorenzo,
    grazie mille per i preziosi consigli, utilissimi in ogni mio viaggio negli States!
    Io e mio marito partiremo per il nostro viaggio di nozze in California il 28/12/19.
    Dobbiamo ancora pensare all'itinerario (è stato un viaggio improvvisato), per ora abbiamo acquistato solo i voli per e da Los Angeles (partenza il 28/12 e rientro il 12/01/20).
    Volendo vedere Los Angeles, Las Vegas, San Francisco, San Diego e un paio di parchi quale itinerario consigli?
    Grazie mille

    Rispondi
  2. Ciao Roberto! Io ed il mio compagno saremo in California dal 13 al 25 gennaio prossimo. Volendo includere anche LAS Vegas abbiamo pensato a questo itinerario:

    Giorno 1 arrivo e pernottamento a San Francisco
    Giorno 2 San Francisco
    Giorno 3 San Francisco
    Giorno 4 volo per LAS Vegas
    Giorno 5 death Valley in giornata e pernottamento a LAS Vegas
    Giorno 6 Valley of Fire e pernottamento a LAS Vegas
    Giorno 7 Mojave national preserve - Barstow
    Giorno 8 Barstow - Pioneertown- Joshua tree - Palm Springs
    Giorno 9 Palm Springs?
    Giorno 10 los Angeles
    Giorno 11 los Angeles
    Giorno 12 los Angeles
    Giorno 13 partenza per l'Italia

    Che ne pensi? Hai modifiche da suggerirmi? La strada che collega Palm Springs a Los Angeles è percorribile di inverno?
    Grazie mille, Serena.

    Rispondi
    • Ciao Serena. Direi che l'itinerario va bene. Se non vuoi trascorrere un'intera giornata a Palm Springs puoi considerare una visita all'Anza-Borrego Desert State Park prima di continuare verso Los Angeles. Per quanto riguarda la strada non ci dovrebbero essere problemi, per essere sicura al 100% ti consiglio di dare un'occhiata a questo sito prima della partenza per controllare che sia tutto ok.


      itinerari viaggi-usa

      Vuoi fare un viaggio in America ma non hai tempo di organizzarlo? Scopri i nostri itinerari ebook pronti all'uso

      Rispondi
  3. Buongiorno, sto organizzando un viaggio di 9 giorni daSF a SF dal 27 dicembre al 5/6 gennaio, avevo pensato a questo itinerario in macchina.
    28-29 sf
    30 Morro bay
    31-01 LA
    02 Las Vegas
    03 Bishop
    04 Ritorno a SF

    Ho dei dubbi circa la percorribilità di alcune strade e al pericolo neve, soprattutto da LV a SF prendendo la 395. Evitando Yosemite, è fattibile una tappa Bishop- SF in giornata?
    Grazie mille
    Giuseppe

    Rispondi
  4. Ciao abbiamo 40 giorni a disposizione da metà dicembre a fine gennaio e vorremmo fare un coast to coast partendo da Los Angeles e arrivando in macchina a New York. È fattibile? Il mio timore è il clima.
    Grazie mille siete fantastici

    Rispondi
  5. Ciao!
    Io e il mio ragazzo saremo in California dal 21 al 30 dicembre. L'itinerario sarebbe:

    21-23: Los Angeles
    23-24: Death Valley
    24-26: Big Sur
    27: Yosemite
    28-30: San Francisco
    Come ti sembra?

    Siamo un po' preoccupati riguardo allo Yosemite e alla sua accessibilità . Non so se noleggiando la macchina da Los Angeles l'auto avrà le gomme invernali (non siamo esperti nel montare le catene). Ho già letto l'articolo dedicato allo Yosemite di inverno, ma pensi che sia pericoloso andarci se la l'auto non è attrezzata?

    In alternativa pensi che valga forse più la pena fare un giorno in più a sud andando a San Diego o Las Vegas o al Joshua Tree?

    Grazie mille e complimenti per il sito!

    Rispondi
    • Sicuramente il Joshua Tree è un parco più semplice da visitare in inverno rispetto a Yosemite, però tieni conto che di solito (quasi sempre) le agenzie di noleggio forniscono pneumatici 4 stagioni, quindi non dovresti preoccuparti di affrontare il parco della Sierra Nevada. Per sicurezza, magari, al banco al momento del ritiro chiedi se le gomme sono adatte al periodo invernale, ma dovrebbe essere così. (ARTICOLO AGGIORNATO: LE CATENE DA NEVE SONO OBBLIGATORIE A BORDO). Per quanto riguarda l'itinerario, ho un po' di dubbi sulla Death Valley dopo Las Angeles, perché ci vogliono quasi 5 ore da Los Angeles per arrivare laggiù, e quasi 6 per tornare poi sulla costa: è una deviazione consistente! Consiglio di investire il pomeriggio del giorno 23 per avvicinarti al parco, dormendo in una delle cittadine indicate qui, Ridgecrest ad esempio. Dovresti secondo me pernottare lì anche la notte successiva dopo la visita del parco, per riavvicinarti un po' all'imbocco della Highway 1 (San Luis Obispo).


