new-york-boston-niagara-falls

New York Boston Niagara Falls: un itinerario on the road in 10 giorni

Ottobre 17, 2019 /
Avviso COVID
Gli Stati Uniti hanno riaperto al turismo l’8 dicembre 2021. Per saperne di più visitate la nostra pagina su come viaggiare in America dopo la riapertura delle frontiere.

Qualche giorno fa, una ragazza presa dal desiderio di esplorare l’America è capitata sul nostro sito e ci ha fatto una richiesta: “Vorrei fare un tour di circa 10 giorni nella East Coast, con tappe New York-Boston-Niagara Falls, avreste qualche itinerario da suggerirmi?” Eccome se ce l’abbiamo!

Ecco un piano di viaggio in cui abbiamo cercato di far confluire, oltre alle tre tappe principali, anche qualche perla nascosta, cittadine e luoghi non molto conosciuti che pensiamo possano arricchire ulteriormente un’avventura già di per sé affascinante. Qui sotto potete consultare il percorso.


Visualizzazione ingrandita della mappa

New York-Boston-Niagara Falls: come muoversi?

Innanzitutto l’itinerario è da fare in auto. Sono infatti convinto che, sebbene un po’ faticoso, la macchina sia il modo più affascinante e avventuroso per esplorare gli Stati Uniti. Sarà quindi il caso di prenotare un’auto a noleggio in anticipo, con qualche piccola accortezza:

  1. L’auto a New York non serve, anzi ingombra!
  2. Guidare a Boston è un incubo!
  3. Sappiate che noleggiare un’auto a New York costa più caro.

I primi 2 punti sono facilmente risolvibili: visto che partiremo da New York basterà ritirare la macchina il giorno in cui partiremo dalla città (non quando arriviamo), risparmiando così 3 giorni di noleggio e le spese folli per il parcheggio. Lo stesso faremo a Boston, riconsegnando la macchina appena arriviamo in città, cioè all’ottavo giorno. Ci basterà quindi prenotare il noleggio per 5 giorni con ritiro New York e riconsegna Boston, un bel risparmio!

Per quanto riguarda il terzo punto, se volete cercare di risparmiare un po’ di più, potete prenotare il ritiro in una zona fuori dall’area metropolitana, basta che sia facilmente raggiungibile con i servizi pubblici. Volete avere un’idea della spesa? A questa pagina potete trovare indicazioni utili e link per consultare i prezzi delle macchine a noleggio.

Se invece siete proprio allergici alla macchina (o comunque preferite usare l’aereo), potete avvalervi dei voli interni, anche se questo implica saltare le tappe intermedie. A voi la scelta, a questa pagina potete trovare le nostre dritte per risparmiare e consultare dei preventivi online per farvi un’idea del costo dei voli New York Niagara Falls Boston.

Bando alle ciance allora, partiamo!

Giorni 1-3: New York, New York!

New York Boston Niagara Falls USA
Vista su Jersey City da NY

Inizia la nostra vacanza: 3 giorni a New York possono andare, vi permetteranno infatti di esplorarla piuttosto a fondo (anche se mai abbastanza!) e godervi appieno la vita notturna. Manhattan è in grado di accontentare qualsiasi tipo di visitatore e le cose da fare possono essere davvero tante. Ecco una serie di risorse utili per pianificare i vostri 3 giorni a New York:

  1. I nostri consigli di viaggio a New York
  2. Un articolo informativo su cosa fare a Manhattan
  3. Un itinerario breve di 1 giorno a New York
  4. Informazioni e offerte convenienti per cercare un hotel a New York
  5. Un post di approfondimento su Times Square e Broadway
  6. Uno fra i locali più divertenti e affascinanti della Grande Mela: Ellen’s Stardust Diner.

Giorno 4: Ithaca, meraviglie naturali nascoste (circa 4 ore di macchina)

Taughannock-Falls IthacaÈ la mattina del quarto giorno, ci siamo divertiti e riposati a New York. Adesso è il momento di ritirare la macchina e iniziare il nostro on the road. Il nostro obiettivo è fare un bel tour delle cascate del Niagara (Niagara Falls), ma da Manhattan sono 6 ore e mezzo di viaggio, fattibili ma un po’ stancanti… perché non approfittarne per fare una tappa intermedia?

Dove? Ad Ithaca, una graziosa cittadina parte della regione dei Finger Lakes, circondata da meravigliosi laghi, cascate, gole e torrenti, e con la celebre Cornell University a un tiro di schioppo. Nei dintorni della città si possono ammirare dei bellissimi panorami naturali, che rendono questa zona un’autentica perla nascosta.

Le Taughannock Falls, a 16 km dall’area urbana, sono più alte delle Niagara Falls, e, proseguendo per qualche chilometro, troverete il Buttermilk Falls State Park e il Robert H. Treman State Park, dove ammirare altre suggestive e maestose cascatePer un meraviglioso colpo d’occhio tornate in città e salite al quinto piano del Herbert F. Johnson Museum of Art, il panorama sulla città e sul lago è splendido.

Ecco infine due risorse utili:

  1. Cerca un albergo a Ithaca
  2. Un ottimo ristorante se amate la cucina vietnamita       

Giorni 5-6: Niagara Falls e Buffalo (2 ore e 50 di macchina)

Cascate del Niagara
Arcobaleno nelle Cascate del Niagara

Le cascate che abbiamo ammirato a Ithaca sono solo un antipasto di ciò che ci aspetta, niente può rivaleggiare con la maestosità delle cascate del Niagara! Innanzitutto, dobbiamo prenotare una camera d’albergo nella vicina città di Buffalo (vedi sotto), località che può riservare qualche positiva sorpresa, soprattutto per gli amanti dell’arte e dell’architettura.