      itinerari viaggi-usa

      Vuoi fare un viaggio in America ma non hai tempo di organizzarlo? Scopri i nostri itinerari ebook pronti all'uso

      Rispondi
      • Grazie mille per i consigli!
        Che tu sappia è obbligatorio avere le catene in auto per accedere a Yosemite?
        E in tal caso dove le andremmo a prendere?
        Mi sembra di aver letto su qualche forum che gli auto noleggio non le provvedano.
        Non vorremmo farci tutta la strada per poi non riuscire ad entrare.
        Grazie ancora per la disponibilità!

        Rispondi
        • Ciao Nicole, ho ricontrollato ed effettivamente sul sito ufficiale di Yosemite c'è scritto quanto segue:

          "Rental car companies generally don't provide chains, however rental cars are not exempt from chain requirements, even if they have all-season tires."

          Quindi il mio consiglio è acquistarle o prenderle a noleggio per avere la massima tranquillità in caso di controlli.


          itinerari viaggi-usa

          Vuoi fare un viaggio in America ma non hai tempo di organizzarlo? Scopri i nostri itinerari ebook pronti all'uso

          Rispondi
  6. Buonasera,
    a meta' febbraio prossimo, esattamente il giorno 16 , arrivero' a San Diego con il mio compagno per recuperare mia figlia di 20 anni che sta' facendo un corso di lingua inglese della durata di 6 mesi. (pare che non voglia piu' tornare a casa !!!!). Per l'occasione , sfruttando due settimane di ferie , volevamo noleggiare auto (ci hanno sconsigliato il camper...peccato o per fortuna???.) a San Diego dove staremo un paio di giorni e questo sarebbe il nostro probabile itinerario:
    17-18 febbraio San Diego per recupero figlia che ci mostrera' la citta' e noleggio Suv (valigia gigante di mia figlia + le ns due media grandezza)
    19 febbraio San Diego - Phoenix
    20 febbraio Phoenix -Gran Canyon
    21 febbraio Gran Canyon - Monument Valley
    22 febbraio Monument Valley -Antelope Canyon
    23 febbraio Antelope -lake powell -Bryce-Las Vegas
    24 febbraio Las Vegas -death Valley
    25 febbraio Death Valley - Sequoia National Park
    26 febbraio Sequoia - San Francisco
    27-28-1 marzo San Francisco
    2-3 marzo San Francisco - casa (Venezia)
    Cosa ne pensate?
    il dubbio piu' grosso e' Las Vegas -Sequoia , dove ci conviene dormire per spezzare il viaggio ?
    Grazie per l'attenzione e complimenti per il vostro sito!!!!

    Rispondi
    • Ciao Giusi, non so perché ti abbiano sconsigliato il Camper, però se vuoi farti un'idea leggi i nostri consigli su noleggio auto in USA e noleggio Camper. Ecco un paio di appunti sull'itinerario.
      1) sulla carta, l'itinerario va bene fino al 23 febbraio. Questo giorno è troppo stretto, specialmente se volete visitare sia Antelope che Lake Powell in giornata prima di andare al Bryce. In questo caso vi converrà dormire a St. George o nei dintorni del Bryce. In alternativa, vi consiglio di suddividere bene le visite di Page tra il 22 febbraio e il 23 febbraio, per lasciarti solo il Lake Powell da visitare al mattino del 23 e andare al Bryce non più tardi dell'ora di pranzo.
      2) al tuo dubbio più grosso (Las Vegas-Sequoia), rispondo con questo link.


      itinerari viaggi-usa

      Vuoi fare un viaggio in America ma non hai tempo di organizzarlo? Scopri i nostri itinerari ebook pronti all'uso

      Rispondi
  7. Buon pomeriggio, ho prenotato un volo andata e ritorno per San Diego. Dal 26 dicembre al 6 gennaio. L idea è quella di passare il capodanno a Las Vegas, e fermarsi i primi giorni prima del 31 a Palms Spring. La domanda è che temperature troveremo? E cosa ci consigliate per i restanti 4 giorni dopo capodanno a Vegas? Considerano che i parchi li abbiamo già visti, siamo indecisi se spingerci verso il Colorado oppure invertire completamente la rotta e attraversare il confine con il Messico. Grazie mille per i consigli preziosi del vostro sito. ELENA

    Rispondi
    • Ciao Elena, a Las Vegas siamo nel deserto quindi il clima è mite di giorno (18-22°), freddo di notte (si arriva a 3-4°). Idem Palm Springs. In quattro giorno la vedo difficile raggiungere il Colorado per vederne le cose migliori, considerato che poi dovete investire almeno una giornata al ritorno a San Diego. Perché non visitare l'Arizona meridionale, che è meno turistica e sulla strada per San Diego? Sedona, i dintorni di Phoenix, Tucson con il Saguaro National Park, Tombstone...