Buffalo ospita la Albright-Knox Art Gallery, con una collezione di arte contemporanea fra le più prestigiose al mondo, nonché alcuni edifici storici nel quartiere finanziario e costruzioni progettate da Frank Lloyd Wright nei pressi di Delaware Park. Inoltre c’è Allentown, un quartiere bohémien pieno di villette vittoriane, caffè e ristoranti, dichiarato distretto storico nazionale. Ma uno dei motivi che ha reso famosa Buffalo è il cibo e soprattutto un piatto, una specialità conosciuta come chicken wings. Altre città dove dormire sono segnalate nel nostro articolo sugli hotel alle Cascate del Niagara.

Non perdiamo però di vista il nostro obiettivo: Niagara Falls stiamo arrivando! Partiamo la mattina del sesto giorno e calcoliamo 25 minuti di macchina. Questo è il tempo necessario per arrivare alle cascate più famose del mondo.

Le Niagara Falls si possono ammirare da due lati: sul confine americano e su quello canadese, ben contraddistinto dalla presenza della Skylon Tower. Il consiglio è quello di non perdersi assolutamente la sponda canadese, che è sicuramente la più suggestiva, in quanto permette una visuale più ravvicinata (potrete attraversare il confine tranquillamente a piedi). Non dimenticate inoltre di fare anche un giro sulla navetta maid of the mist, così da godervi dal basso la maestosità delle cascate (e anche un bel po’ d’acqua).

Ecco le risorse utili:

  1. Cerca gli alberghi disponibili a Buffalo
  2. Informazioni e Hotel disponibili presso Niagara Falls
  3. Dove mangiare le Buffalo chicken wings

Giorno 7: Saratoga Springs, facciamo un salto alle terme! (4 ore e mezzo di macchina)

Itinerario Niagara New York Saratoga SpringsPer arrivare a Boston il tragitto è lungo, dunque anche in questo caso è consigliabile inserire nel nostro itinerario una tappa intermedia. La meta prediletta è Saratoga Springs, località di villeggiatura situata lungo la I-87 (strada a pedaggio), circa 70 km a nord della capitale Albany.

Due sono le attrazioni principali della città: le acque termali e le corse ippiche. L’ideale per rilassarsi dopo un lungo viaggio di oltre 4 ore è il Saratoga Spa State Park, un’autentica oasi del benessere, dove nuotare in eleganti piscine vittoriane, bagnarsi nelle acque termali, sottoporsi ai trattamenti disponibili, nonché passeggiare e darsi al picnic. Insomma questo posto è l’ideale per ristorarsi prima dell’ultima tappa di viaggio.

Risorse utili:

  1. Trova un albergo a Saratoga Springs
  2. Un ristorantino niente male in zona

Giorni 8-10: Boston e l’avvistamento delle balene (3 ore e 10 di macchina)

Itinerario Niagara New York GloucesterImboccate la I-90 (anche questa a pedaggio) e dirigetevi verso la costa, Boston ci aspetta! Arriverete in città entro pranzo, restituite la macchina e fatevi una prima passeggiata in città. Boston, con le sue vie strette e i vicoli pieni di storia, è infatti il luogo ideale da girare a piedi. Avrete 2 giorni e mezzo per godervela, e per orientarvi vi consiglio di dare un’occhiata a questo post.

La città permette anche alcune bellissime gite fuori città con rientro in giornata, fra cui la più interessante è quella a Gloucester, vecchio e suggestivo porto peschereccio sulla costa di Cape Ann, dove potrete fare le più belle gite con avvistamento balene di tutta la costa. Arrivare a Gloucester da Boston richiede un’oretta con i mezzi pubblici e non è particolarmente costoso. Qui sotto tutte le indicazioni e risorse necessarie:

  1. Informazioni e offerte per trovare un hotel a Boston
  2. Le attrazioni principali da vedere a Boston
  3. Pianifica la gita a Gloucester con i mezzi pubblici
  4. Prenota una gita con avvistamento balene

Elenco delle risorse utili per pianificare il viaggio

Infine, per concludere, un elenco di risorse utili per organizzare il vostro tour New York Boston Niagara Falls:

  1. Dritte per prenotare online i voli di andata (Italia-New York) e ritorno (Boston- Italia)
  2. La nostra pagina dedicata agli hotel in USA
  3. Come noleggiare un’auto per 5 giorni da New York a Boston
  4. Come scegliere l’assicurazione sanitaria
  5. Documentazione: avete preparato il modulo ESTA?
  6. 4 pacchetti viaggio organizzati per un tour a New York, con Niagara Falls, Boston e altre mete della East Coast

Ti è stato utile questo articolo? Fallo sapere a tutti, condividilo sui social network…


Un Consiglio Importante:
Ricordati l’assicurazione sanitaria, non farla potrebbe rovinarti la vacanza in USA! Se non sai come orientarti nella scelta puoi leggere la nostra guida: Assicurazione USA: come scegliere la polizza migliore?

lorenzo puliti

Affascinato dagli States fin da piccolo ho poi scoperto che c’era molto altro da scoprire… e da lì non ho più smesso

Leggi prima di lasciare un commento
I commenti inviati vengono posti in fase di moderazione, quindi non preoccuparti se il tuo commento non viene pubblicato subito. Cerchiamo di rispondere a tutti entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene inviato il commento (non il sabato e la domenica), compatibilmente con il tempo a disposizione e il numero di commenti, spesso molto elevato. Prima di scrivere un commento ti consigliamo di leggere queste brevi linee guida, per capire qual è il tipo di aiuto che possiamo darti e in quale forma.

AMERICAN DREAM ROUTES