      itinerari viaggi-usa

      Vuoi fare un viaggio in America ma non hai tempo di organizzarlo? Scopri i nostri itinerari ebook pronti all'uso

      Rispondi
      • Grazie, del consiglio. Ancora una cosa, le cittadine costiere invece? Da San Diego a salire? Oppure anche prendere il traghetto e visitare l'isola di santa Catalina? Troppo freddo? Grazie ancora

        Rispondi
        • Ciao Elena, in quel tratto di costa (San Diego-Los Angeles) se vuoi vedere una bella cittadina ti invito a valutare Laguna Beach. Catalina Island, che ha una certa attrattiva turistica, a dicembre è famosa per i festeggiamenti dell'ultimo dell'anno. Il clima, però, soprattutto in quella stagione è molto variabile e può accadere che vengano annullate le crociere da Los Angeles per il maltempo.


          itinerari viaggi-usa

          Vuoi fare un viaggio in America ma non hai tempo di organizzarlo? Scopri i nostri itinerari ebook pronti all'uso

          Rispondi
  8. Buonasera stiamo organizzando un viaggio in California dal 24 dicembre per 10 gg circa ( indicativamente abbiamo trovato un volo per il 2 gennaio).
    Avremmo pensato di atterrare a San Francisco, 2 o 3 notti di visita e poi viaggiare verso L.A da dove poi ripartiremo per l'Italia.
    Stiamo cercando di pianificare un itinerario tenendo conto delle distanze , dei principali punti di interesse e della stagione (possibile chiusura parchi).
    Sarà un viaggio in famiglia, potete consigliarci come organizzare il nostro tour.
    Grazie per le vostre gentili informazioni

    Rispondi
  9. Grazie del link, che praticamente è molto simile al mio. Chiedo ancora un'ultima cosa, visto che devo ancora noleggiare l'auto, per questo tipo di tour a novembre conviene noleggiare una jeep o basta una fiesta o una macchina normale? Le dotazioni invernali è meglio richiederla o sono comprese?grazie ancora

    Rispondi
    • Ciao Michela, le dotazioni invernali generalmente sono comprese nel prezzo del noleggio. Nel tuo caso dovrebbe bastare una macchina di categoria intermedia: a meno che tu non ti avventuri su strade secondarie, il tuo itinerario dovrebbe prevedere solo la Monument Valley su strade sterrate. La Valley drive rimane comunque fattibile anche senza 4x4. Leggi qui i nostri consigli.


      itinerari viaggi-usa

      Vuoi fare un viaggio in America ma non hai tempo di organizzarlo? Scopri i nostri itinerari ebook pronti all'uso

      Rispondi
  10. Buongiorno, sto programmando il mio viaggio. Ho prenotato il volo con arrivo il 6 novembre a San Francisco e partenza il 26 nov da Los Angeles.
    Avevo pensato a queste tappe
    Dal 6 al 10 San Francisco
    10 costa sud di San franc visto che tioga road sarà chiuso per lo yosemite. Dormire sulla costa dopo Santa cruz.
    11 12 sequoie e King canyon
    13 Death Valley
    14 Las Vegas
    15 grand canyon
    16 17 monunent Valley
    18 Phoenix
    19 20 San Diego
    21 Santa Barbara
    22 Santa Monica
    23 24 25 Los Angeles
    26 partenza ?
    Che ne dite può andare o consigliate di cambiare qualcosa ?
    Ho tirato troppo qualche tappa e allungato sì anche altra ?
    Grazie

    Rispondi
    • Ciao Michela, in linea generale il tuo itinerario va bene e non ho particolari consigli da darti per migliorarlo, eccetto un paio:

      - dopo Las Vegas, dal momento che comunque dovrai andare alla Monument Valley, potresti raggiungere e visitare Page e/o il Bryce e poi andare successivamente verso la Monument Valley (togliendole un giorno, ovviamente, da distribuire sul percorso), per poi andare verso sud in direzione Grand Canyon - Phoenix. Altrimenti dovrai fare un giro poco razionale, andando prima a sud verso GC, poi puntando a nord verso la Monument e infine tornando a sud verso Phoenix.
      - personalmente, avrei rosicchiato uno o due giorni alle tappe Los Angeles-Santa Monica-Santa Barbara per arricchire o fare con un po' più di calma l'on the road dei parchi, ma chiaramente dipende dai tuoi interessi.


      itinerari viaggi-usa

      Vuoi fare un viaggio in America ma non hai tempo di organizzarlo? Scopri i nostri itinerari ebook pronti all'uso

      Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AMERICAN DREAM ROUTES